sottosviluppo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda: Sottosviluppo

Sottosviluppo è un termine generalmente usato nella sua accezione economica ed è sinonimo, per quanto riguarda un paese, di povertà. Incluse nel concetto di povertà ci sono lo scarso accesso alle cure mediche, all'acqua potabile, al cibo, a un'educazione e alla casa.


Arretratezza culturale e concezione multirazziale di Cristo

Arretratezza culturale e concezione multirazziale di Cristo

  Multietnicità e multiculturalità O G G I   e   I E R I Commento di questo video di OGGI con un post di IERI (https://plus.google.com/+NereoVilla/posts/5WASXAjXVe5)  intendendo per "IERI" anche un giorno di due mila anni fa... ARRETRATEZZA CULTURALE E CONCEZIONE MULTIRAZZIALE   Come mai nel Vecchio Testamento si parla solo di "Cana" (cfr. Giosuè 16,8; 17, 9; 19, 28) mentre nel Nuovo si parla di "Cana di Galilea"? Credo che il rispondere a tale domanda [...]

Il petrolio in Basilicata, ovvero tumori, tangenti e sottosviluppo.

Il petrolio in Basilicata, ovvero tumori, tangenti e sottosviluppo.

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Il petrolio in Basilicata, ovvero tumori, tangenti e sottosviluppo. Quelli che riporto di seguito sono testimonianze recenti sulla situazione in Basilicata, dall'Espresso del 17 dicembre 2008 fino a episodi di vita di persone normali. Ci sono dentro storie raccapriccianti sulla tossicita' di fanghi e fluidi perforanti, lasciati alla meno peggio fra i campi, storie di uomini e donne che muoiono di [...]

Il colonialismo non è responsabile dell'arretratezza del Terzo Mondo né del terrorismo islamico

Il colonialismo non è responsabile dell'arretratezza del Terzo Mondo né del terrorismo islamico

  E' opinione diffusa non solo tra i convinti aderenti all'ideologia della sinistra terzomondista, ma anche all'interno della Chiesa tra coloro più vicini alle posizioni no-global, che il Terzo Mondo sia povero e sottosviluppato a causa dello sfruttamento coloniale da parte dei Paesi occidentali. Le implicazioni di questa radicata convinzione sono della massima importanza per la sopravvivenza della civiltà occidentale di fronte alla minaccia implacabile [...]

Svimez: Sud sempre più alla deriva, rischio sottosviluppo permanente. Nascite mai così basse da 150 anni.

Un Paese diviso e diseguale, dove il Sud scivola sempre più nell’arretramento: nel 2014 per il settimo anno consecutivo il Pil del Mezzogiorno è ancora negativo (-1,3%); il divario di Pil pro capite è tornato ai livelli di 15 anni fa; negli anni di crisi 2008-2014 i consumi delle famiglie meridionali sono crollati quasi del 13% e gli investimenti nell’industria in senso stretto addirittura del 59%; nel 2014 quasi il 62% dei meridionali guadagna meno di [...]

Svimez: Sud sempre più alla deriva, rischio sottosviluppo permanente. Nascite mai così basse da 150 anni.(

Un Paese diviso e diseguale, dove il Sud scivola sempre più nell’arretramento: nel 2014 per il settimo anno consecutivo il Pil del Mezzogiorno è ancora negativo (-1,3%); il divario di Pil pro capite è tornato ai livelli di 15 anni fa; negli anni di crisi 2008-2014 i consumi delle famiglie meridionali sono crollati quasi del 13% e gli investimenti nell’industria in senso stretto addirittura del 59%; nel 2014 quasi il 62% dei meridionali guadagna meno di [...]

deleted

deleted

La Senatrice Pezzopane e il fidanzato: "Social critici contro di noi. Pregiudizio e arretratezza"

La Senatrice Pezzopane e il fidanzato: "Social critici contro di noi. Pregiudizio e arretratezza"

“Sui social c’è sempre un atteggiamento critico e diffidente sulla nostra coppia. Questo testimonia un pregiudizio e un arretratezza culturale verso le coppie che a primo impatto non corrispondono ai canoni classici”. L’onorevole Stefania Pezzopane si confida ai microfoni di Alex Achille in Radiochat.it dov’é stata ospitata, insieme al suo compagno Simone Coccia, nella puntata dedicata al fenomeno “Cinquanta sfumature di grigio”: “Non ho ancora [...]

La Senatrice Pezzopane e il fidanzato: "Social critici contro di noi. Pregiudizio e arretratezza"

La Senatrice Pezzopane e il fidanzato: "Social critici contro di noi. Pregiudizio e arretratezza"

“Sui social c’è sempre un atteggiamento critico e diffidente sulla nostra coppia. Questo testimonia un pregiudizio e un arretratezza culturale verso le coppie che a primo impatto non corrispondono ai canoni classici”. L’onorevole Stefania Pezzopane si confida ai microfoni di Alex Achille in Radiochat.it dov’é stata ospitata, insieme al suo compagno Simone Coccia, nella puntata dedicata al fenomeno “Cinquanta sfumature di grigio”: “Non ho ancora [...]

deleted

deleted

Le Interviste di Allinfo.it : Poveri si Diventa

Le Interviste di Allinfo.it : Poveri si Diventa

Leggere la città significa riflettere sulla realtà delle piccole e medie città europee, luoghi nei quali precipitano le contraddizioni e i disagi del mondo contemporaneo, ma anche centri di nuove opportunità, di produzione di senso, di creatività, di futuro. A leggere la città attraverso le sue differenze ci hanno pensato gli ideatori del progetto “POVERI SI DIVENTA” . Alessandro Bertirotti, Simonetta Bumbi, Costantino Lala, e Marco Saporiti presso il [...]

po 150 anni di menzogne la Banca d’Italia conferma: l’Unità d’Italia ha creato il sottosviluppo del Mezzogiorno.

po 150 anni di menzogne la Banca d’Italia conferma: l’Unità d’Italia ha creato il sottosviluppo del Mezzogiorno.

