Rudolf Franz Ferdinand

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Rudolf Höß

La scheda: Rudolf Höß

fonti citate nel corpo del testo
Rudolf Franz Ferdinand Höß, talvolta citato con la grafia Höss oppure Hoess (Baden-Baden, 25 novembre 1901 – Auschwitz, 16 aprile 1947), è stato un ufficiale tedesco, membro delle SS e primo comandante del campo di concentramento di Auschwitz. A lui si devono la rapida costruzione del campo e l'impiego del gas Zyklon B (acido cianidrico) nelle camere a gas per semplificare e velocizzare le uccisioni.
Si iscrisse al Partito nazista nel 1922 e si arruolò nelle SS nel 1934. Giudicato colpevole di crimini contro l'umanità dalla Corte Suprema di Varsavia, fu impiccato nel 1947.



Rudolf Höß:
25 novembre 1901 - 16 aprile 1947:
Nato a: Baden-Baden
Morto a: Auschwitz
Cause della morte: impiccagione
Dati militari:
Paese servito: Germania nazista
Forza armata: SS
Arma: SS-Totenkopfverbände
Anni di servizio: 1933 - 1945
Grado: SS-Obersturmbannführer (tenente colonnello)
Guerre: Seconda guerra mondiale
Comandante di: campo di concentramento di Auschwitz
Decorazioni: vedi qui
fonti citate nel corpo del testo
voci di militari presenti su Wikipedia

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Rudolf Höß

Nel 1923 fu condannato a dieci anni di prigione, insieme a Martin Bormann, per l'omicidio del maestro elementare Walther Kadow, accusato dai nazisti di essere una spia dei bolscevichi e di essere uno dei traditori di Albert Leo Schlageter.

Nel 1935, Höß prese servizio presso il campo di Dachau, comandato da Theodor Eicke che era stato nominato da Himmler Ispettore ai campi di concentramento e che fu una delle figure chiave nella creazione del sistema concentrazionario nazionalsocialista trasformando Dachau in un campo modello al quale tutti gli altri lager attinsero idee ed esperienze negli anni successivi.

Il 4 maggio 1940 Höß fu nominato comandante di un lager che avrebbe dovuto lui stesso provvedere a costruire dopo aver proceduto alla requisizione di una vecchia caserma polacca situata nei pressi della cittadina di O?wi?cim, conosciuta allora con il nome tedesco di Auschwitz.

Il 29 luglio 1941 Höß fu convocato a Berlino da Himmler per partecipare ad un incontro (strettamente confidenziale) nel quale vennero definiti i particolari per l'ampliamento di Auschwitz e la creazione del nuovo campo di Auschwitz II - Birkenau nel contesto della prevista soluzione finale ordinata da Hitler.

Il 3 settembre 1941 mentre Höß era impegnato in un viaggio di servizio, il suo vice l'SS-Hauptsturmführer (capitano) Karl Fritzsch trovò soluzione al problema che affliggeva Höß ed Eichmann relativo alla scoperta di un gas in grado di risolvere il problema delle uccisioni.

Il 20 gennaio 1942 si tenne a Berlino la cosiddetta Conferenza di Wannsee alla quale furono invitati numerosi dirigenti pubblici del Terzo Reich per metterli a parte del vero significato della soluzione finale e per richiederne la collaborazione e dare così avvio alle sue fasi operative.

Il 15 febbraio 1942 giunse ad Auschwitz I il primo convoglio di deportati ebrei provenienti dall'Alta Slesia che vennero immediatamente uccisi con il Zyklon B e i cui corpi vennero poi cremati.

Il 10 novembre 1943 Höß fu sostituito come comandante di Auschwitz da Arthur Liebehenschel.

L'11 marzo 1946 la signora Höß ammise il nome fittizio ed il luogo dove si nascondeva il marito.

Il 25 maggio 1946 fu trasferito in Polonia per rispondere in giudizio dei crimini che aveva commesso ad Auschwitz e venne imprigionato a Cracovia.

L'11 marzo 1946 una squadra dell'intelligence britannica formata da cinque uomini (tra i quali il già citato Clarke) al comando di un capitano iniziarono un serrato interrogatorio per costringere Höß a dichiarare la sua vera identità.

