Serbia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Serbia

La scheda: Serbia

Coordinate: 43°57?N 20°56?E? / ?43.95°N 20.933333°E43.95, 20.933333
La Serbia (in serbo ???????, Srbija), ufficialmente Repubblica di Serbia (????????? ??????, Republika Srbija), è uno Stato indipendente del sud-est dell'Europa, incastonato tra il Bassopiano Pannonico e la Penisola balcanica. Confina con l'Ungheria, la Romania, la Bulgaria, la Macedonia, l'Albania per mezzo del territorio a status conteso del Kosovo, il Montenegro, la Bosnia ed Erzegovina e la Croazia. La capitale è Belgrado, che fino al 1991 era anche la capitale dell'intera Repubblica Federale Socialista di Jugoslavia. La Serbia era unita al Montenegro nell'Unione Statale di Serbia e Montenegro ma, in seguito al referendum del 21 maggio 2006, il Montenegro ha votato per l'indipendenza, la federazione è stata sciolta e la Serbia (così come il Montenegro) è divenuta uno Stato sovrano.



Serbia:
???? ????? ?????? ??????? Samo sloga Srbina spašava Solo l'unità salva i serbi
Dati amministrativi:
Nome completo: Repubblica di Serbia
Nome ufficiale: ????????? ?????? Republika Srbija
Lingue ufficiali: serbo
Capitale: Belgrado  (1.154.589 ab. / 2011)
Politica:
Forma di governo: Repubblica parlamentare
Presidente: Tomislav Nikoli?
Primo ministro: Aleksandar Vu?i?
Indipendenza: Dall'Impero ottomano il 13 giugno 1878, dalla Serbia e Montenegro il 4 giugno 2006
Ingresso nell'ONU: 1º novembre 2000[1]
Superficie:
Totale: 88.361 km² (110º)
 % delle acque: 0,13%
Popolazione:
Totale: 7.556.222 ab. (2012) (86º)
Densità: 98 ab./km²
Tasso di crescita: -0,464% (2012)[2]
Nome degli abitanti: Serbi
Geografia:
Continente: Europa
Confini: Ungheria, Croazia, Montenegro, Romania, Bulgaria, Macedonia, Kosovo, Bosnia ed Erzegovina
Fuso orario: UTC +1
Economia:
Valuta: dinaro serbo3
PIL (nominale): 38 539[3] milioni di $ (2012) (88º)
PIL pro capite (nominale): 5 309 $ (2012) (98º)
PIL (PPA): 77 825 milioni di $ (2012) (79º)
PIL pro capite (PPA): 10 722 $ (2012) (84º)
ISU (2011): 0,766 (alto) (60º)
Fecondità: 1,4 (2010)[4]
Consumo energetico: 0,34 kWh/ab. anno
Varie:
Codici ISO 3166: RS, SRB, 688
TLD: .rs, .???
Prefisso tel.: +381
Sigla autom.: SRB
Inno nazionale: Bože Pravde
Festa nazionale: 15 febbraio
1 in Voivodina sono ufficiali anche: Croato, Romeno, Russino, Slovacco e Ungherese. 2 come Repubblica Federale di Jugoslavia, rinominata il 5 febbraio 2003 Serbia-Montenegro. Secondo la Carta Costituzionale eredita direttamente il seggio della Confederazione. 3
Evoluzione storica:
Stato precedente:  Serbia e Montenegro
 

Serbia, morta in Russia la vedova di Slobodan Milosevic

Serbia, morta in Russia la vedova di Slobodan Milosevic

Mirjana Markovic, la vedova dell’ex uomo forte jugoslavo Slobodan Milosevic, è morta nella giornata di oggi, domenica 14 aprile, in un ospedale di Soci, in Russia, all’età di 77 anni. Lo ha riferito l’agenzia ‘Tanjug’. Nei giorni scorsi i media a Belgrado avevano riferito delle condizioni di salute molto critiche della vedova di Milosevic, che viveva in esilio in Russia dal 2003. Lo scorso mese un tribunale di appello di Belgrado aveva annullato la [...]

I Rom

I Rom sono venuti alla ribalta un po' di tempo fa quando il Ministro dell'Interno ha proposto di farne un censimento con lo scopo di espellerne una parte, mentre ancora intende demolire i campi nei quali una parte di loro vive. I Rom vivono in parecchi paesi, anche in numero superiore a quanti sono in Italia. Circa la metà dei 180.000 rom che vivono in Italia sono cittadini italiani, l'altra metà sono esuli da altri paesi, soprattutto quelli dell'ex jugoslavia, [...]

A proposito di rom

A proposito di rom

C'è una visione buona e dolce dei rom o 'zingari' che dir si voglia (noi gente 'normale' non distinguiamo tra stanziali e vagantes, non entriamo nel merito delle diversità interne a quel 'popolo' che pur ci sono e sarebbe interessante conoscerle perché conoscere è un primo modo per 'fraternizzare' - nel senso della 'fraternitè' di cui alla rivoluzione francese e ai diritti dell'uomo).E' la visione romantica dell'uomo bello e dal 'sapor mediorientale' che suona [...]

