Richard Burton

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Richard Burton

La scheda: Richard Burton

Richard Burton, pseudonimo di Richard Walter Jenkins (Pontrhydyfen, 10 novembre 1925 – Ginevra, 5 agosto 1984), è stato un attore cinematografico e teatrale britannico. Nella sua carriera Burton è stato nominato sette volte all'Oscar come miglior attore, senza mai aggiudicarsi il premio.



The Last Days of Dolwyn, regia di Emlyn Williams (1949)
Now Barabbas, regia di Gordon Parry (1949)
BBC Sunday Night Theatre, nell'episodio "The Lady's Not for Burning" (1950)
Tempesta a Liverpool (Waterfront), regia di Michael Anderson (1950)
Il segreto della porta chiusa (The Woman with No Name), regia di Ladislao Vajda (1950)
La quinta offensiva (Green Grow the Rushes), regia di Derek N. Twist (1951)
Celanese Theatre, nell'episodio "Anna Christie" (1952)
Mia cugina Rachele (My Cousin Rachel), regia di Henry Koster (1952)
I topi del deserto (The Desert Rats), regia di Robert Wise (1953)
La tunica (The Robe), regia di Henry Koster (1953)
Il principe degli attori (Prince of Players), regia di Philip Dunne (1955)
Le piogge di Ranchipur (The Rains of Ranchipur), regia di Jean Negulesco (1955)
Alessandro il Grande (Alexander the Great), regia di Robert Rossen (1956)
The James Mason Show (1956) - Serie TV
Vittoria amara (Bitter Victory), regia di Nicholas Ray (1957)
La sposa del mare (Sea Wife), regia di Bob McNaught (1957)
The DuPont Show of the Month, nell'episodio "Wuthering Heights" (1958)
I giovani arrabbiati (Look Back in Anger), regia di Tony Richardson (1959)
Sogno di una notte d'estate (Sen noci svatojanske), regia di Jirí Trnka (1959)
Lo zar dell'Alaska (Ice Palace), regia di Vincent Sherman (1960)
Hallmark Hall of Fame, nell'episodio "The Tempest" (1960)
The Tempest (1960) Film TV
Il letto di spine (The Bramble Bush), regia di Daniel Petrie (1960)
The Fifth Column (1960) Film TV
The Sunday-Night Play, nell'episodio "A Subject of Scandal and Concern" (1960)
Il giorno più lungo (The Longest Day), regia di Ken Annakin e Andrew Marton (1962)
Cleopatra, regia di Joseph L. Mankiewicz (1963)
International Hotel (The V.I.P.s), regia di Anthony Asquith (1963)
Zulu, regia di Cy Endfield solo voce (1964)
Becket e il suo re (Becket), regia di Peter Glenville (1964)
La notte dell'iguana (The Night of the Iguana), regia di John Huston (1964)
Hamlet, regia di Bill Colleran e John Gielgud (1964)
Ciao Pussycat (What's New, Pussycat), regia di Clive Donner e Richard Talmadge (1965) - non accreditato
Castelli di sabbia (The Sandpiper), regia di Vincente Minnelli (1965)
La spia che venne dal freddo (The Spy Who Came in from the Cold), regia di Martin Ritt (1965)
Chi ha paura di Virginia Woolf? (Who's Afraid of Virginia Woolf?), regia di Mike Nichols (1966)
La bisbetica domata (The Taming of the Shrew), regia di Franco Zeffirelli (1967)
Il dottor Faustus (Doctor Faustus), regia di Neville Coghill e Richard Burton (1967)
I commedianti (The Comedians), regia di Peter Glenville (1967)
La scogliera dei desideri (Boom), regia di Joseph Losey (1968)
Dove osano le aquile (Where Eagles Dare), regia di Brian G. Hutton (1968)
Candy e il suo pazzo mondo (Candy), regia di Christian Marquand (1968)
Quei due (Staircase), regia di Stanley Donen (1969)
Anna dei mille giorni (Anne of the Thousand Days), regia di Charles Jarrott (1969)
Mooch Goes to Hollywood, regia di Richard Erdman (1971) Film TV (non accreditato)
Attacco a Rommel, regia di Henry Hathaway (1971)
Il mascalzone (Villain), regia di Michael Tuchner (1971)
Under Milk Wood, regia di Andrew Sinclair (1972)
L'assassinio di Trotsky (The Assassination of Trotsky), regia di Joseph Losey (1972)
Una faccia di c... (Hammersmith Is Out), regia di Peter Ustinov (1972)
Barbablù (Bluebeard), regia di Edward Dmytryk e Luciano Sacripanti (1972)
Divorzia lui divorzia lei (Divorce His - Divorce Hers), regia di Waris Hussein (1973) - Film TV
La quinta offensiva (Sutjeska), regia di Stipe Delic (1973)
Rappresaglia, regia di George Pan Cosmatos (1973)
Il viaggio, regia di Vittorio De Sica (1974)
L'uomo del clan (The Klansman), regia di Terence Young (1974)
Breve incontro (Brief Encounter), regia di Alan Bridges (1974) Film TV
The Gathering Storm, regia di Herbert Wise (1974) Film TV
Jackpot, regia di Terence Young (1975)
L'esorcista II - L'eretico (Exorcist II: The Heretic), regia di John Boorman (1977)
Equus, regia di Sidney Lumet (1977)
Il tocco della medusa (The Medusa Touch), regia di Jack Gold (1978)
I 4 dell'Oca selvaggia (The Wild Geese), regia di Andrew V. McLaglen (1978)
Absolution, regia di Anthony Page (1978)
Breakthrough, specchio per le allodole (Steiner - Das eiserne Kreuz, 2. Teil), regia di Andrew V. McLaglen (1979)
Quei due (Circle of Two), regia di Jules Dassin (1981)
Lovespell, regia di Tom Donovan (1981)
Great Performances, nell'episodio "Alice in Wonderland" (1983)
Wagner (1983) - Serie TV
Orwell 1984 (Nineteen Eighty-Four), regia di Michael Radford (1984)
Ellis Island (1984) - Miniserie TV

