Sciabola

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Sciabola

La scheda: Sciabola

La sciabola (da szablya, lingua ungherese) è un'arma bianca manesca del tipo spada destinata ai reparti di cavalleria, con lama monofilare curva, affilata sul lato convesso, di lunghezza variabile a seconda del paese di provenienza, e guardia molto pronunciata, atta a coprire tutta la mano. Era normalmente portata in un fodero a due punti di sospensione appeso a un'apposita fascia ma alcuni esemplari venivano portati fissi sulla sella: tale fu il caso della szabla in uso agli Ussari alati di Polonia, vero e proprio archetipo della sciabola moderna, e di altre tipologie più recenti come la Sciabola Patton dell'esercito degli Stati Uniti (entrata in servizio nel 1913).
Il vocabolo "sciabola", in lingua italiana come in altre lingue, finì però per indicare anche altre forme di arma bianca del tipo spada in uso alla cavalleria pesante dell'Europa pre-Industriale, come la squadrona dei corazzieri, o di fanteria, come il coltellaccio d'abbordaggio della marina militare europea del XVIII secolo. A partire dal XIX secolo, la sciabola divenne attributo precipuo per gli ufficiali e tale è ancora il suo utilizzo in ambito militare contemporaneo.
Dalla sciabola originò uno dei tre stili fondamentali della scherma moderna, la sciabola.



Abolita nel 1947, la sciabola fu reintrodotta nelle Forze Armate Italiane nel 1961 per essere utilizzata come arma di rappresentanza, portata in particolari occasioni esclusivamente da ufficiali e marescialli, con l'eccezione, per quanto riguardano i sergenti, i graduati e la truppa dei reparti a cavallo (Carabinieri, Finanzieri, Cavalleggeri e degli appartenenti al Reggimento artiglieria a cavallo "Voloire").
Le sciabole in dotazione all'Esercito italiano, ai Carabinieri e alla Guardia di Finanza vedono una differenza nella coccia, a seconda che appartengano a un ufficiale (coccia formata da tre elementi) o a un sottufficiale (formata da due elementi), e nella forma della lama a seconda dell'arma o del corpo d'appartenenza.
Accessori della sciabola sono la dragona e il pendaglio, che serve a portarla e che viene agganciato a due anelli posti sul suo fodero e a uno speciale passante della cintura o del cinturone, a seconda del tipo di uniforme indossata.

La sciabola per Ufficiali Generali (o Colonnelli che rivestono il grado funzionale di Generale di Brigata) ha la lama dritta o leggermente ricurva (saetta di curvatura massima 25 mm). L'impugnatura è di tipo avorio con quattro scalanature nella parte interna per adattarvi le dita ed è rivestita esternamente da una cappetta di ferro nichelato. La guardia, pure di ferro nichelato, è munita di tre branche, due delle quali oblique e ricurve, e di un incavo per il dito pollice, ha nella parte superiore un foro per assicurarvi la dragona. Il fodero della sciabola è di ferro o di acciaio nichelato e ha un'apertura lunga 25-30 mm, con una molla doppia nell'interno per tener ferma la lama, è munito esternamente di due fascette con codetta, collocate l'una a circa 7 cm e l'altra a circa 15 cm dalla estremità superiore, a ciascuna delle quali è attaccato un anello scorrevole del diametro di 22 mm (campanella). Il fodero è munito nella parte inferiore di una cresta lunga, dalla parte del taglio della lama, 8-10 cm e dalla parte opposta 4-5 cm. Le fascette, gli anelli e la cresta sono di ferro di acciaio nichelato come il fodero. La sciabola deve essere di lunghezza proporzionata alla statura dell'Ufficiale.

Viene portata dagli Ufficiali di Fanteria (esclusi i Bersaglieri), delle altre Armi (esclusa la Cavalleria) e dei Corpi (esclusi gli Ufficiali Veterinari). La sciabola per Ufficiali di Fanteria differisce da quella per Ufficiali Generali per aver l'impugnatura in ebano anziché di tipo avorio.

La sciabola per Ufficiali dei Bersaglieri differisce da quella sopra descritta per la maggiore curvatura e per l'impugnatura e la guardia. L'impugnatura è di ebano, con guarnizioni di metallo giallo brunito, la guardia è a cinque branche di metallo dorato.