Il 2 aprile 1947 egli venne condannato alla pena di morte mediante impiccagione, eseguita il 16 aprile 1947 davanti all'ingresso del crematorio di Auschwitz.

Nel 1983 Rupert Butler pubblicò il libro Legions of Death che contiene un'estesa intervista ad uno dei catturatori di Höß, Bernard Clarke, il quale conferma le pressioni fatte sulla signora Höß.

Rudolf. Alla Ricerca della Felicità

GF, storia finita tra Rudolf e Ilenia

GF, storia finita tra Rudolf e Ilenia

Rudolf Mernone e Ilenia Pastorelli di recente avevano parlato del loro momento di crisi superato. Gli ex gieffini, infatti, avevano attraversato un periodo difficile, ma erano tornati insieme. Ora, a quanto pare, la love-story è finita. A dare l'annuncio è stata la stessa Ilenia dalla sua pagina Facebook: “Non ho voluto rispondere alle interviste di Rudolf perché non volevo coinvolgervi nuovamente - si legge sul social network - ma penso che avrete capito che [...]

Gf, finita tra Ilenia e Rudolf: Motivi? Non vogliamo speculare

Gf, finita tra Ilenia e Rudolf: Motivi? Non vogliamo speculare

  In una recente intervista Rudolf Mernone e Ilenia Pastorelli avevano parlato del loro momento di crisi superato e della loro unione. Gli ex gieffini infatti, dopo un periodo difficile, erano tornati insieme ma ora sembra proprio che la love-story sia giunta al termine. A dare l'annuncio la stessa Ilenia:  " Non ho voluto rispondere alle interviste di Rudolf perché non volevo coinvolgervi nuovamente - si legge sul social network - ma penso che avrete capito che [...]

Gf, Floriana: Rudolf ci ha provato con me mentre stava con Ilenia

Gf, Floriana: Rudolf ci ha provato con me mentre stava con Ilenia

  Torna in scena Floriana Messina, gieffina dell'ultima edizione. Floriana ha confessato una simpatia nei suoi confronti da parte di Rudolf Mernone, quando era ancora ,fidanzato con la coinquilina Ilenia Pastorelli: " Rudolf ci ha provato con me - ha dichiarato a "Eva Tremila" - mentre loro due stavano insieme! L’ho incontrato in discoteca e ci sono state, non dico effusioni, ma chiari segnali. Lui mi ha chiesto di vederci e mi ha anche dato il suo numero di [...]

GF, FLORIANA: "RUDOLF CI HA PROVATO CON ME MENTRE STAVA CON ILENIA"

GF, FLORIANA: "RUDOLF CI HA PROVATO CON ME MENTRE STAVA CON ILENIA"

Torna in scena Floriana Messina, gieffina dell'ultima edizione. Floriana ha confessato una simpatia nei suoi confronti da parte di Rudolf Mernone, quando era ancora ,fidanzato con la coinquilina Ilenia Pastorelli: " Rudolf ci ha provato con me - ha dichiarato a "Eva Tremila" - mentre loro due stavano insieme! L’ho incontrato in discoteca e ci sono state, non dico effusioni, ma chiari segnali. Lui mi ha chiesto di vederci e mi ha anche dato il suo numero di [...]

Gf12, è finita tra Ilenia e Rudolf. Lei: Sono fatti privati

Gf12, è finita tra Ilenia e Rudolf. Lei: Sono fatti privati

"Si, io e Rudolf ci siamo lasciati, ma per il momento vorrei che restassero fatti privati fra me e lui", è finita la love story, nata fuori dalla casa del Grande fratello, fra Rudolf Mernone e Ilenia Pastorelli. I due, come fa sapere "Visto" hanno passato le vacanze separate: lei a Roma con la famiglia, lui in Sicilia in compagnia di un amico. Rudolf poi avrebbe confidato la fine della love story ad alcuni conoscenti, poi confermata dall'ex gieffina. I motivi per [...]

