Researcher

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

La scheda: Researcher

Il Global strike for future visto dai ricercatori

Video pubblicato il 28 mar 2019 da UniPadova Il 15 marzo migliaia di giovani di tutto il mondo hanno pacificamente invaso le piazze per protestare contro il climate change. Ma cosa ne pensano gli scienziati?

Tredici ricercatori salvati in Antartide

Tredici ricercatori salvati in Antartide

(ANSA) – BUENOS AIRES, 5 MAR – La Marina argentina ha soccorso e tratto in salvo un gruppo di 13 ricercatori della Repubblica ceca rimasti bloccati in Antartide dalle avverse condizioni meteorologiche. Gli studiosi avevano chiesto aiuto alle autorità cilene che tuttavia non hanno potuto portare a termine l’intervento a causa delle cattive condizioni del mare e della situazione glaciologica attorno all’Isola Ross, nella regione settentrionale [...]

"Ridateci i vestiti di Giulio Regeni"

"Ridateci i vestiti di Giulio Regeni"

(ANSA) – ROMA, 18 FEB – Nuovo appello della famiglia di Giulio Regeni alle autorità egiziane, ieri sera durante la trasmissione di Fabio Fazio su Rai1 ‘Che tempo che fa’. “Il 6 dicembre 2016 abbiamo incontrato il procuratore generale del Cairo, Nabil Ahmed Sadek, a Roma – spiega il padre del ricercatore ucciso in Egitto -. In quell’occasione ci disse, guardandoci negli occhi, che avrebbe catturato tutti i responsabili del rapimento, della tortura e [...]

PS4 e Xbox a rischio hacker per colpa del Wi-FI

PS4 e Xbox a rischio hacker per colpa del Wi-FI

Utilizziamo ogni giorno la tecnologia Wi-Fi per connettere i nostri dispositivi a Internet. È diventato normale attivare l’icona del Wi-Fi e aspettare quei pochi secondi che ci separano dalla Rete. Purtroppo il Wi-Fi nasconde un problema che potrebbe mettere a rischio milioni di dispositivi. Il ricercato Denis Selianin ha scoperto quattro vulnerabilità che mettono in pericolo alcuni dispositivi che utilizzano la tecnologia Wi-Fi. Sono ben 6,2 miliardi i [...]

Il 7 gennaio 1915 morì Vincenzo Tiberio - Chi è? Il ricercatore Italiano che per primo scoprì la penicillina. Nessuno lo prese sul serio ed il mondo dovette aspettare ancora 35 anni...!

Il 7 gennaio 1915 morì Vincenzo Tiberio - Chi è? Il ricercatore Italiano che per primo scoprì la penicillina. Nessuno lo prese sul serio ed il mondo dovette aspettare ancora 35 anni...!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Il 7 gennaio 1915 morì Vincenzo Tiberio - Chi è? Il ricercatore Italiano che per primo scoprì la penicillina. Nessuno lo prese sul serio ed il mondo dovette aspettare ancora 35 anni...!   Tiberio, l’italiano che scoprì la penicillina prima di Fleming Nel 1895 un italiano scoprì la penicillina. Ma nessuno lo prese sul serio e il suo studio finì in un archivio polveroso. Nessuno è profeta in [...]

Ipertensione, ricercatori italiani identificano una molecola in grado di contrastarla.

Ipertensione, ricercatori italiani identificano una molecola in grado di contrastarla.

Ipertensione, ricercatori italiani identificano una molecola in grado di contrastarla. L’ipertensione è una condizione che consiste nell’aumento della pressione del sangue nelle arterie. Colpisce ogni giorno, uomini, donne e bambini. È responsabile di ictus, infarti e di altre patologie cardiovascolari. Un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto una nuova molecola in grado di [...]

Crisi non tocca ricercatori:93% lavora, aumentano expat

Crisi non tocca ricercatori:93% lavora, aumentano expat

Istat,stipendio medio 1.789 euro. Piu' possibilita' per ingegneri

Studenti e ricercatori contro il governo

Studenti e ricercatori contro il governo

Manifestazioni in tutta Italia contro i tagli all'istruzione.

Bussetti, assumeremo 1.000 ricercatori

Bussetti, assumeremo 1.000 ricercatori

(ANSA) ROMA, 14 NOV – Un nuovo piano straordinario per assumere 1.000 ricercatori universitari “che li porterà, dopo tre anni e previa valutazione e conseguimento dell’abilitazione scientifica nazionale, a essere chiamati nei ruoli dei professori associati”. Lo ha annunciato in Commissione alla Camera il titolare del Miur Marco Bussetti. “Ciò è stato possibile anche grazie all’opera di razionalizzazione della spesa”, ha spiegato.

Lavoro: una Borsa per fare incontrare ricercatori e aziende

Lavoro: una Borsa per fare incontrare ricercatori e aziende

Milano, 4 ott. (askanews) - Mille dottori di ricerca hanno incontrato circa 70 aziende per esplorare possibilità di impiego e di finanziamento dei progetti. E' il risultato della prima "Borsa della Ricerca forDoc", che si è svolta a Verona al Palazzo della Gran Guardia. Tommaso Aiello, direttore generale della Fondazione Emblema che promosso e organizzato l'iniziativa. "La "Borsa della Ricerca forDoc" è un primo esperimento che possiamo dire riuscito. In [...]

Notte europea dei ricercatori, migliaia di adesioni in Italia

Notte europea dei ricercatori, migliaia di adesioni in Italia

Milano (askanews) - Tra venerdì 28 e sabato 29 settembre 2018 si è svolta la Notte europea dei Ricercatori, iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di creare occasioni d'incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante. [...]

