Scuola primaria in Italia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Scuola primaria in Italia

La scheda: Scuola primaria in Italia

La scuola primaria (comunemente denominata scuola elementare) rappresenta in Italia il primo livello della catena dell'istruzione obbligatoria: la sua durata è di cinque anni, inizia all'età di sei anni, segue la scuola dell'infanzia e precede la scuola secondaria di primo grado (comunemente denominata scuola media). Da vari anni sono stati introdotti gli istituti comprensivi, che accorpano una o più scuole primarie solitamente con una scuola secondaria di primo grado. Tali enti educativi, dotati di una sempre maggiore autonomia, sono diretti da un dirigente scolastico, che ha preso il posto delle precedenti figure del direttore didattico e del preside di scuola media.



1 Ordinamento
1.1 Previgente
1.2 Attuale
2 Modelli
2.1 Tempo pieno
2.1.1 Storia
2.1.2 Funzione
2.1.3 Attività didattica
3 Primina
4 Esame finale
5 Quadro orario
6 Note
7 Bibliografia
8 Voci correlate
9 Collegamenti esterni

La scuola primaria (comunemente denominata scuola elementare) rappresenta in Italia il primo livello della catena dell'istruzione obbligatoria: la sua durata è di cinque anni, inizia all'età di sei anni, segue la scuola dell'infanzia e precede la scuola secondaria di primo grado (comunemente denominata scuola media). Da vari anni sono stati introdotti gli istituti comprensivi, che accorpano una o più scuole primarie solitamente con una scuola secondaria di primo grado. Tali enti educativi, dotati di una sempre maggiore autonomia, sono diretti da un dirigente scolastico, che ha preso il posto delle precedenti figure del direttore didattico e del preside di scuola media.


Con il termine primina si indica comunemente l'anno di preparazione scolastica frequentato, privatamente, da scolari italiani di età inferiore ai cinque anni e mezzo al termine del quale, attraverso un esame di idoneità, è possibile l'iscrizione diretta alla seconda classe della scuola elementare. Tale pratica permette, dunque, ai bambini nati nei primi mesi dell'anno di non frequentare il primo anno di scuola elementare. Secondo le disposizioni del MIUR, tale opzione è riservata ai bambini nati entro il 30 aprile.
Il Ministero, in alternativa alla primina, dà la possibilità dell'anticipo di iscrizione alla scuola elementare. Anche tale opzione è riservata agli alunni che compiono sei anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. L'ammissione anticipata è subordinata alla disponibilità dei posti dell'istituto scolastico scelto e avviene attraverso apposita domanda.

L'esame di licenza elementare era un esame interdisciplinare esistente fino all'anno scolastico 2003-2004, il quale permetteva il passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado.
Esso consisteva in due prove scritte (linguistico-espressiva e logico-matematica) e una prova orale.
Fino al 2005 era obbligatorio nelle scuole statali e parificate italiane. Eliminato del tutto con la riforma Moratti, oggi è rimasto solo nelle scuole private legalmente autorizzate, ormai rare sul territorio nazionale.

La scuola primaria, prima della riforma Moratti (legge n. 53/2003) si chiamava ufficialmente "scuola elementare" ed era strutturata in due cicli didattici distinti ma unitari:
il 1º ciclo che comprendeva la 1ª e la 2ª classe elementare,
il 2º ciclo costituito dal triennio terminale dell'istruzione elementare.
A conclusione della 5ª classe vi era un tempo un esame finale di licenza che permetteva l'accesso alla scuola media inferiore. Tale esame è stato abolito a seguito di norme approvate dall'allora ministro dell'istruzione Letizia Moratti.
La scuola elementare, fino al 1990 era organizzata secondo il principio del maestro unico (cioè un maestro per ciascuna classe). Dal 1990, con l'approvazione della legge 148 del 5 giugno 1990 e dopo anni di sperimentazione, scomparve questa figura e si passò al gruppo di docenti (il cosiddetto modulo didattico). Fino al Governo Berlusconi III era previsto, al termine del quinquennio, l'esame di licenza elementare che dava accesso alla scuola media inferiore (l'attuale scuola secondaria di primo grado).
Nella scuola elementare, dal 1990 in poi ,gli insegnanti erano tre ogni due classi (oppure quattro maestri ogni tre classi), ciascuno titolare di un ambito disciplinare (linguistico-espressivo, matematico-scientifico, antropologico).
Con il decreto legislativo n. 59 del 2004 applicativo della legge Moratti, nacque una nuova figura: il docente tutor: una figura di orientamento, di consulenza, di tutorato per ciascuno studente, al fine di giungere ad un grado crescente di personalizzazione dei processi di insegnamento e di apprendimento.
Con la riforma Gelmini è previsto il ritorno del maestro unico o meglio prevalente, per quanti lo richiedano, a partire dalle classi prime dell'anno scolastico 2009/2010.
Con la riforma Moratti i programmi ministeriali hanno subito un cambiamento drastico per quanto riguarda lo studio delle materie Storia, geografia, scienze.