Rudolf splendido setter finito in canile - Bologna

Rudolf splendido setter finito in canile - Bologna

RUDOLF SETTER INGLESE ETA' PRESUNTA: 2009 Rudolf, lo abbiamo chiamato così perchè è attivo, gioioso, splendido, non ha difetti!!! E' entrato in canile nel periodo natalizio, per cui abbiamo deciso di chiamarlo così come il caporenna e faro della slitta di Babbo Natale. Si meritava un nome importante, e perchè non dargli un nome che fa sognare così tanti bambini? Rudolf sarebbe perfetto in una famiglia con bambini perchè dolcissimo e giocherellone! Vorrebbe [...]

deleted

deleted

Ad Atene piace Rudolf

Prestato a gennaio dal Genoa al Bari$ Gergely Rudolf non resterà in biancorosso in caso di retrocessione$ ma non è neanche detto che tornerà a indossare la casacca della formazione ligure.Un emissario del club giallonero sarebbe stato in tribuna al Meazza in occasione della gara pareggiata dai Galletti con il Milan.Fonte: www.sportal.it

Juventus-Bari: giocherà il neoacquisto pugliese Rudolf

Juventus-Bari: giocherà il neoacquisto pugliese Rudolf

Appena arrivato a bari il nuovo acquisto d'attacco del Bari  Rudolf potrebbe essere in campo dal primo minuto. Il tecnico Ventura, nella rifinitura a porte chiuse di ieri al San Nicola, ha riscontrato un ritardo di condizione nell'altro perno dell'attacco, Okaka, e cosi' ha prefigurato l'ingresso tra i titolari dell'ungherese, ultimo acquisto (si e' aggregato ieri alla squadra, e' stato ingaggiato in prestito dal Genoa). Panchina per l'attaccante Castillo e il [...]

Rudolf, un uomo del Toro

Rudolf, un uomo del Toro

Rudolf è nato l’8 maggio: toro, ascendente .... Un uomo interessante, spiritoso, quel tanto paraculo tipico del toro, vagamente noioso ma soprattutto preoccupato di essere noioso, spesso pieno di sé ma dotato di un’innata e adorabile galanteria. Un artista bravo, estroso e solido che a me piace molto, tanto da metterlo nel banner del blog, l’ho conosciuto al mare qualche anno fa, un amico piu avanti degli altri lo aveva invitato per me (mi piace pensarlo) [...]

Il triste destino di Rudolph la renna

I bambini io li odio, disse Rudolph la renna. Fanno un sacco di casino, non sanno scrivere, hanno una pessima calligrafia e fanno errori di ortografia. Alla fine, quella che ci rimette sono solo io. Non che Babbo Natale non sia una brava persona...ci mancherebbe, ma è così ingenuo! Ed è per questo che ora sono fottuto! Cos'è successo? E' successo che ci arriva in sede una letterina, tutta stropicciata e mal imbustata. Di quelle fatte da bambini disordinati, [...]

Eduardo a ritmo di rap

Eduardo a ritmo di rap

 Andrea GuglielminoVENEZIA – Passa oggi in concorso l’atteso Il sindaco del rione sanità di Mario Martone, ispirato al testo immortale di Eduardo De Filippo. Testo che Martone ha già diretto a teatro e che viene qui attualizzato e rivisitato, con un Antonio Barracano assai più giovane della versione originale (Francesco Di Leva), un’ambientazione moderna con la colonna sonora rap, e un finale asciugato e affidato esclusivamente al mezzo cinematografico [...]

Da Heidegger e Gadamer a Tommaso

" La verità in definitiva veniva intesa non come un oggetto o un'entità da possedere, bensì come Soggetto, da cui viceversa si viene posseduti." Tommaso d'Aquino sosteneva in proposito: «Tu non possiedi la Verità, ma è la Verità che possiede te» (De Veritate, 1257). In particolare per Tommaso, la verità è il fine ultimo dell'intero universo, il quale trova senso e spiegazione nell'intelletto di Dio che l'ha creato (cfr. Tommaso d'Aquino, Summa contra [...]

FOTO: Rudolf Höß

Ufficio di Höß a Auschwitz

Ufficio di Höß a Auschwitz

Höß durante le fasi del processo in Polonia.

Höß durante le fasi del processo in Polonia.

