Sassofonista

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Sassofonista. Cerca invece Sassofoni.

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Sassofoni

La scheda: Sassofoni

Il sassofono, saxofono, o, semplicemente, sax, è uno strumento musicale aerofono ad ancia semplice. Il sassofono è inserito nella famiglia dei legni e non degli ottoni poiché, nonostante il corpo dello strumento sia normalmente di metallo (spesso proprio di ottone), ha tra i suoi antenati il flauto ed il clarinetto da cui ha ereditato la struttura (il suo inventore l'ha creato partendo dalla forma del clarinetto basso) ma non il materiale. L'emissione del suono è provocata dalla vibrazione di un'ancia, ricavata da canna comune (Arundo donax). La lunghezza della colonna d'aria vibrante (e quindi l'altezza del suono prodotto) viene modificata attraverso dei fori sul corpo dello strumento (controllati da chiavi). Fu inventato da Adolphe Sax (da cui ha preso il nome) nel 1840 e brevettato il 22 giugno del 1846. Ha avuto una grandissima e veloce espansione in moltissimi generi di musicali grazie alle sue doti di espressività e duttilità.
In generale la famiglia dei sax è presente in quasi tutti i generi musicali moderni (anche se è meno rappresentato nel rock and roll e nella musica elettronica in generale): anche la tendenza verso la musica sintetica e campionata ha solo scalfito la sua popolarità. A causa della sua recente invenzione, nella musica classica il sassofono è un po' penalizzato dalla limitata letteratura, ma è tuttavia presente, anche con ruoli di rilievo, nelle orchestre sinfoniche (si ricordi l'assolo per sax alto in Il Vecchio Castello dai Quadri di un'esposizione di Mussorgskij orchestrati da Maurice Ravel nel 1922). Esiste inoltre un crescente corpus di musica cameristica originale per sassofoni (spesso in quartetto) e di trascrizioni. Dotato di una voce potente e di grande proiezione di suono, il sassofono ha un vasto uso bandistico (ad esempio è molto impiegato nelle bande militari statunitensi): per questo motivo fu quasi subito presente nelle prime formazioni jazz, un genere musicale di cui è diventato il simbolo internazionale.


L’avventura di Viola,la ninfomane, con il sassofonista nero dal coso enorme

Per chi non la conosce ancora, Viola è una donna calda e sensuale, ninfomane ed esibizionista che ama il sesso in tutte le sue pratiche e generi senza limiti e tabù. L’importante per lei è godere come una porca.   Ha 25 anni ed un fisico da sballo! Alta, slanciata con due seni a coppa di champagne dove spiccano due capezzoli rosa, sempre turgidi che sembrano due chiodi. Fianchi ben modellati e glutei tondi, sodi e sporgenti un vero piacere per il sesso anale. [...]

deleted

deleted

EVENTI: Sassofoni

Nel 1844, il sassofono fu inoltre presentato presso l'Esposizione industriale di Parigi.

Nel 1844, il sassofono fu inoltre presentato presso l'Esposizione industriale di Parigi.

Nel 1844, il sassofono fu inoltre presentato presso l'Esposizione industriale di Parigi.

Nel 1844, il sassofono fu inoltre presentato presso l'Esposizione industriale di Parigi.

Nel 1844, il sassofono fu inoltre presentato presso l'Esposizione industriale di Parigi.

Nel 1888, Lecomte inventa la chiave d'ottava semplice e dei sistemi di rulli per il modello Contrabbasso in mi♭.

Nel 1888, Lecomte inventa la chiave d'ottava semplice e dei sistemi di rulli per il modello Contrabbasso in mi♭.

Nel 1888, Lecomte inventa la chiave d'ottava semplice e dei sistemi di rulli per il modello Contrabbasso in mi♭.

Nel 1888, Lecomte inventa la chiave d'ottava semplice e dei sistemi di rulli per il modello Contrabbasso in mi♭.

Nel 1888, Lecomte inventa la chiave d'ottava semplice e dei sistemi di rulli per il modello Contrabbasso in mi♭.

Nel 1881, Sax estese il suo brevetto originale, allungando la campana per alloggiarvi il foro del si♭ grave e aggiungendo un portavoce per poter suonare il fa♯ e il sol acuti.

Nel 1881, Sax estese il suo brevetto originale, allungando la campana per alloggiarvi il foro del si♭ grave e aggiungendo un portavoce per poter suonare il fa♯ e il sol acuti.

