Rom e Sinti nei regimi nazifascisti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Porrajmos

La scheda: Porrajmos

«Wir Roma und Sinti sind die Blumen dieser Erde. Man kann uns zertreten, man kann uns aus der Erde reißen, man kann uns vergasen, man kann uns verbrennen, man kann uns erschlagen – aber wie die Blumen kommen wir immer wieder...»
«Noi Rom e Sinti siamo come i fiori di questa terra. Ci possono calpestare, ci possono eradicare, gassare, ci possono bruciare, ci possono ammazzare - ma come i fiori noi torniamo comunque sempre...»
Porajmos o Porrajmos (pronuncia italiana: poràimos, in romaní: , traducibile come "grande divoramento" o "devastazione") è il termine con cui Rom e Sinti indicano lo sterminio del proprio popolo perpetrato da parte dei nazisti durante la seconda guerra mondiale. Si stima che tale eccidio provocò la morte di 500.000 di essi.
Questo disegno genocida è definito da Rom e Sinti anche con il termine Samudaripen, che significa letteralmente tutti morti.


deleted

deleted

D-Day

D-Day

Ulisse: il piacere della scoperta St 2017I ragazzi della Normandia (Prima parte)Ulisse: il piacere della scoperta St 2017I Ragazzi della Normandia (Seconda parte)Preceduto dalla liberazione di Roma2 cinegiornali inglesi:e il minuto di storia di Gianni Bisiach 4 giugno 1944, liberazione di Roma e Peter Tompkins

Il bazooka? Tra poco ce lo sparano addosso i mercati.

Il bazooka? Tra poco ce lo sparano addosso i mercati.

Nel 2020 con il debito pubblico al 135% rischiamo di andare a petto nudo, da soli, davanti a tutti i mercati mondiali mentre il Portogallo e l’Irlanda riducono il debito e la Francia e la Spagna lo hanno fermato. Ci stiamo trasformando, agli occhi del mondo, in un paese sudamericano. Parla il vicepresidente della Fondazione Edison   “Ma che bazooka si vuol tirare fuori? Qui è come vivere sulla Luna, in un cartone animato. Adesso cambierà il [...]

In prima linea

I cambiamenti climatici li stiamo avvertendo un po’ tutti, anche nelle nostre città. Ma la resistenza contro il surriscaldamento del Pianeta si combatte in prima linea qui, nel cuore del Marocco profondo, dove il deserto avanza e il vento solleva una polvere rovente che soffoca il verde. Intorno a Errachidia la terra è dura e secca, l’acqua scarseggia sempre di più, ma il popolo delle oasi non si arrende e resiste. Quando vi arriviamo, i primi a venirci [...]

LA SCUSA… SHOAH ..!

LA SCUSA… SHOAH ..! Nella ricorrenza della giornata della memoria della Shoah, che si tiene in tutto il mondo occidentale, è la grande storica occasione per ricordare ed onorare le vittime ebree dei campi di concentramento nazisti nel 1945, esseri umani...morti in modo atroce nei forni crematori, oltre i parenti delle tante vittime ci sono .... loro, sì sempre loro, non mancano mai...i radical chic e politici di sinistra di tutta Europa, loro, ...si ergono a [...]

CHI HA VINTO LA SECONDA GUERRA MONDIALE?

In Italia circolano due idee importanti, in materia di storia. La prima è che la Seconda Guerra Mondiale l’hanno vinta gli americani, la seconda che gli italiani, con la Resistenza, hanno scacciati i nazisti dall’Italia del Nord. La seconda affermazione è così platealmente falsa che non val la pena di occuparsene. Più o meno come se ci chiedessero ­di discutere la tesi che Giulio Cesare si sia suicidato. Quanto alla prima, è vera se intendiamo che anche [...]

25 Aprile - Festa della Liberazione

Il XXV Aprile non è una ricorrenza, ma è semplicemente una giornata della memoria, dobbiamo ricordare quello che è successo perché quando si abbassa la guardia tornano le peggiori avventure.La pace e la libertà sono valori inalienabili dell'uomo e chi (qualunque sia la sua ideologia politica) ha perso la vita per liberarci dai Nazifascisti insieme a chi ha messo insieme i popoli Europei, ci hanno dato la possibilità di vivere in pace la nostra libertà. Non [...]

