Sergio Mattarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Sergio Mattarella

La scheda: Sergio Mattarella

vedi sotto
Sergio Mattarella (Palermo, 23 luglio 1941) è un politico, giurista e accademico italiano, 12º presidente della Repubblica Italiana dal 3 febbraio 2015. Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico. Ha ricoperto la carica di ministro per i rapporti con il Parlamento (1987-1989), di ministro della pubblica istruzione (1989-1990), di vicepresidente del Consiglio (1998-1999), di ministro della difesa (1999-2001) e infine di giudice costituzionale (2011-2015).
Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva. Ha giurato il successivo 3 febbraio.
Come Capo dello Stato ha finora conferito l'incarico a due presidenti del Consiglio dei ministri: Paolo Gentiloni (2016-2018) e Giuseppe Conte (dal 2018).
Ha inoltre nominato una senatrice a vita, Liliana Segre, il 19 gennaio 2018, e un giudice della Corte costituzionale, Francesco Viganò, il 24 febbraio successivo.


Sergio Mattarella:
12º Presidente della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 3 febbraio 2015
Capo del governo: Matteo Renzi Paolo Gentiloni Giuseppe Conte
Predecessore: Giorgio Napolitano
Giudice della Corte costituzionale:
Durata mandato: 11 ottobre 2011 – 2 febbraio 2015
Ministro della difesa:
Durata mandato: 22 dicembre 1999 – 11 giugno 2001
Presidente: Massimo D'Alema Giuliano Amato
Predecessore: Carlo Scognamiglio
Successore: Antonio Martino
Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana con delega ai servizi segreti:
Durata mandato: 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999
Presidente: Massimo D'Alema
Predecessore: Walter Veltroni
Successore: Gianfranco Fini Marco Follini
Ministro della pubblica istruzione:
Durata mandato: 22 luglio 1989 – 27 luglio 1990
Presidente: Giulio Andreotti
Predecessore: Giovanni Galloni
Successore: Gerardo Bianco
Ministro per i rapporti con il Parlamento:
Durata mandato: 28 luglio 1987 – 22 luglio 1989
Presidente: Giovanni Goria Ciriaco De Mita
Predecessore: Gaetano Gifuni
Successore: Egidio Sterpa
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 12 luglio 1983 – 28 aprile 2008
Legislature: IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV
Gruppo parlamentare: DC (IX-XI), PPI (XI-XIII), DL (XIV), L'Ulivo (XV), PD (XV)
Coalizione: Patto per l'Italia (XII), L'Ulivo (XIII-XIV), L'Unione (XV)
Circoscrizione: Sicilia, Trentino-Alto Adige (XIV)
Collegio: Palermo
Incarichi parlamentari:
vedi sotto
Dati generali:
Partito politico: Indipendente (dal 2008) Precedenti: DC (fino al 1994) PPI (1994-2002) DL (2002-2007) PD (2007-2008)
Tendenza politica: Cristianesimo democratico, Cristianesimo sociale, Centrismo, Europeismo
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione: Avvocato e Docente universitario
Firma:

Mattarella, Tricolore testimone di pace

Mattarella, Tricolore testimone di pace

(ANSA) – ROMA, 7 GEN – “La nostra bandiera è stata il testimone di tutti gli avvenimenti che hanno segnato il Risorgimento e la conquista dell’Unità d’Italia, sino alla Repubblica. Un cammino distinto da momenti di grande entusiasmo e anche da terribili sofferenze, superate con la tenacia, la caparbietà e l’eroismo di un popolo che non ha mai rinunciato a voler dare ai propri figli un futuro migliore”. Lo scrive il presidente della Repubblica, [...]

EVENTI: Sergio Mattarella

Il 27 luglio 2000 Mattarella siglò per l'Italia con altri Paesi europei l'accordo di Farnborough per la progressiva ristrutturazione e integrazione dell'industria europea della difesa, accordo che venne poi ratificato nel 2003.

Il 5 ottobre 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale alla quarta votazione con 572 voti, uno più del quorum richiesto.

