Scultori neoclassici

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

La scheda: Canova

Antonio Canova (Possagno, 1º novembre 1757 – Venezia, 13 ottobre 1822) è stato uno scultore e pittore italiano, ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo in scultura e soprannominato per questo «il nuovo Fidia».
Figlio di Pietro, scalpellino di professione, e di Angela Zardo Fantolini, Canova svolse il suo apprendistato a Venezia, dove scolpì le sue prime opere con l'aiuto del suo maestro nonché migliore amico Simone Meoni (1731- 1800). Nel 1779 si trasferì a Roma, e qui risie...

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

"Vivi Per Sempre" è l’album della band cantaut(it)pop milanese Canova che segue l’esordio "Avete Ragione Tutti" (2016). Anche questa prova, come la precedente, rappresenta una raccolta di canzoni figlie di momenti diversi e di circostanze e ispirazioni a sé stanti, scrive il comunicato stampa. «Avevamo tanti brani ma ne abbiamo scelti 9. Ogni canzone ha un suo mondo proprio, che rimane però sotto la stessa matrice, ovvero quella di un unico autore e della [...]

L'arte di Antonio Canova

L'arte di Antonio Canova

In mostra a Venezia l'arte del maestro.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Al via le grandi mostre! "Il volto dell'800. Da Canova a Modigliani"

Al via le grandi mostre! "Il volto dell'800. Da Canova a Modigliani"

Ciao a tutti, buon venerdì, buon inizio di ottobre e buon fine settimana a tutti! Quest'oggi non vi elencherò i moltissimi eventi e appuntamenti di Padova e provincia perchè ne vorrei presentare uno solo che merita unYoUniverCityspeciale. Come ho scritto nel post di mercoledì proseguirà fino a domenicaTuffati nel cuore dPadova Eventipeo sul diritto allo studio. Ricordo solo la domenica in centro con i negozi aperti e la programmazione di Tuffati nel cuore di [...]

Antonio Canova ed il suo cuore a Venezia

Antonio Canova ed il suo cuore a Venezia

Uno dei più grandi scultori interprete dell'arte classica, Antonio Canova (1757-1822), ancora apprendista di uno scultore di Asolo, sedicenne, studiò con amore ed entusiasmo una famosa raccolta di  calchi di statue antiche a Palazzo Farsetti, a Venezia, frequentando contemporaneamente la Scuola di nudo presso l'Accademia di Belle Arti. A ventidue anni, più maturo ed espressivo, il Canova andò a Roma, presso la sede dell'ambasciata Veneziana (a Palazzo Venezia) [...]

Amore e Psiche – Antonio Canova

Amore e Psiche – Antonio Canova

L'opera rappresenta, con un erotismo sottile e raffinato, il dio Amore mentre contempla con tenerezza il volto della fanciulla amata, ricambiato da Psiche da una dolcezza di pari intensità. L'opera rispetta i canoni dell'estetica winckelmanniana, infatti le figure sono rappresentate nell'atto subito precedente al bacio, un momento carico di tensione, ma privo dello sconvolgimento emotivo che l'atto stesso del baciarsi provocherebbe nello spettatore. Questo è il [...]

Antonio Canova

Antonio Canova

    Arte: Canova e le sculture dopo aver visto un programma alla televisione sull’arte, in cui parlavano del neoclassicismo, ho voluto approfondire e ho fatto una ricerca sull’arte neoclassica. Oltre alla natura di quest'arte  ho letto anche la storia di uno dei più importanti scultori dell’arte neoclassica, Antonio Canova, vissuto nel 1800. La vita di questo personaggio è molto interessante. Dopo aver fatto la ricerca ho scoperto che questo era lo stile [...]

Lascia un palazzo alla badante

Lascia un palazzo alla badante

  La donna starebbe vendendo il posto barca per pagare la successione. L’eredità di un vedovo (senza figli ma con nipoti) a una marocchina di 40 anni   L'ingresso del palazzo di cinque piani in via Borsieri a Milano MILANO — La sorella, con gentilezza, dice che, testuale, «l’importante è la salute» e che comunque «è fuori Milano». Il fratello, con meno gentilezza, conferma che «non c’è», premette che «se proprio deve essere, parlo io» e [...]

