Sergio Mattarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Sergio Mattarella

La scheda: Sergio Mattarella

vedi sotto
Sergio Mattarella (Palermo, 23 luglio 1941) è un politico, giurista e accademico italiano, 12º presidente della Repubblica Italiana dal 3 febbraio 2015. Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico. Ha ricoperto la carica di ministro per i rapporti con il Parlamento (1987-1989), di ministro della pubblica istruzione (1989-1990), di vicepresidente del Consiglio (1998-1999), di ministro della difesa (1999-2001) e infine di giudice costituzionale (2011-2015).
Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva. Ha giurato il successivo 3 febbraio.
Come Capo dello Stato ha finora conferito l'incarico a due presidenti del Consiglio dei ministri: Paolo Gentiloni (2016-2018) e Giuseppe Conte (dal 2018).
Ha inoltre nominato una senatrice a vita, Liliana Segre, il 19 gennaio 2018, e un giudice della Corte costituzionale, Francesco Viganò, il 24 febbraio successivo.


Sergio Mattarella:
12º Presidente della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 3 febbraio 2015
Capo del governo: Matteo Renzi Paolo Gentiloni Giuseppe Conte
Predecessore: Giorgio Napolitano
Giudice della Corte costituzionale:
Durata mandato: 11 ottobre 2011 – 2 febbraio 2015
Ministro della difesa:
Durata mandato: 22 dicembre 1999 – 11 giugno 2001
Presidente: Massimo D'Alema Giuliano Amato
Predecessore: Carlo Scognamiglio
Successore: Antonio Martino
Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana con delega ai servizi segreti:
Durata mandato: 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999
Presidente: Massimo D'Alema
Predecessore: Walter Veltroni
Successore: Gianfranco Fini Marco Follini
Ministro della pubblica istruzione:
Durata mandato: 22 luglio 1989 – 27 luglio 1990
Presidente: Giulio Andreotti
Predecessore: Giovanni Galloni
Successore: Gerardo Bianco
Ministro per i rapporti con il Parlamento:
Durata mandato: 28 luglio 1987 – 22 luglio 1989
Presidente: Giovanni Goria Ciriaco De Mita
Predecessore: Gaetano Gifuni
Successore: Egidio Sterpa
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 12 luglio 1983 – 28 aprile 2008
Legislature: IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV
Gruppo parlamentare: DC (IX-XI), PPI (XI-XIII), DL (XIV), L'Ulivo (XV), PD (XV)
Coalizione: Patto per l'Italia (XII), L'Ulivo (XIII-XIV), L'Unione (XV)
Circoscrizione: Sicilia, Trentino-Alto Adige (XIV)
Collegio: Palermo
Incarichi parlamentari:
vedi sotto
Dati generali:
Partito politico: Indipendente (dal 2008) Precedenti: DC (fino al 1994) PPI (1994-2002) DL (2002-2007) PD (2007-2008)
Tendenza politica: Cristianesimo democratico, Cristianesimo sociale, Centrismo, Europeismo
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione: Avvocato e Docente universitario
Firma:

Torna l'ambasciatore francese, Mattarella andrà da Macron

Torna l'ambasciatore francese, Mattarella andrà da Macron

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto oggi al Quirinale l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset che gli ha consegnato una lettera del Presidente Macron di invito a compiere una visita di Stato in Francia. Il Presidente Mattarella nel ringraziare ha cordialmente accettato l’invito. “Il presidente della Repubblica Macron e tutti i ministri del governo francese che ho incontrato in questi giorni di consultazioni a Parigi mi [...]

Mattarella riceve ambasciatore Francia

Mattarella riceve ambasciatore Francia

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto oggi al Quirinale l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset che gli ha consegnato una lettera del Presidente Macron di invito a compiere una visita di Stato in Francia. Il Presidente Mattarella nel ringraziare ha cordialmente accettato l’invito.

EVENTI: Sergio Mattarella

Il 27 luglio 2000 Mattarella siglò per l'Italia con altri Paesi europei l'accordo di Farnborough per la progressiva ristrutturazione e integrazione dell'industria europea della difesa, accordo che venne poi ratificato nel 2003.

Il 5 ottobre 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale alla quarta votazione con 572 voti, uno più del quorum richiesto.

Nel 1967 si iscrisse all'albo degli avvocati nel Foro di Palermo ed esercitò l'avvocatura in un avviato studio legale palermitano specializzato in diritto amministrativo.

Nel 2001 Mattarella fu rieletto alla Camera dei deputati nelle liste de La Margherita, che comprendeva l'intera componente dei popolari e nella quale pochi mesi dopo il PPI si sarebbe fuso.

Dal 1982 fu spinto dal neo-segretario DC Ciriaco De Mita a intensificare il proprio impegno politico attivo.

Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva.

Nel 1984 De Mita, rieletto segretario, maturò l'idea di agire più incisivamente sulla via del rinnovamento e di azzerare i vertici palermitani del partito.

Nel 1995, al culmine dello scontro interno al PPI, apostrofò il segretario, che pervicacemente cercava l'alleanza con la destra, come «el general golpista Roquito Butillone » e definì «un incubo irrazionale» l'ipotesi che Forza Italia potesse essere accolta nel Partito Popolare Europeo.

