San Nicola da Bari

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

San Nicola di Bari

La scheda: San Nicola di Bari

«Esso parlava ancor de la larghezza che fece Niccolò alle pulcelle, per condurre ad onor lor giovinezza.»
Vescovo di Mira, difensore dell'ortodossia
San Nicola di Bari, noto anche come san Nicola di Myra, san Nicola dei Lorenesi, san Nicola Magno, san Niccolò e san Nicolò (Patara di Licia, 15 marzo 270 – Myra, 6 dicembre 343), è stato un vescovo greco di Myra, venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa ortodossa e da diverse altre confessioni cristiane.
La sua figura ha dato origine alla tradizione di Babbo Natale, personaggio noto anche al di fuori del mondo cristiano.
Le sue reliquie sono conservate, secondo la tradizione, a Bari e Venezia.


La vera casa di Babbo Natale non è in Lapponia ma in Turchia

La vera casa di Babbo Natale non è in Lapponia ma in Turchia

All'inizio Babbo Natale era San Nicola, un severo vescovo diventato il più celebre dispensatore di doni al mondo. Le sue reliquie sono custodite nella cripta della Basilica di Bari e vengono celebrate il 6 dicembre. Nicola nacque in Grecia attorno al 280 d.C. e fu nominato Vescovo di Myra, una cittadina romana dell’Asia Minore, nell’attuale Turchia, oggi chiamata Demre. Qui ha vissuto gran parte della vita e ancora oggi vi si trova la sua tomba, scavata nella [...]

San Nicola di Bari

San Nicola di Bari

  San Nicola di Bari   Invia       Nome: San Nicola di Bari Titolo: Vescovo Ricorrenza: 06 dicembre Protettore di: bambini, chiunque si trovi in circostanze sfavorevoli, marinai S. Nicola fu uno dei più illustri santi che fiorirono nella Chiesa orientale nel secolo IV. Nativo di Pataro nella Licia, dimostrò fin da bambino di essere predestinato a grandi cose. Prestissimo si innamorò della vita religiosa, e si ritirò in un monastero nelle [...]

EVENTI: San Nicola di Bari

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1429, prima di lasciare il suo paese per salvare la Francia, Giovanna d'Arco andò a visitare la tomba del santo a Saint-Nicolas-de-Port.

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1177, papa Alessandro III si fermò a Rimini venendo da Venezia, il pontefice volle sottoporre la reliquia alla prova del fuoco per accertarsi della sua originalità: "le fiamme non la bruciarono, anzi, emanarono un profumo intenso".

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1992 il simulacro di san Nicola fu restaurato e ne riemersero gli antichi colori originali che tuttora si possono ammirare.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Nel 1622 il duca Enrico II di Lorena ottiene dal Papa Gregorio XV (153-1623) l'erezione di una chiesa per i suoi sudditi che vivono a Roma.

Dal Polo ... la storia di San Nicola, che divenne Babbo Natale!

Dal Polo ... la storia di San Nicola, che divenne Babbo Natale!

  "In mutuo silenzio procede osservato, attraverso un rosso quasi inventato e padrone di fiabe"***   Il Natale è una bellissima festa ed anche a noi dello Studio d'Arte Gentile Polo piace festeggiare, ma come nasce il mito di San Nicola - Babbo Natale? Per chi come l'artista Gentile Polo ed io è curioso proveremo a raccontarlo! Secondo i primi attestati scritti del monaco greco Michele Archimandrita del 710 d. C. e del vescovo Metodio, Nicola (in greco [...]

Villaggio di San Nicola a Bari. Da Venerdì 7 Dicembre in Fiera

Festa di San Nicola, aspettando il Papa

Festa di San Nicola, aspettando il Papa

(ANSA) – BARI, 8 MAG – “Ho visto immagini bellissime, davvero la processione di San Nicola è sempre meravigliosa. Questo è un San Nicola particolare, perché precede la riunione di tutti i patriarchi delle chiese cristiane, un momento di grandissima importanza con Papa Francesco che avverrà il 7 luglio”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, durante la processione per la festa patronale. “Una cosa grande – dice [...]

