San Biagio Vescovo e Martire

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

San Biagio vescovo e martire

La scheda: San Biagio vescovo e martire

Vescovo e martire
Biagio di Sebaste, noto come San Biagio (San Biase in alcune varietà dialettali) (Sebastea, III secolo – Sebastea, 3 febbraio 316), è stato un vescovo e santo armeno, venerato come santo dalla Chiesa cattolica (vescovo e martire) e dalla Chiesa ortodossa.


deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: San Biagio vescovo e martire

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Nel 732 una parte dei suoi resti mortali, deposti in un'urna di marmo, furono imbarcati, per esser portati a Roma.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

Dal 2008 viene fatta una rievocazione storica del miracolo delle cavallette, che vede dame, nobili e cavalieri, clero e popolani in costume medievale, uscire dal castello, percorrere tutto il centro storico ed arrivare alla chiesa del santo per deporre i doni e benedire le gole.

deleted

deleted

AUGUSTA, SEMINARIO AL SAN BIAGIO SULLE PESCA SPORTIVA E RICREATIVA - di Cecilia Càsole

AUGUSTA, SEMINARIO AL SAN BIAGIO SULLE PESCA SPORTIVA E RICREATIVA - di Cecilia Càsole

Augusta. “Alcuni studiosi hanno accertato che noi italiani mangiamo il pesce pescato nelle nostre acque solo per due mesi all’anno; nei restanti dieci mesi mangiamo pesce importato da altri Paesi, dove, però, non esistono i parametri che abbiamo qui in Italia.” Questa rivelazione è stata fatta  durante un seminario sulla pesca organizzato, domenica 11 marzo, nell’auditorium del civico palazzo San Biagio, dall’augustano Filippo Tringali, titolare di una [...]

San Biagio

San Biagio

San Biagio   San Biagio † Invia Nome: San Biagio Titolo: Vescovo e martire Ricorrenza: 03 febbraio Protettore di: malattie della gola S. Biagio nacque a Sebaste nell'Armenia. Passò la giovinezza fra gli studi, dedicandosi in modo particolare alla medicina. Al letto dei sofferenti curava le infermità del corpo, e con la buona parola e l'esempio cristiano cercava pure di risanare le infermità spirituali. Geloso della sua purezza ed [...]

San Biagio

San Biagio

 Nome:  San BiagioTitolo:  Vescovo e martireRicorrenza:  03 febbraioS. Biagio nacque a Sebaste nell’Armenia. Passò la giovinezza fra gli studi, dedicandosi in modo particolare alla medicina. Al letto dei sofferenti curava le infermità del corpo, e con la buona parola e l’esempio cristiano cercava pure di risanare le infermità spirituali.Geloso della sua purezza ed amantissimo della vita religiosa, pensava di entrare in un monastero, quando, morto il [...]

AUGUSTA VIVE ANCORA LA TRADIZIONE  DEI PANI DI SAN BIAGIO NELLA CHIESA DEL CARMINE

AUGUSTA VIVE ANCORA LA TRADIZIONE DEI PANI DI SAN BIAGIO NELLA CHIESA DEL CARMINE

AUGUSTA. Chiesa del Carmine, grande partecipazione di fedeli la sera del 3 febbraio, giorno in cui la Chiesa ricorda il vescovo San Biagio martire, per la messa officiata  dall’arciprete augustano, don Palmiro Prisutto, che ha centrato la sua omelia sulla virtù cristiana della pazienza. Al termine della celebrazione, c’è stata la benedizione, da parte dello stesso, dei tradizionali “pani” di san Biagio (in realtà biscotti in forma di ciambelline) che [...]

Panettone di San Biagio: una tradizione “di gola”

Panettone di San Biagio: una tradizione “di gola”

Per gran parte dell’Italia non significherà niente, ma per tutti i milanesi sta per arrivare una ricorrenza che chiude definitivamente il tempo legato al Natale e a tutti i suoi prodotti! Il 3 febbraio infatti è la festa di San Biagio, dove tradizionalmente si usa mangiare gli ultimi pezzi di panettone “sopravvissuti” alle feste natalizie. Una tradizione che, purtroppo, sta lentamente sparendo, ma che è stata una vera e propria istituzione per molti [...]