CANOVA E IL NEOCLASSICO IN MOSTRA A FORLI’ - SPECIALE SOGGIORNO

Circa 160 opere di Antonio Canova a Forlì in mostra, per ripercorre la carriera dell’artista, mettendo a confronto per la prima volta, le sue opere (marmi, gessi, bassorilievi, bozzetti, dipinti e disegni) sia con i modelli classici ai quali si è ispirato, sia con i dipinti di artisti a lui contemporanei con i quali si è confrontato. Non in molti sanno che Forlì è stato uno dei luoghi fondamentali per Canova e in generale per il neoclassico in pittura e [...]

Antonio Canova

Antonio Canova Il tema della morte, nel periodo a cavallo tra la fine del ?700 e il primo ventennio del ?800, viene ripreso artisticamente da Antonio Canova, il più grande scultore europeo dell?età neoclassica e l?ultimo artista italiano di risonanza internazionale. Nato a Possagno (Treviso) nel 1757 e morto a Venezia nel 1822, si fa interprete delle aspirazioni contemporanee del bell?ideale e della rinascita dell?arte antica. A Venezia, dove si trasferisce [...]

Il Giovane Picasso

 Arriva Lunedì 6 Maggio nelle Sale Italiane, per il ciclo de La Grande Arte al Cinema, il nuovo Documentario Il Giovane Picasso (Uk 2019, 85'. Nella Foto). Regia di Phil Grabsky. Con la partecipazione straordinaria del nipote dell’artista, Olivier Widmaier Picasso. «Gli anni in cui Pablo diventò Picasso, l’artista moderno più famoso del mondo, il genio dell’arte del XX secolo. Il ruolo fondamentale che ebbero Málaga, Barcellona e Parigi, nel corso [...]

Il caso Thomas Crawford, recensione di Biagio Giordano

Il caso Thomas Crawford, recensione di Biagio Giordano

Il caso Thomas Crawford, di Gregory Hoblit, con Antony Hopikins, Ryan Gosling. produzione Usa, anno 2007, genere thriller, durata 104 minuti. Brillante thriller, che riesce a costruire con il dramma giudiziario un'anticamera per la psicanalisi, rimandando a quest'ultima, al suo pensiero logico, alla lingua dell'inconscio che la caratterizza, ciò che la burocrazia della giustizia non può spiegare. Giochi di parole molto prolungati, ma apprezzabili: in virtù dei [...]

Renoir, che non disegnò mai una linea retta perché in natura non esiste

Renoir, che non disegnò mai una linea retta perché in natura non esiste

"Un giorno, mentre andava in bicicletta, Pierre-Auguste Renoir scivolò in una pozzanghera, cadde su un mucchio di sassi, e si spezzò il braccio destro; il dolore era tale che dovette rimanere diversi giorni senza toccare i pennelli. La sua vita diventò una lotta incessante contro la malattia. Ma non voleva guarire: gli era indifferente. Voleva continuare a dipingere. Verso il 1902, l'atrofia parziale di un nervo dell'occhio sinistro si accentuò. Il reumatismo [...]

CHI GUARDA LE MIE FOTOGRAFIE STA GUARDANDO I MIEI PENSIERI – MIMMO JODICE, FOTOGRAFO

CHI GUARDA LE MIE FOTOGRAFIE STA GUARDANDO I MIEI PENSIERI – MIMMO JODICE, FOTOGRAFO

Per il fotografo Mimmo Jodice la fotografia è un modo di esprimere pensieri più che raccontare eventi.   La formazione Mimmo Jodice è nato il 14 marzo 1934. I momenti più belli per la sua formazione sono stati gli anni ’70 e la pop art. È un periodo in cui a Napoli c’era un grande fermento culturale: venivano organizzate mostre e arrivavano artisti da tutte le parti del mondo. Un altro momento importante della sua crescita artistica fu quando iniziò [...]