CHIESA DI SAN NICOLA

CHIESA DI SAN NICOLA

CHIESA DI SAN NICOLA (Immagine da Googlemap) ......................................................................................................................................................... STORIA La chiesa di San Nicola viene fondata verso la fine del  X secolo, intorno all'anno 1000 e si trova nella parte più antica del paese di Tagliacozzo lungo un percorso che la collega con le vicine chiese di San Pietro, Sant' Egidio e Sant'Antonio. La chiesa viene [...]

COPPA CAMPANIA-TROFEO A.BOBBIO. IL SAN NICOLA BATTE L'ANGRI IN FINALISSIMA

Primelab Angri – San Nicola Basket Cedri 68-91 (9-27, 29-43, 48-61) Angri: Cimminella 8, Tramonti NE, Carrichiello 11, Melillo 6, De Martino, Luongo 18, Balestrieri, Vecchione NE, Ventura NE, Forino 11, Di Napoli 14, Dimitru. All. Massaro San Nicola Basket Cedri: Pignalosa 16, Riccio 9, Di Martino, Viera 15, Marini 11, Garofalo 3, Spalice NE, Mihalich 11, Erra 15, Zamo, Russo, Johnson 11. All. Falcombello

COPPA CAMPANIA TROFEO "A. BOBBIO", STASERA LA FINALE PALL.ANGRI-SAN NICOLA CEDRI ALLE 2O.

Saranno il team casertano del San Nicola Basket Cedri di coach Falcombello e quello salernitano dell' A.S.D Angri Pallacanestro di coach Massaro, a giocarsi la Coppa Campania, trofeo "A.Bobbio", stasera alle ore 20, nella finalissima. Nelle semifinali giocate ieri sera al PalaGalvani di Angri, il Cedri ha sconfitto Pallacanestro San Michele Maddaloni, 83-64 mentre i padroni di casa hanno battuto Virtus Basket Pozzuoli 86-71.

VECCHIA CHIESA DI SAN NICOLA

VECCHIA CHIESA DI SAN NICOLA

VECCHIA CHIESA DI SAN NICOLA Sito della vecchia chiesa di San Nicola (Immagine personale)   La chiesa di San Nicola era una chiesa medievale, che si presentava con una facciata in pietra con al centro un rosone del '400. Il portale della chiesa invece presentava un affresco di San Nicola, San Francesco e la madonna con il bambino. La chiesa è stata distrutta insieme al resto del paese dal terremoto del [...]

San Nicola di Bari

San Nicola di Bari

  San Nicola di Bari     † Invia Nome: San Nicola di Bari Titolo: Vescovo Ricorrenza: 06 dicembre Protettore di: bambini, chiunque si trovi in circostanze sfavorevoli, marinai S. Nicola fu uno dei più illustri santi che fiorirono nella Chiesa orientale nel secolo IV. Nativo di Pataro nella Licia, dimostrò fin da bambino di essere predestinato a grandi cose. Prestissimo si innamorò [...]

FOTO: San Nicola di Bari

San_Nicola_di_Mira

San_Nicola_di_Mira

San_Nicola_di_Myra

San_Nicola_di_Myra

San_Nicolò_vescovo

San_Nicolò_vescovo

San_Nicola

San_Nicola

San_Nicola_da_Bari

San_Nicola_da_Bari

San_Nicola_vescovo

San_Nicola_vescovo

San_Nicolò_(santo)

San_Nicolò_(santo)

CHIESA DI SAN NICOLA DI BARI

CHIESA DI SAN NICOLA DI BARI

CHIESA DI SAN NICOLA DI BARI (Immagine personale) ........................................................................................................................................................... STORIA   La chiesa di San Nicola di Bari situata nel centro di Castellafiume (AQ) è probabilmente stata edificata nel '600. La sicurezza matematica sulla data di fondazione pare non conoscersi bene, tuttavia è stata attribuita ai Benedettini di [...]

La Basilica di San Nicola a Bari

La Basilica di San Nicola a Bari

Scopriamo insieme chi è San Nicola e che legame ha con Babbo Natale.

San Nicola, da Bari la reliquia a Mosca

San Nicola, da Bari la reliquia a Mosca

La reliquia di San Nicola lascia Bari per la prima volta in 930 anni e vola in Russia.

