Rete Quattro

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Rete 4

La scheda: Rete 4

Rete 4 è un canale televisivo italiano privato a diffusione nazionale fondato nel 1982 dalla Arnoldo Mondadori Editore e poi acquisito nel 1984 dalla Fininvest e poi gestito dalla Mediaset.
La rete è di tipo generalista orientata principalmente a un pubblico adulto, offrendo soprattutto cinema, telefilm, informazione e sport. In particolar modo negli anni ottanta e novanta è stata indirizzata soprattutto a un pubblico femminile.
A luglio 2018 Mediaset annuncia che, a partire dalla stagione autunnale, Rete 4 avrebbe subìto un restyling grafico e di programmazione, iniziato a settembre e completato ad ottobre.


Lara Croft Tomb Raider: la trama del film, il cast, il trailer della pellicola su Rete 4

Lara Croft Tomb Raider: la trama del film, il cast, il trailer della pellicola su Rete 4

Un grande classico questa sera, martedì 20 novembre, su Rete 4, in prima serata: Lara Croft Tomb Raider. Il film, del 2001, è diretto da Simon West. Interpretato da Angelina Jolie e tratto dalla serie di videogiochi che spopolava tra la fine degli anni '90 e i primi duemila. Tomb Raider, è un lungometraggio d'avventura che porta per la prima volta sul grande schermo l'eroina virtuale Lara Croft. LARA CROFT TOMB RAIDER LA TRAMA Lara Croft è nata negli agi ed è [...]

Lara Croft Tomb Raider: la trama del film, il cast, il trailer della pellicola su Rete 4

Un grande classico questa sera, martedì 20 novembre, su Rete 4, in prima serata: Lara Croft Tomb Raider. Il film, del 2001, è diretto da Simon West. Interpretato da Angelina Jolie e tratto dalla serie di videogiochi che spopolava tra la fine degli anni '90 e i primi duemila. Tomb Raider, è un lungometraggio d'avventura che porta per la prima volta sul grande schermo l'eroina virtuale Lara Croft. LARA CROFT TOMB RAIDER LA TRAMA Lara Croft è nata negli agi ed è [...]

EVENTI: Rete 4

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Dal 1987 viene decisa di dedicare in maniera più marcata la programmazione a un pubblico femminile all'interno di una segmentazione più razionale del pubblico delle tre reti Fininvest tarate su differenti target pubblicitari e commerciali.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Il 13 maggio 2009 con il film AI - Intelligenza Artificiale, per la prima volta, fu trasmesso su Rete 4 un evento interamente in 16:9.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Nel 1982 avviene il clamoroso sequestro da parte della magistratura della videocassetta registrata dai brigatisti rossi con il processo e la condanna a morte di Roberto Peci, fratello del brigatista pentito Patrizio, alla vigilia della messa in onda nel programma di interviste curato da Enzo Biagi.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Il 3 novembre 2014 Sebastiano Lombardi diventa il nuovo direttore e la rete si arricchisce di programmi originali in prima, seconda serata e day-time, cui vanno ad aggiungersi il restyling di Alive - Storie di sopravvissuti, Terra!, Confessione Reporter, Top Secret, Ricette all’italiana e Lo sportello di Forum.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Nel 1984 Retequattro diventa sponsor ufficiale della squadra di calcio del Milan, in realtà i giocatori non scenderanno mai in campo con il logo del canale sulle maglie (già realizzate) perché poco dopo l'accordo con la società calcistica, la rete viene acquistata da Berlusconi che volendo rivolgere la programmazione del network a un pubblico femminile ritenne inadatto che una squadra di calcio fosse sponsorizzata da un canale "rosa".

Dal 1984 al 1989 la voce ufficiale dei promo di Rete 4 era del doppiatore Sergio Grasso, dal 1989 al 2008 del doppiatore Alex Poli.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Dal 2005, a confronto delle "consorelle" Canale 5 ed Italia 1, che decisero di togliere questa figura, Rete 4 rimase l'unica rete Mediaset con un'annunciatrice presente e, dal 1º giugno 2016, in seguito alla cancellazione della figura dell'annunciatrice anche sui canali della Rai, Rete 4 era rimasta l'unica emittente televisiva italiana ad avvalersi ancora di tale figura.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

Il 31 maggio 2008 il Consiglio di Stato dichiara inammissibile il ricorso presentato da Europa 7 contro il Ministero delle Comunicazioni e RTI in cui si chiedeva la sospensione dell'autorizzazione a trasmettere per Rete 4, in quanto tardivo.

Dal 2008 la voce ufficiale dei promo della rete è il doppiatore Andrea Piovan.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

L'8 luglio 2018 è andato in onda l’ultimo annuncio in assoluto della rete e della televisione italiana, dal giorno seguente il canale infatti non si avvale più di tale figura, mandando così definitivamente in pensione tale ruolo televisivo in Italia.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Rete 4

Rete_4 1

Rete_4 1

Retequattro

Retequattro

Rete_4_HD

Rete_4_HD

Rete4

Rete4

Rete_4_ 1

Rete_4_ 1

RETE_4

RETE_4

Rete_4

Rete_4

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Mediaset, parte la stagione televisiva: al via la nuova Rete 4 e "Pomeriggio 5"

Mediaset, parte la stagione televisiva: al via la nuova Rete 4 e "Pomeriggio 5"

Lunedì 3 settembre parte la stagione televisiva di Mediaset. A fare da apripista ci sono la nuova Rete 4, rinnovata dalla grafica alla programmazione, con il debutto del nuovo Tg4 diretto da Gerardo Greco e di "Stasera Italia" condotto da Barbara Palombelli, e il ritorno di Barbara d'Urso con "Pomeriggio 5" su Canale 5. Barbara d'Urso ha annunciato via social il ritorno in diretta della trasmissione sulla rete ammiraglia Mediaset dopo la pausa estiva, che [...]

Mediaset, parte la stagione televisiva: al via la nuova Rete 4 e "Pomeriggio 5"

Mediaset, parte la stagione televisiva: al via la nuova Rete 4 e "Pomeriggio 5"

Lunedì 3 settembre parte la stagione televisiva di Mediaset. A fare da apripista ci sono la nuova Rete 4, rinnovata dalla grafica alla programmazione, con il debutto del nuovo Tg4 diretto da Gerardo Greco e di "Stasera Italia" condotto da Barbara Palombelli, e il ritorno di Barbara d'Urso con "Pomeriggio 5" su Canale 5. Barbara d'Urso ha annunciato via social il ritorno in diretta della trasmissione sulla rete ammiraglia Mediaset dopo la pausa estiva, che [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Rete+Quattro_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Rete{{}}4" alt="" style="display:none;"/> ?>