Nel 1881, Sax estese il suo brevetto originale, allungando la campana per alloggiarvi il foro del si♭ grave e aggiungendo un portavoce per poter suonare il fa♯ e il sol acuti.

Nel 1881, Sax estese il suo brevetto originale, allungando la campana per alloggiarvi il foro del si♭ grave e aggiungendo un portavoce per poter suonare il fa♯ e il sol acuti.

Nel 1881, Sax estese il suo brevetto originale, allungando la campana per alloggiarvi il foro del si♭ grave e aggiungendo un portavoce per poter suonare il fa♯ e il sol acuti.

Tra il 1886 e il 1887, l’Association Des Ouvriers inventò la chiave del trillo per la mano destra, il sistema dei mezzi fori per le prime dita della mano, l'anello di regolazione dell'accordatura e la chiave doppia e perfezionò il meccanismo per cui la chiave del sol diesis poteva essere tenuta premuta assieme a qualsiasi dito della mano destra e apportò altre migliorie al Fa♯ biforcato e al si♭ grave.

Tra il 1886 e il 1887, l’Association Des Ouvriers inventò la chiave del trillo per la mano destra, il sistema dei mezzi fori per le prime dita della mano, l'anello di regolazione dell'accordatura e la chiave doppia e perfezionò il meccanismo per cui la chiave del sol diesis poteva essere tenuta premuta assieme a qualsiasi dito della mano destra e apportò altre migliorie al Fa♯ biforcato e al si♭ grave.

Tra il 1886 e il 1887, l’Association Des Ouvriers inventò la chiave del trillo per la mano destra, il sistema dei mezzi fori per le prime dita della mano, l'anello di regolazione dell'accordatura e la chiave doppia e perfezionò il meccanismo per cui la chiave del sol diesis poteva essere tenuta premuta assieme a qualsiasi dito della mano destra e apportò altre migliorie al Fa♯ biforcato e al si♭ grave.

Tra il 1886 e il 1887, l’Association Des Ouvriers inventò la chiave del trillo per la mano destra, il sistema dei mezzi fori per le prime dita della mano, l'anello di regolazione dell'accordatura e la chiave doppia e perfezionò il meccanismo per cui la chiave del sol diesis poteva essere tenuta premuta assieme a qualsiasi dito della mano destra e apportò altre migliorie al Fa♯ biforcato e al si♭ grave.

Tra il 1886 e il 1887, l’Association Des Ouvriers inventò la chiave del trillo per la mano destra, il sistema dei mezzi fori per le prime dita della mano, l'anello di regolazione dell'accordatura e la chiave doppia e perfezionò il meccanismo per cui la chiave del sol diesis poteva essere tenuta premuta assieme a qualsiasi dito della mano destra e apportò altre migliorie al Fa♯ biforcato e al si♭ grave.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Sassofoniste Donne? Ma Questa E' Una Brava, Canta Anche E Nel Disco Ci Sono Una Valanga Di Ospiti. Nancy Wright - Playdate!

Sassofoniste Donne? Ma Questa E' Una Brava, Canta Anche E Nel Disco Ci Sono Una Valanga Di Ospiti. Nancy Wright - Playdate!

Nancy Wright - Playdate! - Vizztone Label Come si desume dalla foto di copertina Nancy Wright non solo è l’ennesima vocalist tra blues, soul e R&B a sbucare dalla scena indipendente americana, ma trattasi di sassofonista, sempre versata in campi attinenti i generi musicali appena citati, con qualche ulteriore deviazione verso swing e jump, funky e persino più di un piccolo tocco di easy jazz, quelli che vengono definiti con felice termine americano [...]

Un buon sassofonista di musica jazz?

Potreste consigliarmi un buon sassofonista di musica jazz? "Io ultimamente ho ascoltato Sonny Rollins, sassofonista e compositore americano dello stile hard bop!"

Rispondi

Venerdì 13 maggio, grande festa di chiusura della stagione concertistica 2010/2011 del Ueffilo Jazz Club insieme al quartetto del sassofonista Max Ionata

Venerdì 13 maggio, grande festa di chiusura della stagione concertistica 2010/2011 del Ueffilo Jazz Club insieme al quartetto del sassofonista Max Ionata

fonte: www.ueffilo.com Venerdì 13 maggio, grande festa di chiusura della stagione concertistica 2010/2011 del Ueffilo Jazz Club insieme al quartetto del sassofonista Max Ionata, il quale presenterà il suo nuovo album "Dieci" in cui si può ascoltare il lato più swingante, più schiettamente jazzistico di Max. Coerenza artistica, cura del suono e intelligenza esecutiva, fanno di Dieci una produzione con cui si "surfa" sulla storia del jazz; un lavoro che non [...]