Nel 1967 si iscrisse all'albo degli avvocati nel Foro di Palermo ed esercitò l'avvocatura in un avviato studio legale palermitano specializzato in diritto amministrativo.

Nel 2001 Mattarella fu rieletto alla Camera dei deputati nelle liste de La Margherita, che comprendeva l'intera componente dei popolari e nella quale pochi mesi dopo il PPI si sarebbe fuso.

Dal 1982 fu spinto dal neo-segretario DC Ciriaco De Mita a intensificare il proprio impegno politico attivo.

Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva.

Nel 1984 De Mita, rieletto segretario, maturò l'idea di agire più incisivamente sulla via del rinnovamento e di azzerare i vertici palermitani del partito.

Nel 1995, al culmine dello scontro interno al PPI, apostrofò il segretario, che pervicacemente cercava l'alleanza con la destra, come «el general golpista Roquito Butillone » e definì «un incubo irrazionale» l'ipotesi che Forza Italia potesse essere accolta nel Partito Popolare Europeo.

Il 27 ottobre 2017 Mattarella rinviò alle Camere, a norma dell'art.

Il 28 dicembre 2017 ha sciolto anticipatamente le Camere alcune settimane prima della scadenza naturale della XVII legislatura, dando così avvio alle procedure per il rinnovo del Parlamento culminate con le elezioni del 4 marzo 2018.

Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico.

Dal 1997 al 1998 fece parte dell'ufficio di presidenza della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D'Alema.

Nel 2007 fu tra gli estensori del manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico, ma con lo scioglimento anticipato della XV legislatura il 28 aprile 2008, non si ricandidò.

Il 5 aprile 2018 Mattarella ha avviato le consultazioni delle forze politiche per la formazione del nuovo governo, che tuttavia non hanno lasciato emergere la possibilità di formare una maggioranza parlamentare.

Boom sui social per il discorso  di fine anno di Mattarella

Boom sui social per il discorso di fine anno di Mattarella

Quasi un milione di ascoltatori in più rispetto all’anno scorso e boom sui social: il tradizionale discorso di fine anno del presidente della Repubblica ha raccolto quest’anno dieci milioni e 525 mila ascoltatori sui canali tradizionali (l’anno scorso erano stati 9 milioni e 700 mila) toccando il 40 per cento di share. Solo il canale twitter del Quirinale aveva registrato in mattina circa due milioni e 150 mila visualizzazioni. Il dato è in crescita ed [...]

I moniti di Mattarella. Il discorso domina il dibattito politico

I moniti di Mattarella. Il discorso domina il dibattito politico

Roma, (askanews) - A due giorni dal discorso di fine anno alla nazione del presidente della Repubblica, le calibrate parole di Sergio Mattarella restano al centro del dibattito politico. Il capo dello Stato ha invitato a respingere l'odio e a costruire una repubblica unita, ma soprattutto ha usato una serie di riferimenti precisi all'azione del governo gialloverde, pur senza citare nessuno e senza uscire dai suoi confini istituzionali; a cominciare da un vero [...]

Mattarella: boom sui social e ascolti tv

Mattarella: boom sui social e ascolti tv

(ANSA) – ROMA, 1 GEN – Quasi un milione di ascoltatori in più rispetto all’anno scorso e boom sui social: il tradizionale discorso di fine anno del presidente della Repubblica ha raccolto quest’anno dieci milioni e 525 mila ascoltatori sui canali tradizionali (l’anno scorso erano stati 9 milioni e 700 mila) toccando il 40 per cento di share. Solo il canale twitter del Quirinale aveva registrato in mattina circa due milioni e 150 mila visualizzazioni. Il [...]

Mattarella, politica non alimenti paure

Mattarella, politica non alimenti paure

(ANSA) – ROMA, 1 GEN – “Per rendere più giusta e sostenibile la stagione che si è chiamati a governare, una politica responsabile e lungimirante non alimenta le paure, non lascia spazio alla logica del nazionalismo, della xenofobia, della guerra fratricida”. Lo afferma il capo dello Stato, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato a Sua Santità Papa Francesco.

