Robinho

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Robinho

La scheda: Robinho

Robson de Souza Santos, meglio conosciuto come Robinho (São Vicente, 25 gennaio 1984), è un calciatore brasiliano, attaccante dell'Atlético Mineiro.
Robinho è un soprannome che gli è stato attribuito dagli amici coi quali giocava a calcio per strada nella periferia di Sao Vicente, poiché era troppo magro e basso di statura. A inizio carriera era stato designato come "erede di Pelé" da Pelé stesso, il che gli valse anche il soprannome di Pelezinho (in italiano piccolo Pelé).
Robinho è stato personalmente scoperto da Pelé, che lo ha portato al Santos nel 1996, all'età di 12 anni. Nel 2002, alla sua prima stagione da professionista, Robinho è subito riuscito ad aggiudicarsi il campionato nazionale. È rimasto al Santos fino al 2005, anno in cui è stato acquistato dal Real Madrid per 30 milioni di euro: con la maglia dei Blancos ha vinto due Primera División (2006-2007 e 2007-2008) ed una Supercopa de España (2008). Nell'estate del 2008 si è trasferito al Manchester City, che lo ha pagato 42 milioni di euro, ma la sua esperienza in Inghilterra si è rivelata al di sotto delle aspettative. Nel 2010, dopo una breve parentesi al Santos in prestito, si è accasato al Milan per 18 milioni di euro: è rimasto in Italia per quattro anni, vincendo da protagonista una Serie A (2010-2011) ed una Supercoppa Italiana (2011) alla prima stagione, ma nelle annate successive è entrato in una fase calante. Nel 2014 è ritornato nuovamente al Santos, sempre con la formula del prestito, prima di tentare un'avventura con i cinesi del Guangzhou Evergrande. Nel 2016 è tornato definitivamente in patria, questa volta con la maglia dell'Atlético Mineiro, vincendo due volte il campionato Mineiro (2016 e 2017).
Ha iniziato a far parte della Nazionale brasiliana nel 2003: con la Seleção ha vinto una Copa América (2007) e due Confederations Cup (2005 e 2009), ma ha partecipato anche ad un'edizione della Gold Cup (2003) e a due edizioni dei Mondiali (2006 e 2010).



Robinho:
Robinho con la nazionale brasiliana nel 2006
Nome: Robson de Souza Santos
Nazionalità:  Brasile
Altezza: 172 cm
Peso: 71 kg
Calcio:
Ruolo: Attaccante
Squadra:  Atlético Mineiro
Carriera:
Giovanili:
1996-2001 Santos
Squadre di club1:
2002-2005 Santos110[1] (47)[2]
2005-2008 Real Madrid101 (25)
2008-2010 Manchester City41 (14)
2010→  Santos2 (0)[3]
2010-2014 Milan108 (25)
2014-2015→  Santos20 (6)[4]
2015-2016 Guangzhou Ever.9 (3)
2016- Atlético Mineiro30 (12)[5]
Nazionale:
2003-2004 Brasile olimpica15[6] (5)[7]
2003-2017 Brasile100 (28)[8]
Palmarès:
 Copa América
OroVenezuela 2007
 Confederations Cup
OroGermania 2005
OroSudafrica 2009
 Gold Cup
ArgentoUSA-Messico 2003
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato. Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 maggio 2017

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Robinho

Nel 1999, O' Rey nota Robinho durante un allenamento, riconoscendo in lui se stesso da giovane: Pelé comincia a seguire costantemente il ragazzo, decidendo di farlo trasferire a vivere in una specie di foresteria divisa in camerate all'interno dello stadio del Santos.

Il 28 gennaio 2009 è arrestato con l'accusa di violenza sessuale, successivamente è rilasciato su cauzione ed è completamente scagionato dalle accuse nel mese di aprile.

Il 9 luglio 2009 sposa Vivian Guglielmetti Junits, sua fidanzata storica.

Nel 2004 Robinho giunge terzo dietro agli argentini Carlos Tévez e Javier Mascherano nella classifica del Balón de Oro e ha vinto la Bola de Ouro come miglior giocatore del campionato brasiliano 2004.

Nel 2003, divenuto titolare inamovibile, gioca 53 partite segnando 8 volte in campionato e 7 in Copa Libertadores.

