Robert De Niro

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Robert De Niro

La scheda: Robert De Niro

« The talent is in the choices. »
« Il talento sta nelle scelte. »
Robert Anthony De Niro (New York, 17 agosto 1943) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense.
Attore prolifico e versatile, è generalmente considerato tra i maggiori interpreti della sua generazione, soprattutto per l'importante produzione a cavallo tra gli anni settanta e gli anni novanta, in cui ebbe modo di lavorare con celebri e rinomati registi (Francis Ford Coppola, Martin Scorsese, Elia Kazan, Michael Cimino, Bernardo Bertolucci, Brian De Palma, Sergio Leone) in pellicole di enorme successo.
È stato candidato 7 volte al Premio Oscar, vincendolo in due occasioni: nel 1975 come miglior attore non protagonista e nel 1981 come miglior attore. Ha lavorato in 8 film dell'amico Martin Scorsese, instaurando uno dei più celebri e importanti sodalizi della storia del cinema americano. Nel suo ricco repertorio di personaggi, spiccano i ruoli gangster nelle maggiori pellicole moderne del genere: il giovane don Vito Corleone ne Il padrino - Parte II, Noodles in C'era una volta in America, Jimmy Conway in Quei bravi ragazzi, Sam "Asso" Rothstein in Casinò e inoltre Al Capone per Brian De Palma ne Gli intoccabili. Fin dagli esordi incline alla commedia, ha sempre alternato la sua produzione drammatica con quella più comica (si ricordino Re per una notte e Brazil), aumentando considerevolmente le sue interpretazioni in ruoli più leggeri dalla fine degli anni novanta, con le serie di Terapia e pallottole e Ti presento i miei (nel primo caso, autoparodistico, interpreta un mafioso in crisi esistenziale, nel secondo il suocero ex agente CIA che rende la vita impossibile al genero).
Perfezionista, noto per la maniacale preparazione e documentazione sui personaggi che si accinge ad interpretare, ha dato volto e fattezze ad alcuni tra i più noti, travagliati e complessi personaggi portati sullo schermo negli ultimi decenni: l'inquietante Travis in Taxi Driver, l'autodistruttivo pugile Jake LaMotta in Toro scatenato, l'uomo affetto da catatonia in Risvegli, lo psicotico Max Cady in Cape Fear, lo spietato e malinconico criminale Neil in Heat - La sfida. Anche il suo Frankenstein, nella pellicola di Kenneth Branagh (1994) spicca per umanità e compassione e si ritaglia un ruolo particolare nel genere, così come é da ricordare il suo Satana in Angel Heart - Ascensore per l'inferno, dove evidenzia le innate doti istrioniche. Ha inoltre ampliato la sua carriera autodirigendosi in un paio di occasioni e ha contribuito alla nascita della TriBeCa Film Center.
Con Marlon Brando è l'unico attore ad aver vinto il premio Oscar per aver interpretato lo stesso personaggio, il boss don Vito Corleone, della saga de Il padrino di Francis Ford Coppola: Brando lo vinse per aver interpretato Vito ne Il padrino, De Niro per aver interpretato il giovane Vito ne Il padrino - Parte II. Nel 2003 gli è stato assegnato un Life Achievement Award dell'American Film Institute come riconoscimento per il proprio contributo alla storia del cinema statunitense.



Shark Tale, regia di Bibo Bergeron e Vicky Jenson (2004)

Bronx (A Bronx Tale) (1993)
The Good Shepherd - L'ombra del potere (The Good Shepherd) (2006)

Robert De Niro senza freni: "Trump è un idiota, dobbiamo liberarcene"

Robert De Niro senza freni: "Trump è un idiota, dobbiamo liberarcene"

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Robert De Niro senza freni: "Trump è un idiota, dobbiamo liberarcene" L'attore continua: "È una disgrazia e un danno per il nostro Paese" «Scusate, non è che sono ossessionato dalla politica, ma questo idiota proprio non riesco a digerirlo. È una disgrazia e un danno per il nostro Paese». In teoria, Robert De Niro è venuto all’organizzazione culturale di Manhattan 92Y per [...]