Oggi la scuola primaria, con quella secondaria di primo grado, si compone cinque periodi didattici:
un monoennio iniziale, che comprende la 1ª classe della scuola primaria
il 1º biennio che comprende la 2ª e 3ª classe della scuola primaria
il 2º biennio che comprende la 4ª e 5ª classe della scuola primaria
il 3º biennio che comprende la 1ª e 2ª classe della scuola secondaria di primo grado
il periodo didattico finale che comprende la 3ª classe della scuola secondaria di primo grado
Al termine dell'ultimo periodo didattico è previsto un esame di stato, al quale gli alunni sono ammessi con lo scrutinio finale e che consiste di quattro prove scritte ed un colloquio orale. Tre delle quattro prove scritte sono preparate dalle singole scuole e sono la prova di Italiano, di Lingua straniera e di Matematica. La cosiddetta quarta prova, di provenienza ministeriale, è unica su tutto il territorio nazionale, è strutturata in quiz e testa la preparazione in italiano e in matematica.

Con il termine primina si indica comunemente l'anno di preparazione scolastica frequentato, privatamente, da scolari italiani di età inferiore ai cinque anni e mezzo al termine del quale, attraverso un esame di idoneità, è possibile l'iscrizione diretta alla seconda classe della scuola elementare. Tale pratica permette, dunque, ai bambini nati nei primi mesi dell'anno di non frequentare il primo anno di scuola elementare. Secondo le disposizioni del MIUR, tale opzione è riservata ai bambini nati entro il 30 aprile.
Il Ministero, in alternativa alla primina, dà la possibilità dell'anticipo di iscrizione alla scuola elementare. Anche tale opzione è riservata agli alunni che compiono sei anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. L'ammissione anticipata è subordinata alla disponibilità dei posti dell'istituto scolastico scelto e avviene attraverso apposita domanda.

Guida alla corretta alimentazione, l'iniziativa "Mangiare sano ed educare al gusto"

Guida alla corretta alimentazione, l'iniziativa "Mangiare sano ed educare al gusto"

L´Amministrazione Comunale di Vasto, in collaborazione con il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione della A.S.L. Lanciano - Vasto, promuove incontri di approfondimento sul tema "Mangiare Sano ed Educare al Gusto" nei giorni 15 e 23 aprile, dalle ore 16 a Vasto presso l´Agenzia della Promozione Culturale in via Michetti. Gli incontri... sono rivolti alla cittadinanza, ai genitori agli insegnanti della scuola Primaria e dell´Infanzia. Il giorno 15 [...]

Scuola, il 35% degli studenti di terza media non capisce un testo d'italiano.Esattamente il futuro elettorato che serve a Salvini e ai 5stelle ...

Scuola, il 35% degli studenti di terza media non capisce un testo d'italiano.Esattamente il futuro elettorato che serve a Salvini e ai 5stelle ...

Test Invalsi, il 35% degli studenti di terza media non capisce un testo d'Italiano. E al Sud 8 su 10 in ritardo sull'Inglese.I risultati delle Prove nazionali: leggeri miglioramenti per Matematica e Lingue alla secondaria di primo grado, "ma il Meridione ha studenti in grande sofferenza" Le Prove Invalsi nazionali, che quest'anno contemplano anche l'analisi di qualità e attitudini dei nostri studenti di quinta superiore, mostrano un panorama difficile dei livelli [...]