Nel 2002, alla sua prima stagione da professionista, Robinho è subito riuscito ad aggiudicarsi il campionato nazionale.

Il 18 agosto 2002 esordisce in prima squadra contro il Botafogo (vinta 2-1) e il 5 settembre seguente sigla il suo primo gol in campionato contro il Vitória (3-0): a fine stagione si aggiudica il suo primo campionato nazionale, all'età di 18 anni, realizzando 10 gol in 30 presenze nell'annata del debutto da professionista.

Nel 2001, in quella che sarà la sua ultima stagione tra le giovanili del Santos, Robinho vince il campionato Paulista Under-17.

Nel 2008 è convocato dal CT Dunga per il torneo olimpico, ma a seguito di un'infiammazione al pube il Real Madrid lo ha costretto a rinunciare alla convocazione.

Nel 2005 ha vinto la Confederations Cup, dove mette a segno 2 gol in 5 partite disputate, emergendo tra i protagonisti dell'edizione assieme ad Adriano e nel 2006 partecipa al Mondiale 2006 in Germania, dove disputa tutte le partite del girone eliminatorio, partendo titolare, però, solo contro il Giappone.

Nel 2010, dopo una breve parentesi al Santos in prestito, si è accasato al Milan per 18 milioni di euro: è rimasto in Italia per quattro anni, vincendo da protagonista una Serie A (2010-2011) ed una Supercoppa Italiana (2011) alla prima stagione, ma nelle annate successive è entrato in una fase calante.

Il 28 gennaio 2010 ritorna al Santos, in prestito fino al 4 luglio 2010.

Il 31 agosto 2010 è acquistato, con la mediazione del procuratore Mino Raiola, a titolo definitivo per 18 milioni di euro dal Milan, con cui ha sottoscritto un contratto quadriennale da € 4 milioni netti d'ingaggio a stagione.

Il 16 ottobre 2010 segna la prima rete con il Milan a San Siro contro il Chievo, realizzando il gol del definitivo 3-1 nei minuti di recupero del secondo tempo.

Il 7 maggio 2011 ha vinto il suo primo scudetto con i rossoneri a due giornate dal termine del campionato grazie allo 0-0 contro la Roma.

Il 6 agosto 2011 ha vinto la Supercoppa italiana con il Milan battendo l'Inter a Pechino per 2-1.

Nel 2011 Mano Menezes lo convoca per la Coppa America in Argentina dove Robinho disputa 3 delle 4 partite dei verdeoro, eliminati nei quarti di finale dal Paraguay ai rigori (0-2).

Nel 2016 è tornato definitivamente in patria, questa volta con la maglia dell'Atlético Mineiro, vincendo due volte il campionato Mineiro (2016 e 2017).

Il 12 febbraio 2016 passa ufficialmente all'Atlético Mineiro firmando un contratto biennale.

Il 18 luglio 2013 rinnova il suo contratto con il Milan fino al 30 giugno 2016.

Il 26 agosto 2012 gli è stata diagnosticata una distrazione muscolare di primo grado alla coscia destra che lo costringerà a star fuori dai campi di gioco per circa 4 settimane.

Il 12 maggio 2015 avviene la risoluzione del contratto tra Robinho e il Milan.

Il 21 agosto 2015 realizza una doppietta contro lo Shanghai Shenxin (4-2).

Nel 2014 è ritornato nuovamente al Santos, sempre con la formula del prestito, prima di tentare un'avventura con i cinesi del Guangzhou Evergrande.

Il 7 agosto 2014 si è trasferito al Santos con la formula del prestito, scegliendo di indossare la maglia numero Il 13 maggio 2015 ha raggiunto l'accordo per la rescissione consensuale con il Milan con decorrenza 30 giugno 2015.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Robinho

Robinho in campo con il Santos

Robinho in campo con il Santos

Robinho (a destra) premiato assieme ai suoi compagni di squadra del Real Madrid dopo aver vinto la Liga 2007-2008

Robinho (a destra) premiato assieme ai suoi compagni di squadra del Real Madrid dopo aver vinto la Liga 2007-2008