Robert De Niro, causa da sei milioni di dollari alla sua assistente: «Stava troppo su Netflix»

Robert De Niro, causa da sei milioni di dollari alla sua assistente: «Stava troppo su Netflix»

Robert De Niro fa causa alla sua assistente per sei milioni di dollari perché invece di lavorare guardava delle serie tv su Netflix. Incredibile ma vero, stando ad alcune indiscrezioni la donna avrebbe guardato 55 puntate di "Friends" in quattro giorni, ordinando caviale per pranzo tutto a spese della Canal Productions, società di proprietà dell'attore. «Ci sono tre modi di fare le cose: il modo giusto, il modo sbagliato e a mio modo!», è una delle frasi [...]

EVENTI: Robert De Niro

Nel 1998 ha recitato nel thriller Ronin del regista John Frankenheimer.

Nel 1973 arriva la svolta nella sua carriera: interpreta infatti un giocatore di baseball affetto dal linfoma di Hodgkin nel film Batte il tamburo lentamente e, soprattutto il ruolo di John Johnny Boy Civello in Mean Streets - Domenica in chiesa, lunedì all'inferno.

Nel 2004 particolare interesse ha suscitato il film Il ponte di San Luis Rey, dove De Niro ha recitato con Murray Abraham, Geraldine Chaplin e Harvey Keitel, poiché è ricordato come il più grande flop della storia del cinema (ha incassato solo $ 49.

Nel 1993 è protagonista insieme a Ellen Barkin e un giovanissimo Leonardo DiCaprio nella pellicola drammatica Voglia di ricominciare, che consacra il giovane DiCaprio al grande pubblico.

Nel 1993 debutta alla regia, autodirigendosi al fianco di Chazz Palminteri nel film Bronx, a cui seguirà nel 2006 The Good Shepherd - L'ombra del potere, in cui si ritaglia stavolta una piccola parte vicino ai protagonisti Angelina Jolie e Matt Damon, e che come annunciato è solo il primo film di una trilogia che De Niro intende dedicare interamente allaI.

Nel 2003 gli è stato assegnato un Life Achievement Award dell'American Film Institute come riconoscimento per il proprio contributo alla storia del cinema statunitense.

Nel 2002 Jane Rosenthal e Robert De Niro, in risposta agli attentati dell'11 settembre 2001 al World Trade Center e la conseguente perdita di vitalità dell'area vicina di TriBeCa a Manhattan, quartiere nel quale lo stesso De Niro abita da anni, hanno deciso di dare vita ad un festival cinematografico per la città di New York, il TriBeCa Film Festival di New York, che in pochi anni, grazie ai nomi eccellenti nell'organizzazione, si è affermato come uno dei più interessanti eventi cinematografici mondiali.

Nel 1990 torna lavorare con Martin Scorsese nel film Quei bravi ragazzi, dove De Niro interpreta magistralmente il ruolo del gangster Jimmy Conway e per il quale viene nominato al BAFTA come miglior attore protagonista.

Nel 2001 però torna a interpretare ruoli seri nei film 15 minuti - Follia omicida a New York, insieme a Edward Burns, e The Score, dove recita nei panni di un ladro professionista con Edward Norton e soprattutto per l'unica volta con Marlon Brando, qui al suo ultima apparizione cinematografica.

Nel 1997 sposa l'attrice Grace Hightower e poco dopo nasce Elliot (1998).

Nel 2008 torna per la terza volta, dopo Il padrino - Parte II e Heat - La sfida, a lavorare con Al Pacino nel film poliziesco Sfida senza regole.

Nel 1976 ottiene grandi consensi da parte di critica e pubblico per l'interpretazione di Travis Bickle in Taxi Driver, diretto dall'amico Martin Scorsese.

Nel 1995 vanno ricordate due delle sue migliori interpretazioni della sua carriera: interpreta infatti il giocatore professionista Sam "Asso" Rothstein in Casinò, che segna l'ottava ed al momento ultima collaborazione con Martin Scorsese, dove recita accanto a Joe Pesci e Sharon Stone e interpreta il criminale Neil McCauley nel film Heat - La sfida del regista Michael Mann, dove De Niro divide lo schermo con un altro grande attore della storia del cinema: Al Pacino.

