San Giuseppe

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

San Giuseppe Lavoratore

La scheda: San Giuseppe Lavoratore

Sposo della Beata Vergine Maria, Padre putativo di Gesù Cristo
Diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, Diocesi di Capodistria, Diocesi di Orvieto-Todi.
Associazione Cristiana Lavoratori Italiani (ACLI), Azione Cattolica Italiana: Unione Uomini, Missioni Cattoliche in Cina, Monti di Pietà.
Agonizzanti, Artigiani, Buona morte, Carpentieri, Contro le tentazioni carnali e sessuali, Ebanisti, Economi, Esiliati, Falegnami, Lavoratori, Moribondi, Operai, Padri di famiglia, Pionieri, Procuratori legali, Senzatetto.
San Giuseppe (in ebraico: יוֹסֵף‎?, Yosef, in greco antico Ιωσηφ, in latino: Ioseph) secondo il Nuovo Testamento è lo sposo di Maria e il padre putativo di Gesù, è definito come uomo giusto.
È venerato come santo dalla Chiesa cattolica e dalla Chiesa ortodossa. Fu dichiarato patrono della Chiesa cattolica dal beato Pio IX l'8 dicembre 1870.
San Giuseppe, Maria e Gesù bambino sono anche collettivamente riconosciuti come la Sacra Famiglia.


Semina Il Vento. Si gira tra Taranto, San Marzano di San Giuseppe, Grottaglie, Monteiasi, Statte e Monteparano

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019 Domenica 17 marzo 2019 Via Bixio, P.le Picelli, Via Imbrian Pamra Anche nel 2019 torna la più antica fiera di quartiere di #Parma: LA FIERA DI SAN GIUSEPPE. Ti aspettiamo nel cuore del quartiere #Oltretorrente, probabilmente quello più vero, più genuino, il quartiere delle #Barricate e del vero dialetto #Pràmzan! La fiera si sviluppa sulle vie principali del quartiere e ha sempre richiamato tantissime persone. Ospita [...]

EVENTI: San Giuseppe Lavoratore

Dal 2000 viene acceso un unico grande falò sul sagrato della chiesa abbaziale di Santa Maria Della Luce, con un programma sia religioso sia civile, con fuochi pirotecnici, balli tradizionali canti e degustazione di prodotti tipici del territorio.

Dal 2000 viene acceso un unico grande falò sul sagrato della chiesa abbaziale di Santa Maria Della Luce, con un programma sia religioso sia civile, con fuochi pirotecnici, balli tradizionali canti e degustazione di prodotti tipici del territorio.

Dal 2000 viene acceso un unico grande falò sul sagrato della chiesa abbaziale di Santa Maria Della Luce, con un programma sia religioso sia civile, con fuochi pirotecnici, balli tradizionali canti e degustazione di prodotti tipici del territorio.

Dal 2000 viene acceso un unico grande falò sul sagrato della chiesa abbaziale di Santa Maria Della Luce, con un programma sia religioso sia civile, con fuochi pirotecnici, balli tradizionali canti e degustazione di prodotti tipici del territorio.

Dal 2000 viene acceso un unico grande falò sul sagrato della chiesa abbaziale di Santa Maria Della Luce, con un programma sia religioso sia civile, con fuochi pirotecnici, balli tradizionali canti e degustazione di prodotti tipici del territorio.

Nel 1889 venne prescritta la preghiera "A te o beato Giuseppe", da recitare nel mese d'ottobre dopo il Rosario, mentre nel 1919 fu inserito nel Messale un prefazio proprio di san Giuseppe.

Nel 1889 venne prescritta la preghiera "A te o beato Giuseppe", da recitare nel mese d'ottobre dopo il Rosario, mentre nel 1919 fu inserito nel Messale un prefazio proprio di san Giuseppe.

Nel 1889 venne prescritta la preghiera "A te o beato Giuseppe", da recitare nel mese d'ottobre dopo il Rosario, mentre nel 1919 fu inserito nel Messale un prefazio proprio di san Giuseppe.