Il 27 ottobre 2017 Mattarella rinviò alle Camere, a norma dell'art.

Il 28 dicembre 2017 ha sciolto anticipatamente le Camere alcune settimane prima della scadenza naturale della XVII legislatura, dando così avvio alle procedure per il rinnovo del Parlamento culminate con le elezioni del 4 marzo 2018.

Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico.

Dal 1997 al 1998 fece parte dell'ufficio di presidenza della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D'Alema.

Nel 2007 fu tra gli estensori del manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico, ma con lo scioglimento anticipato della XV legislatura il 28 aprile 2008, non si ricandidò.

Il 5 aprile 2018 Mattarella ha avviato le consultazioni delle forze politiche per la formazione del nuovo governo, che tuttavia non hanno lasciato emergere la possibilità di formare una maggioranza parlamentare.

Mattarella concede la grazia ai due anziani che uccisero le mogli

Mattarella concede la grazia ai due anziani che uccisero le mogli

Drì, Vergelli e Bini sono stati graziati dal presidente della Repubblica. Lo si legge sull’Ansa. Il primo sparò al figlio tossicodipendente, mentre gli altri due uccisero le mogli anziane e malate di Alzheimer. Per loro, Sergio Mattarella ha firmato, ai sensi di quanto previsto dall’ art. 87 comma 11 della Costituzione, tre Decreti di concessione della grazia. Gli atti siglati dal presidente della Repubblica riguardano i residui delle pene della reclusione [...]

Mattarella: problema eccessi verbali Ue

Mattarella: problema eccessi verbali Ue

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – “Condivido le Sue preoccupazioni riguardo al clima che si registra talvolta oggi in Europa. Constato, infatti, anch’io un inasprimento dei toni, una minore considerazione per le opinioni altrui, eccessi verbali che non dovrebbero aver posto nella nostra comune casa europea”. E’ quanto sottolinea Sergio Mattarella in una lettera inviata al presidente sloveno Borut Pahor. Il testo della lettera del capo dello Stato – in risposta [...]

A pranzo da Mattarella il presidente della Repubblica Dominicana

A pranzo da Mattarella il presidente della Repubblica Dominicana

Roma, 13 feb. (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto al Quirinale il presidente della Repubblica Dominicana, Danilo Medina Sanchez, intrattenendolo a colazione. Era presente all'incontro Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Emanuela Claudia Del Re.

Telefonata tra Macron e Mattarella: 'Legami importanti'

Telefonata tra Macron e Mattarella: 'Legami importanti'

“Il presidente francese Emmanuel Macron si è intrattenuto oggi al telefono con il capo dello Stato italiano Sergio Mattarella, dopo il richiamo per consultazioni dell’ambasciatore di Francia in Italia”. Lo riferisce una nota dell’Eliseo. “I due presidenti hanno riaffermato l’importanza per entrambi i Paesi della relazione franco-italiana, nutrita da legami storici, economici, culturali e umani eccezionali”, si legge nella nota. I presidenti Macron [...]

Mattarella: "Giornalisti siano autonomi"

Mattarella: "Giornalisti siano autonomi"

(ANSA) – ROMA, 12 FEB – “Per continuare a garantire un’informazione indipendente, al servizio dei cittadini è necessario che la professione giornalistica venga esercitata con consapevole autonomia, nell’aggiornamento della propria formazione e nella osservanza di rigorose regole deontologiche”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio di saluto al congresso della Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi), il [...]

Mattarella: 'Serve presidio delle funzioni vitali del territorio'

Mattarella: 'Serve presidio delle funzioni vitali del territorio'

Appello del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio all’assemblea congressuale dell’Upi. “A fronte di obiettivi di semplificazione istituzionale, di revisione della spesa e di efficientamento amministrativo che hanno motivato gli interventi di riordino degli anni passati – ha detto il capo dello Stato – permane l’esigenza di presidiare adeguatamente funzioni di delicata e impegnativa rilevanza per la vita dei territori, [...]

Foibe: Pahor protesta con Mattarella

Foibe: Pahor protesta con Mattarella

(ANSA) – BELGRADO, 11 FEB – Il presidente della Repubblica sloveno Borut Pahor ha scritto una lettera a Sergio Mattarella in cui esprime preoccupazione per “alcune inaccettabili dichiarazioni di alti rappresentanti della Repubblica Italiana in occasione della Giornata del ricordo che danno l’impressione che gli eventi legati alle foibe siano stati una forma di pulizia etnica”. L’agenzia croata Hina lega la protesta di Pahor anche alle dichiarazioni del [...]

Mattarella primo passeggero della tramvia T2 di Firenze

Mattarella primo passeggero della tramvia T2 di Firenze

Roma, 11 feb. (askanews) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella è il primo 'passeggero' della linea T2 della tramvia di Firenze, inaugurata alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, e del sindaco di Firenze, Dario Nardella. La linea collega la stazione ferroviaria di Santa Maria Novella all'aeroporto. Un'opera attesa, che ha creato anche polemiche. A sette anni dalla prima pietra comunque scatta il taglio del [...]