Viene portata dagli Ufficiali di Cavalleria, dai Veterinari o dagli Ufficiali appartenenti al Reggimento Artiglieria a Cavallo. Differisce da quella di fanteria per i seguenti particolari: la leggera curvatura, la guardia è a quattro branche (tre delle quali oblique e ricurve), il fodero ha l'apertura della lunghezza di 31-36 mm, la prima fascetta dista da essa 7 cm e la seconda 20 cm circa, l'impugnatura è priva della scalanatura per adattarvi le dita.

Viene portata dai Sottufficiali di Fanteria del Ruolo Marescialli (esclusi i Bersaglieri), (delle Armi (escluse Cavalleria e Artiglieria) e dei Corpi. È a lama ricurva con l'impugnatura di ebano zigrinato, avente guarnitura formata da una cappetta e da una guardia in acciaio divisa in due branche pressoché simmetriche. Il fodero è di acciaio ed è munito di due fascette con campanelle collocate l'una a 7 cm e l'altra a 15 cm dalla bocchetta. Le parti metalliche dell'impugnatura (cappetta e guardia) e il fodero sono nichelati. La lunghezza della sciabola deve essere proporzionata alla statura.

La sciabola per Marescialli dei Bersaglieri è identica alla precedente: ha però le parti metalliche dell'impugnatura in ottone lucido anziché in acciaio nichelato.

Viene portata dai Sottufficiali di Cavalleria e di Artiglieria del Ruolo Marescialli. È simile alla sciabola per Marescialli di Fanteria, dalla quale differisce per la guardia, le cui branche sono leggermente più larghe, per la cappetta che forma semicilindrica e per l'impugnatura che è di ebano liscio anziché zigrinato

Viene portata dagli Ufficiali e dagli Aspiranti della Marina Militare. La guardia, il dorso dell’impugnatura, le guarnizioni e il puntale del fodero sono di metallo dorato, il fodero è in materiale plastico nero verniciato, la parte interna dell’impugnatura è di materiale plastico rigido di color bianco. La lunghezza deve essere tale da giungere con la parte superiore dell’impugnatura, quando riposta nel fodero e poggiata a terra, a circa 15 cm. al di sotto della vita. La sciabola è accessorio costitutivo delle uniformi S.A.I.1, S.A.I.3, G.U.I e G.U.E..

La sciabola è accessorio costitutivo, per il 1° Maresciallo Luogotenente, 1° Maresciallo e per i Capi di 1a, 2a e 3ª classe, delle uniformi S.A.I. 1-3, S.A.E. 1-3, G.U.I., G.U.E.. La guardia, il dorso dell’impugnatura, le guarnizioni e il puntale del fodero sono di metallo dorato e completamente lisci, il fodero è di materiale plastico nero verniciato, la parte interna dell’impugnatura è in plastica nera lucida. La lunghezza deve essere tale da giungere con la parte superiore dell’impugnatura, quando riposta nel fodero e poggiata a terra, a circa 15 cm al disotto della vita.

Elsa: La guardia è costituita da un'ala curvata e terminante in una testa d'aquila che ne forma il pomo: il tutto è dorato e sormontato da un bottone semisferico per fissare la lama. La parte interna dell'impugnatura è liscia e assicurata con vari passi di filo di metallo dorato, per gli Ufficiali Generali detta impugnatura è in avorio, per gli Ufficiali Superiori e Inferiori è in osso nero.
Lama: Di acciaio, diritta e arabescata.
Fodero: Di colore nero, ha tre guarnizioni in metallo dorato arabescato a sbalzo: la prima, all'estremità superiore, è provvista di piolo e prima campanella, la seconda, al terzo superiore, è provvista di campanella, la terza, all'estremità inferiore, termina nel puntale arrotondato.
Pendagli: Sono formati da due strisce di tessuto grigio azzurro di 2 mm unite a due strisce in filo d’oro di 5 mm e una centrale grigio azzurra di 4 mm. Vanno assicurati con due moschettoni alle campanelle del fodero. Vanno agganciati alla cintura dei pantaloni e devono uscire dal lato sinistro sotto la giacca, oppure da apposita apertura praticata sotto la patta della tasca sinistra del soprabito impermeabile.
Dragona: È composta da un cordone a doppino, riunito a due terzi da un nodo da frate e portante una nappa nella parte terminale. La nappa ha un'anima rigida e si compone del gambo e della nappa vera e propria, all'estremità superiore del gambo sono fissati i due capi del cordone. La nappa, a forma ovoidale, è ricoperta da frange fisse di canutiglia dorata. Il cordone è completamente intessuto d'oro: di 8 mm per gli Ufficiali Generali, di 6 mm per gli Ufficiali Superiori. In cordone intessuto d'oro con intreccio di fili di seta azzurra di 6 mm, per gli Ufficiali Inferiori. Viene applicata alla guardia della sciabola con nodo scorsoio

