Rohingya National Council

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

La scheda: Rohingya National Council

Malaysia: trovati 34 Rohingya

Malaysia: trovati 34 Rohingya

(ANSA) – BANGKOK, 2 MAR – Oltre trenta donne e bambini Rohingya sono stati ritrovati ieri lungo una spiaggia nel nord della Malaysia, dove si sospetta siano stati abbandonati in mare dai trafficanti. Lo hanno riferito le autorità di Kuala Lumpur. Il gruppo di 34 persone, tra cui nove bambini, era affamato e ricoperto di fango vicino al villaggio di Kuala Sungai Baru, nello stato di Perlis. La polizia li ha trovati su segnalazione di alcuni residenti, che [...]

Mezzo milione bimbi Rohingya rifugiati

Mezzo milione bimbi Rohingya rifugiati

(ANSA) – ROMA, 27 FEB – Mezzo milione di bambini Rohingya sono rifugiati apolidi nell’area di Cox’s Bazar nel Bangladesh sudorientale, sempre più preoccupati per il loro futuro, e vulnerabili a frustrazioni e disperazione. La denuncia arriva dall’Unicef che sottolinea “l’ampio sforzo umanitario del Governo del Bangladesh con il supporto internazionale”, tuttavia non sufficiente a trovare soluzioni per i piccoli Rohingya che vivono [...]

Spielberg rilancia Schindler-Fondazione

Spielberg rilancia Schindler-Fondazione

(ANSA) – NEW YORK, 19 DIC – Convinto che nel mondo e nell’America “la presenza dell’odio oggi sia data per scontata” e che “non si faccia abbastanza per contrastarla”, Steven Spielberg riporta nelle sale Schindler’s List e ridisegna la missione della sua Shoah Foundation creata nel 1994 per raccontare i genocidi della storia mondiale recente. Il regista ha allargato gli spazi della Fondazione presso la University of Southern California. Nuove [...]

Centinaia di rohingya protestano: non al ritorno in Myanmar

Centinaia di rohingya protestano: non al ritorno in Myanmar

Milano (askanews) -Centinaia di Rohingya hanno organizzato una protesta al confine fra Bangladesh e Myanmar contro il programma di rimpatrio deciso dal governo, nel giorno in cui il primo gruppo sarebbe dovuto partire e tornare in Rakhine. Da quella regione un anno fa 720mila persone sono fuggite per salvarsi da quello che le Nazioni Unite hanno definito un "genocidio" contro la minoranza musulmana, che non è riuscita a trovare un sostegno neanche nella ormai ex [...]

"Uccideteci qui": la paura dei Rohingya di tornare in Birmania

"Uccideteci qui": la paura dei Rohingya di tornare in Birmania

Hakimpara camp (askanews) - "Piuttosto che tornare indietro, ci uccidessero direttamente qui". Così Ali Hossain dà voce alle paure di molti rifugiati Rohingya come lui, scappati in Bangladesh per sfuggire alle persecuzioni dell'esercito in Myanmar e ora spaventati all'idea di doverci ritornare, nell'ambito di un piano di rimpatrio che coinvolge diversi Stati. "Uccideteci prima di rimandarci con la forza in Myanmar. Almeno avremo un funerale. Quelli uccisi lì [...]

Pence attacca Suu Kyi sui Rohingya

Pence attacca Suu Kyi sui Rohingya

(ANSA-AP) – SINGAPORE, 14 NOV – Le violenze commesse contro la minoranza Rohingya sono “senza scuse”: lo ha detto il vice presidnete americano Mike Pence alla leader birmana e premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi. Pence, che ha incontrato Suu Kyi a margine del summit Asean di Singapore, ha inoltre commentato gli arresti e le condanne di due giornalisti dell’agenzia stampa Reuters, definendoli “profondamente preoccupanti” per milioni di americani. [...]