Morto James Moody, sassofonista che suonò con Gillespie

Morto James Moody, sassofonista che suonò con Gillespie

fonte: http://www.apcom.net/newscultura/20101211_192624_4ed9f44_106009.html     Era anche un grande virtuoso del flauto jazz Roma, 11 dic. (Apcom) - é morto a san Diego il 9 dicembre scorso James Moody, sassofonista e flautista jazz che suonò in diverse ooccasioni con Dizzy Gillespie. Lo segnala il quotidiano britannico The Independent. Noto per il suo swing e la grande padronanza del reportorio blues, Moody suonava il sax tenore e alto e il flauto con una [...]

GREEN DAY: LA STORIA DEL ROCK

GREEN DAY: LA STORIA DEL ROCK

Appena quindicenni Mike Dirnt e Billie Joe Armstrong si incontrano a Rodeo in California e con il batterista Al Sobrane formano i  Sweet Children poi ribattezzato Green Day nel 1988. Il primo contratto con la Lookout gli pemrmette di affacciarsi nel mondo musicale, Sostituito Sobrante con John Kiftmeyer migliorano la ritmica imponando musica punk e hardcore melodico. Di nuovo cambiano il batterista con Tre Col e firmano il nuovo contratto con la Reprise. Nel 1994 [...]

FOTO: Sassofoni

Sax

Sax

Saxofono

Saxofono

Sassofono

Sassofono

Sassofoni

Sassofoni

Jay C. Easton e la sua famiglia di sax: contrabbasso, basso, baritono, tenore, C melody, alto, mezzo-soprano in Fa, soprano, soprano in Do e sopranino. (foto Adrienne Easton)

Jay C. Easton e la sua famiglia di sax: contrabbasso, basso, baritono, tenore, C melody, alto, mezzo-soprano in Fa, soprano, soprano in Do e sopranino. (foto Adrienne Easton)

Jay C. Easton e la sua famiglia di sax: contrabbasso, basso, baritono, tenore, C melody, alto, mezzo-soprano in Fa, soprano, soprano in Do e sopranino. (foto Adrienne Easton)

Jay C. Easton e la sua famiglia di sax: contrabbasso, basso, baritono, tenore, C melody, alto, mezzo-soprano in Fa, soprano, soprano in Do e sopranino. (foto Adrienne Easton)

Jay C. Easton e la sua famiglia di sax: contrabbasso, basso, baritono, tenore, C melody, alto, mezzo-soprano in Fa, soprano, soprano in Do e sopranino. (foto Adrienne Easton)

Jay C. Easton e la sua famiglia di sax: contrabbasso, basso, baritono, tenore, C melody, alto, mezzo-soprano in Fa, soprano, soprano in Do e sopranino. (foto Adrienne Easton)

AVERAGE WHITE BAND : Storia del rock

Un gruppo che si è fatto stimare negli anni '70 per la sua personalità e creatiività nel fondere la loro musica tra il rock, il jazz e rifinito il tutto su impostazioni funk.Di origine scozzesi  la band, di cui il nome significa "una band bianca di media levatura" nasce nel 1972 e dopo poco tempo già nel gennaio 1973 hanno l'occasione di farsi conoscere nel grande pubblico suonando al Raimbow Theatre di Londra a spalla di Eric Clapton.Il loro successo è [...]

CD Jump Blues_3_Louis Jordan: 5 CD Set

CD Jump Blues_3_Louis Jordan: 5 CD Set

Louis Jordan, facilmente riconoscibile per il suo canto spesso declamato e il suo Sax Contalto,  fu certamente il maggior esponente del Jump Blues, quel genere di Musica che nel Dopoguerra -alla fine dell'Era Swing e del Boogie Woogie Craze- con un organico Combo medio di 6-8 elementi fece ballare un'intera generazione. Il Jump Blues -caratterizzato da un ritmo coinvolgente (che spesso utilizzava i bassi esplorati nel Boogie Woogie), un canto quasi urlato, [...]

VENERDI 24 APRILE - CONCERTO BANDADRIATICA

VENERDI 24 APRILE - CONCERTO BANDADRIATICA

La musica della BandAdriatica è figlia del mare. concepita nelle notti buie di calma piatta o nei giorni di sole cocente. Sul ponte di una nave che è stata magicamente il luogo d'incontro di culture e musiche diverse. Un viaggio, una scommessa diventano un progetto di musica e di vita che accomuna musicisti e navigatori che decidono di imbarcarsi insieme e di cercare un nuovo linguaggio comune. E viaggiare per mare non è come viaggiare sulla terra ferma, è un [...]