Istituti di vigilanza nel mirino della Dda per legami con i Casalesi

Istituti di vigilanza nel mirino della Dda per legami con i Casalesi

Cronaca 09 luglio 2019 Istituti di vigilanza nel mirino della Dda per legami con i Casalesi Istituti di vigilanza nel mirino della Dda. Sono tre quelli sequestrati questa notte dai carabinieri di Aversa. Facevano capo a Enrico Verso, cognato di Raffaele Bidognetti, figlio del boss Cicciotto e mezzanotte, capoclan dei Casalesi. Maxi operazione della Dda negli istituti di vigilanza Le tre società, con sedi a Roma, Giugliano e Villaricca venivano imposte ai [...]

"Aspettando" - La vergine saggia può distinguere tra il vero Cristo e falsi cristi (Spezzone 2/7)

"Aspettando" - La vergine saggia può distinguere tra il vero Cristo e falsi cristi (Spezzone 2/7)

https://www.youtube.com/watch?v=xaDTq3aBR5c "Aspettando" - La vergine saggia può distinguere tra il vero Cristo e falsi cristi (Spezzone 2/7) Di fronte alla seconda venuta del Signore, avrai talmente paura dei falsi cristi che chiuderai la porta per proteggerti e aspetterai la rivelazione del Signore, oppure agirai come la vergine saggia e ascolterai la voce di Dio e saluterai il ritorno del Signore? Questo breve video ti dirà come accogliere la seconda [...]

ETIMOLOGIE CURIOSE: Liceo

ETIMOLOGIE CURIOSE: Liceo

Origini e vicissitudini del termine "Liceo" dall'antica Grecia ai nostri giorni Liceo (dal gr. Λύκειος o Λύκιος): Nella mitologia greca era un epiteto di Apollo, variamente spiegato: collegato al termine «lupo» (λύκος) o al trasporto del dio, subito dopo la nascita, in Licia (Λυκία) o infine alla sua natura di divinità solare (dalla radice λευκ-, λυκ- «candore, luce», la stessa del latino LUX-LUCIS). Ad Apollo Liceo  era [...]

Festa dei Gigli. Don Milani e la Musica in un'intervista a Riccardo Luciani

 Post 929   Oggi a Nola è la Festa dei Gigli, e ne ho nostalgia. Sono stato tentato di farvi una …fuitina (non dirò in compagnia di chi) in incognito senza avvisare gli amici, soprattutto l’avv. Paolino Fusco, ma sarei stato sicuramente scoperto, e avrei creato imbarazzo. E poi sarebbe stato sicuramente  un suicidio, visto l’incendio dell’aria e la mia tenera età. Dedicherò così tutto il giorno a Bruno ed agli altri due Testimoni del Pensiero [...]

L'università è magica

Stavo pensando che l'università riserva un sacco di sorprese, ma soprattutto che nel momento in cui entri pensi di essere al sicuro, invece più passano i mesi più scopri che i pericoli sono gli stessi, se non più grandi, di quando eri un pivellino al liceo. Avrei dovuto capire dopo il primo anno che aria tirava, a partire dalla magica prima cotta universitaria sfociata in una figura di merda che mi sarei costruita una tomba nell'atrio, pur di nascondermi, o a [...]

Esame di Maturità nell'era populista

Le tracce proposte per la prima prova scritta agli esami di maturità  hanno da sempre suscitato l’interesse della pubblica opinione. Quest’anno poi, 2019, che è il primo dell’era del cambiamento, si aspettavano grosse novità. L’aver messo fuori gioco il tema di storia, era già  indicativo dello schieramento tattico  che si sarebbe visto sul campo (mi si perdoni l'uso di terminologia calcistica). I candidati hanno avuto possibilità di scelta tra le [...]

Video mapping & visual art seminario gratuito coi guru dell’innovazione digitale

Video mapping & visual art seminario gratuito coi guru dell’innovazione digitale

Mercoledì 26 giugno dalle 18,30 all’Istituto Numen & Fablab, via Lambruschini 36, Milano – Bovisa (di fronte alla stazione del Passante a 2 fermate da MM Garibaldi) Ingresso libero all’evento per conoscere i nuovi linguaggi digitali, dal sound design alla realtà aumentata Video Mapping, Sound Design, Animazione 2D e 3D, Realtà Virtuale e Aumentata, a tutto ciò è dedicato l’evento per tutti coloro che sono interessati ad approfondire, o anche a [...]