Mattarella: 'Auguri a italiani e immigrati, basta con l'odio'

Mattarella: 'Auguri a italiani e immigrati, basta con l'odio'

“Non dobbiamo aver timore di manifestare buoni sentimenti che rendono migliore la nostra società”. In un Italia ripiegata su se stessa, spaventata dall’altro ed indurita nei giudizi, Sergio Mattarella sceglie di parlare agli italiani di sentimenti. Una scelta quasi rivoluzionaria in questa notte di san Silvestro che ci traghetta nel 2019 dopo un anno vissuto nevroticamente dalla politica, denso di tensioni sociali e casi di cronaca. In 14 minuti dal suo [...]

Mattarella: ora attenta verifica manovra

Mattarella: ora attenta verifica manovra

(ANSA) – ROMA, 31 DIC – “La grande compressione dell’esame parlamentare e la mancanza di un opportuno confronto con i corpi sociali richiedono adesso un’attenta verifica dei contenuti del provvedimento”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando della manovra in un passaggio del suo discorso agli italiani. “Mi auguro – vivamente – che il Parlamento, il Governo, i gruppi politici trovino il modo di discutere costruttivamente su quanto [...]

Mattarella: sicurezza ok con convivenza

Mattarella: sicurezza ok con convivenza

(ANSA) – ROMA, 31 DIC – “La vera sicurezza si realizza, con efficacia, preservando e garantendo i valori positivi della convivenza”. Così Sergio Mattarella nel suo quarto messaggio di fine anno. “Sicurezza – aggiunge – è anche lavoro, istruzione, più equa distribuzione delle opportunità per i giovani, attenzione per gli anziani, serenità per i pensionati dopo una vita di lavoro: tutto questo si realizza più facilmente superando i conflitti [...]

Mattarella: no 'tasse a bontà' no profit

Mattarella: no 'tasse a bontà' no profit

(ANSA) – ROMA, 31 DIC – “Vanne evitate ‘tasse sulla bontà'”, dice Sergio Mattarella nel messaggio di fine anno. “Le realtà del Terzo Settore, del No profit rappresentano una rete preziosa di solidarietà”, “hanno ben chiara la pari dignità di ogni persona e meritano maggiore sostegno da parte delle istituzioni, anche perché, sovente, suppliscono a lacune o a ritardi dello Stato negli interventi in aiuto dei più deboli, degli emarginati, [...]

FOTO: Sergio Mattarella

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1994

Sergio Mattarella nel 1994

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella, il 2019 sia l'anno  dei diritti e dei doveri

Mattarella, il 2019 sia l'anno dei diritti e dei doveri

L’anno che si chiude, il 2018, è stato politicamente aspro e ha avuto un forte impatto su tutti gli strati della società. Il 2019 sia quindi l’anno dei diritti e doveri di tutti, della responsabilità e di una ritrovata convivenza civile che riporti l’Italia ad essere protagonista in Europa. Sergio Mattarella sta in queste ore limando con la mano destra il suo terzo discorso di fine anno e costretto a firmare con la sinistra la legge di Bilancio 2019 che [...]

La Manovra é legge, Mattarella la firma

La Manovra é legge, Mattarella la firma

(ANSA) – ROMA, 30 DIC – Dopo l’approvazione definitiva della Camera, il presidente Sergio Mattarella ha firmato al Quirinale la manovra economica, secondo quanto si apprende da fonti della Presidenza della Repubblica. Per la legge di Bilancio un sì definitivo dell’Aula della Camera nel pomeriggio: i voti a favore sono stati 313, 70 i contrari. Dopo la proclamazione del risultato il premier Giuseppe Conte ha abbracciato i ministri.

Mattarella premia i 33 'eroi di solidarietà' dell'anno

Mattarella premia i 33 'eroi di solidarietà' dell'anno

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito, motu proprio, trentatré onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità. Mattarella ha individuato alcuni casi significativi [...]