Rohingya: rimpatri Bangladesh, Onu cauto

Rohingya: rimpatri Bangladesh, Onu cauto

(ANSA) – SINGAPORE, 12 NOV – L’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha espresso oggi cautela sul previsto rimpatrio dei profughi di etnia Rohingya dal Bangladesh che inizierà giovedì prossimo. L’Alto commissario Onu per i rifugiati ha affermato in un comunicato che ai profughi dovrebbe essere permesso di visitare il loro Paese e decidere in modo autonomo se ci sono le condizioni per tornare. Il ministro birmano degli Affari sociali, Win [...]

Rohingya, il 15/11 inizio rimpatrio da Bangladesh

Rohingya, il 15/11 inizio rimpatrio da Bangladesh

Lo ha annunciato ministro birmano Win Myat Aye

Organizzazione: Rohingya National Council

Location: Birmana.

Location: Stato Rakhine.

Rimpatrio Rohingya in Birmania il 15/11

Rimpatrio Rohingya in Birmania il 15/11

(ANSA) – YANGON, 11 NOV – Il rimpatrio dei circa 700.000 profughi di etnia Rohingya dal Bangladesh in Birmania inizierà giovedì prossimo, 15 novembre: lo ha annunciato il ministro birmano degli Affari sociali Win Myat Aye. Parlando in conferenza stampa, il ministro ha detto che il governo del Bangladesh ha informato le autorità birmane che il rimpatrio, concordato il linea di principio mesi fa, inizIerà in quella data. Il governo della Birmania ha [...]

Nuova intesa per rimpatrio dei Rohingya

Nuova intesa per rimpatrio dei Rohingya

(ANSA) – ROMA, 30 OTT – Birmania e Bangladesh hanno concordato di iniziare il rimpatrio dei rifugiati Rohingya il mese prossimo, nonostante gli avvertimenti dell’Onu che la repressione contro la minoranza musulmana stia continuando. Il Guardian riferisce che l’accordo è stato raggiunto oggi in un incontro tra i ministri degli Esteri dei due paesi, che hanno elaborato un “piano molto concreto”. “Abbiamo dimostrato la nostra volontà politica, [...]

India avvia i rimpatri dei Rohingya

India avvia i rimpatri dei Rohingya

(ANSA) – NEW DELHI, 4 OTT – Sono stati deportati questa mattina da Manipur, in Assam, al confine con la Birmania, sette cittadini birmani di etnia Rohingya che, sei anni fa, erano entrati in India per fuggire dalle persecuzioni nel loro Paese. Il rimpatrio è stato confermato ai media indiani dal Capo della polizia di frontiera Bhaskar Mahanta. I sette, tutti uomini, erano stati arrestati nel 2012 e, da allora, trattenuti in carcere con l’accusa di [...]

Canada revoca cittadinanza a Suu Kyi

Canada revoca cittadinanza a Suu Kyi

(ANSA) – OTTAWA, 3 OTT – Il Parlamento del Canada ha formalmente revocato la cittadinanza onoraria alla leader birmana Aung San Suu Kyi per la sua complicità nelle violenze contro la minoranza Rohingya. Il Senato ha votato ieri la decisione all’unanimità. Ottawa aveva concesso la cittadinanza onoraria a Suu Kyi nel 2007. La settimana scorsa anche la Camera aveva preso questa decisione all’unanimità. La premio Nobel per la pace diventa così la prima [...]

Myanmar, Cpi avvia indagine su Rohingya

Myanmar, Cpi avvia indagine su Rohingya

(ANSA) – L’AJA, 18 SET – Il procuratore capo della Corte penale internazionale de L’Aja ha annunciato l’avvio di un’indagine preliminare sulle deportazioni di centinaia di migliaia di musulmani Rohingya dal Myanmar in Bangladesh. Il procuratore Fatou Bensouda dovrà stabilire se vi sono prove sufficienti per un’indagine completa. L’annuncio è arrivato meno di due settimane dopo che i giudici hanno dato la loro autorizzazione a indagare nonostante [...]