Il dottor Faustus (Doctor Faustus) (1967)

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Richard Burton

Nel 1943 fece il suo esordio teatrale a Liverpool e dopo la guerra, nel 1949 esordì sul grande schermo nel film The Last Days of Dolwyn, diretto dall'attore e drammaturgo Emlyn Williams.

Il 5 febbraio 1949 sposò l'attrice Sybil Williams, dalla quale avrebbe avuto due figlie: Kate (nata nel 1957) e Jessica (1961).

Nel 1950 firmò un contratto per la 20th Century Fox e recitò a Hollywood in film celebri come La tunica (1953), Le piogge di Ranchipur (1955) e Alessandro il Grande (1956).

Nel 1963, sul set del kolossal Cleopatra, Burton si innamorò della partner Elizabeth Taylor.

Kim Kardashian si paragona a Liz Taylor su Instagram, web indignato: "Stai scherzando?"

Kim Kardashian si paragona a Liz Taylor su Instagram, web indignato: "Stai scherzando?"

Kim Kardashian l'ha fatta grossa e il web non perdona. Con una foto su instagram si è paragonata alla star del cinema mondiale Elizabeth Taylor, scomparsa il 23 marzo del 2011.   Il posto che accompagna la foto è myidol ma gli utenti non hanno gradito l'accostamento al fascino e alla carriera della Taylor. "Stai scherzando?" recita qualche risposta. "Nemmeno l'anello è uguale", scrive qualcuno.

Una stella postuma sulla Walk of Fame di Hollywood per Richard Burton

Una stella postuma sulla Walk of Fame di Hollywood per Richard Burton

L’attore gallese Richard Burton, scomparso nel 1984, riceverà una stella postuma sulla celebre Walk of Fame di Hollywood. Alla cerimonia, che si terrà il 1° marzo prossimo, parteciperanno le figlie dell’attore, Kate e Maria Burton, mentre Martin Sheen pronuncerà un discorso. La stella di Burton sarà la 2.491 del famoso viale hollywoodiano, proprio accanto a quella di Elizabeth Taylor, per due volte moglie dell’attore gallese. Articolo tratto da [...]

Teatro | Scarlett Johansson come Liz Taylor

Teatro | Scarlett Johansson come Liz Taylor

Torna a Broadway, Scarlett Johansson, in “La gatta sul tetto che scotta” e si calerà nei panni di Maggie “la Gatta“, moglie frustrata dell’ex giocatore di football, Brick Pollitt, che ignora i suoi tentativi di seduzione e passa tutto il tempo a bere e ricordare il passato. Scarlett Johansson Questo ruolo era appartenuto nel 1958 alla grande Elizabeth Taylor sul grande schermo nel film di Richard Brooks. Altre dive che hanno reso mitico questo [...]

E' piaciuto "Liz & Dick" con Lindsay Lohan/Elizabeth Taylor?

E' piaciuto "Liz & Dick" con Lindsay Lohan/Elizabeth Taylor?

Domenica sera è andato in onda ”Liz & Dick”, il film per la tv della Lifetime dedicato alla burrascosa storia d’amore tra Elizabeth Taylor e Richard Burton.La performance di Lindsay Lohan negli eleganti panni della stupenda Liz, tuttavia sembra non aver convinto.. Dopo il continua trovate le opinioni dei critici e del pubblico.// // The Hollywood Reporter “La Lohan è dolorosa come Taylor dall’inizio alla fine. Il film è un classico istantaneo e non [...]