Ricercatori in piazza contro fake news

Ricercatori in piazza contro fake news

(ANSA) – CAGLIARI, 21 SET – La scienza incontra i cittadini in centro città. Anche per combattere le bufale, le dicerie e le fake news. O magari per fare chiarezza ad esempio – grazie a un gazebo ad hoc – sulle tecniche impiegate dai Ris sulla scena del crimine. Spaziando in tanti settori, dagli alieni alla fisica, passando per la medicina. Al via anche a Cagliari alla Notte europea dei ricercatori, in programma venerdì 28 settembre in piazza Garibaldi. [...]

Nature, due italiani fra gli 11 ricercatori emergenti

Nature, due italiani fra gli 11 ricercatori emergenti

Sono 11 i ricercatori emergenti che secondo la rivista Nature stanno ‘lasciando il segno’ e ‘hanno il mondo ai loro piedi’. Due di questi, scelti tra 500, sono italiani: si tratta di Silvia Marchesan, dell’università di Trieste, arrivata sesta, e Giorgio Vacchiano, dell’università Statale di Milano, undicesimo. Impegnati a studiare come tagliare i costi dell’energia solare, ridurre il rischio di tumore alle ovaie o come gestire le foreste contro i [...]

Vulcano, ricercatori puntano i "riflettori" sul cratere che non erutta da oltre 100 anni

Vulcano, ricercatori puntano i "riflettori" sul cratere che non erutta da oltre 100 anni

Il contrasto netto tra lo stile dell’attività eruttiva di Vulcano dell’Arcipelago delle Isole Eolie e i lunghi tempi di quiescenza che si registrano sull’isola, anche nell’ordine dei 100-200 anni tra un’eruzione e la successiva. Sono i contenuti del lavoro realizzato da un team di ricercatori dell’Università di Catania, dell’Università della Calabria e dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e recentemente pubblicato sulla prestigiosa [...]

Una vergogna tutta Italiana - I progetti dei nostri ricercatori? Si sviluppano all'estero!

Una vergogna tutta Italiana - I progetti dei nostri ricercatori? Si sviluppano all'estero!

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Una vergogna tutta Italiana - I progetti dei nostri ricercatori? Si sviluppano all'estero!     I progetti dei ricercatori italiani? Si sviluppano all'estero Il nostro sistema di formazione produce ancora giovani studiosi di qualità. Eppure non c’è molto di cui rallegrarsi. Pochissimi lavorano in Italia. Tutti gli altri sono in forza a università e centri di ricerca di altri Paesi LE ERC [...]

Iran: ricercatore arrestato 'sta male'

Iran: ricercatore arrestato 'sta male'

(ANSA) – NOVARA. 6 LUG – Restano “molto precarie” le condizioni di salute di Ahmadreza Djalali, il ricercatore iraniano arrestato in Iran con l’accusa di essere una spia e recluso nel carcere di Evin, nei sobborghi di Teheran, dall’aprile 2016. A dirlo è la moglie, Vida Mehrannia, che oggi ha incontrato a Vercelli Cesare Emanuel, rettore dell’Università del Piemonte Orientale per cui l’uomo ha lavorato in passato. “Sono qui per ringraziare [...]

Un ricercatore potrebbe ragionevolmente interessarsi solo alle giornate nevose, escludendo dalle sue osservazioni i giorni ser

IL TEOREMA DI BAYES E LA NEVE   Una ricerca incompleta   Un ricercatore potrebbe ragionevolmente interessarsi solo alle giornate nevose, escludendo dalle sue osservazioni i giorni sereni e quelli piovosi.  Qualcuno potrebbe giustamente osservare che, se è vero che nelle giornate nevose si verificano alcune condizioni metereologiche particolari, non è vero l’inverso. Campi di alte pressioni, venti settentrionali e basse temperature non sempre garantiscono [...]

Nella sua maturazione politica a Genova, dove fu ricercatore universitario, Gino Bianco ebbe molti amici

Nella sua maturazione politica a Genova, dove fu ricercatore universitario, Gino Bianco ebbe molti amici. Fra gli alti: Gino Giugni, Edoardo Grendi, Attilio Sartori, Gaetano Perillo, Salvatore Rotta. Fu poi corrispondente da Londra dell’ “Avanti”, redattore di “Critica Sociale”, collaboratore dell’ufficio studi dell’Internazionale Socialista, de “il Mondo”, de “il Giornale” e della “Radio 3” della Rai. Il suo importante fondo libraio e [...]

LE INTERVISTE DE "IL NOTIZIARIO" Lipari, incontro con la ricercatrice olistica Maria Lanzone

LE INTERVISTE DE "IL NOTIZIARIO" Lipari, incontro con la ricercatrice olistica Maria Lanzone

Lipari - Nella sala del Centro Sociale Comunale (ex Saletta delle Lettere) si è tenuto un incontro con la ricercatrice olistica Maria Lanzone, esperta di naturopatia e cromoterapia. L'argomento trattato, Messaggi del corpo e rimedi energetici, riguarda essenzialmente i metodi alternativi di auto-guarigione. L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione Culturale I.Dee, con la collaborazione del Circolo Eoliano Pensionati "G. Gisabella" di Lipari. L'intervista [...]

Ricercatori a Bologna per discutere come ridurre i danni del fumo

Ricercatori a Bologna per discutere come ridurre i danni del fumo

Bologna, (askanews) - Smettere di fumare è l unica soluzione che permette di abbattere completamente la probabilità di incorrere nei danni provocati dal consumo delle sigarette. Ma data la difficoltà di raggiungere questo obiettivo "è doveroso ragionare in termini di riduzione del danno". E' questo il messaggio che arriva dal 18° congresso nazionale della SITOX, la Società Italiana di Tossicologia, che ha chiamato a raccolta medici, scienziati e [...]

&id=HPN_Researcher_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Researcher" alt="" style="display:none;"/> ?>