Höß durante il processo di Norimberga

Höß durante il processo di Norimberga

Höß giustiziato

Höß giustiziato

Höß sul patibolo qualche attimo prima di venire impiccato

Höß sul patibolo qualche attimo prima di venire impiccato

Aivanhov: I SENTIMENTI INTERIORI CAMBIANO IL MONDO ESTERIORE

Aivanhov: I SENTIMENTI INTERIORI CAMBIANO IL MONDO ESTERIORE

Aivanhov: I SENTIMENTI INTERIORI CAMBIANO IL MONDO ESTERIORE  Quando vi sentite turbati e infelici, anziché lasciarvi abbattere senza fare nulla (sì, perché voi credete sempre di non poter fare nulla!), cercate invece di reagire; e reagite immediatamente, collegandovi al Cielo attraverso la meditazione e la preghiera! Non appena riuscite a migliorare il vostro stato interiore, il mondo intero vi appare trasformato, poiché lo vedete attraverso altre "lenti". [...]

Vittorio Vidali. Vita di uno stalinista (1916-1956) PDF Gratis

Vittorio Vidali. Vita di uno stalinista (1916-1956) PDF Gratis

Chiunque può scaricare Vittorio Vidali. Vita di uno stalinista (1916-1956) questo libro gratuitamente online e scegliere il formato disponibile come PDF o Epub e leggerli sul supporto del dispositivo. Se vuoi trovare questo libro Vittorio Vidali. Vita di uno stalinista (1916-1956), e io dico che hai ragione, il sito migliore dove scaricare libri con l'autore. E ora puoi scaricare Vittorio Vidali. Vita di uno stalinista (1916-1956) questo libro in formato PDF o [...]

PRIMA MASCHERA ovvero: LA 'GOVERNANTE' DI HITLER (6)

PRIMA MASCHERA ovvero: LA 'GOVERNANTE' DI HITLER (6)

            Precedenti capitoli della... Qual Trama? Qual Storia (1/5) Prosegue in... Chi tanto vale da un nobile... (7)         PRIMA MASCHERA ovvero: la 'Governante' di Hitler          

Malore per il regista Tinto Brass: grave in terapia intensiva

Malore per il regista Tinto Brass: grave in terapia intensiva

Il regista Tinto Brass, di 86 anni, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale Sant'Andrea di Roma a causa di una febbre improvvisa. Attualmente è in terapia intensiva e la prognosi è riservata. A chiamare i soccorsi è stata la moglie, Caterina Varzi, che era con lui quando ha avuto il malore nella notte. Nel 2010 Brass, che è considerato il maestro del cinema erotico italiano, era stato colpito da ictus. "Fino all'ora di cena tutto bene, poi gli è salita [...]

Malore per il regista Tinto Brass: grave in terapia intensiva

Malore per il regista Tinto Brass: grave in terapia intensiva

Il regista Tinto Brass, di 86 anni, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale Sant'Andrea di Roma a causa di una febbre improvvisa. Attualmente è in terapia intensiva e la prognosi è riservata. A chiamare i soccorsi è stata la moglie, Caterina Varzi, che era con lui quando ha avuto il malore nella notte. Nel 2010 Brass, che è considerato il maestro del cinema erotico italiano, era stato colpito da ictus. "Fino all'ora di cena tutto bene, poi gli è salita [...]

Malore per il regista Tinto Brass: grave in terapia intensiva

Malore per il regista Tinto Brass: grave in terapia intensiva

Il regista Tinto Brass, di 86 anni, è stato ricoverato d'urgenza all'ospedale Sant'Andrea di Roma a causa di una febbre improvvisa. Attualmente è in terapia intensiva e la prognosi è riservata. A chiamare i soccorsi è stata la moglie, Caterina Varzi, che era con lui quando ha avuto il malore nella notte. Nel 2010 Brass, che è considerato il maestro del cinema erotico italiano, era stato colpito da ictus. "Fino all'ora di cena tutto bene, poi gli è salita [...]