Elizabeth Taylor, Jean Harlow, Carol Lombard, Anna Magnani e i loro gatti

Elizabeth Taylor, Jean Harlow, Carol Lombard, Anna Magnani e i loro gatti

Dive da leccarsi i baffi Che belle queste immagini, non è vero tesori pelosi? Sono scatti che rievocano atmosfere d'altri tempi, eleganti e sofisticate proprio come voi felini e le grandi stelle del grande schermo che ne sono protagoniste. Elizabeth Taylor, Jean Harlow, Carol Lombard e Anna Magnani. Attrici affascinanti, magnetiche e talentuose, accompagnate dai loro amorevoli gatti, che hanno contribuito a fare la storia del cinema. Il grande Cinema.  

Lindsay Lohan è Elizabeth Taylor nelle foto ufficiali e sul set

Lindsay Lohan è Elizabeth Taylor nelle foto ufficiali e sul set

Venerdì scorso (1 giugno) in California sono iniziate le riprese di Liz & Dick, il film per la tv di Lifetime che dovrebbe rilanciare la carriera di Lindsay Lohan (25) come attrice, e affossare per sempre il ricordo della passione bruciante e maledetta tra Elizabeth Taylor e Richard Burton.Già si sprecano le foto ufficiali e quelle rubate sul set, dove Lindsay è stata ritratta con un sobrio costumino leopardato su uno yacht a Marina del Rey, California, a [...]

È già guerra per la divisione del patrimonio di Liz Taylor.

È già guerra per la divisione del patrimonio di Liz Taylor.

Ma la disputa intorno alla somma – valutata fra i seicento milioni e il miliardo di dollari – non è fra gli eredi della diva scomparsa il 23 marzo scorso, ovvero i figli Michael e Christopher Wilding, Liza Todd e Maria Burton bensì, fra tutti e quattro coalizzati contro Jason Winters, il quarantanovenne manager della madre che, all’apertura delle ultime volontà della Taylor è risultato a sorpresa l’esecutore testamentario. Secondo i quattro, al fine di [...]

Liz Taylor e l'unica foto nuda.. verità o bufala?

Liz Taylor e l'unica foto nuda.. verità o bufala?

A pochi giorni dalla morte di una delle attrici più amate della vecchia Holliwood, ecco che uno scatto privatissimo di Liz Taylor fa il giro del mondo! Una ritratto nudo dell'attrice a 24 anni, foto scattata dall'amico Roddy McDowall e diretta al marito Michael Todd, morto pochi mesi dopo il matrimonio. Secono il quotidiano britannico la foto sarebbe stata affidata ad un'assistente dell'attrice che l'avrebbe poi venduta ad un collezionista, jim Shaudis, che [...]

FOTO: Richard Burton

Richard Burton ed Elizabeth Taylor in una scena di Cleopatra (1963)

Richard Burton ed Elizabeth Taylor in una scena di Cleopatra (1963)

IL DAILY MAIL PUBBLICA UNA FOTO DI LIZ TAYLOR NUDA

IL DAILY MAIL PUBBLICA UNA FOTO DI LIZ TAYLOR NUDA

Il tabloid inglese "Daily Mail" ha pubblicato una foto di Liz Taylor nuda. Nella foto, in bianco e nero, l'attrice morta lo scorso 23 marzo, aveva solo 24 anni. La foto era un regalo che la Taylor aveva fatto a Michael Todd, il suo terzo marito, pochi mesi prima del matrimonio nel 1956. Ma dopo la fine del matrimonio, la foto fu consegnata all'assistente di Liz, Penny Taylor, che la vendette, nel 1980, al collezionista Jim Shaudis che l'ha custodita segretamente [...]

Liz Taylor lascia un patrimonio immenso

Liz Taylor è stata moribonda per parecchio tempo, immagino che siano in tanti a volersi spartire un'eredità immensa.   Il patrimonio personale di Elizabeth Taylor, morta il 23 marzo a 79 anni, è stato stimato ad un miliardo di dollari (più di 700 milioni di euro). La sua fortuna sarà divisa equamente tra i quattro figli, anche se non è ancora stato stabilito chi beneficerà dei suoi futuri guadagni, secondo i commentatori americani. "L'unica cosa a cui non [...]

Le reazioni delle celebrità alla morte di Liz Taylor

Le reazioni delle celebrità alla morte di Liz Taylor

Non si diventa un'icona del grande schermo senza lasciare un segno sugli altri. Ecco, la morte di Elizabeth Taylor ha scosso molti animi e ha lasciato una forte impronta su fan, amici e colleghi.. Dopo il salto, tutte le reazioni. Debbie Reynolds: "La sua è stata una carriera lunga e produttiva, e lei è stata la diva più seducente e sensuale della nostra generazione. Nessun'altra aveva la sua bellezza e sensualità. Piaceva alle donne e gli uomini l'adoravano, e [...]