Elsa: Piena, liscia, dorata, con impugnatura in ebano. Lama: Di acciaio, diritta. Fodero: Di colore nero, ha tre guarnizioni in metallo dorato: la prima, all'estremità superiore, è provvista di piolo e prima campanella, la seconda, al terzo superiore, è provvista di campanella, la terza, all'estremità inferiore, termina nel puntale. Pendagli: Sono formati da due strisce di tessuto grigio azzurro di 2 mm unite a due strisce di 5 mm in filo d’oro con striature oblique di colore grigio azzurro e una striscia centrale grigio azzurra di 4 mm. Vanno assicurati con due moschettoni alle campanelle del fodero. Agganciati alla cintura dei pantaloni, devono uscire dal lato sinistro sotto la giacca, oppure da apposita apertura praticata sotto la patta della tasca sinistra del soprabito impermeabile. Dragona: In cordone azzurro del diametro di 6 mm, con tre filettature d'oro poste in senso longitudinale. Viene applicata alla guardia della sciabola con nodo scorsoio.

La sciabola ha la lama ricurva (saetta di curvatura massima è di 25 mm). L’impugnatura è di tipo di avorio per gli Ufficiali Generali (o Colonnelli che rivestono il grado funzionale di Generale di Brigata), ebano per i restanti Ufficiali, con quattro scanalature nella parte interna per l’adattamento delle dita ed è rivestita esternamente da una cappetta di ferro nichelato. La guardia, anch’essa di ferro nichelato, è munita di tre branche, due delle quali oblique e ricurve, e di un incavo per il dito pollice: ha nella parte superiore un foro per assicurarvi la dragona. Il fodero della sciabola è di ferro o di acciaio nichelato e ha un’apertura lunga 25-30 mm, con una molla doppia nell’interno per tenere ferma la lama, è munito esternamente di due fascette con codetta, collocate l’una a circa 7 cm e l’altra a circa 15 cm dalla estremità superiore, a ciascuna delle quali è attaccato un anello scorrevole del diametro di 22 mm (campanella). Il fodero è munito nella parte inferiore di una cresta lunga, dalla parte del taglio della lama, 8-10 cm e dalla parte opposta 4-5 cm. Le fascette, gli anelli e la cresta sono di ferro o di acciaio nichelato come il fodero. La sciabola deve essere di lunghezza proporzionata alla statura dell’Ufficiale (da 100 a 115 cm). Gli Ufficiali che cessano di appartenere al Reggimento Corrazzieri, dopo aver prestato servizio per cinque anni, sono autorizzati a fare uso della sciabola da Ufficiale dei Corrazzieri.

È a lama ricurva con l’impugnatura in ebano zigrinato, avente guarnitura ricurva formata da una cappetta e da una guardia in acciaio divisa in due branche pressoché simmetriche. Il fodero, di acciaio, è munito di due fascette con campanelle collocate l’una a 7 e l’altro a 15 cm dalla bocchetta. Le parti metalliche dell’impugnatura (cappetta e guardia) e il fodero sono nichelati.

È lunga, con l’impugnatura in noce, munita di fodero nichelato con due campanelle, con passante che va infilato nella cintura dei pantaloni.

È lunga, con l’impugnatura in noce, munita di fodero nichelato con una campanella, con passante che va infilato nella cintura dei pantaloni.