FOTO: Sergio Mattarella

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1994

Sergio Mattarella nel 1994

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Giorno ricordo, Mattarella: ricordiamo pagina buia nostra storia

Giorno ricordo, Mattarella: ricordiamo pagina buia nostra storia

Roma, 9 feb. (askanews) - "Celebrare la Giornata del Ricordo significa rivivere una grande tragedia italiana, vissuta allo snodo del passaggio tra la II guerra mondiale e l'inizio della guerra fredda. Un capitolo buio della storia nazionale e internazionale, che causò lutti, sofferenza e spargimento di sangue innocente". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, celebrando al Quirinale la ricorrenza nazionale istituita nel 2014 per le vittime [...]

Mattarella: migrazioni sono pedaggio a globalizzazione ineguale

Mattarella: migrazioni sono pedaggio a globalizzazione ineguale

Luanda, 7 feb. (askanews) - Nell'ambito della visita di Stato in Angola, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha tenuto un discorso introduttivo all'Assemblea Nazionale di Luanda, alla presenza dei parlamentari riuniti in sessione solenne. Dopo avere parlato della stretta amicizia tra Italia ed Angola, Mattarella ha sottolineato: "L'Africa è il 'Continente dell'oggi, protagonista di straordinari cambiamenti; e questa consapevolezza deve guidare le [...]

Mattarella, migrazioni amaro pedaggio

Mattarella, migrazioni amaro pedaggio

(ANSA) – LUANDA (ANGOLA), 7 FEB – “Le migrazioni di massa sono la più dolorosa spoliazione di futuro di un territorio. Sono la resa a piaghe endemiche che affliggono l’umanità: la guerra, la fame, le carestie. Costituiscono il più amaro pedaggio a una globalizzazione imperfetta e ineguale”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando all’Assemblea nazionale dell’Angola.

Mattarella in Angola incontra Presidente

Mattarella in Angola incontra Presidente

(ANSA) – LUANDA (ANGOLA), 6 FEB – E’ iniziata questa mattina la visita di Stato del presidente Sergio Mattarella nella Repubblica d’Angola. Dopo una sosta al memoriale di Agostinho Neto, il capo dello Stato è al palazzo presidenziale di Luanda per un incontro con il presidente Joao Lourenco. Al centro del colloquio la volontà reciproca di approfondire i rapporti bilaterali. In particolare, il governo di Luanda sta cercando di attrarre investimenti [...]

Migranti: Mattarella, intervento globale

Migranti: Mattarella, intervento globale

(ANSA) – ROMA, 4 FEB – “Il fenomeno delle migrazioni è epocale, è presente ovunque, irrompe ovunque, e questo ovunque ci riguarda, riguarda tutti noi, in qualsiasi parte del mondo, perché il mondo sempre più diventa più raccolto”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel nuovo ‘Centro Matteo Ricci’ per l’accoglienza e l’integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati. “Ciò – ha aggiunto – sottolinea [...]

Venezuela: Mattarella, no a incertezze

Venezuela: Mattarella, no a incertezze

(ANSA) – ROMA, 4 FEB – “Non ci può essere incertezza né esitazione nella scelta tra la volontà popolare e la richiesta di autentica democrazia da un lato e dall’altro la violenza della forza”. Lo afferma Sergio Mattarella durante l’inaugurazione di un Centro Astalli per i rifugiati chiedendo senso di responsabilità e chiarezza in Italia per il Venezuela su una linea condivisa con gli alleati e i partner europei.

Mattarella e Conte a esequie Zamberletti

Mattarella e Conte a esequie Zamberletti

(ANSA) – VARESE, 29 GEN – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, partecipano nella Basilica di San Vittore a Varese ai funerali di Stato di Giuseppe Zamberletti, morto sabato all’età di 85 anni. A celebrare le esequie dell’ex ministro e padre della Protezione civile è l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini. Presenti, tra gli altri, il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, il [...]

Mattarella ha firmato il Decretone

Mattarella ha firmato il Decretone

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il cosiddetto ‘decretone’, che contiene le norme sul reddito di cittadinanza e su “quota 100” per le pensioni. A breve il testo sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

Mattarella ha firmato il Decretone

Mattarella ha firmato il Decretone

(ANSA) – ROMA, 28 GEN – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il cosiddetto ‘decretone’, che contiene le norme sul reddito di cittadinanza e su “quota 100” per le pensioni. A breve il testo sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

Mafia: Mattarella ricorda Mario Francese

Mafia: Mattarella ricorda Mario Francese

(ANSA) – ROMA, 26 GEN – “Quaranta anni fa Mario Francese – giornalista coraggioso e di grande professionalità – veniva assassinato a Palermo dalla mafia. Prima di altri, Francese aveva compreso molto dei traffici e della rete criminale dei mafiosi e, senza paura né infingimenti, fece onore alla sua responsabilità professionale, scrivendo articoli che mettevano in luce il malaffare. Vittima della lotta di civiltà e di libertà contro la mafia, il [...]

&id=HPN_Sergio+Mattarella_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Sergio{{}}Mattarella" alt="" style="display:none;"/> ?>