Nel 1995 ha avuto dalla fidanzata dell'epoca Toukie Smith i gemelli Julian Henry e Aaron Kendrik, tramite madre surrogata.

Il 18 ottobre 2006 Robert De Niro ha ricevuto ufficialmente la cittadinanza italiana.

Nel 2010 recita così nel film Machete di Robert Rodriguez, mentre l'anno seguente torna, dopo 27 anni, a interpretare un film in Italia recitando in Manuale d'amore 3 di Giovanni Veronesi, dove recita in italiano.

Nel 2011 nasce, sempre tramite madre surrogata, Helen Grace, figlia di Grace Hightower.

Nel 1989 è il protagonista del dramma Jacknife - Jack il coltello e della commedia Non siamo angeli, dove recita insieme all'amico Sean Penn.

Nel 1980, De Niro vinse il Premio Oscar come miglior attore per la sua interpretazione del pugile italoamericano Jake LaMotta in Toro scatenato di Martin Scorsese.

Nel 2012, dopo essere stato protagonista dell'horror Red Lights, a distanza di 21 anni dalla sua ultima nomination agli Oscar viene candidato come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione ne Il lato positivo - Silver Linings Playbook di David Russell (che lo dirigerà anche in American Hustle - L'apparenza inganna, 2013, e Joy, 2015), ritrovando così per un momento l'attenzione della critica che negli ultimi quindici anni lo aveva accusato di essersi perso in film di basso profilo.

Nel 1986 ha recitato insieme a Jeremy Irons nel film Mission di Roland Joffè, dove interpreta Rodrigo Mendoza, mercante di schiavi che, dopo aver ucciso in duello il fratello, decide di dedicarsi alla religione diventando gesuita accanto a padre Gabriel (Irons).

Robert De Niro, causa da sei milioni di dollari alla sua assistente: «Stava troppo su Netflix»

Robert De Niro, causa da sei milioni di dollari alla sua assistente: «Stava troppo su Netflix»

Robert De Niro fa causa alla sua assistente per sei milioni di dollari perché invece di lavorare guardava delle serie tv su Netflix. Incredibile ma vero, stando ad alcune indiscrezioni la donna avrebbe guardato 55 puntate di "Friends" in quattro giorni, ordinando caviale per pranzo tutto a spese della Canal Productions, società di proprietà dell'attore. «Ci sono tre modi di fare le cose: il modo giusto, il modo sbagliato e a mio modo!», è una delle frasi [...]

Robert De Niro si separa dalla moglie dopo oltre 20 anni di matrimonio

Robert De Niro si separa dalla moglie dopo oltre 20 anni di matrimonio

Robert De Niro, 75 anni e la moglie Grace Hightower, 63 anni, si starebbero per separare, dopo 21 anni di matrimonio. A rivelarlo è il sito Page Six, a cui fonti vicine alla coppia avrebbero confermato che i due coniugi non vivono più insieme. Sposati dal 1997 hanno due figli, Elliot di 20 anni e Elena di sei anni La separazione potrebbe essere ufficializzata nelle prossime settimane. Per De Niro e la Hightower si tratterebbe della seconda volta. I due infatti si [...]

Robert De Niro si separa dalla moglie dopo oltre 20 anni di matrimonio

L?attore e Grace Hightower si sono sposati nel 1997 e hanno 2 figli insieme Robert De Niro, 75 anni e la moglie Grace Hightower, 63 anni, si starebbero per separare, dopo 21 anni di matrimonio. A rivelarlo è il sito Page Six, a cui fonti vicine alla coppia avrebbero confermato che i due coniugi non vivono più insieme. Sposati dal 1997 hanno due figli, Elliot di 20 anni e Elena di sei anni. La separazione potrebbe essere ufficializzata nelle prossime settimane. [...]

Robert De Niro si separa dalla moglie dopo oltre 20 anni di matrimonio

Robert De Niro si separa dalla moglie dopo oltre 20 anni di matrimonio

Lʼattore e Grace Hightower si sono sposati nel 1997 e hanno 2 figli insieme Robert De Niro, 75 anni e la moglie Grace Hightower, 63 anni, si starebbero per separare, dopo 21 anni di matrimonio. A rivelarlo è il sito Page Six, a cui fonti vicine alla coppia avrebbero confermato che i due coniugi non vivono più insieme. Sposati dal 1997 hanno due figli, Elliot di 20 anni e Elena di sei anni. La separazione potrebbe essere ufficializzata nelle prossime settimane. [...]