P. RUNGI. SI BENEDIRA' NEL GIORNO DI SAN BIAGIO IL PANE DELLA MISERICORDIA

P. RUNGI. SI BENEDIRA' NEL GIORNO DI SAN BIAGIO IL PANE DELLA MISERICORDIA

Monte San Biagio (Lt). Si benedirà e distribuirà il pane del perdono e della misericordia. di Antonio Rungi In occasione dell’annuale festa liturgica di San Biagio, Vescovo e Martire, nell’anno giubilare della misericordia, a Monte San Biagio, in provincia di Latina, nell’arcidiocesi di Gaeta, alla vigilia della festa del santo patrono dell’importante comune tra Fondi e Terracina, si svolgerà a conclusione della messa delle ore 18,30 il solenne rito [...]

LA PROCESSIONE DI SAN BIAGIO NON CI FARA'

Circolano le voci che neanche quest'anno nel 2016 ci sar� la Processione a Plaesano.E' lo stesso che Uno della famiglia Commettono un Reato, e la polizia Arristi tutta la Famiglia. Invece di arrestare il Colpevole.Ora, il Reato � stato commesso in un altro paese, e il Vescovo ha vietato le processioni in tutta la sua Diocesi.Tutto questo non � ingiusto?Tutti i fedeli dovrebbero rimanere a casa.

FOTO: San Biagio vescovo e martire

San_Biagio_Vescovo_e_Martire

San_Biagio_Vescovo_e_Martire

San_Biagio_di_Sebaste

San_Biagio_di_Sebaste

Biagio_vescovo

Biagio_vescovo

San_Biagio

San_Biagio

San_Biagio_martire

San_Biagio_martire

San_Biagio_vescovo_e_martire

San_Biagio_vescovo_e_martire

San Biagio dipinto da Antonio del Castillo y Saavedra.

San Biagio dipinto da Antonio del Castillo y Saavedra.

LA PROCESSIONE DI SAN BIAGIO NON CI FARA'

Circolano le voci che neanche quest'anno nel 2016 ci sarà la Processione a Plaesano.E' lo stesso che Uno della famiglia Commettono un Reato, e la polizia Arristi tutta la Famiglia. Invece di arrestare il Colpevole.Ora, il Reato è stato commesso in un altro paese, e il Vescovo ha vietato le processioni in tutta la sua Diocesi.Tutto questo non è ingiusto?Tutti i fedeli dovrebbero rimanere a casa.

SAN BIAGIO E IL PANETTONE: IL RIMEDIO CONTRO IL MAL DI GOLA

SAN BIAGIO E IL PANETTONE: IL RIMEDIO CONTRO IL MAL DI GOLA

MILANO. Il 3 febbraio è San Biagio e per i milanesi doc significa una cosa sola: mangiare il panettone a colazione come rituale per proteggere la gola dai malanni della stagione invernale. Una tradizione ben radicata che affonda le sue radici in vecchie credenze popolari legate proprio alla vita del Santo. In particolare due sarebbero gli episodi ‘miracolosi’ che giustificano l’usanza di mangiare il panettone il giorno di San Biagio. Il primo [...]

Monte San Biagio (Lt). Festa in onore di San Biagio, vescovo e martire, patrono della città.

Monte San Biagio (Lt). Festa in onore di San Biagio, vescovo e martire, patrono della città.

Monte San Biagio (Lt). Festa in onore di San Biagio, vescovo e martire, patrono della città. di Antonio Rungi Inizia domani, 24 gennaio 2015, il novenario di preparazione alla festa di San Biagio del 3 febbraio, patrono di Monte San Biagio, nella parrocchia di San Giovanni Battista. Ogni giorno, soprattutto alla sera la comunità cristiana della vasta zona tra Fondi e Terracina, con oltre 10.000 abitanti, sarà convocata per partecipare alle varie celebrazioni [...]

Monte San Biagio. In corso i festeggiamenti patronali. Oggi il Vescovo.

Monte San Biagio. In corso i festeggiamenti patronali. Oggi il Vescovo.

    Con la benedizione dell'olio e del pane di ieri sera, due febbraio 2014, festa della presentazione al tempio di Gesù Cristo, sono entrati nel vivo i solenni festeggiamenti in onore di San Biagio, vescovo e martire, patrono di Monte San Biagio. Alla festa odierna, la comunità si è preparata con un solenne novenario, predicato, anche quest'anno, per la terza volta, da padre Antonio Rungi, teologo, docente e missionario passionista della comunità del [...]

