Sergio Mattarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

Sergio Mattarella

La scheda: Sergio Mattarella

vedi sotto
Sergio Mattarella (Palermo, 23 luglio 1941) è un politico, giurista e accademico italiano, 12º presidente della Repubblica Italiana dal 3 febbraio 2015. Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico. Ha ricoperto la carica di ministro per i rapporti con il Parlamento (1987-1989), di ministro della pubblica istruzione (1989-1990), di vicepresidente del Consiglio (1998-1999), di ministro della difesa (1999-2001) e infine di giudice costituzionale (2011-2015).
Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva. Ha giurato il successivo 3 febbraio.
Come Capo dello Stato ha finora conferito l'incarico a due presidenti del Consiglio dei ministri: Paolo Gentiloni (2016-2018) e Giuseppe Conte (dal 2018).
Ha inoltre nominato una senatrice a vita, Liliana Segre, il 19 gennaio 2018, e un giudice della Corte costituzionale, Francesco Viganò, il 24 febbraio successivo.


Sergio Mattarella:
12º Presidente della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 3 febbraio 2015
Capo del governo: Matteo Renzi Paolo Gentiloni Giuseppe Conte
Predecessore: Giorgio Napolitano
Giudice della Corte costituzionale:
Durata mandato: 11 ottobre 2011 – 2 febbraio 2015
Ministro della difesa:
Durata mandato: 22 dicembre 1999 – 11 giugno 2001
Presidente: Massimo D'Alema Giuliano Amato
Predecessore: Carlo Scognamiglio
Successore: Antonio Martino
Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana con delega ai servizi segreti:
Durata mandato: 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999
Presidente: Massimo D'Alema
Predecessore: Walter Veltroni
Successore: Gianfranco Fini Marco Follini
Ministro della pubblica istruzione:
Durata mandato: 22 luglio 1989 – 27 luglio 1990
Presidente: Giulio Andreotti
Predecessore: Giovanni Galloni
Successore: Gerardo Bianco
Ministro per i rapporti con il Parlamento:
Durata mandato: 28 luglio 1987 – 22 luglio 1989
Presidente: Giovanni Goria Ciriaco De Mita
Predecessore: Gaetano Gifuni
Successore: Egidio Sterpa
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 12 luglio 1983 – 28 aprile 2008
Legislature: IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV
Gruppo parlamentare: DC (IX-XI), PPI (XI-XIII), DL (XIV), L'Ulivo (XV), PD (XV)
Coalizione: Patto per l'Italia (XII), L'Ulivo (XIII-XIV), L'Unione (XV)
Circoscrizione: Sicilia, Trentino-Alto Adige (XIV)
Collegio: Palermo
Incarichi parlamentari:
vedi sotto
Dati generali:
Partito politico: Indipendente (dal 2008) Precedenti: DC (fino al 1994) PPI (1994-2002) DL (2002-2007) PD (2007-2008)
Tendenza politica: Cristianesimo democratico, Cristianesimo sociale, Centrismo, Europeismo
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione: Avvocato e Docente universitario
Firma:

Mattarella al Papa, Lei scuote coscienze

Mattarella al Papa, Lei scuote coscienze

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Sergio Mattarella ha inviato a Papa Francesco i suoi auguri per l’anniversario dell’inizio del suo Pontificato. “Proseguendo la sua intensa attività pastorale nell’anno trascorso Vostra Santità ha compiuto significativi viaggi apostolici – dice il capo dello Stato – culminati nella partecipazione alla Giornata mondiale della gioventù e nella prima visita di un pontefice negli Emirati Arabi Uniti. In ognuna di queste [...]

EVENTI: Sergio Mattarella

Il 27 luglio 2000 Mattarella siglò per l'Italia con altri Paesi europei l'accordo di Farnborough per la progressiva ristrutturazione e integrazione dell'industria europea della difesa, accordo che venne poi ratificato nel 2003.

Il 5 ottobre 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale alla quarta votazione con 572 voti, uno più del quorum richiesto.

Nel 1967 si iscrisse all'albo degli avvocati nel Foro di Palermo ed esercitò l'avvocatura in un avviato studio legale palermitano specializzato in diritto amministrativo.

Nel 2001 Mattarella fu rieletto alla Camera dei deputati nelle liste de La Margherita, che comprendeva l'intera componente dei popolari e nella quale pochi mesi dopo il PPI si sarebbe fuso.

Dal 1982 fu spinto dal neo-segretario DC Ciriaco De Mita a intensificare il proprio impegno politico attivo.

Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva.

Nel 1984 De Mita, rieletto segretario, maturò l'idea di agire più incisivamente sulla via del rinnovamento e di azzerare i vertici palermitani del partito.

Nel 1995, al culmine dello scontro interno al PPI, apostrofò il segretario, che pervicacemente cercava l'alleanza con la destra, come «el general golpista Roquito Butillone » e definì «un incubo irrazionale» l'ipotesi che Forza Italia potesse essere accolta nel Partito Popolare Europeo.

Il 27 ottobre 2017 Mattarella rinviò alle Camere, a norma dell'art.