LA FESTA DELLA LIBERAZIONE

È normale che proviamo a non farci imbrogliare dal prossimo. Ma questo sforzo deve essere esteso anche ad un aggressore imprevedibile: noi stessi. Sia perché potremmo essere tentati di abbellire la realtà in nostro favore, sia perché potremmo alla fine credere una menzogna soltanto perché (alla Lenin) ci sarà stata ripetuta tante volte, da aver fatto rovinare le nostre difese mentali. Sono stato bambino in un mondo in cui non si poteva essere che fascisti. [...]

25 aprile, Liliana Segre contro Matteo Salvini: “Chi fa politica non può ignorare la storia – Con ognuna di queste dichiarazioni chi ha dato la vita muore una volta di più”.

25 aprile, Liliana Segre contro Matteo Salvini: “Chi fa politica non può ignorare la storia – Con ognuna di queste dichiarazioni chi ha dato la vita muore una volta di più”.

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   25 aprile, Liliana Segre contro Matteo Salvini: “Chi fa politica non può ignorare la storia – Con ognuna di queste dichiarazioni chi ha dato la vita muore una volta di più”. E' il 25 aprile, la festa della liberazione dell'Italia dal nazifascismo. La ricorrenza sta animando da settimane una dura polemica soprattutto nella maggioranza di governo. Il ministro dell'Interno, Matteo [...]

25 aprile 2019 - Festa della Liberazione

25 aprile 2019 - Festa della Liberazione

Il Ministro Salvini ha dichiarato che diserterà le celebrazioni del 25 aprile. Gli Antifascisti di tutt'Italia gli risponderanno con una grande partecipazione di popolo: a conferma dei valori della lotta di Liberazione e della necessità di continuare a resistere e ad indignarci ancor’oggi. I Comunisti martinesi saranno in piazza, con l'Anpi e con tutte le forze antifasciste ed antirazziste. Tutta la cittadinanza è invitata! Di seguito riportiamo il [...]

FOTO: Porrajmos

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Asperg 22 aprile 1940: gruppo di zingari rastrellato per essere deportato

Sparano patate ai passanti con un bazooka artigianale: denunciati due 30enni

Sparano patate ai passanti con un bazooka artigianale: denunciati due 30enni

Avevano realizzato un bazooka artigianale, seguendo le istruzioni di alcuni tutorial trovati sul web, e per testarlo avevano deciso di sparare alcune patate all'indirizzo dei passanti in strada. Per questo motivo, due 30enni sono stati denunciati dai carabinieri. Come riporta anche Il Giornale di Sicilia, la folle idea è venuta a due giovani di Palermo, che nel tardo pomeriggio di sabato scorso avevano deciso di sparare le patate con la pericolosa arma da loro [...]

BIMBO MINCHIA DI MAIO.! La Shoah è cosa troppo seria e troppo tragica per essere maneggiata così impunemente

BIMBO MINCHIA DI MAIO.! La Shoah è cosa troppo seria e troppo tragica per essere maneggiata così impunemente

Non per difendere la lega ma.I 5Stelle non hanno patenti per accusare la Lega di collusione con i negazionisti. Per poter criticare bisogna, come minimo, non aver aperto il nostro Parlamento per la prima volta a ufficiali iraniani che hanno organizzato la conferenza che ha negato la Shoah. “Mi preoccupa questa deriva di ultradestra a livello europeo con forze politiche che faranno parte del gruppo con cui si alleerà la Lega, che addirittura, in alcuni casi, [...]

Becky la rossa, la wrestler donna che fa impazzire gli uomini

Becky la rossa, la wrestler donna che fa impazzire gli uomini

Becky la rossa, la wrestler donna che fa impazzire gli uomini Domenica Becky Lynch la rossa sarà l’attrazione del Wrestlemania, uno dei Big Four, i quattro tornei più importanti del suo sport, come i Majors del tennis. Lo sanno tutti, e glielo ricorda lei già dal nomignolo, “The Man”, di cui s’è appropriata, forte dell’appoggio dei fans. Ha la faccia, le movenze e i capelli (tinti) di un diavolo, e recita al meglio da personaggio forte del suo sport, [...]