Colin legge la stessa poesia, come Richard...

Colin legge la stessa poesia, come Richard...

Richard Burton reads Gerard Manley Hopkins' poem 'The Leaden Echo & The Golden Echo': http://www.youtube.com/watch?v=WhQwFf6Qb9U   PLUMBEA ECO Come impedire... c'è mai, c'è mai, non c'è alcuno, noto in alcun luogo, alcun nodo o fernuglio o treccia o fettuccia, laccio, cappio o panie o chiave per impedire Alla bellezza, impedire, alla bellezza, bellezza, bellezza... di svanire? Oh, non c'è modo di spianare queste rughe, striate rughe profonde, Via? nessun modo [...]

Rivelazione postuma di Liz Taylor

Rivelazione postuma di Liz Taylor

Rivelazione postuma di Liz Taylor: James Dean fu molestato da bambino Sessums, almeno fino alla morte di Liz Taylor, avvenuta qualche giorno fa. Sessums ha infatti deciso di rivelare alcuni passaggi di un'intervista fatta all'attrice nel 1997, quando Liz si era appena sottoposta ad un intervento al cervello per rimuovere un tumore: in quell'occasione la diva hollywoodiana parlò molto di sé e del proprio attivismo nella lotta all'AIDS. Sessums ha però rivelato [...]

Il New York Times pubblica il necrologio di Liz Taylor scritto da un giornalisto morto..

Il New York Times pubblica il necrologio di Liz Taylor scritto da un giornalisto morto..

Mai il termina "coccodrillo" fu più appropriato! Questo termine, nel gergo dei media, indica quell'articolo scritto per rendere omaggio ad una personalità appena deceduta, all'occorrenza già pronto per andare in stampa. Si chiama coccodrillo proprio perchè si usa scriverlo prima dell'effettiva morte del protagonista (presente le lacrime di coccodrillo?!). Lo fanno tutti, e nessuno si scandalizza, ma in questo caso però la caduta di stile è stata plateale, [...]

Franco Zeffirelli, Liz, era l'ultima star di una specie estinta

Franco Zeffirelli, Liz, era l'ultima star di una specie estinta

da LA STAMPA 24/3/2011 Liz, era l'ultima star di una specie estinta FRANCO ZEFFIRELLI Persone come Liz non ne esistono più. Con lei tramonta l’immagine di una diva memorabile. Oggi assistiamo a una caduta verticale del livello delle personalità, in tutti i campi, gente come lei non se ne trova più, anche perché in quest’epoca è più difficile emergere, non si fanno più certi film, non ci sono più le favole. Liz era nata star, una stella di serie A, sullo [...]

LIZ TAYLOR SEMPLICEMENTE UNICA!!!

LIZ TAYLOR SEMPLICEMENTE UNICA!!!

Liz Taylor, Hollywood saluta ultima diva Attrice inimitabile e ultima diva, si è spenta a 79 anni Liz Taylor NEW YORK -  Lutto nel mondo del cinema. Liz Taylor e' morta a 79 anni a Los Angeles per un'insufficienza cardiaca. La diva era stata ricoverata al Cesar-Sinai Medical Center sei settimane fa. La vincitrice di due premi oscar (''Butterfield 8'' e ''Chi ha paura di Virginia Woolf?'') e protagonista in oltre cinquanta film, negli ultimi anni era diventata una [...]

Liz Taylor: la seduzione ha gli occhi viola

Liz Taylor: la seduzione ha gli occhi viola

Un’amica che ha partecipato al concorso di nome Federica Russo ha detto che “donna è colei che riesce ad essere anche madre, moglie, lavoratrice, amante... ma non sarà un po troppo??”. Elizabeth Rosemond era madre di quattro figli, moglie di sette mariti per otto matrimoni, lavoratrice instancabile sul set e sul palcoscenico interpretando alcuni dei ruoli più memorabili della storia del cinema, amante dal fascino irresistibile per gli uomini più belli e [...]

Filmografia e oscar vinti da Liz Taylor ? scoprilo su risposteonline

Filmografia e oscar vinti da Liz Taylor ? scoprilo su risposteonline

Liz taylor si è spenta ieri all'età di 79 anni. Liz era un attrice inglese, nota per i suoi occhi viola e per le sue doti di recitazione che le hanno fatto vincere due premi Oscar. Altra pecularietà che rendevano unica questa attrice, erano i suoi 8 matrimoni rispettivamente con :   Conrad Hilton, Jr., erede della famiglia Hilton (6 maggio 1950 - 29 gennaio 1951) - divorziata Michael Wilding, attore (21 febbraio 1952 - 26 gennaio 1957) - divorziata Mike Todd, [...]

&id=HPN_Richard+Burton_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Richard{{}}Burton" alt="" style="display:none;"/> ?>