Crozza Verdini: "Salvini? È venuto a cena da me, ha portato vino con cantucci e un fucile per sparare ai rom che ci entrano in casa..."

Crozza Verdini: "Salvini? È venuto a cena da me, ha portato vino con cantucci e un fucile per sparare ai rom che ci entrano in casa..."

Maurizio Crozza interpreta i panni di Denis Verdini, uno dei fondatori di Forza Italia e padre di Francesca, la nuova fidanzata di Salvini.

Nomadi:protesta, casa a italiani,via rom

Nomadi:protesta, casa a italiani,via rom

(ANSA) – ROMA, 8 APR – “Noi gli zingari qui non li vogliamo, quella casa deve andare a un italiano”. Lo ripetono gli abitanti di Casal Bruciato scesi in strada per protestare contro l’assegnazione di una casa popolare ai nomadi.”Quella casa ora l’ha occupata una ragazza con un bimbo di sei mesi – dice Nunzia, un’abitante – dormiva in macchina. Meglio un’italiana che i rom, ci deve stare lei. I rom non devono tornare o blocchiamo tutto”. Gli [...]

Serbia, nuovo sabato in piazza contro Vucic

Serbia, nuovo sabato in piazza contro Vucic

Il presidente accusato di autoritarismo. "Abbattuto" un cantiere

Serbia, nuovo sabato di protesta contro Vucic

Serbia, nuovo sabato di protesta contro Vucic

Il presidente accusato di autoritarismo e controllo dei media

A Belgrado nuove proteste contro Vucic

A Belgrado nuove proteste contro Vucic

(ANSAmed) – BELGRADO, 6 APR – A Belgrado nuovo sabato di proteste antigovernative e contro il presidente serbo Aleksandar Vucic, accusato di ‘autoritarismo’ e controllo dei media. Hanno cominciato nel pomeriggio gli studenti che, dopo un comizio, si sono mossi in corteo dal quartiere residenziale di Novi Beograd verso la sede del governo, attraversando il ponte Brankov sul fiume Sava. Agli studenti hanno parlato uno scrittore e un professore che hanno [...]

Virginia Raggi: i romani hanno bisogno anche di buone notizie

Virginia Raggi: i romani hanno bisogno anche di buone notizie

Roma, 5 apr. (askanews) - La sindaca di Roma Virginia Raggi visita il mercato di Portonaccio e spiega che i romani hanno bisogno anche di buone notizie. Le notizie cattive non mancano: le periferie esplodono, a Torre Maura gli abitanti istigati da Casapound continuano a contestare violentemente la presenza di un gruppo di 70 rom; la raccolta dell'immondizia è aleatoria, e la metro A continua incredibilmente ad essere interrotta con le tre stazioni del centro [...]

Il ragazzino affronta CasaPound: "State a fa' leva sulla rabbia"

Il ragazzino affronta CasaPound: "State a fa' leva sulla rabbia"

Non se lo aspettava certamente, Mauro Antonini, dirigente locale di CasaPound, che la sua diretta Facebook dal luogo della rivolta di martedì sera contro l’arrivo dei rom fosse interrotto da un ragazzino di 15 anni. Il confronto in diretta Simone, in queste ore, sta diventando virale, in rete, con il video della sua irruzione al grido “State a fa’ leva sulla rabbia della gente per racimolare voti. Aprite la capoccia!”. Al leader del movimento di estrema [...]

FOTO: Serbia

Le terre serbe nel IX secolo secondo il De Administrando Imperio dell'imperatore bizantino Costantino VII

Le terre serbe nel IX secolo secondo il De Administrando Imperio dell'imperatore bizantino Costantino VII

Monastero ortodosso di Gra?anica, nella provincia secessionista del Kosovo, chiaro esempio dello stile serbo-bizantino (Patrimonio dell'Umanità)

Monastero ortodosso di Gra?anica, nella provincia secessionista del Kosovo, chiaro esempio dello stile serbo-bizantino (Patrimonio dell'Umanità)

Monastero patriarcale di Pe? in Kosovo.

Monastero patriarcale di Pe? in Kosovo.

Battaglia della Piana dei Merli

Battaglia della Piana dei Merli

Pietro I Kara?or?evi?

Pietro I Kara?or?evi?

La Serbia di Milan Nedi?, satellite della Germania Nazista.

La Serbia di Milan Nedi?, satellite della Germania Nazista.

Bandiera della Repubblica Socialista di Serbia.

Bandiera della Repubblica Socialista di Serbia.