Nel 1889 venne prescritta la preghiera "A te o beato Giuseppe", da recitare nel mese d'ottobre dopo il Rosario, mentre nel 1919 fu inserito nel Messale un prefazio proprio di san Giuseppe.

Nel 1889 venne prescritta la preghiera "A te o beato Giuseppe", da recitare nel mese d'ottobre dopo il Rosario, mentre nel 1919 fu inserito nel Messale un prefazio proprio di san Giuseppe.

L'8 dicembre 1870 Pio IX lo proclamò patrono della Chiesa universale, dichiarando esplicitamente la sua superiorità su tutti i santi, seconda solo a quella della Madonna.

L'8 dicembre 1870 Pio IX lo proclamò patrono della Chiesa universale, dichiarando esplicitamente la sua superiorità su tutti i santi, seconda solo a quella della Madonna.

L'8 dicembre 1870 Pio IX lo proclamò patrono della Chiesa universale, dichiarando esplicitamente la sua superiorità su tutti i santi, seconda solo a quella della Madonna.

L'8 dicembre 1870 Pio IX lo proclamò patrono della Chiesa universale, dichiarando esplicitamente la sua superiorità su tutti i santi, seconda solo a quella della Madonna.

L'8 dicembre 1870 Pio IX lo proclamò patrono della Chiesa universale, dichiarando esplicitamente la sua superiorità su tutti i santi, seconda solo a quella della Madonna.

Nel 2013 Papa Francesco, ratificando quanto già nei desideri di Benedetto XVI, ha stabilito che san Giuseppe fosse invocato dopo la Vergine Maria in tutte le altre preghiere eucaristiche del Rito Romano.

Nel 2013 Papa Francesco, ratificando quanto già nei desideri di Benedetto XVI, ha stabilito che san Giuseppe fosse invocato dopo la Vergine Maria in tutte le altre preghiere eucaristiche del Rito Romano.

Nel 2013 Papa Francesco, ratificando quanto già nei desideri di Benedetto XVI, ha stabilito che san Giuseppe fosse invocato dopo la Vergine Maria in tutte le altre preghiere eucaristiche del Rito Romano.

Nel 2013 Papa Francesco, ratificando quanto già nei desideri di Benedetto XVI, ha stabilito che san Giuseppe fosse invocato dopo la Vergine Maria in tutte le altre preghiere eucaristiche del Rito Romano.

Nel 2013 Papa Francesco, ratificando quanto già nei desideri di Benedetto XVI, ha stabilito che san Giuseppe fosse invocato dopo la Vergine Maria in tutte le altre preghiere eucaristiche del Rito Romano.

Nel 1597 furono pubblicate a Roma le prime Litanie di san Giuseppe, nel 1659 approvato il Cingolo o Cordone di san Giuseppe, nel 1850 la Coroncina di san Giuseppe, lo Scapolare di san Giuseppe nel 1893, per ordine della Santa Sede.

Nel 1597 furono pubblicate a Roma le prime Litanie di san Giuseppe, nel 1659 approvato il Cingolo o Cordone di san Giuseppe, nel 1850 la Coroncina di san Giuseppe, lo Scapolare di san Giuseppe nel 1893, per ordine della Santa Sede.

Nel 1597 furono pubblicate a Roma le prime Litanie di san Giuseppe, nel 1659 approvato il Cingolo o Cordone di san Giuseppe, nel 1850 la Coroncina di san Giuseppe, lo Scapolare di san Giuseppe nel 1893, per ordine della Santa Sede.

Nel 1597 furono pubblicate a Roma le prime Litanie di san Giuseppe, nel 1659 approvato il Cingolo o Cordone di san Giuseppe, nel 1850 la Coroncina di san Giuseppe, lo Scapolare di san Giuseppe nel 1893, per ordine della Santa Sede.

Nel 1597 furono pubblicate a Roma le prime Litanie di san Giuseppe, nel 1659 approvato il Cingolo o Cordone di san Giuseppe, nel 1850 la Coroncina di san Giuseppe, lo Scapolare di san Giuseppe nel 1893, per ordine della Santa Sede.