Suu Kyi difende condanna giornalisti

Suu Kyi difende condanna giornalisti

(ANSA) – ROMA, 13 SET – Il governo birmano avrebbe potuto gestire meglio la questione dei Rohingya: lo ha ammesso la Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, già duramente criticata dalla comunità internazionale e dell’Alto commissario dell’Onu per i diritti umani, Zeid Ra’ad Al Hussein, per avere giustificato le malefatte dei militari contro la minoranza musulmana. Intervenendo oggi al World Economic Forum di Hanoi, Suu Kyi ha comunque difeso la decisione [...]

Corte Aja competente su Rohingya

Corte Aja competente su Rohingya

(ANSA) – ROMA, 7 SET – La Corte penale internazionale (Cpi) dell’Aja ha dichiarato la sua competenza ad esercitare la giurisdizione sulle accuse di deportazione di appartenenti alla comunità Rohingya dalla Birmania al Bangladesh. Lo si apprende dal sito della Cpi. La decisione – si precisa – è stata presa a maggioranza durante una udienza preliminare del Tribunale Internazionale composto dai giudici Péter Kovács, Marc Perrin de Brichambaut e Reine [...]

Condannati a sette anni due giornalisti Reuters in Birmania

Condannati a sette anni due giornalisti Reuters in Birmania

Un tribunale in Myanmar ha condannato due giornalisti della Reuters a sette anni di detenzione per possesso illegale di documenti ufficiali. Wa Lone e Kyaw Soe Oo si sono dichiarati non colpevoli di aver violato la legge sui Secrets Act, reato punibile con una detenzione fino a 14 anni di carcere, e sostengono di essere stati incastrati dalla polizia. I due giornalisti avevano denunciato lo scorso anno la brutale repressione in Myanmar contro i Rohingya a Rakhine, [...]

Myanmar: 7 anni a 2 giornalisti Reuters

Myanmar: 7 anni a 2 giornalisti Reuters

(ANSA) – YANGON, 3 SET – Un tribunale in Myanmar ha condannato due giornalisti della Reuters a sette anni di detenzione per possesso illegale di documenti ufficiali. Wa Lone e Kyaw Soe Oo si sono dichiarati non colpevoli di aver violato la legge sui Secrets Act, reato punibile con una detenzione fino a 14 anni di carcere, e sostengono di essere stati incastrati dalla polizia. I due giornalisti avevano denunciato lo scorso anno la brutale repressione in Myanmar [...]

Rohingya: Birmania critica rapporto Onu

Rohingya: Birmania critica rapporto Onu

(ANSA) – ROMA, 1 SET – Il governo birmano ha duramente criticato oggi il recente rapporto della missione del Consiglio per i diritti umani dell’Onu che accusava i militari di genocidio della minoranza musulmana Rohingya. Lo riporta l’agenzia tedesca Dpa. Il rapporto, ha reso noto il ministero degli Esteri in un comunicato, “servirà solo ad aumentare le divisioni e la sfiducia” nel Paese. “Questo rapporto non solo è dannoso per la coesione sociale [...]

Onu, Suu Kyi doveva dimettersi per genocidio Rohingya

Onu, Suu Kyi doveva dimettersi per genocidio Rohingya

Alto commissario per i diritti umani: 'Giustifico' i militari'

Rohingya: Onu, Suu Kyi doveva dimettersi

Rohingya: Onu, Suu Kyi doveva dimettersi

(ANSA) – ROMA, 30 AGO – La leader birmana Aung San Suu Kyi avrebbe dovuto dimettersi dopo la violenta campagna militare contro la minoranza musulmana Rohingya l’anno scorso: lo ha detto alla Bbc l’Alto commissario Onu per i diritti umani uscente Zeid Ra’ad Al Hussein. I tentativi del premio Nobel per la pace di giustificare le azioni dei militari sono “profondamente deplorevoli”, ha aggiunto. Il giudizio dell’Alto commissario segue il rapporto di [...]

&id=HPN_Rohingya+National+Council_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Rohingya{{}}National{{}}Council" alt="" style="display:none;"/> ?>