Ha la lama dritta. L’impugnatura è di ebano liscio divisa in settori mediante spire di filo metallico argentato ritorto ed è rivestita esternamente da una cappetta di metallo nichelato. La guardia, pure in metallo nichelato, è decorata a volute di fogliame e reca, nella parte anteriore, un trofeo d’armi, nella parte inferiore un incavo per il dito pollice, la guardia della sciabola da Ufficiale è più ampia di quella del restante personale. Il fodero, leggermente curvo, è di metallo nichelato e ha un’apertura di 36 mm circa con una molla doppia per tener ferma la lama, è munito esternamente di due fascette con codetta, collocate l’una a circa 70 mm e l’altra a circa 200 mm dalla estremità superiore, a ciascuna delle quali è attaccato un anello scorrevole del diametro di 22 mm circa (campanella). Il fodero è munito nella parte inferiore di una cresta lunga, dalla parte del taglio della lama, 80-100 mm e dalla parte opposta 40-50 mm. Le fascette, gli anelli e la cresta sono di metallo nichelato come il fodero. La lunghezza totale della sciabola è per tutti di 1.200 mm.

La sciabola per Ufficiale di fanteria mantiene le caratteristiche della vecchia 1888 in versione vicina a quelle in uso negli anni precedenti il secondo conflitto. Impugnatura nera a tre denti di presa, lama dritta, con lungo tallone e sgusciata sui lati, incisa ad acido e con fregi comprendenti lo stemma della Repubblica. Fodero a due campanelle.
La sciabola per Ufficiale di Cavalleria è una reinterpretazione delle sciabole di cavalleria post 1900, con impugnatura nera munita di becco, leggermente rigonfia al centro, guardia a tre larghi rami e spacchi sottili, lama dritta (a richiesta e in deroga è possibile averla ricurva), tallone lungo, sgusciata sui lati e oprnata come la precedente. Fodero dritto a due campanelle.
La sciabola per Ufficiale dei Bersaglieri ha la tradizionale testa di leone, munita di occhi in cristallo rosso, il bottone a forma di corona in uso nell'epoca del Regno è stato sostituito con uno cilindrico zigrinato, guardia in ottone dorato, impugnatura nera a tre denti di presa, lama e fodero analoghi a quelli per la fanteria ma più ricurvi.
La sciabola per Ufficiale dei Carabinieri ha la guardia a tre else e conchiglia per il pollice, calotta del tipo in uso già sui modelli del 1873 con bottone tondo, impugnatura in ebanite a becco, lama leggermente curva, robusta a un filo e punta, sgusciata sui lati e incisa ad acido con ornamenti a "fiamma" e stemma della Repubblica. Fodero a due campanelle.
La sciabola per Ufficiale di artiglieria a cavallo "Voloire": ispirata alla modello 1833 con guardia a tre rami larghi e spacchi sottili, impugnatura nera a settori zigrinati tipo 1855, calotta lunga, piatta e con bottone piatto ovale, lama larga, curva, sgusciata sui lati, fodero a due campanelle.
La sciabola per Ufficiale della Marina Militare: presenta un pomolo a forma di testa di leone, la guardia con ancora incrociata, munita di lembo mobile, bottone di forma cilindrica, piatto e zigrinato, calotta a testa di leone con occhi in cristallo rosso, impugnatura tipo pelle di squalo, lama dritta con lungo tallone, sgusciata sui lati, ornata come già detto, falso fodero in fibra rivestito di pelle nera, con tre fornimenti lavorati e dorati (cappa fascetta e puntale).
La sciabola per Ufficiale dell'Aeronautica militare si distingue invece per il pomolo a forma di testa d'aquila e la guardia decorata a ricordarne l'ala (e sono del pari dorati), il fodero in pelle nera con decorazioni dorate ai passanti è in stile con i motivi dell'Aeronautica Militare (aquile).
Sia in Marina Militare sia in Aeronautica Militare, la sciabola dei sottufficiali si distingue per assenza di decorazioni.
Anche dragona e pendaglio sono distinte, per ufficiali generali, ufficiali superiori, ufficiali subalterni e sottufficiali, in base a colori e particolari che variano a seconda della forza armata. Nell'Esercito Italiano, per esempio, il pendaglio per sottufficiali è azzurro con una striscia dorata al centro, a richiamare a colori invertiti il nastro del berretto rigido, mentre quello per ufficiali è color oro e quello per generali color argento, al pendaglio vengono poi applicati tanti passanti quanti quelli sul nastro del berretto rigido, a richiamo del grado. Per gli ufficiali generali, inoltre, l'impugnatura passa da nera a bianca.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

SCIABOLE!

