Roberto Rossellini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Roberto Rossellini

La scheda: Roberto Rossellini

Roberto Gastone Zeffiro Rossellini (Roma, 8 maggio 1906 – Roma, 3 giugno 1977) è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.
È stato uno dei più importanti registi della storia del cinema italiano, che ha contribuito a rendere noto al mondo con pellicole quali Roma città aperta (1945), Paisà (1946), Germania anno zero (1948) e Il generale Della Rovere (1959).


Sulla filmografia completa di Rossellini il dibattito tra gli studiosi è ancora aperto: quella riportata di seguito è una delle filmografie ritenute più attendibili.

L'India vista da Rossellini (documentario TV in dieci episodi, 1959)
Torino nei cent'anni (TV, 1961)
L'età del ferro (TV, 1964)
La presa del potere da parte di Luigi XIV (TV, 1966)
Idea di un'isola (TV, 1967)
Atti degli apostoli (sceneggiato TV, 1969)
Socrate (TV, 1970)
Rice University (1971)
Intervista a Salvador Allende: La forza e la ragione (1971)
Blaise Pascal (TV, 1971)
Agostino d'Ippona (TV, 1972)
L'età di Cosimo de' Medici (TV, 1973)
Cartesius (TV, 1974)
Concerto per Michelangelo (TV, 1977)
Beaubourg, centre d'art et de culture Georges Pompidou (1977)

La fossa degli angeli (non accreditato, 1937)
Luciano Serra pilota (1938)
Fantasia sottomarina (1940) (soggetto)
Un pilota ritorna (1942) (sceneggiatura)
La nave bianca (1942) (sceneggiatura)
L'uomo dalla croce (1943) (sceneggiatura)
Roma, città aperta (non accreditato, 1945)
Desiderio (1946) (sceneggiatura)
Paisà (1946)
Germania anno zero (1948)
L'amore, episodi Una voce umana e Il miracolo (1948) (sceneggiatura)
L'invasore (1949) (adattamento)
Stromboli terra di Dio (1950) (soggetto)
Francesco, giullare di Dio (1950) (soggetto)
Invidia (episodio de I sette peccati capitali, 1952)
La macchina ammazzacattivi (1952)
Europa '51 (1952) (story)
Medico condotto (1952)
Viaggio in Italia (1953)
Napoli '43 (episodio di Amori di mezzo secolo, 1954) (sceneggiatura)
Dov'è la libertà...? (1954)
La paura (non accreditato, 1954)
Giovanna d'Arco al rogo (1954)
India (1959) (also story)
Il generale della Rovere (1959)
Era notte a Roma (1960)
Viva l'Italia! (1961)
Vanina Vanini (1961)
Anima nera (1962) (sceneggiatura)
Illibatezza (episodio di RoGoPaG, 1963)
Les Carabiniers (1963)
L'età del ferro (TV, 1964)
Idea di un'isola (TV, 1967)
Atti degli apostoli (miniserie TV, 1969)
La lotta dell'uomo per la sua sopravvivenza (Documentario TV in dodici episodi, 1970)
Socrate (TV, 1970)
Blaise Pascal (TV, 1971)
Agostino d'Ippona (1972)
L'età di Cosimo de Medici (TV, 1973)
Anno uno (1974)
Cartesius (TV, 1974)
Il messia (1975)
Io, Caligola (trattamento, non accreditato, 1979)

roberto rossellini scoperto dopo oltre anni documentario inedito psychodrame direttore della fotografia claude lelouch

Viaggio in Italia di Roberto Rossellini. A Lecce per un canone del Cinema Italiano

La nuova Rassegna “Per un canone del Cinema Italiano” sugli aspetti linguistici della cultura cinematografica è in programma con il primo incontro Martedì 24 Ottobre a Lecce.Viene proiettato il film drammatico Viaggio in Italia (Italia 1953, 85'. Nella Foto) di Roberto Rossellini. Cast: Ingrid Bergman, George Sanders, Marie Mauban, Anna Proclemer, Paul Müller, Lyla Rocco e con il cantante Giacomo Rondinella.“Napoli, Dopoguerra. Una coppia inglese, Alex e [...]