Stella Manente, l'influencer choc contro il Milano Pride: «Perché non esiste più Hitler?». Malgioglio furioso: «Fascista»

Stella Manente, l'influencer choc contro il Milano Pride: «Perché non esiste più Hitler?». Malgioglio furioso: «Fascista»

Stella Manente, l'influencer contro il Pride di Milano: «Perché non esiste più Hitler?». Le dichiarazioni della Manente hanno fatto il giro del web scatenando l'indignazione di molti - tra cui Cristiano Malgioglio - poi sono arrivate le scuse e le motivazioni della modella. Ma procediamo con ordine. Il Pride di Milano del 29 giugno è stato un evento che - secondo gli organizzatori - ha portato per le strade meneghine più di trecentomila persone. [...]

Aivanhov: KARMA E DESTINO\" NELLE VARIE INCARNAZIONI

Aivanhov: KARMA E DESTINO" NELLE VARIE INCARNAZIONI

Aivanhov: KARMA E DESTINO" NELLE VARIE INCARNAZIONI  Nessun essere umano giunge sulla terra con la chiara con la chiara consapevolezza di ciò che è, di ciò che viene a fare, e perchè. L'incarnazione è una caduta nella materia , e la materia è una potenza che ghernisce l'anima al punto di toglierle la memoria. Quello che sarà il destino dell'anima è determinato da ciò che l'anima stessa ha vissuto nelle esistenze precedenti prima di ridiscendere , essa [...]

LO SAPEVI CHE I CATTOLICI APPOGGIARONO MUSSOLINI? E I PROTESTANTI APPOGGIARONO HITLER? LA STORIA INSEGNA.

LO SAPEVI CHE I CATTOLICI APPOGGIARONO MUSSOLINI? E I PROTESTANTI APPOGGIARONO HITLER? LA STORIA INSEGNA. ECCO PERCHE' NON DOBBIAMO IMMISCHIARCI,CON TIZIO O CAIO.. CLICCA SUL LINK E LEGGI: I CATTOLICI APPOGGIARONO MUSSOLINI...https://www.google.com/search?q=I+CATTOLICI+APPOGGIARONO+MUSSOLINI&oq=I+CATTOLICI+APPOGGIARONO+MUSSOLINI&aqs=chrome..69i57j69i64l2.13556j0j8&sourceid=chrome&ie=UTF-8

LO SAPEVI CHE I PROTESTANTI APPOGGIARONO HITLER ? E I CATTOLICI APPOGGIARONO MUSSOLINI?

LO SAPEVI CHE I PROTESTANTI APPOGGIARONO HITLER ? E I CATTOLICI APPOGGIARONO MUSSOLINI? LA STORIA INSEGNA.ECCO PERCHE' NON DOBBIAMO IMMISCHIARCI,CON TIZIO O CAIO.. CLICCA SUL LINK E LEGGI:https://www.google.com/search?q=I+PROTESTANTI+APPOGGIARONO+HITLER&oq=I+PROTESTANTI+APPOGGIARONO+HITLER&aqs=chrome..69i57j69i64l2.11877j0j8&sourceid=chrome&ie=UTF-8

Documenti CIA rivelati: “Hitler fuggì in Sud America dopo la guerra, c’è anche la foto”. L’umanità presa in giro da una storia fasulla

Documenti CIA rivelati: “Hitler fuggì in Sud America dopo la guerra, c’è anche la foto”. L’umanità presa in giro da una storia fasulla

Hitler non si sarebbe suicidato nel suo bunker, come è scritto in tutti i libri di storia, ma sarebbe sopravvissuto alla seconda guerra mondiale e nel dopoguerra sarebbe andato a vivere in Sud America. E’ quanto riportato da uno dei file desecretati dalla Cia e custoditi dagli Archivi Nazionali Usa. Il Führer a metà degli anni ’50 sarebbe stato contattato in Colombia da un informatore dei servizi segreti americani. A rivelarlo è un agente di [...]

Hitler contro Picasso

Hitler contro Picasso

"L'avete fatto voi questo orrore, maestro?", chiede l'ambasciatore nazista Otto Abetz a Pablo Picasso davanti a Guernica. Picasso rispose: "No, è opera vostra". Quando si parla di arte, quella vera, c'è spesso in latenza un sentimento di giustificazione del perché la si crea, o perché la si vuole possedere. Questo film narra lucidamente delle tematiche drammatiche che via via stanno andando nel dimenticatoio: la vicenda del nazismo e le sue conseguenze. E [...]