Thierry Guetta, in arte Mr. Brainwash

Thierry Guetta, in arte Mr. Brainwash

Thierry Guetta, in arte Mr. Brainwash, sta per inaugurare a Milano la sua prima personale, Milan is Beautiful ma prima incontrerà Papa Francesco per la seconda volta, e in questa occasione dipingerà per lui un cuore. Caratteristica dei lavori di Mr. Brainwash è l'abilità di mixare Andy Warhol e Basquiat, Keith Haring e Banksy, ragion per cui è accusato di copiare e di essere troppo  commerciale per la street art, ma lui fa notare che anche Picasso e Duchamp [...]

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

Canova - "Vivi Per Sempre" (Maciste Dischi, 2019).

"Vivi Per Sempre" è l’album della band cantaut(it)pop milanese Canova che segue l’esordio "Avete Ragione Tutti" (2016). Anche questa prova, come la precedente, rappresenta una raccolta di canzoni figlie di momenti diversi e di circostanze e ispirazioni a sé stanti, scrive il comunicato stampa. «Avevamo tanti brani ma ne abbiamo scelti 9. Ogni canzone ha un suo mondo proprio, che rimane però sotto la stessa matrice, ovvero quella di un unico autore e della [...]

L' Ultima Cena di Salvador Dalì.

L' Ultima Cena di Salvador Dalì.

L'Ultima Cena è un dipinto (olio su tela) di 167 × 268 cm realizzato nel 1955 dal pittore catalano Salvador Dalí, conservato nella National Gallery of Art di Washington. In questa tela Dalí si accosta ad un tema topico dell'arte sacra, avendo sicuramente in mente l'affresco di Leonardo e gli altri esempi celebri di un soggetto così diffusamente trattato nella storia dell'arte. Appare evidente il desiderio di Dalí di scompaginare l'iconografia [...]

RUDOLF STEINER, PENSIERO E OPERE

RUDOLF STEINER, PENSIERO E OPERE

di Mike Plato L’esoterista croato-austriaco Rudolf Steiner fonda La Scienza dell’Occulto (Svizzera) e di poi la Società Antroposofica, una sorta di Università dell’Esoterismo, dopo essere stato leader della sezione tedesca della Società Teosofica. L’incontro con la Blavatski gli aveva permesso di approfondire lo studio della Spiritualità Orientale, soprattutto il Buddismo e l’Induismo, penetrando nella dottrina del Karma e della Reincarnazione, in [...]

DE CHIRICO IN 101 LIBRI  - Kasa dei Libri

DE CHIRICO IN 101 LIBRI - Kasa dei Libri

Aperture straordinarie della mostra DE CHIRICO IN 101 LIBRI A CURA DI ANDREA KERBAKER Kasa dei Libri - Largo De Benedetti, 4 Milano ********** Sabato 16 e domenica 17 febbraio apertura gratuita a tutto il pubblico dalle 15 alle 19 ********** Sabato 16 febbraio dalle 15 alle 17  Un ladro al museo Laboratorio di libri d'artista per bambini attraverso l'arte di Giorgio de Chirico Il laboratorio è gratuito, previa iscrizione, e prevede la presenza di un [...]

Argaldi, scultore rivale del Bernini

Argaldi, scultore rivale del Bernini

Fonte: Wikipedia Conosciuto soprattutto come rivale di Bernini, Alessandro Argaldi, scultore di fama della metà del XVII secolo, non visse di luce riflessa, ma mostrò costantemente una sua autonoma e forte individualità che lo portò ad essere straordinariamente apprezzato dagli studiosi del suo tempo e profondamente ammirato dalla aristocrazia romana, che ritrovava nel suo stile il modo migliore per esprimere la propria dignità e nobiltà. In effetti il [...]

Picasso e Velasquez...dall'ammirazione alla rivisitazione.