Gianluca Petrella & Cosmic Band (che band)

Gianluca Petrella & Cosmic Band (che band)

Fonte: http://www.musiczone.it/festival-concerti/gianluca-petrella-cosmic-band-live-roma-jazz-festival.html  Foto di Rosy Romano Lunedì 17/11/2008 Sala Petrassi ore 21 Focus Orchestre: Gianluca Petrella Cosmic Band La Gianluca Petrella Cosmic Band è composta da: Gianluca Petrella direzione, trombone Beppe Scardino sax baritono Francesco Bigoni sax tenore Mirko Rubegni tromba Giovanni Guidi pianoforte Gabrio Baldacci chitarra Alfonso Santimone synth Francesco [...]

Gianluca Petrella Cosmic Band

  Gianluca Petrella direzione, trombone Beppe Scardino sax baritono Francesco Bigoni sax tenore Mirko Rubegni tromba Giovanni Guidi pianoforte Gabrio Baldacci chitarra Alfonso Santimone synth Francesco Ponticelli basso Federico Scettri batteria Simone Padovani percussioni   Timbricamente inedito, l’ensemble guidato da Petrella. Impiega il trombone, la tromba, il sax tenore, sostituito qua e là dal clarinetto, il sax baritono, un violoncello, una chitarra, il [...]

Giammarco al BeBop

Giammarco al BeBop

BeBop Jazz Club Sabato 25 ottobre Luciano Lettieri Quartet - Lettieri, Puglisi, Nunzi special guest Maurizio Giammarco Il Luciano Lettieri Quartet nasce nel febbraio del 2006 e costituisce ad oggi la migliore espressione di rivalutazione del modern-jazz anni ’80 di stampo italiano. Simile a gruppi quali Lingomania, Libens e i primi capitanati in quegli anni da giovani e promettenti jazzisti come Roberto Gatto e Maurizio Giammarco, questo quartetto, costituito da [...]

Da"Optimum" al Cube

Terzo appuntamento all'insegna del jazz sabato 18 ottobre 2008, a partire dalle ore 22, al Cube di Salerno (via Dogana Vecchia – centro storico). A tracciare l'originale percorso tra alcuni brani standard della musica d'impianto afro americana sarà Jerry Popolo in formazione con Dario Deidda al basso e Giampiero Virtuoso alla batteria. Tra i pezzi in scaletta il trio suonerà anche "Black Nile" e "Adam's Apple" composti da Waine Shorter. Ma l'appuntamento di [...]

CARLO ATTI

CARLO ATTI

  Vi presento il Sig. Carlo Atti un virtuoso del Sax Tenore e non solo Nato a Molinella ( BO ) il 22 ottobre 1968, inizia a suonare il flauto traverso all'età di otto anni per passare, in età adolescenziale, al sax tenore. Da subito, si fa notare per bravura, sensibilità e profonda conoscenza dello strumento. Dal 1987 al 1990, partecipa ad importanti rassegne Jazz tra cui spicca “ Umbria Jazz” dove con la formazione: [...]

Jazz in Veglie

JAZZ IN VEGLIE 27 al 29 giugno, Veglie (LE) Prende il via la terza edizione della rassegna musicale “Jazz in Veglie” organizzata dal Comune di Veglie nell’ambito della Sesta Settimana della Cultura di Giugno, in collaborazione con VeglieNews.it e Associazione Musicale Culturale “A. Reino”. Il suggestivo chiostro del Convento dei Francescani di Veglie farà da cornice alla rassegna che già nella prima edizione ha avuto un notevole successo di pubblico. [...]

SPARTITI SAX

Jazzitalia - Lezioni: Sax I denti superiori sul bocchino, ad una profondità variabile dalla conformazione del labbro nonché dal tipo di sax suonato, hanno funzione di supporto e punto di appoggio per il movimento dei denti e del labbro inferiori.. ciao, sono Gianluca da tuscania VT.Mi potresti consigliare un ancia per iniziare a suonare un sax tenore(ORSI), ciao e grazie. P.S.mi sai dire dove trovare spartiti in rete. Io sono un flautista con l'hobby del sax da [...]

&id=HPN_Sassofoni_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Sassofonista" alt="" style="display:none;"/> ?>