Il 28 dicembre 2017 ha sciolto anticipatamente le Camere alcune settimane prima della scadenza naturale della XVII legislatura, dando così avvio alle procedure per il rinnovo del Parlamento culminate con le elezioni del 4 marzo 2018.

Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico.

Dal 1997 al 1998 fece parte dell'ufficio di presidenza della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D'Alema.

Nel 2007 fu tra gli estensori del manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico, ma con lo scioglimento anticipato della XV legislatura il 28 aprile 2008, non si ricandidò.

Il 5 aprile 2018 Mattarella ha avviato le consultazioni delle forze politiche per la formazione del nuovo governo, che tuttavia non hanno lasciato emergere la possibilità di formare una maggioranza parlamentare.

Biagi, Mattarella: 'Br sconfitte dall'unità del nostro popolo'

Biagi, Mattarella: 'Br sconfitte dall'unità del nostro popolo'

“Le Brigate Rosse sono state sconfitte nella nostra società, dall’unità del nostro popolo a noi rimane il dovere della memoria, della memoria di chi è rimasto vittima perché impersonava, interpretava, un ruolo di cucitura, di valorizzazione della coesione sociale”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo, a Modena, al convegno organizzato dalla Fondazione Marco Biagi in ricordo del giuslavorista ucciso a Bologna, il [...]

Mattarella, Br sconfitte da popolo unito

Mattarella, Br sconfitte da popolo unito

(ANSA) – MODENA, 18 MAR – “Le Brigate Rosse sono state sconfitte nella nostra società, dall’unità del nostro popolo a noi rimane il dovere della memoria, della memoria di chi è rimasto vittima perché impersonava, interpretava, un ruolo di cucitura, di valorizzazione della coesione sociale”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo, a Modena, al convegno organizzato dalla Fondazione Marco Biagi in ricordo del [...]

Mattarella: senza corpi intermedi Italia più fragile

Mattarella: senza corpi intermedi Italia più fragile

Modena, 18 mar. (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è a Modena per ricordare Marco Biagi il giuslavorista ucciso dalle nuove brigate rosse il 19 marzo 2002. Nel suo discorso nella sede della fondazione Biagi lo ha ricordato come un "esempio di coesione sociale". Gli italiani "si riconoscono nelle rappresentanze sociali" e "nei corpi intermedi" e "la loro emarginazione e la loro attenuazione di ruolo rende più fragile la società ed [...]

Mattarella ricorda Marco Biagi

Mattarella ricorda Marco Biagi

(ANSA) – ROMA, 18 MAR – “Le Brigate Rosse sono state sconfitte dalla sobrietà, dall’unità del nostro popolo a noi rimane il dovere della memoria, della memoria di chi è rimasto vittima perché impersonava, interpretava, un ruolo di cucitura, di valorizzazione della coesione sociale”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo, a Modena, al convegno organizzato dalla Fondazione Marco Biagi in ricordo del [...]

Mattarella, Br sconfitte da sobrietà

Mattarella, Br sconfitte da sobrietà

(ANSA) – ROMA, 18 MAR – “Le Brigate Rosse sono state sconfitte dalla sobrietà, dall’unità del nostro popolo, a noi rimane il dovere della memoria, della memoria di chi è rimasto vittima perché impersonava, interpretava, un ruolo di cucitura, di valorizzazione della coesione sociale”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo, a Modena, al convegno organizzato dalla Fondazione Marco Biagi in ricordo del [...]

Mattarella, no a predicazione odio

Mattarella, no a predicazione odio

(ANSA) – ANCONA, 15 MAR – “Il terrorismo islamista, che segna tutti i giorni, in ogni parte del mondo, si contrasta, come è stato fatto in Italia, con prevenzione attenta, attività delle forze ordine e della magistratura, e forza della legge”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’apertura del 50/o anno accademico dell’Università Politecnica delle Marche. Bisogna rifiutare “la predicazione di odio e contrapposizione [...]

Prefetto,Ancona pronta visita Mattarella

Prefetto,Ancona pronta visita Mattarella

(ANSA) – ANCONA, 14 MAR – “Siamo onorati e pronti ad accogliere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella” per la prima volta in visita nella città di Ancona. Il prefetto Antonio D’Acunto ha presieduto oggi la riunione del Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico tenuta per definire gli ultimi dettagli per la gestione e per la sicurezza dell’evento. Il Capo dello Stato parteciperà all’apertura dell’anno accademico [...]

Mattarella: aiutare gli altri fa vivere meglio se stessi

Mattarella: aiutare gli altri fa vivere meglio se stessi

Milano, 13 mar. (askanews) - C'è chi si è impegnato nella promozione della lettura e dei libri, chi lavora per diffondere l'amore per la musica, chi ha aiutato una compagna disabile, chi combatte il bullismo, tutti volontari, tutti impegnati a mettere una passione al servizio degli altri: sono i 29 giovani ricevuti al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella da cui hanno ricevuto l'attestato d'onore di "Alfiere della Repubblica" per essersi distinti come [...]