Dal 1992 si è costituita una giuria di sagra, che decreta alla fine del falò 3 vincitori sul podio, che si aggiudicano una coppa, avendo essi costruito falò grandi e cucinato tante prelibatezze locali.

Dal 1992 si è costituita una giuria di sagra, che decreta alla fine del falò 3 vincitori sul podio, che si aggiudicano una coppa, avendo essi costruito falò grandi e cucinato tante prelibatezze locali.

Dal 1992 si è costituita una giuria di sagra, che decreta alla fine del falò 3 vincitori sul podio, che si aggiudicano una coppa, avendo essi costruito falò grandi e cucinato tante prelibatezze locali.

Dal 1992 si è costituita una giuria di sagra, che decreta alla fine del falò 3 vincitori sul podio, che si aggiudicano una coppa, avendo essi costruito falò grandi e cucinato tante prelibatezze locali.

Dal 1992 si è costituita una giuria di sagra, che decreta alla fine del falò 3 vincitori sul podio, che si aggiudicano una coppa, avendo essi costruito falò grandi e cucinato tante prelibatezze locali.

Nel 1962, durante il Concilio Vaticano II, Giovanni XXIII volle inserire il nome di san Giuseppe nel Canone Romano.

Nel 1962, durante il Concilio Vaticano II, Giovanni XXIII volle inserire il nome di san Giuseppe nel Canone Romano.

Nel 1962, durante il Concilio Vaticano II, Giovanni XXIII volle inserire il nome di san Giuseppe nel Canone Romano.

Nel 1962, durante il Concilio Vaticano II, Giovanni XXIII volle inserire il nome di san Giuseppe nel Canone Romano.

Nel 1962, durante il Concilio Vaticano II, Giovanni XXIII volle inserire il nome di san Giuseppe nel Canone Romano.

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019 Domenica 17 marzo 2019 dalle ore 10:00 alle 22:00  Via Bixio, P.le Picelli, Via Imbrian Parma Anche nel 2019 torna la più antica fiera di quartiere di #Parma: LA FIERA DI SAN GIUSEPPE. Ti aspettiamo nel cuore del quartiere #Oltretorrente, probabilmente quello più vero, più genuino, il quartiere delle #Barricate e del vero dialetto #Pràmzan! La fiera si sviluppa sulle vie principali del quartiere e ha sempre richiamato [...]

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019 Domenica 17 marzo 2019 dalle ore 10:00 alle 22:00 Via Bixio, P.le Picelli, Via Imbrian Pamra Anche nel 2019 torna la più antica fiera di quartiere di #Parma: LA FIERA DI SAN GIUSEPPE. Ti aspettiamo nel cuore del quartiere #Oltretorrente, probabilmente quello più vero, più genuino, il quartiere delle #Barricate e del vero dialetto #Pràmzan! La fiera si sviluppa sulle vie principali del quartiere e ha sempre richiamato [...]

Roma, apertura straordinaria per San Giuseppe dei Falegnami

Roma, apertura straordinaria per San Giuseppe dei Falegnami

Il tetto della chiesa crollo' parzialmente il 30 agosto scorso

19 marzo S. Giuseppe Sposo della Beata Vergine Maria

19 marzo S. Giuseppe Sposo della Beata Vergine Maria

19 marzo S. Giuseppe Preghiera a San Giuseppe. A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all'Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l'amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara [...]

Per la festa del papà... prepara i bignè di San Giuseppe

Per la festa del papà... prepara i bignè di San Giuseppe

Oltre le Zeppole, prova anche i Bignè di San Giuseppe  Ingredienti 125 g di farina, 4 uova freschissime, 80 g di burro, sale, olio di arachidi, zucchero semolato.  Preparazione Versate un quarto di litro d'acqua in una piccola casseruola, unire un pizzico di sale e il burro a pezzettini e mettetela sul fuoco. Non appena inizia a bollire versate tutta la farina setacciata. Mantenendo la casseruola sul fuoco moderato, lavorate energicamente il composto con un [...]