Malesia, tromba marina colpisce Tanjung. Il video

Malesia, tromba marina colpisce Tanjung. Il video

Tromba marina colpisce Tanjung Malesia, tromba marina colpisce Tanjung. Il video Una colossale tromba marina ha interessato l’area costiera di Tanjung, in Malesia, provocando numerosi danni. Paura nella città di Tanjung , nello stato malese di Penang, dove una tromba marina ha danneggiato almeno cinquanta case. La formazione ha interessato l’area costiera per 5 minuti prima che arrivasse [...]

Sparito dai radar.

  Adesso ho paura. Mi guardo attorno con un certo sospetto, esco da casa sempre osservando da tutte le parti se non ci sia qualcuno ad attendermi. Poi incrocio la mia vicina di casa, così la ringrazio dei suoi favori, ma lei sorride, dice che non è il caso neppure di parlarne. La invito a prendere un caffè al bar di fronte, lei accetta, così ci mettiamo seduti ad un tavolino. “Vorrei chiudere con questo mestiere”, le dico; “ma i miei capi non me lo [...]

Darwin

Darwin

Evoluzione della specie dalle mille sfacettature conosciuta come multiformeevoluzione del mistero darwiniano      da sirena a limaccia con o senza guscio il passo è breve

Nadia Toffa: «Capisco l'Olocausto ma la storia dice che i palestinesi erano lì da tempo», e sul web scoppia la bufera

Nadia Toffa: «Capisco l'Olocausto ma la storia dice che i palestinesi erano lì da tempo», e sul web scoppia la bufera

Nadia Toffa: «Capisco l'Olocausto ma la storia dice che i palestinesi erano lì da tempo», e sul web scoppia la bufera Nadia Toffa finisce nella bufera dopo alcune dichiarazioni in merito agli ebrei. La "iena" ha scritto su Twitter: «Capisco profondamente il dolore per l'Olocausto ma la storia dice che i palestinesi erano lì da tempo», ma la sua frase non è piaciuta alla rete dove si sono scatenati i commenti e le accuse.   La conduttrice ha voluto [...]

Messaggio di casella postale piena. Mail bloccata Si può ripristinare servizio o il blocco è definitivo?

Mail bloccata per casella piena

Rispondi

La cucina di una volta: cosa insegna mangiare i piatti della Seconda guerra mondiale...

La cucina di una volta: cosa insegna mangiare i piatti della Seconda guerra mondiale...

IBN ARABI e IL TRATTATO DELL'UNITA'

IBN ARABI e IL TRATTATO DELL'UNITA'

di Ibn Arabi In nome di Allâh, il Clemente, il Misericordioso – noi imploriamo il Suo soccorso. Gloria ad Allâh, la cui Unità (al-Wahdaniyyah) non ha anteriori se non Lui che è l’Anteriore (Qablu); la cui Singolarità non ha «dopo» se non Lui, che è il Seguente. Parlando di Lui non c’è né prima né dopo, né alto né basso, né lontananza, né come, né cosa, né dove; né stato, né successione di istanti, né tempo, né spazio, né essere: «Egli [...]

Dens dŏlens 345 – Di Gladio in Gladio...

Dens dŏlens 345 – Di Gladio in Gladio...

di MOWA Giovedì 14 febbraio u.s. abbiamo assistito al dialogo ,“carpito” e trasmesso alla trasmissione televisiva Piazzapulita, del (probabile?) leader dei Gilet Gialli, Chalençon, che sosterrebbe di avere dei paramilitari che potrebbero intervenire per difenderlo da eventuali attacchi personali e/o contro Macron. Premesso che, in detto video, non si vede mai il volto di Chalençon ma solo delle gambe e, quindi, non si può affermare con assoluta certezza [...]

&id=HPN_Rom+e+Sinti+nei+regimi+nazifascisti_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Samudaripen" alt="" style="display:none;"/> ?>