DITEGLI SEMPRE DI SI di Eduardo DE FILIPPO

"FESTIVAL TEATRALE SANTARSENESE 2019" PREMIO DELLA GIURIA TECNICA " GIUSEPPE AMABILE"; PREMIO GRADIMENTO DEL PUBBLICO; PREMIO MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA. Compagnia organizzatrice : Compagnia Teatrale "Sant'Arsenio. ieri, oggi e domani". Condivido con voi, amici di Facebook, i successi di "DITEGLI SEMPRE DI SI". Un lavoro teatrale che, già alla sua prima rappresentazione, ad EREDITA di Ogliastro Cilento: "OGLIASTRO A TEATRO 2018" viene premiata come " MIGLIORE [...]

GLI ESAMI NON FINISCONO MAI di Eduardo DE FILIPPO

Cinema San Demetrio Nero, grigio e bianco, per indicare le tre stagioni della vita: la giovinezza, la maturita' e la vecchiaia. La speranza, la responsabilita' e la delusione. Costantemente sotto esame dalla ipocrisia e dalla maldicenza degli amici e dei futuri parenti. L' invidia, la gelosia di "La Spina", il perbenismo dei suoceri, il tradimento di Gigliola e dei figli, quanto basta per radicarsi in un mutismo assoluto. Un racconto-confidenza con il pubblico che [...]

#PDF Scarica La bambina di Hitler Gratis

#PDF Scarica La bambina di Hitler Gratis

Scarica il libro La bambina di Hitler online e disponibile in formato file PDF e puoi anche leggere nel supporto del tuo dispositivo. E puoi anche leggere questo libro La bambina di Hitler online e scegliere il formato desiderato come PDF, Epub e altro. Non sono un amante dei romanzi storici ma ci sono alcuni ambientati in una precisa epoca storica che mi affascina molto – le due guerre mondiali – e che quindi cerco sempre leggere e allo stesso tempo di [...]

Guida alla sessualità e all'amore nella spiritualità- le opere d'Aivanhov,

Home page La Filosofia Iniziatica e i Chakra Psicoanalisi I Simboli e i Miti La via alchemica Astrologia Le Sefirot Kabbala Letture Pensieri scelti Link Corso di Educazione alla cittadinanza nella Rete della Vita Il sito, non profit, vuole offrire ai visitatori elementi di riflessione per una comprensione dell'amore e della sessualità secondo la Filosofia Iniziatica:per riscoprire il dono divino di cui parlava Platone nel Simposio:"Ecco dunque, io lo dichiaro, [...]

Cesare Battisti ha ammesso i 4 omicidi per cui è stato condannato. «Ero una guerra, chiedo scusa alle vittime»

Cesare Battisti ha ammesso i 4 omicidi per cui è stato condannato. «Ero una guerra, chiedo scusa alle vittime»

Cesare Battisti ha ammesso i suoi crimini davanti al pm: L'ex terrorista dei Pac arrestato a gennaio dopo quasi 40 anni di latitanza, ha ammesso per la prima volta, davanti al pm di Milano, Alberto Nobili, di essere responsabile dei 4 omicidi per cui è stato condannato. Il procuratore di Milano, Francesco Greco: «La sua ammissione fa giustizia». L'ammissione di Cesare Battisti che per la prima volta ha detto di essere responsabile dei 4 omicidi per i quali è [...]

Cesare Battisti è atterrato a Ciampino

Cesare Battisti è atterrato a Ciampino

Cesare Battisti è atterrato a Ciampino In aeroporto i ministri Bonafede e Salvini. Il terrorista, catturato in Bolivia, è in Italia dopo 37 anni. Sarà portato a Oristano, non a Rebibbia come inizialmente annunciato By Huffington Post REUTERS/MAX ROSSI Cesare Battisti è arrivato in Italia Cesare Battisti è arrivato a Ciampino alle 11.30. Ad attenderlo il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e quello della Giustizia, Alfonso Bonafede. [...]

&id=HPN_Rudolf+Franz+Ferdinand_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Rudolf{{}}H{{{{}}}}C3{{{{}}}}B6ss" alt="" style="display:none;"/> ?>