Per la festa del papà... prova anche le Crispelle di San Giuseppe

Per la festa del papà... prova anche le Crispelle di San Giuseppe

Ricetta Crispelle di San Giuseppe Ingredienti Le quantità sono da intendersi per 4 persone. 1000 gr. di Riso 1000 gr. di Farina 00 100 cl. di Latte 1 Quadrato di Lievito Di Birra Miele Grezzo 1 Pizzico di Sale Per Friggere di Olio D oliva  Preparazione  La sera prima, versare in una casseruola il latte, il pizzico di sale e, quando inizia l’ebollizione, versare il riso, lasciando che assorba tutto il liquido. La mattina dopo aggiungere il lievito diluito in [...]

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe

Le zeppole di San Giuseppe sono il dolce classico per eccellenza del 19 marzo, la festa del papà. Si preparano con farina, uova, margarina o strutto, ma i suoi tratti distintivi sono la crema pasticcera e le amarene sciroppate. Le principali ricette delle zeppole di San Giuseppe sono due: quelle di Bari e quelle di Napoli. In Sardegna si preparano invece le zippulas, dolci preparati in occasione del Carnevale. A Giovinazzo la sera di San Giuseppe è usanza che [...]

Le Zeppole di San Giuseppe

Le Zeppole di San Giuseppe

FOTO: San Giuseppe Lavoratore

Giuseppe_(padre_di_Gesù)

Giuseppe_(padre_di_Gesù)

San_Giuseppe

San_Giuseppe

San_Giuseppe_Artigiano

San_Giuseppe_Artigiano

San_Giuseppe_Lavoratore

San_Giuseppe_Lavoratore

Elisabetta Sirani (Bologna 1638-1665) San Giuseppe col bambino Gesù c. 1662

Elisabetta Sirani (Bologna 1638-1665) San Giuseppe col bambino Gesù c. 1662

Elisabetta Sirani (Bologna 1638-1665) San Giuseppe col bambino Gesù c. 1662

Elisabetta Sirani (Bologna 1638-1665) San Giuseppe col bambino Gesù c. 1662

Elisabetta Sirani (Bologna 1638-1665) San Giuseppe col bambino Gesù c. 1662

Elisabetta Sirani (Bologna 1638-1665) San Giuseppe col bambino Gesù c. 1662

19/3 riapre San Giuseppe Falegnami

19/3 riapre San Giuseppe Falegnami

(ANSA) – ROMA, 16 MAR – Altra riapertura straordinaria per la chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, dopo il crollo parziale del tetto avvenuto il 30 agosto del 2018. Martedì 19 sarà possibile nuovamente visitare e partecipare alla celebrazione nella chiesa ai piedi del Campidoglio, sopra al Carcere Mamertino dove fu imprigionato san Pietro. La riapertura coincide con la solennità di san Giuseppe, a cui il luogo di culto è dedicato: per l’occasione, [...]

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019 Domenica 17 marzo 2019 dalle ore 10:00 alle 22:00 Via Bixio, P.le Picelli, Via Imbrian Pamra Anche nel 2019 torna la più antica fiera di quartiere di #Parma: LA FIERA DI SAN GIUSEPPE. Ti aspettiamo nel cuore del quartiere #Oltretorrente, probabilmente quello più vero, più genuino, il quartiere delle #Barricate e del vero dialetto #Pràmzan! La fiera si sviluppa sulle vie principali del quartiere e ha sempre richiamato [...]

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019

Storica Fiera di San Giuseppe 2019 Domenica 17 marzo 2019 Via Bixio, P.le Picelli, Via Imbrian Pamra Anche nel 2019 torna la più antica fiera di quartiere di #Parma: LA FIERA DI SAN GIUSEPPE. Ti aspettiamo nel cuore del quartiere #Oltretorrente, probabilmente quello più vero, più genuino, il quartiere delle #Barricate e del vero dialetto #Pràmzan! La fiera si sviluppa sulle vie principali del quartiere e ha sempre richiamato tantissime persone. Ospita svariate [...]

