Sociologi francesi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

La scheda: Jean-Antoine Caritat de Condorcet

Marie-Jean-Antoine-Nicolas de Caritat, marchese di Condorcet, noto come Nicolas de Condorcet (Ribemont, 17 settembre 1743 – Bourg-la-Reine, 29 marzo 1794), è stato un matematico, economista, filosofo e politico rivoluzionario francese.
Fece parte del gruppo degli "enciclopedisti", stringendo una proficua collaborazione in particolare con i philosophes Jean-Baptiste D'Alembert, Denis Diderot, d'Holbach e Voltaire.
Nel 1769 entrò a far parte dell'Académie des Sciences, di cui divenne se...

Tria prova a convincere l’Europa, ma la sua pistola è scarica. Moscovici: “Rispettate le regole”

Tria prova a convincere l’Europa, ma la sua pistola è scarica. Moscovici: “Rispettate le regole”

Nessuna intesa con l’Ue. Sulla manovra ancora muro contro muro. Dall’Eurogruppo non arriva alcun cenno di distensione sui rapporti fra governo italiano e Ue: il caso Italia, ieri, ha dominato la riunione dei ministri dell’Economia e delle finanze della zona euro e ognuno è rimasto sulle proprie posizioni.  Le carte sono ormai ferme e la sceneggiata conserva sempre lo stesso copione. Da una parte il messaggio della Commissione europea, che si può [...]

deleted

deleted

Michel

gente di Liguria Il testo che segue è del 1994. L'autore lo preparò in occasione della presentazione, a Bordighera, del volumetto di Linda Villari al quale fa cenno all'inizio (Soggiorno a Bordighera, traduzione di M.P. Pazielli, testo inglese a fronte, introduzione Di Saverio Napolitano e postfazione di Domenico Astengo, edizioni Managò, Bordighera 1994). Rimasto a lungo inedito, è stato pubblicato sulla rivista "Resine" nell'ultimo numero della scorsa annata. [...]

Michael Lowy è sufficientemente noto in Italia, perlomeno negli ambienti radicali, essendo, fra l’altro, stato tradotto da ed

  Charles de Jacques non sottomesso: un Kafka non kafkiano Michael Lowy è sufficientemente noto in Italia, perlomeno negli ambienti radicali,  essendo, fra l’altro, stato tradotto da editori importanti come Boringhieri (Il segnalatore d’incendio - Una lettura della tesi sul concetto di storia di Walter Benjamin, per esempio). Di derivazione “trotzchista”, si è dedicato ai rapporti intercorsi fra il marxismo e il surrealismo, argomento sul quale proprio [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

.-UmanesimoPlanetario|Appunti|Morin

.-UmanesimoPlanetario|Appunti|Morin

  "È meglio una testa ben fatta che una testa ben piena". Edgar Morin sostiene che "la cultura, ormai, non solo è frammentata in parti staccate, ma anche spezzata in due blocchi": da una parte la cultura umanistica "che affronta la riflessione sui fondamentali problemi umani, stimola la riflessione sul sapere e favorisce l'integrazione personale delle conoscenze", dall'altra, la cultura scientifica che "separa i campi della conoscenza, suscita [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

I nuovi vandali: Renzi e Moscovici

Mezza Italia è da capo sotto inchiesta per tutta una  serie di scandali che riguardano, da capo, lo scambio di favori politici-imprese, politici-mafia, con i principali  protagonisti gli uomini che ieri hanno rifiutato di diminuirsi gli esosi stipendi, perché evidentemente le mazzette non bastano più, e il fior fiore dell’imprenditoria italiana, la più corrotta del mondo, che, guarda caso, è anche la più vicina al nostro premier. Poi ci chiediamo come [...]

&id=HPN_Sociologi+francesi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:French{{}}sociologists" alt="" style="display:none;"/> ?>