EVENTI: Roberto Rossellini

Nel 1965 Rossellini spiega il suo passaggio dal cinema alla televisione sostenendo che quest'ultimo, essendo un medium freddo e rivolto ad un pubblico di massa, potesse comunicare meglio con lo spettatore rispetto al cinema, considerato un medium caldo e regressivo.

Nel 1936 sposò Marcella de Marchis, scenografa e costumista, con la quale collaborò a lungo anche dopo la rottura del matrimonio.

Nel 1938 Roberto realizzò il suo primo documentario, Prélude à l'aprés-midi d'un faune.

Nel 1940 venne chiamato ad assistere Francesco De Robertis in Uomini sul fondo.

Nel 1953 il film Viaggio in Italia, aspramente attaccato dalla critica italiana, gli diede l'occasione di entrare in contatto con i giovani cinefili francesi che avrebbero poi dato vita alla Nouvelle Vague.

Roberto Rossellini, immortale maestro del Neorealismo da cameralook

Roberto Rossellini, immortale maestro del Neorealismo da cameralook

Roberto Rossellini è stato uno dei più grandi registi della storia del cinema mondiale. Uno dei maestri illustri del Neorealismo, un movimento che grazie a lui ed ai suoi film arrivò alle vette più alte. Non c’è infatti scuola di cinema che non mostri ai propri studenti la cosiddetta “trilogia della Guerra antifascista”: Roma Città Aperta, Paisà e Germania Anno Zero. Tre pellicole che Rossellini ideò e girò nel mentre e subito dopo la Seconda [...]

Roma città aperta, di Roberto Rossellini, commento breve di Biagio Giordano

Roma città aperta, di Roberto Rossellini, commento breve di Biagio Giordano

Roma città aperta di Roberto Rossellini, 1945 Il film appena uscito è passato praticamente inosservato dalla critica e dal pubblico italiano, il film vince al primo festival di Cannes nel 1946. E' la proclamazione del neorealismo per vie estere. Non è mosso da  ispirazioni ideologiche o partigianerie varie con pensieri politici  precostituiti, ci sono tracce chiare di cristianesimo, di valori che fanno resistenza al cinismo dell'abitudine rassegnata alla [...]

Paisà, di Roberto Rossellini, commento breve di Biagio Giordano

Paisà, di Roberto Rossellini, commento breve di Biagio Giordano

  Paisà, di Roberto Rosselini, 1946 Sei episodi sull'avanzare degli alleati in Italia, dalla Sicilia alle foci del Po. Finale non consolatorio, capacità straordinaria di Rossellini nel cogliere e sintetizzare la realtà guardando, attraverso l'io dei personaggi, al di là delle loro parvenze ideologiche e fragili valori di difesa, spogliando il loro dolore con il pudore del cristianesimo...Capolavoro del neorealismo troppo ignorato dalle TV commerciali [...]

A una Ferrari il titolo 'Best of Show'

A una Ferrari il titolo 'Best of Show'

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Ancora una vittoria per il Cavallino Rampante: per la prima volta nei 64 anni di vita del celebre Pebble Beach Concours d'Elegance una Ferrari ha conquistato il titolo di 'Best of Show'. Ad ottenerlo è stata la 375 MM Scaglietti Coupé del 1954, di proprietà del collezionista Jon Shirley (ex CFO della Microsoft). L'auto fu acquistata da Rossellini nel '54. In seguito ad un incidente fu ideata una nuova carrozzeria che la rese unica. Fu poi [...]

Meditazioni su Roberto Rossellini

Casualmente ho scoperto in questi giorni questo stupendo regista italiano padre del neorealismo.L'occasione  sono state utili discussioni sul tema religioso che mi hanno portato a ricercare nel web notizie sulla sua di religiosità e ne ho scoperto una estremamente afascinante e coinvolgente.L'impressione che ne ho tratto, leggendo, è di un uomo che esce dalla seconda guerra mondiale in frantumi. Osserva il mondo che lo circonda e, realisticamente, appunto, [...]

roberto rossellini prof.s.cicciotti

roberto rossellini prof.s.cicciotti

     Roberto Rossellini                                              Neorealismo Nato a Roma l'8 maggio 1906, scomparso sempre a Roma il 3 giugno 1977. Il suo nome rimane inevitabilmente legato al Neorealismo Italiano in particolare ai film: Roma città aperta-Paisà- Germania anno zero  ha avuto una influenza notevole sul cinema internazionale in particolare in quello francese  degli anni sessanta e non solo. E' [...]