Robinho in azione con la maglia del Manchester City

Robinho in azione con la maglia del Manchester City

Robinho nel 2012

Robinho nel 2012

Robinho contro la Svizzera

Robinho contro la Svizzera

Robinho contro la Corea del Nord durante i Mondiali 2010

Robinho contro la Corea del Nord durante i Mondiali 2010

deleted

deleted

UDINESE - MILAN 1-0 HIGHLIGHTS SINTESI PARTITA

UDINESE - MILAN 1-0 HIGHLIGHTS SINTESI PARTITA

 UDINESE - MILAN 0-1 ENDFINISCE QUI!! L'Udinese batte il Milan 1-0 grazie a Di Natale e ritrova la vittoria che mancava da unmese. Seconda consecutiva per i rossoneri che dopo un discreto primo tempo si sono eclissati nella ripresa 90+2Ultimi tentativi milanisti 90TRE MINUTI DI RECUPERO!! 90BALOTELLI prova un altro cross in mezzo ma sbaglia completamente la misura e Basta può chiudere 89ULTIMO CAMBIO NELL'UDINESE!! Fuori Pereyra dentro Basta 88Episodio dubbio in [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Robinho: "Balotelli deve stare più tranquillo. Voglio vincere la Champions col Milan"

Robinho: "Balotelli deve stare più tranquillo. Voglio vincere la Champions col Milan"

Un consiglio da un compagno di reparto per Mario Balotelli. Il brasiliano Robinho, in un'intervista ai microfoni di Sky, ha infatti spiegato dove il giovane attaccante del Milan deve migliorare.  «Mario deve stare sempre tranquillo, perchè è un giocatore che quando sta bene di testa può fare la differenza con la sua qualità». Robinho sa benissimo delle grandi potenzialità di Mario, che non devono però disperdersi: «Lui è straordinario però deve stare un [...]

Milan: Robinho derubato di 2 rolex d'oro

Milan: Robinho derubato di 2 rolex d'oro

Sono entrati a casa del giocatore milanista Robinho e lo hanno derubato.Tra la refurtiva anche 2 orologi rolex d'oro del valore di circa 30.000 euro.I ladri sono entrati nel suo appartamento di Milano, dove il 29 enne giocatore brasiliano risiede.Robinho era uscito di casa da poco:...era andato all'aeroporto a predere i suoi 2 figli e la moglie quando dei ladri sono entrati nella casa e l'hanno derubata.La casa di Robinho si trova nel quartiere di Milano di San [...]

Milan: Robinho rinnova, arriva Honda?

Milan: Robinho rinnova, arriva Honda?

Robinho vuole "assolutamente" restare al Milan "e infatti stiamo lavorando per il prolungamento": lo ha detto l'ad rossonero Adriano Galliani, chiarendo che è "strachiusa" l'ipotesi di un trasferimento del brasiliano al Santos. Le parole di Galliani sembrano interlocutorie. In realtà, poco dopo, il Milan comunica il rinnovo contrattuale dell'attaccante...

deleted

deleted

Robinho dice no al Flamengo sto bene in rossonero

Robinho dice no al Flamengo sto bene in rossonero

  Robinho non si muove. L'offerta del Flamengo è stata rifiutata dal giocatore che ha chiarito il suo pensiero: "Il Flamengo? Ho grande rispetto per questo club, ma sono sotto contratto con il Milan. Sto bene in rossonero ma se arrivasse qualcosa di interessante per me la valuterei. La Nazionale brasiliana non è un pensiero fisso, ci tornerò, se Dio vuole. Sto aspettando". Intanto anche il Santos non rinuncia a riavere Robinho tra le sue fila. Come si legge [...]

Mercato Milan, Tassotti preoccupato: «Pato e Robinho fondamentali»

Mercato Milan, Tassotti preoccupato: «Pato e Robinho fondamentali»

Mentre Galliani sta facendo i salti mortali per portare a termine le cessioni dei brasiliani Pato e Robinho, a Milanello c’è qualcuno che spera ancora nella permanenza di almeno uno dei due. “Loro sono fondamentali - ha detto ai microfoni di Milan Channel il vice allenatore rossonero Mauro Tassotti -. Se dovessero lasciare il Milan noi perderemmo sicuramente molto”. Tassotti ha speso parole affettuose, ma che sanno di addio, proprio nei confronti di un [...]

&id=HPN_Robinho_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Robinho" alt="" style="display:none;"/> ?>