Mattinata, tornano i falò di San Giuseppe

Mattinata, tornano i falò di San Giuseppe

Origini storiche e mitiche delle zeppole di San Giuseppe

Origini storiche e mitiche delle zeppole di San Giuseppe

Origini storiche e mitiche delle zeppole di San Giuseppe   In alcune regioni dell’Italia centro-meridionale la zeppola è un dolce tipico della festa di San Giuseppe ed è perciò detta “zeppola di San Giuseppe”. Sono molto conosciute in Campania e nell’Italia meridionale e in passato venivano preparate direttamente in strada. Al contrario di quanto si possa pensare non sono nate nel comune di San Giuseppe Vesuviano in provincia di Napoli. In Campania [...]

Napoli. La ricetta delle zeppole di San Giuseppe. Ricetta passo passo con foto

Napoli. La ricetta delle zeppole di San Giuseppe. Ricetta passo passo con foto

La zeppola è una frittella tipica del giorno di San Giuseppe. Fritta o al forno è una delizia napoletana facile da fare anche in casa. La ricetta delle zeppole di San Giuseppe Ingredienti per 6/8 persone: -confettura di amarene o amarene sciroppate -Olio per friggere Per la pasta: -6 uova -300 gr. di farina -150 gr. di burro -1/2 litro di acqua -zucchero a velo  Per la crema pasticcera: -50 cl. di latte -2 uova -100 gr. di zucchero -80 gr. di farina -1 [...]

Bignè di San Giuseppe

Bignè di San Giuseppe

INGREDIENTI; • 125 ml di acqua • 50 gr di burro • sale • 100 gr di farina 00 • 15 gr di zucchero • 75 gr di albumi • 75 gr di uova • 1/2 dose di crema pasticciera • amarene sciroppate • zucchero a velo • olio girasole per friggere PREPARAZIONE; Preparate la crema pasticcera, copritela con la pellicola e fatela raffreddare. In una pentola portate a bollore l'acqua insieme al burro, allo zucchero e al sale. Levate la pentola dal fuoco e [...]

Zeppole al forno

Zeppole al forno

Sono il dolce classico del 19 marzo, della festa del papà: le zeppole al forno rappresentano una delle due versioni classiche delle mitiche zeppole di San Giuseppe. Rispetto alle zeppole fritte sono meno pesanti, più asciutte e corpose. Il gusto, poi, è più marcato, deciso, con le amarene sciroppate e lo zucchero a velo a sormontare una fontana di crema pasticcera che svetta dalla sommità della base di pasta choux. Un vero capolavoro culinario, che si [...]

Zeppole salate napoletane

Zeppole salate napoletane

Le zeppole salate napoletane, chiamate anche zeppole di pasta cresciuta, sono la versione salata delle classiche zeppole di San Giuseppe, anche se la loro preparazione è radicalmente diversa. Le frittelle salate, inoltre, si preparano tutto l’anno e non soltanto il 19 marzo, in occasione della festa del papà. Prodotto tipico della cucina povera napoletana, le zeppole fritte rappresentano un classico finger food da gustare prima di una cena o di una pizza, [...]

Santa Paola di S. Giuseppe di Calasanzio

Santa Paola di S. Giuseppe di Calasanzio

  Santa Paola di S. Giuseppe di Calasanzio Nome: Santa Paola di S. Giuseppe di Calasanzio Titolo: Fondatrice delle Figlie di Maria Ricorrenza: 26 febbraio L'emergenza educativa non è all'ordine del giorno solo nel nostro tempo. Era avvertita con forza già nel 1550, quando san Giuseppe Calasanzio fondò a Roma i Chierici delle Scuole Pie, detti Scolopi, per l'educazione di bambini poveri. Venne sentita come bisogno impellente nella Spagna [...]

&id=HPN_San+Giuseppe_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}S*{{}}Giuseppe" alt="" style="display:none;"/> ?>