L'uomo della croce-(Rossellini)

Questo film parla di un Cappellano che esercita le sue funzioni di prete durante la seconda guerra mondiale. Siamo in Ucraina e la guerra fa da sfondo al coraggio e al valore di quest'uomo che per svolgere il suo dovere non ha paura di rischiare di morire, di cadere in mano ai nemici o di restare ferito.Fin da subito si mette in luce l'onore del cappellano che decide di restare da solo con un ferito non trasportabile invece di seguire gli altri soldati del suo [...]

Stromboli, la scuola intitolata a Ingrid Bergman e Roberto Rossellini

Stromboli, la scuola intitolata a Ingrid Bergman e Roberto Rossellini

Stromboli - La circoscrizione presieduta da Carlo Lanza all'unanimità ha deciso di intitolare l'edificio scolastico dell'isola di Stromboli ad Ingrid Bergman e Roberto Rossellini. La coppia nel 1948 grazie al film "Stromboli" contribui' a far consocere nel mondo le bellezze naturali della vulcanica isola delle Eolie. Lo stesso consiglio circoscrizionale ha deliberato di stipulare "Un patto di amicizia" con il Comune di Lagundo (Bolzano).

FOTO: Roberto Rossellini

Ingrid Bergman e Mario Vitale in Stromboli terra di Dio (1950)

Ingrid Bergman e Mario Vitale in Stromboli terra di Dio (1950)

Mario Monicelli e Roberto Rossellini al Festival del cinema di Venezia nel 1959

Mario Monicelli e Roberto Rossellini al Festival del cinema di Venezia nel 1959

Rossellini con Ingrid Bergman.

Rossellini con Ingrid Bergman.

Roberto Rossellini e la moglie.

Roberto Rossellini e la moglie.

Roberto Rossellini durante le riprese de Il generale Della Rovere (1959)

Roberto Rossellini durante le riprese de Il generale Della Rovere (1959)

Stromboli, il film di Rossellini&Bergman al "London Film Festival"

Stromboli, il film di Rossellini&Bergman al "London Film Festival"

Il London Film Festival dedica una doppia proiezione a uno dei maestri indiscussi del cinema italiano, Roberto Rossellini. Viaggio in Italia e La guerra dei vulcani raccontano le grandi attrici che lavorarono con lui e vissero al suo fianco: Anna Magnani e Ingrid Bergman. C’è qualcosa di magnetico nella bella attrice svedese, il viso da bimba appena velato dal divismo. Abbastanza da ispirare il padre della musica folk statunitense Woody Guthrie, che le dedicò [...]

Eolie, “Fughe e approdi” in DVD. Con Rossellini, Antonioni, Magnani, Bergman, Troisi e Moretti

Eolie, “Fughe e approdi” in DVD. Con Rossellini, Antonioni, Magnani, Bergman, Troisi e Moretti

È in edizione home video “Fughe e approdi” il film documentario di Giovanna Taviani, uno dei titoli più interessanti e apprezzati della recente stagione – di grande rilancio – del nostro cinema del reale. Accolto positivamente dalla stampa quotidiana e periodica alla sua uscita nelle sale italiane, il film ha avuto un felice percorso in Festival nazionali ed esteri: dopo l’anteprima mondiale a Venezia, “Fughe e approdi” si è aggiudicato il Premio [...]

Stromboli, Magnani-Bergman e La guerra dei Vulcani. Patierno porta a Mostra documentario su triangolo con Rossellini

Stromboli, Magnani-Bergman e La guerra dei Vulcani. Patierno porta a Mostra documentario su triangolo con Rossellini

di Alessandra Magliara Delusa, furiosa e vendicativa una, dolce e docile l'altra che in italiano, come scrisse in una storica lettera di ammirazione da cui tutto cominciò, sapeva dire solo 'ti amo', entrambe innamorate dello stesso uomo. Accadeva nel 1949 e i protagonisti sono nella storia del cinema: Anna Magnani, Ingrid Bergman e Roberto Rossellini. Francesco Patierno ha ricomposto quel triangolo amoroso per un documentario che la Mostra del cinema di Venezia [...]