Picasso e Velasquez...dall'ammirazione alla rivisitazione.

"Se mi mettessi di buona lena a copiare Las Meninas, a un certo punto arriverei a un’interpretazione personale, dimenticando l’opera di Velázquez. Sicuramente modificherei o cambierei la luce, spostando dei personaggi. Così, poco a poco, le damigelle d’onore apparirebbero deplorevoli a un pittore che copiasse opere antiche in modo tradizionale. Non sarebbero più le figure che aveva visto sulla tela di Velázquez. Sarebbero solo le ‘mie’ Meninas ".Così [...]

Picasso scultore in mostra...

Picasso scultore in mostra...

Eve e Marcel

Eve e Marcel

Antesignana delle it girl, Eve Babitz si lasciò ritrarre nuda insieme a Marcel Duchamp, quello dell'orinatoio artistico, mentre giocavano a scacchi; era il 1963, la rivoluzione sessuale era ancora un miraggio e Babitz scriveva libri a metà strada tra fiction e memoir. La foto in questione fu scattata all'Art museum di Pasadena da Julian Wasser; Eve accettò di farsi fotografare per ripicca nei confronti del fidanzato sposato, all'epoca curatore del museo. A chi [...]

Grasso come un Botero

Grasso come un Botero

Mio nipote mi ha fatto un complimento. Non ne ricevo uno dal giorno in cui sono nato, giorno in cui mia madre disse: "che bel bambino paffuto....". Mio padre intervenne e disse "è sicuramente paffuto". Amore di genitore. Così come è amore di nipote nei confronti dello zio il suo paragonarmi a "uno che è uscito da un quadro di Botero, ma solo per strafogarsi di cioccolato". La mia Spending Review culinaria non sta dando i suoi frutti... Cioè io se non mangio [...]

Dalì e Gala

Dalì e Gala

Talvolta la genialità mi lascia indifferente e non perché sia incapace di darle il giusto tributo ma perché prediligo la storia dell'uomo che si nasconde dietro l'artista; di Dalì ho letto e visto molto ma nulla sapevo della sua grande storia d'amore, quella che comunemente definiamo la storia di una vita. Nell'estate del 1924 Dalì risiedeva in Catalogna quando fu raggiunto da Magritte in compagnia di Paul Èluard e della moglie Elena Dmitrievna D'jakanova, [...]

Andrea: "Quando ho iniziato avevo zero"

Andrea: "Quando ho iniziato avevo zero"

Andrea Mainardi è partito da zero nel suo lavoro, si è guadagnato tutto

Marco Mayer Bergamo Quadri Dipinti Equestri Scultore Pittore Ritrattista Mostre Vernissage Pittura Eventi Cavalli Cavallo circol oartistico bergamasco

  A r t i s t a  I t a l i a n o C  o  n  t  e  m  p  o  r  a  n  e  o       Benvenuti nel sito dedicato a Marco Mayer, famoso artista dedito alla rappresentazione dei cavalli e del loro mondo.          Vive a Bergamo          Via Talamone n° 7          Tel. e Fax : ++39 035 312522                                                              Mostre 2017 / [...]

Bernini

Bernini

  Fra tanto decadentismo c'è anche qualche traccia di rinascita. Leggevo del film in uscita sul Bernini e mi è piaciuta molto l'espressione "Bernini, così la pietra divenne carne". Rende molto. Voglio sperare però che, a chi ammira le sue sculture, non accada che la carne diventi pietra. Sarebbe imbarazzante.  

3- Bernini

3- Bernini

Di seguito le slide del terzo incontro di Architettura 2 su Bernini

Lo sconforto di Andrea

Lo sconforto di Andrea

Andrea Mainardi è rimasto sconfortato dalle forti parole di Signorini durante la puntata. Chiede consiglio a Walter Nudo su come comportarsi.

&id=HPN_Scultori+neoclassici_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Neoclassical{{}}sculptors" alt="" style="display:none;"/> ?>