Robert De Niro: "F*** Trump" e in platea è standing ovation

Robert De Niro: "F*** Trump" e in platea è standing ovation

L?attore torna ad attaccare il presidente degli Stati Uniti durante i Tony Awards Non è mai stato morbido con Donald Trump, tanto che lo ha più volte invitato a stare lontano dai suoi ristoranti. Robert De Niro è tornato ad attaccare il presidente degli Stati Uniti con un altro "fuck Trump". Ai Tony Awards, gli oscar del teatro che si celebrano a New York, prima di annunciare l'esibizione di Bruce Springsteen ha lanciato l'insulto, con tanto di standing [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Robert De Niro

Il personaggio interpretato da Robert De Niro nel film Taxi Driver nel 1976, rimasto impresso nell'immaginario collettivo e nella cultura popolare.

Il personaggio interpretato da Robert De Niro nel film Taxi Driver nel 1976, rimasto impresso nell'immaginario collettivo e nella cultura popolare.

Robert De Niro al Festival del cinema americano di Deauville 1988

Robert De Niro al Festival del cinema americano di Deauville 1988

Robert De Niro alla presentazione di Sesso & potere (1998)

Robert De Niro alla presentazione di Sesso & potere (1998)

Robert De Niro al Toronto International Film Festival 2011

Robert De Niro al Toronto International Film Festival 2011

Robert De Niro riunito al cast del film C'era una volta in America a Cannes nel 2012

Robert De Niro riunito al cast del film C'era una volta in America a Cannes nel 2012

Robert De Niro, insieme alla moglie Grace Hightower al Festival di Cannes 2016

Robert De Niro, insieme alla moglie Grace Hightower al Festival di Cannes 2016

Robert De Niro con Dominique Sanda in Novecento (1976)

Robert De Niro con Dominique Sanda in Novecento (1976)

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Robert De Niro: \"Donald Trump è un pazzo e un idiota\"

Robert De Niro: "Donald Trump è un pazzo e un idiota"

Lʼattore inveisce contro il Presidente ad una cerimonia di premiazione per Meryl Streep... che poi bacia sulla bocca.Era stata un'amabile serata all'insegna quella di martedì al gala del National Board of Review a New York, fino a a quando Robert De Niro non ha preso la parola consegnando il premio a Meryl Streep come miglior attrice per il suo film "The Post" di Steven Spielberg. L'attore si è lanciato in un attacco senza censure contro il presidente Donald [...]

Robert De Niro, Kaley Cuoco e Emilia Clarke: ecco i Paperoni della televisione

Robert De Niro, Kaley Cuoco e Emilia Clarke: ecco i Paperoni della televisione

Piccolo schermo, grandi salari. Dopo la classifica redatta da Forbes dei più pagati del cinema, arriva quella dei Paperoni della televisione del 2017. Tra le star tv più "ricche" del mondo, secondo quanto riporta il magazine Variety, c'è Robert De Niro, con 775mila dollari a episodio, per una serie Amazon diretta da David O. Russell, seguito da ben 5 attori di “Games of Thrones”... De Niro, forte di un accordo stretto con Amazon, sarà il protagonista una [...]

Robert De Niro, Kaley Cuoco e Emilia Clarke: ecco i Paperoni della televisione

Robert De Niro, Kaley Cuoco e Emilia Clarke: ecco i Paperoni della televisione

Piccolo schermo, grandi salari. Dopo la classifica redatta da Forbes dei più pagati del cinema, arriva quella dei Paperoni della televisione del 2017. Tra le star tv più "ricche" del mondo, secondo quanto riporta il magazine Variety, c'è Robert De Niro, con 775mila dollari a episodio, per una serie Amazon diretta da David O. Russell, seguito da ben 5 attori di “Games of Thrones”... De Niro, forte di un accordo stretto con Amazon, sarà il protagonista una [...]

&id=HPN_Robert+De+Niro_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Robert{{}}De{{}}Niro" alt="" style="display:none;"/> ?>