Miss Culetto D'oro si è ripresa dal rimescolamento di dover lavorare ed è ritornata tutta lippata,auto-compiacendosi di quanti l'abbiano commiserata quando è stata male:che tristezza.Finalmente stamattina ce l'ho fatta a recuperare il lavoro che mi attendeva e sto tutta fiera,quindi capatina al mercato delle cose rubate dove mi hanno rifilato un paio di stivali di fattura pessima spacciandomeli per il non plus ultra dello stile e qualità!Ma che cazzo, due [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

I Generali delle sciabole. I protagonisti della Prima guerra mondiale di Correlli Douglas Barnett in libreria per Odoya a partire dal 6 maggio 2016

“Né la Germania né l’Italia hanno dubbi. La nostra crisi non è una crisi materiale. Abbiamo perso fiducia nel nostro destino… Siamo come marinai senza capitano.” – Gen. Philippe Pétain Correlli Barnett ci illustra l’importanza dei caratteri individuali dei comandanti supremi delle parti contendenti durante la Prima guerra mondiale. A cominciare da Moltke, che paralizzando i nodi ferroviari più vitali della Francia stava per cogliere la vittoria, ma [...]

Sempre più affilati i denti a sciabola della finanza etica

Sempre più affilati i denti a sciabola della finanza etica

Il 9 luglio scorso pubblicavamo l'articolo Analisi del portafoglio di Banca Etica Sgr leggibile qui che argomentava, dati alla mano, come il portafoglio dei titoli componenti i fondi che detto istituto di credito offriva ai propri clienti non fosse affatto etico.L'articolo riprendeva, aggiornandolo ed integrandolo, quanto scrivemmo il 7 novembre 2013 leggibile qui nonché il breve saggio: Attenti! ora la finanza speculativa si traveste di verde, pubblicato [...]

FOTO: Sciabola

Szable ungaro-polacche.

Szable ungaro-polacche.

Briquet, tipica sciabola da fante delle Guerre napoleoniche.

Briquet, tipica sciabola da fante delle Guerre napoleoniche.

Sciabola d'abbordaggio della marina francese - XIX secolo.

Sciabola d'abbordaggio della marina francese - XIX secolo.

Generale degli ussari britannici con kilij ottomano - 1812.

Generale degli ussari britannici con kilij ottomano - 1812.

Sciabola della guardia marina francese durante il Primo Impero francese.

Sciabola della guardia marina francese durante il Primo Impero francese.

Sciabola da ufficiale dell'Esercito italiano.

Sciabola da ufficiale dell'Esercito italiano.

Sciabola da ufficiale dell'Esercito italiano.

Sciabola da ufficiale dell'Esercito italiano.

TAR ARMA DA GUERRA SCIABOLA AVV.CIRO CENTORE 3485109491

DAVANTI AL TAR SI DISCUTE ANCHE DELLE ARMI DA GUERRA . QUALI SIANO . LA LORO CONNOTAZIONE .  COME E PERCHE' VIENE DEFINITA TALE . QUALI AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE LEGITTIMANO IL POSSESSO DELLE ARMI E COSI' VIA . CE LO SOTTOLINEA IL PROF.AVV.CIRO CENTORE , NOTO AMMINISTRATIVISTA CHE SI OCCUPA DI QUESTIONI E VERTENZE INNANZI AL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO E AL CONSIGLIO DI STATO ( 3485109491) CI SOTTOLINEA CHE PROPRIO CON UNA RECENTE SENTENZA DEL TAR LAZIALE SI E' [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

Sciabola al forno

Ingredienti( x 4 persone )1 kg di filetti di sciabola400 g di pangrattato3 cucchiai di prezzemolo tritato80 g di grana grattugiato1/ 2 bicchiere di olio e.v.o.1 limonesale e pepe qbPreparazione:Lavate i filetti e asciugateli con carta da cucina. Preparate un composto con il pane grattugiato, prezzemolo, grana, sale e pepe.Passate ogni filetto nell’olio...