FOTO: Sergio Mattarella

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1994

Sergio Mattarella nel 1994

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella sul clima: siamo sull'orlo di una crisi globale

Mattarella sul clima: siamo sull'orlo di una crisi globale

Roma, 12 mar. (askanews) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è recato a Fortogna, nel comune di Longarone, in provincia di Belluno, per rendere omaggio ai duemila morti della tragedia del Vajont, il 9 ottobre 1963. Accolto dal presidente del Veneto Luca Zaia ha deposto una corona di fiori al cimitero monumentale e ha ricordato che non basta limitarsi al cordoglio, ma "la Repubblica è, in qualche modo, responsabile di quanto avviene sul suo [...]

Allarme di Mattarella: 'Sull'orlo di una crisi climatica globale'

Allarme di Mattarella: 'Sull'orlo di una crisi climatica globale'

“Siamo sull’orlo di una crisi climatica globale, per scongiurare la quale occorrono misure concordate a livello globale”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella, a Belluno. “E’ il senso – ha aggiunto, parlando alla commemorazione della tempesta in Veneto – della sollecitazione sottoscritta, nell’autunno scorso, da alcuni Capi di Stato europei. Gli sforzi compiuti nelle conferenze internazionali che si sono succedute hanno, sin qui, conseguito [...]

Mattarella: governo-Camere per autonomia

Mattarella: governo-Camere per autonomia

(ANSA) – VENEZIA, 12 MAR – “Il Presidente della Regione e il Presidente della Provincia hanno evidenziato alcuni problemi. Vi sono problemi di cui si stanno occupando Governo e Parlamento, sui quali quindi non posso esprimermi”. Lo ha affermato a Belluno il presidente della repubblica Sergio Mattarella, riferendosi al tema dell’Autonomia regionale.

Mattarella: "Mai noncuranza su ambiente"

Mattarella: "Mai noncuranza su ambiente"

(ANSA) – BELLUNO, 12 MAR – Sui disastri ambientali, “limitarsi a evocare la straordinarietà di fatti che si affacciano prepotentemente, per giustificare noncuranza verso una visione e progetti di più lungo periodo, è un incauto esercizio da sprovveduti”. Lo ha affermato a Belluno il presidente della repubblica Sergio Mattarella, intervenendo alla commemorazione delle vittime della tempesta in Veneto.

Giochi 2026, Mattarella: pieno appoggio

Giochi 2026, Mattarella: pieno appoggio

(ANSA) – VENEZIA, 12 MAR – Le Olimpiadi del 2026 “hanno grande importanza, non solo per le due città protagoniste ma per tutta l’Italia. Assicuro tutto il sostegno e l’appoggio possibile”. Lo ha detto a Belluno il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia per le vittime della tempesta in Veneto.

Mattarella: ritardo su numero laureati, serve spinta istituzioni

Mattarella: ritardo su numero laureati, serve spinta istituzioni

Roma, 11 mar. (askanews) - Le Università non possono essere un fenomeno di élite, ma siano diffuse nel territorio nazionale. È l'invito lanciato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Cassino. Le università non possono essere "un fenomeno di élite ma devono essere diffuse nel Paese e devono avere un contatto diffuso a livello nazionale, visto anche "il ritardo del nostro Paese nel [...]

8 marzo, Mattarella difende legge Merlin: no case chiuse

8 marzo, Mattarella difende legge Merlin: no case chiuse

Milano, 8 mar. (askanews) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenuto al Quirinale alla celebrazione della Giornata internazionale della donna, ha sottolineato con forza il suo no al ripristino delle case chiuse. La citazione della senatrice Lina Merlin è stata accompagnata da un lungo applauso.

8 marzo, Mattarella: condizione donne attesta civiltà di un Paese

8 marzo, Mattarella: condizione donne attesta civiltà di un Paese

Milano, 8 mar. (askanews) - "La condizione femminile è uno di quegli elementi che attestano il grado di civiltà di un paese". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso al Quirinale per la Giornata internazionale delle donne. "Tutti gli indicatori concordano sul dato che il progresso economico e sociale di un Paese va di pari passo con lo sviluppo dell'occupazione femminile", ha aggiunto.

Mattarella,stop assistere violenze donne

Mattarella,stop assistere violenze donne

(ANSA) – ROMA, 8 MAR – “Non possiamo continuare ad assistere inerti alla violenza nelle case e nelle strade. Ancora ieri, nel nostro Paese, sono state assassinate due donne – Alessandra e Fortuna – vittime di una violenza prodotta da distorte e criminali mentalità di possesso e dominio”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando dal Quirinale in occasione dell’8 marzo.

Mattarella, si approfitta donne schiave

Mattarella, si approfitta donne schiave

(ANSA) – ROMA, 8 MAR – La domanda di “prostitute schiave” è alimentata “da uomini, di ogni età e censo, che approfittano di queste povere donne, indifferenti davanti alla violenza, alla riduzione in schiavitù, spesso anche di fronte alla minore età delle ragazze. È un fenomeno diffuso, che, in realtà, esprime una acquiescenza se non una tacita connivenza con il crimine”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando dal Quirinale in [...]

&id=HPN_Sergio+Mattarella_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Sergio{{}}Mattarella" alt="" style="display:none;"/> ?>