Rassegna Stampa. Quando il cinema sbarcò alle Eolie su "La Stampa" di Torino

Rassegna Stampa. Quando il cinema sbarcò alle Eolie su "La Stampa" di Torino

Reportage. Quando il cinema sbarcò alle Eolie "Vulcano" con Anna Magnani: fu girato da William Dieterle nell'estate del 1949 Inaugurato a Lipari il museo che racconta 60 anni di film e star DI MARCELLO SORGI Lipari - A vedere Nanni Moretti arrampicarsi a bordo di una motocarrozina Ape per le viuzze del paese, sembrava quasi di essere tornati ai tempi di «Caro Diario». La sua Ape, come la bicicletta di Massimo Troisi nel «Postino» o la carriola di Anna Magnani [...]

Stromboli, il film di Rossellini&Bergman sbarca a Cannes

Stromboli, il film di Rossellini&Bergman sbarca a Cannes

Ci sono La macchina ammazzacattivi di Roberto Rossellini, Il conformista di Bernardo Bertolucci (che sarà premiato con la Palma d'oro alla carriera) e L'assassino di Elio Petri tra gli appuntamenti di punta di  'Cannes Classics', sezione di film restaurati o ritrovati che accompagna la selezione ufficiale della 64ma edizione del Festival di Cannes, che si tiene dall'11 al 22 maggio. In programma anche The Rossellini Project. Come avvenuto per Charlie Chaplin [...]

Torna Viva l'Italia di Rossellini

Torna Viva l'Italia di Rossellini

Proiezione alla Casa del cinema per anniversario 150 Unita'11 marzo, 19:21 (ANSA) - ROMA, 11 MAR - In occasione delle celebrazioni del 150 anniversario dell'Unita' d'Italia, la Fondazione Cinema per Roma e la Casa del Cinema, in collaborazione con la Cineteca Nazionale, organizzeranno la proiezione del film Viva l'Italia di Roberto Rossellini del 1961 girato in occasione del centenario dell'Unita' nazionale. L'evento, che si terra' il 16 marzo presso la Casa del [...]

"Cartesius"...di Roberto Rossellini

http://www.youtube.com/watch?v=AV2pO1pVsGk ...i rimanenti spezzoni li potrete cliccare direttamente alla destra di questo primo video

SalinaDocFest, "Fughe e approdi" sbarca in Brasile

SalinaDocFest, "Fughe e approdi" sbarca in Brasile

''Portiamo il lavoro che amo nel posto che amo''. E' un moto del cuore quello che spinge Giovanna Taviani, la giovane figlia del maestro Vittorio Taviani a mettere a punto il progetto del SalinaDocFest, nelle Isole Eolie, e a portare in questo pezzo di paradiso di mondo, reso celebre negli anni sessanta dalla sconvolgente passione tra Ingrid Bergman e Roberto Rossellini che vi girarono assieme il film ''Stromboli, terra di Dio'', mentre poco distante ma in un'altra [...]

Rassegna Stampa. "Il Foglio" e "Le amanti del vulcano"

Rassegna Stampa. "Il Foglio" e "Le amanti del vulcano"

di Annalena Benini La migliore definizione di quell’amore tormentato, nato nell’isola più romantica del mondo, fu di Anna Magnani, ex amante inferocita: “Quer puzzone de Robberto e qua’ traffichina de la Bergman”. Roberto Rossellini e Ingrid Bergman tubavano a Stromboli, Anna Magnani ringhiava di gelosia a Vulcano (girarono due film identici e concorrenti, entrambi clamorosi insuccessi). Lui aveva scelto la svedese, l’aveva scelta ancora prima di [...]

Roberto Rossellini e la diffusione della conoscenza

Roberto Rossellini e la diffusione della conoscenza

In attesa di riuscire a tornare a scrivere qualche racconto, per aggiornare un po' il blog riporto quest'articolo che ho pubblicato sul forum Dragorà, dove seguo una rubrica di storia del cinema... Roberto Rossellini è uno dei più grandi registi d’Italia e del Mondo. È ritenuto il padre del Neorealismo, uno dei più importanti movimenti che la storia del cinema abbia mai conosciuto. Proprio per il significato fondamentale che l’esperienze neorealistica [...]

&id=HPN_Roberto+Rossellini_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Roberto{{}}Rossellini" alt="" style="display:none;"/> ?>