PADRE RUNGI PREDICA NOVENARIO E POST-NOVENARIO A MONTE SAN BIAGIO (LT)

PADRE RUNGI PREDICA NOVENARIO E POST-NOVENARIO A MONTE SAN BIAGIO (LT)

Monte San Biagio (Lt). Festa di San Biagio. Oggi inizia il novenario, predicato dal teologo Rungi Inizia oggi, 24 gennaio 2014, il novenario in preparazione alla festa di San Biagio, il 3 febbraio, che si celebra a Monte San Biagio. Per il terzo anno consecutivo il predicatore è padre Antonio Rungi, sacerdote passionista della comunità del Santuario della Civita, teologo morale e già superiore provinciale dei passionisti di Napoli, docente di Filosofia e scienze [...]

MONTE SAN BIAGIO. PADRE RUNGI PREDICA NOVENARIO IN PREPARAZIONE ALLA FESTA PATRONALE

MONTE SAN BIAGIO. PADRE RUNGI PREDICA NOVENARIO IN PREPARAZIONE ALLA FESTA PATRONALE

Monte San Biagio (Lt). Festa di San Biagio. Oggi inizia il novenario, predicato dal teologo Rungi  Inizia oggi, 24 gennaio 2014, il novenario in preparazione alla festa di San Biagio, il 3 febbraio, che si celebra a Monte San Biagio. Per il terzo anno consecutivo il predicatore è padre Antonio Rungi, sacerdote passionista della comunità del Santuario della Civita, teologo morale e già superiore provinciale dei passionisti di Napoli, docente di Filosofia e [...]

La Chiesa di San Biagio a Gemona del Friuli

La Chiesa di San Biagio a Gemona del Friuli

       Visita Pastorale del 1668: lasciati dall'Onor.le Emin.ssimo e Rev.ssimo Sig.re Giovanni Card.le Delfino Patriarca di Aquileia Per la Chiesa di San Nicolò (attuale Chiesa di San Valentino) fuori della Terra (di Gemona): Che sia provveduta la Sacristia di detta Chiesa d'una borsa da calici rossa e bianca Sia fatto un lavabo con suo secchielletto. Per la Chiesa di San Biagio fuori della Terra (di Gemona) Che sia provvisto l'Altar Maggiore d'una cesta di [...]

Il Monastero di San Biagio in Paludo

Il Monastero di San Biagio in Paludo

Tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, era usanza che uno dei sacerdoti di Gemona pubblicasse una piccola ricerca storica in occasione della Prima Messa dei Nuovi Sacerdoti. Don Giuseppe Vale, nel 1907, ha pubblicato questa ricerca sul Monastero di San Biagio, in occasione della prima Messa di Don Lorenzo Castellani. originale nella Biblioteca Comunale di Udine-inventario 207505 -Misc. Toppo-226.16

La Chiesa di San Biagio a Gemona del Friuli

La Chiesa di San Biagio a Gemona del Friuli

       I benefici seguenti sono fuori dalle mura Ci fu un tempo, vicino a questa Chiesa, un Monastero di Monache dell'Ordine di S. Benedetto, che erano sottoposte al Parroco del di cui consenso dovevano tener conto nella elezione della Badessa, come risultava da una iscrizione dell'anno 1394. Tuttavia questo Monastero fu soppresso nell'anno 1432, e la Chiesa fu retta da un Sacerdote nominato dal Parroco e presentato dalla Magnifica Comunità. Nell'anno 1487, [...]

San Biagio Vescovo e martire  3 febbraio

San Biagio Vescovo e martire 3 febbraio

San Biagio Vescovo e martire 3 febbraio - Memoria Facoltativa + Sebaste, Armenia, ca. 316 Il martire Biagio è ritenuto dalla tradizione vescovo della comunità di Sebaste in Armenia al tempo della "pax" costantiniana. Il suo martirio, avvenuto intorno al 316, è perciò spiegato dagli storici con una persecuzione locale dovuta ai contrasti tra l'occidentale Costantino e l'orientale Licinio. Nell'VIII secolo alcuni armeni portarono le reliquie a Maratea [...]

&id=HPN_San+Biagio+Vescovo+e+Martire_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Biagio{{}}di{{}}Sebaste" alt="" style="display:none;"/> ?>