Oltre il G7, Padoan fa visita alla Basilica di San Nicola a Bari

Oltre il G7, Padoan fa visita alla Basilica di San Nicola a Bari

Roma, (askanews) - Visita del ministro dell'economia, Pier Paolo Padoan, alla Basilica di San Nicola, a Bari, dove si trova insieme ad altri quattrocento delegati per i G7 delle Finanze. Il ministro e' stato accolto dal priore Ciro Capotosto e da don Franco Lanzolla, parroco della cattedrale che ha mostrato le bellezze della chiesa dedicata a San Sabino, patrono insieme a San Nicola della citta'. Padoan e' rimasto affascinato dalle bellezze architettoniche della [...]

I sei Quadri del Corteo Storico di San Nicola a Bari

La direttrice artistica dell'evento ha dettagliato il contenuto e il significato dei sei quadri che compongono il Corteo Storico di San Nicola in programma Domenica 7 Maggio a Bari.1° Quadro = Le colonne della Cripta. San Nicola fece un viaggio a Roma in visita a Papa Silvestro. Passando dinanzi alla casa in demolizione di una donna di facili costumi, ammirò una colonna e la sospinse nel Tevere. Miracolosamente fu vista galleggiare nelle acque di Bari [...]

Festa di San Nicola a Bari tra Cielo e Terra, con Elisa Barucchieri ed Elena Sofia Ricci

La Festa di San Nicola, con il corteo storico in calendario Domenica 7 Maggio a Bari, diretto da Elisa Barucchieri (Nella Foto) e con la voce narrante di Elena Sofia Ricci) prende il nome: «Tra Cielo e Terra»Sono previste in particolare anche due proiezioni: Selene Favuzzi ha preparato testi e immagini con animazioni di disegni sulla sabbia (di Nadia Ischia), che saranno proiettati sulla facciata del castello svevo e ci sarà un altro video che sarà visibile [...]

San Nicola di Mira (di Bari)

San Nicola di Mira (di Bari)

Nome:   San Nicola di Mira (di Bari) Titolo:   Vescovo Ricorrenza:   06 dicembre S. Nicola fu uno dei più illustri santi che fiorirono nella Chiesa orientale nel secolo IV. Nativo di Pataro nella Licia, dimostrò fin da bambino di essere predestinato a grandi cose. Prestissimo si innamorò della vita religiosa, e si ritirò in un monastero nelle vicinanze di Mira.  Mirabili furono quivi i suoi slanci d'amore al Signore ed il progresso quotidiano nella [...]

C SILVER- VIRTUS POZZUOLI, LE PAROLE DI COACH SERPICO DOPO IL SUCCESSO SUL SAN NICOLA.

C'è soddisfazione in casa Gma Pozzuoli per la vittoria sul San Nicola, anche se preoccupa l'infortunio di Harney. "E' stato importante centrare la quinta vittoria consecutiva - afferma il tecnico Mauro Serpico -. Anche per come è arrivata perché abbiamo avuto un approccio diverso e non superficiale come era avvenuto nelle precedenti gare. Abbiamo cercato di chiuderla subito e ci siamo riusciti già nel primo periodo. E' stato un crescendo. Harney? Lunedì [...]

A Bari concerto su miracolo San Nicola

A Bari concerto su miracolo San Nicola

(ANSA) - BARI, 10 GIU - Sarà presentato stasera, in prima assoluta, nella Basilica di San Nicola il concerto 'Il miracolo di San Nicola e Deodato' che il maestro Nicola Scardicchio, tra gli allievi del maestro Nino Rota, ispirandosi ad una antica storia ha composto, seguendo i canoni medioevali, per ricordare i 90 anni della Polifonica barese Biagio Grimaldi. La storia è quella di uno dei più celebri miracoli di San Nicola accaduto dopo l'anno 826, quando i [...]

Emozioni infinite al San Nicola: vince il Novara

Emozioni infinite al San Nicola: vince il Novara

Grande spettacolo al San Nicola tra Bari e Novara. A trionfare in una gara dalle mille emozioni sono gli uomini di Baroni che vincono per 4-3 dopo i tempi supplementari. I piemontesi in semifinale se la vedranno con il Pescara di Oddo. Ad aprire il match è Gonzalez che dopo solo 3 minuti di gioco beffa il portiere di casa con un tiro dalla distanza. L’argentino è scatenato e prima raddoppia al 43’, poi triplica al 47’ raccogliendo un pallone da Faragò. Ma [...]

&id=HPN_San+Nicola+da+Bari_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}San{{}}Nicolò{{}}di{{}}Bari" alt="" style="display:none;"/> ?>