Gruppo rom allontanato da Torre Maura di notte vaga in periferia

Gruppo rom allontanato da Torre Maura di notte vaga in periferia

Proteste contro rom a Roma, aperto fascicolo

Proteste contro rom a Roma, aperto fascicolo

In strada duecento residenti e militanti di Casapound

I panini per i rom calpestati, Torre Maura applaude CasaPound

I panini per i rom calpestati, Torre Maura applaude CasaPound

Roma, 3 apr. (askanews) - Hanno calpestato i panini portati al centro accoglienza e poi in serata è scattata la guerriglia urbana, con cassonetti e auto dati alle fiamme, per protestare contro il trasferimento di 75 rom nel centro accoglienza di Torre Maura, periferia Est della Capitale. Il gesto di disprezzo e rabbia è ripreso da una diretta Facebook di Mauro Antonini, responsabile per il Lazio di CasaPound. "Guardate la popolazione, è indignata, si sono [...]

C64C ROM kernal modding

C64C ROM kernal modding

Nel post precedente ho descritto la mia realizzazione di un programmatore di eeprom con l'utilizzo di Arduino Uno, MEEPROMMER, progetto di Mario Keller.Ieri sera ho eseguito con esito positivo un primo test di scrittura, seguendo una dettagliata guida su questo blog spagnolo: https://8bit65.wordpress.com/2014/09/08/programando-la-eeprom-parte-2/Per fare il test ho trovato in rete il file ROM di un Kernal per c64 sx, modificato con Jiffydos (Jiffydos è un Kernal [...]

Padova, anziano disabile gratta e vince 400 euro: nomadi rom lo seguono con i figlioletti e lo derubano

Padova, anziano disabile gratta e vince 400 euro: nomadi rom lo seguono con i figlioletti e lo derubano

L'hanno visto vincere quasi 400 euro con un Gratta&vinci, poi l'hanno seguito con i loro bambini neonati in braccio, spingendo il passeggino del più grande, e gli hanno sfilato il portafoglio gonfio della vincita: 370 euro. Tre stranieri, un uomo e due donne rom originari della Bosnia ma residenti in provincia di Vicenza, sono stati individuati dalla Squadra mobile e denunciato. La vittima è un anziano gravemente malato, che si sposta utilizzando un carrellino [...]

Serbia, 20 migranti nascosti sui tir

Serbia, 20 migranti nascosti sui tir

(ANSAmed) – BELGRADO, 28 MAR – I doganieri serbi, nelle ultime 24 ore, hanno intercettato e bloccato 20 migranti che cercavano di passare illegalmente in Paesi della Ue nascosti in sette tir. Come riferiscono i media, gli illegali sono stati scoperti ai valichi di Horgos e Batrovci, alle frontiere rispettivamente con Ungheria e Croazia. Uno dei migranti, un afghano, si era nascosto in un contenitore per la distillazione della rakija, la grappa balcanica. Tutti [...]

Germania e Serbia pareggiano in un'amichevole

Germania e Serbia pareggiano in un'amichevole

Nazionale di Loew non mostra segnali di ripresa

QR Code Vocale: È stata rilasciata la nuova versione dell'app Vocal-it

QR Code Vocale: È stata rilasciata la nuova versione dell'app Vocal-it

L’app Vocal-it ti permette di registrare e riascoltare messaggi vocali, di promemoria, di auguri e audio personalizzati, utilizzando delle etichette con QR code. Fai parlare i tuoi pensieri e registra un’emozione da condividere con chi ti è caro! È stata rilasciata la nuova versione dell’app Vocal-it. Per chi non la conosce ancora, Vocal-it è l’app che ti permette di registrare e ascoltare tutte le volte che vuoi un messaggio vocale di 60 secondi. [...]

Serbia: Vucic ricorda raid Nato del '99

Serbia: Vucic ricorda raid Nato del '99

(ANSAmed) – BELGRADO, 18 MAR – L’aggressione della Nato con i bombardamenti di 20 anni fa contro la Serbia è stato un grave crimine contro un Paese sovrano. Lo ha detto il presidente, Aleksandar Vucic, sottolineando come il popolo serbo, anche a distanza di vent’anni, “non si senta sconfitto”. “La Serbia e il suo popolo anche oggi non si sentono sconfitti. Siamo impegnati in un processo di riforme e di consolidamento dello Stato e credo in un futuro [...]

A Belgrado in migliaia contro Vucic

A Belgrado in migliaia contro Vucic

(ANSAmed) – BELGRADO, 17 MAR – Alcune migliaia di manifestanti continuano a protestare contro il presidente Aleksandar Vucic in un raduno dai toni molto accesi nel parco antistante l’edificio della presidenza a Belgrado. La situazione è molto tesa, con notizie di tafferugli e scontri fra dimostranti e polizia in strade vicine. Sul palco degli oratori si alternano vari esponenti del movimento di opposizione, compresi intellettuali, scrittori e rappresentanti [...]

&id=HPN_Serbia_http{{{}}}sws*geonames*org{}6290252{}" alt="" style="display:none;"/> ?>