Premiata Mattarella, forza andare avanti

Premiata Mattarella, forza andare avanti

(ANSA) – NORCIA (PERUGIA), 29 DIC – “È un qualcosa di inaspettato e tanto speciale che ripaga di tanti sforzi fatti. Soprattutto mi dà la forza di guardare avanti con rinnovata fiducia, soprattutto oggi che stiamo vivendo come comunità il periodo più complicato, con la ricostruzione che stenta a decollare e con le energie di reazione post sisma che stanno venendo meno”: Rosella Tonti, dirigente scolastica degli istituti onnicomprensivi di Norcia e [...]

Mattarella: 'Tutti rispettino i limiti della Costituzione'

Mattarella: 'Tutti rispettino i limiti della Costituzione'

Monito del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a 360 gradi sul rispetto della Carta, il ruolo del Parlamento, l’Europa e il lavoro. “Al Parlamento, espressione e interprete della sovranità popolare, è affidato il ruolo centrale nella democrazia disegnata dalla Costituzione. Ruolo che contrassegna ogni democrazia parlamentare e che va rispettato e preservato per non alterare l’essenza di ciò che la nostra Carta definisce e prescrive”, ha [...]

Mattarella: 'Non c'è sicurezza senza rispetto dei diritti'

Mattarella: 'Non c'è sicurezza senza rispetto dei diritti'

“Non si può garantire sicurezza alle popolazioni se non se ne rispettano i diritti umani: per essere più sicuro il mondo ha bisogno di equità e di libertà“. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella ricevendo il corpo diplomatico al Quirinale. Il capo dello Stato è intervento parlando anche di Ue e Costituzione. “Un vuoto politico – ha detto parlando di Europa – che paralizzasse in questo momento il vecchio continente e gli impedisse di [...]

Mattarella, unilateralismo illude

Mattarella, unilateralismo illude

(ANSA) – ROMA, 17 DIC – “L’alternativa al multilateralismo – che vede nella composizione degli interessi e nel rispetto delle procedure la sua ragion d’essere – è soltanto l’unilateralismo, che si illude di poter vivere in splendido isolamento, nell’assenza di regole e nell’affermazione – o nel tentativo di affermazione – di interessi esclusivi”. Lo ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella in un discorso al corpo diplomatico.

Mattarella, paralisi Ue crea squilibri

Mattarella, paralisi Ue crea squilibri

(ANSA) – ROMA, 17 DIC – “Un vuoto politico che paralizzasse in questo momento il vecchio continente e gli impedisse di svolgere un utile ruolo nelle relazioni internazionali, siano politiche, economico-finanziarie, commerciali, creerebbe un forte squilibrio, mettendo a repentaglio l’orizzonte di progresso dell’intero pianeta”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando al corpo diplomatico al Quirinale.

Mattarella,Carta figlia lotta a fascismo

Mattarella,Carta figlia lotta a fascismo

(ANSA) – ROMA, 17 DIC – La prima guerra mondiale “nel volgere di appena un ventennio, dette vita a un altro sanguinoso conflitto, che coinvolse, ancor più estesamente, l’intero pianeta. La Costituzione italiana è figlia di questa sofferenza e, al tempo stesso, di un vigoroso spirito di rinascita, solidamente ancorato nei principi e nei valori che furono alla base della lotta contro il nazismo e il fascismo”. Lo afferma il presidente della Repubblica [...]

Mattarella al Papa, esempio di dialogo

Mattarella al Papa, esempio di dialogo

(ANSA) – ROMA, 17 DIC – “Nella lieta ricorrenza del Suo genetliaco desidero porgerLe, a nome del popolo italiano oltre che mio personale, i più fervidi auguri e le più sentite felicitazioni”. E’ quanto si legge in un messaggio inviato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Papa Francesco “Con il Suo alto magistero, ribadito in occasione dei numerosissimi incontri e dei significativi viaggi apostolici effettuati quest’anno – [...]

&id=HPN_Sergio+Mattarella_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Sergio{{}}Mattarella" alt="" style="display:none;"/> ?>