Salvini esulta su Fb per la pagella del figlio: «Tutti 8 e 9, si festeggia alla vecchia maniera»

Salvini esulta su Fb per la pagella del figlio: «Tutti 8 e 9, si festeggia alla vecchia maniera»

«Quando nella pagella (seconda liceo) tuo figlio porta a casa sei 8 e quattro 9, con 10 in condotta, si festeggia alla vecchia maniera! Applausi ragazzo». Lo scrive su facebook il ministro dell'Interno Matteo Salvini, postando foto di caramelle e lecca-lecca. Questa mattina il vicepremier aveva avvertito: oggi si resta a Milano, il venerdì sto con i miei figli.

FOTO: Scuola primaria in Italia

Scuola primaria a Castello Roganzuolo.

Scuola primaria a Castello Roganzuolo.

Paolo Savona: “Risparmio è il punto di forza dell’Italia”

Fonte: W.S.I. 14 Giugno 2019, di Alessandra Caparello Nonostante il debito pubblico monstre, la solidità dell’Italia è nel risparmio. Così il presidente della Consob, Paolo Savona nella sua prima relazione da numero uno della Commissione nazionale per le società e la Borsa.“Se la fiducia nel Paese è solida e la base di risparmio sufficiente, livelli di indebitamento nell’ordine del 200% rispetto al Pil non contrastano con gli obiettivi economici e [...]

A 13 anni nuda con alcuni compagni nella chat di classe: scandalo in una scuola media

A 13 anni nuda con alcuni compagni nella chat di classe: scandalo in una scuola media

La sua foto nuda con alcuni compagni è finita sulla chat di whatsapp della sua classe. Lei ha solo 13 anni. Il caso, riferito oggi dal quotidiano «La Provincia pavese», è avvenuto in una scuola media della provincia di Pavia. Una vicenda che è stata segnalata alla Questura di Pavia: sono in corso gli accertamenti della polizia. La psicologa che lavora all'interno della scuola è venuta a sapere che i filmati e le foto della ragazzina erano finiti nella chat [...]

L'orribile esperimento sui Macachi dell’Università di Torino: saranno accecati, sfruttati per 5 anni e poi, quando non serviranno più, ammazzati... Firma anche TU la petizione per salvarli!

L'orribile esperimento sui Macachi dell’Università di Torino: saranno accecati, sfruttati per 5 anni e poi, quando non serviranno più, ammazzati... Firma anche TU la petizione per salvarli!

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   L'orribile esperimento sui Macachi dell’Università di Torino: saranno accecati, sfruttati per 5 anni e poi, quando non serviranno più, ammazzati... Firma anche TU la petizione per salvarli!   Al loro risveglio non capiranno cosa gli è successo. Sentiranno solo tanto dolore. Quando proveranno ad aprire gli occhi, i macachi scopriranno una cosa terribile: non ci vedranno [...]

"Il momento del cambiamento" - Come sono rapite le vergini sagge? (Spezzone 1/2)

"Il momento del cambiamento" - Come sono rapite le vergini sagge? (Spezzone 1/2)

https://youtu.be/eH8HtJt8Hns Film cristiano "Il momento del cambiamento" - Come sono rapite le vergini sagge? (Spezzone 1/2) Alcuni si attengono alla parola di Paolo a proposito dell'attesa del Signore per essere rapiti nel Regno dei Cieli: "in un momento, in un batter d'occhio, al suon dell'ultima tromba. Perché la tromba suonerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo mutati" (1 Corinzi 15: 52). Credono che, sebbene pecchiamo ancora [...]

RIPORTIAMO IN ALTO I VALORI DELLO SPORT, VOTIAMO IL COMPORTAMENTO

RIPORTIAMO IN ALTO I VALORI DELLO SPORT, VOTIAMO IL COMPORTAMENTO

 Articolo inserito ne "La prima pagina che vorremmo", I.I.S. Marconi Galletti Einaudi. Apparsa su Eco Risveglio il 16 maggio 2019    L’idea di un evento sportivo annuale per l’elezione del campione di fairplay: una grande lezione di educazione Il Fairplay indica un’etica comportamentale improntata sull’osservanza delle regole, sul riconoscimento e sul rispetto dell’altro nei rapporti interpersonali intrattenuti nei campi dell’agire umano. Vorremmo [...]