Ricette pesce spatola (pesce sciabola)

Ricette pesce spatola (pesce sciabola)

Il pesce spatola è un pesce azzurro dal sapore delicato e molto gradevole. Ha un costo contenuto e si presta a diversi tipi di preparazione. Oggi vi proponiamo la realizzazione di un primo e un secondo piatto per 4 persone con un pesce di circa 1,3 Kg. Naturalmente è consigliabile facciate sfilettare il pesce spatola dal pescivendolo, facendovi incartare anche gli scarti (testa e scheletro) del pesce che utilizzerete per preparare un ottimo ragù. Ingredienti per [...]

ASSURDO ! Stappa lo spumante con la sciabola e si amputa un dito !!!

ASSURDO ! Stappa lo spumante con la sciabola e si amputa un dito !!!

Succede in Veneto dove un giovane ha stappato a mezzanotte la bottiglia di spumante utilizzando una sciabola, come usanza tra i grandi sommelier e si è amputato la prima falange di un dito. È accaduto la notte scorsa a Caneva. Protagonista della vicenda è un diciottenne di Prata che ha tentato il “numero” che fanno, appunto, sommelier e camerieri di tagliare con un colpo secco il collo della bottiglia con un potente colpo di una specifica e piccola [...]

È il giorno dell'atletica Sciabola, l'Italia non ce la fa, ora si gioca il bronzo

È il giorno dell'atletica Sciabola, l'Italia non ce la fa, ora si gioca il bronzo

LONDRA 2012. Canottaggio. Soltanto quarta la coppia italiana Mornati-Carboncini nel due senza. Carabina, Campriani in finale

Olimpiadi Londra 2012: Occhiuzzi d'argento nella sciabola.

Olimpiadi Londra 2012: Occhiuzzi d'argento nella sciabola.

Un'altra medaglia dopo quella conquistata dalla Forciniti nel Judo femminile: Diego Occhiuzzi ha conquistato l'argento della sciabola a Londra 2012, la settima medaglia per l'Italia ai Giochi cominciati ieri. L'azzurro in finale e' stato battuto 8-15 dall'ungherese Aron Szilagyi, che ha vinto la medaglia d'oro. Fonte: Ansa.it

VIRAL VIDEO: Aldo Montano ripreso da telefonino fa prodezze incredibili con la sciabola, sarà tutto vero?

VIRAL VIDEO: Aldo Montano ripreso da telefonino fa prodezze incredibili con la sciabola, sarà tutto vero?

Ecco il Video Virale del Campione del Mondo di scherma Aldo Montano!Sorpreso nel backstage dello spot di OnShop e ripreso da un telefonino, Aldo gioca con la sciabola e compie prodezze incredibili…ma sarà tutto vero? Dopo numerosi Viral Video girati con sportivi di ogni genere, ecco il video virale del nostro Aldo Montano, Campione del Mondo nella disciplina della Scherma.Guarda il video caricato su YouTube! Aldo è sorpreso durante lo shooting dello spot [...]

Ho le gambe a sciabola o iperestese ,su yahoo non mi risponde nessuno volevo provare qua ,rispondetemi per favore

ciao io ho le gambe a sciabola (o iperestese) cioè così http://www.danzaballet.com/UserFiles/Image/5/Image/ygp3.jpg con i polpacci che vanno all'indietro per la danza sò che è un pregio!!!! ma io non faccio danza VORREI SAPERE SE C'è UN RIMEDIO CHE NON SIA CHIRURGIA UNA GINNASTICA PER FAR ANDAR VIA QUESTE GAMBE A SCIABOLA NON MI PIACCIONO IO SONO ALTA SONO SU 170 CM C'è UNA CURA?? "Ciao francesca Scusa,ma hai due cosce così,e le vuoi anche cambiare?Capisco [...]

Rispondi

&id=HPN_Sciabola_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Sabre" alt="" style="display:none;"/> ?>