Telecamere in asili nido e strutture per anziani: arriva l’emendamento al decreto Sblocca Cantieri

Telecamere in asili nido e strutture per anziani: arriva l’emendamento al decreto Sblocca Cantieri

  Arrivano le telecamere negli asili nido e nelle case di cura. È stato infatti approvato un emendamento al decreto Sblocca Cantieri che introduce l’obbligo di installare sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso nelle scuole dell’infanzia e nelle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali per anziani e per persone con disabilità, prevedendo altresì la creazione di un fondo per finanziare l’installazione delle telecamere. [...]

Botte e violenza sessuale ai bimbi dell'asilo, arrestati quattro insegnanti in Irpinia

Botte e violenza sessuale ai bimbi dell'asilo, arrestati quattro insegnanti in Irpinia

Botte all'asilo sui bimbi e anche un caso di violenza sessuale: arrestati quattro insegnanti. Dalle prime ore della mattinata, i carabinieri del comando provinciale di Avellino sono impegnati ad eseguire quattro misure coercitive emesse dal Gip del Tribunale di Avellino su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di quattro insegnanti, di età compresa tra i 46 ed i 66 anni e residenti nelle province di Avellino e Salerno, ritenuti gravemente [...]

Botte e violenza sessuale ai bimbi dell'asilo, arrestati quattro insegnanti in Irpinia

Botte e violenza sessuale ai bimbi dell'asilo, arrestati quattro insegnanti in Irpinia

Botte all'asilo sui bimbi e anche un caso di violenza sessuale: arrestati quattro insegnanti. Dalle prime ore della mattinata, i carabinieri del comando provinciale di Avellino sono impegnati ad eseguire quattro misure coercitive emesse dal Gip del Tribunale di Avellino su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di quattro insegnanti, di età compresa tra i 46 ed i 66 anni e residenti nelle province di Avellino e Salerno, ritenuti [...]

L'incubo di Negzzia, modella e richiedente asilo: «Dormo per strada perché non voglio fare la escort»

L'incubo di Negzzia, modella e richiedente asilo: «Dormo per strada perché non voglio fare la escort»

Negin Ahm, detta Negzzia, è una modella iraniana di 29 anni ed è molto seguita sui social: 120mila i suoi followers su Instagram. Ma la sua storia è molto diversa da quelle di altre modelle, influencer o aspiranti tali: l’Iran è infatti una nazione parecchio restrittiva per quanto riguarda la libertà delle donne, e Negin, con la sua educazione molto occidentale, questo problema lo ha pagato sulla sua pelle. Alcune sue foto particolarmente succinte sono [...]

L'incubo di Negzzia, modella e richiedente asilo: «Dormo per strada perché non voglio fare la escort»

L'incubo di Negzzia, modella e richiedente asilo: «Dormo per strada perché non voglio fare la escort»

Negin Ahm, detta Negzzia, è una modella iraniana di 29 anni ed è molto seguita sui social: 120mila i suoi followers su Instagram. Ma la sua storia è molto diversa da quelle di altre modelle, influencer o aspiranti tali: l’Iran è infatti una nazione parecchio restrittiva per quanto riguarda la libertà delle donne, e Negin, con la sua educazione molto occidentale, questo problema lo ha pagato sulla sua pelle. Alcune sue foto particolarmente succinte sono [...]

Quali sono le vergini sagge? Quali sono le vergini stolte?

Quali sono le vergini sagge? Quali sono le vergini stolte?

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente Quali sono le vergini sagge? Quali sono le vergini stolte? Parole di Dio attinenti: In passato, le persone hanno fatto predizioni riguardo a “cinque vergini sagge, cinque vergini stolte”; anche se la predizione non è accurata, non è totalmente sbagliata, così vi posso dare qualche spiegazione. Sicuramente cinque vergini sagge e cinque vergini [...]

&id=HPN_Scuola+primaria+in+Italia_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Elementary{{}}school" alt="" style="display:none;"/> ?>