Dopo 150 anni di menzogne la Banca d’Italia conferma: l’Unità d’Italia ha creato il sottosviluppo del Mezzogiorno. di  Michele Loglisci e Francesco Schiraldi * Il processo di verità storica che da tempo sta squarciando il muro di oblìo eretto a difesa di una mistificata interpretazione delle vicende unitarie e post unitarie della nostra nazione, ha trovato nuovo e solidissimo impulso per merito di una pubblicazione scientifica edita da un’istituzione [...]

Dopo 150 anni di menzogne la Banca d’Italia conferma: l’Unità d’Italia ha creato il sottosviluppo del Mezzogiorno.

Dopo 150 anni di menzogne la Banca d’Italia conferma: l’Unità d’Italia ha creato il sottosviluppo del Mezzogiorno.

Dopo 150 anni di menzogne la Banca d’Italia conferma: l’Unità d’Italia ha creato il sottosviluppo del Mezzogiorno. di  Michele Loglisci e Francesco Schiraldi * Il processo di verità storica che da tempo sta squarciando il muro di oblìo eretto a difesa di una mistificata interpretazione delle vicende unitarie e post unitarie della nostra nazione, ha trovato nuovo e solidissimo impulso per merito di una pubblicazione scientifica edita da un’istituzione [...]

I paesi poveri sono raddoppiati

I paesi poveri sono raddoppiati

Il numero di paesi molto poveri nel mondo e’ raddoppiato negli ultimi quaranta anni... già...

ALEX ZANOTELLI E IL DEBITO DEI PAESI POVERI

ALEX ZANOTELLI E IL DEBITO DEI PAESI POVERI

?''Nemmeno un euro per chi muore di fame. E' una politica di affari'' di U.D.G. - 24 ottobre 2010 Il missionario comboniano commenta la cancellazione del debito di Antigua. «E i paesi poveri? L’Italia non ha dato niente per Global Fund, e la gente muore»          Una vergogna ma non una sorpresa. Perché l...

L’Italia merita ben altro

L’Italia merita ben altro

La rassegnazione di milioni di italiani ad uno stato di cose assurdo – che a molti osservatori internazionali appare assolutamente incomprensibile – è in larga parte il frutto dell’immagine distorta che il nostro paese ha di sé. Un’immagine che i mass media asserviti al potere hanno prodotto e alimentato in questi ultimi decenni per legittimare la cosiddetta “Casta” facendoci credere che l’intero paese sia malato, corrotto, viziato, in cerca di [...]

STATI UNITI: CANCELLARE IL DEBITO CON I PAESI POVERI IN BASE ALLA RIFORESTAZIONE EFFETTUATA

          La nuova amministrazione statunitense alle prese ormai da settimane con la catastrofe ambientale petrolifera nel golfo del Messico, dove sta profondendo energie di ogni genere per riuscire almeno ad arginare l’emergenza. Ha preso veramente in seria considerazione la situazione delle emergenze naturali quali la deforestazione, soprattutto nelle aree sensibili tipo ad esempio alcune zone dell’America centrale e meridionale e più in generale in [...]

24/04/10 A Roma l'ecologista Fred Pearce per presentare il suo libro "Il pianeta del futuro"

COMUNICATO STAMPA Sarà  a Roma  per presentare il suo nuovo libro Fred Pearce, ambientalista e giornalista scientifico controcorrente Sarà  a Roma lunedì 26 aprile Fred Pearce, noto ecologista e giornalista scientifico, collaboratore di “New Scientist” e del “Guardian”. L’occasione è l’uscita del suo ultimo volume Il pianeta del futuro. Dal baby boom al crollo demografico, in libreria dal 21 aprile per Bruno Mondadori (pagine 296, euro 20,00). [...]

I fondi avvoltoi.Ecco perchè i paesi poveri non estingueranno mai il debito

I fondi avvoltoi.Ecco perchè i paesi poveri non estingueranno mai il debito

Stamattina leggevo un articolo su IL FATTO QUOTIDIANO dove la bella (veramente, e  non essendo finocchio ammetto che me la farei) Beatrice Borromeo ha intervistato il giornalista americano Carl Bernstein.La Borromeo ovviamente con la sua intervista ha voluto far credere che quella americana è l'informazione senza difetti ,che è da prendere come esempio.Peccato che però censura queste notizie. da CENSURA 2009-Peter Phillips e Project Censored (Nuovi Mondi) I [...]

Dossier Cooperazione, Italia ultima

Dossier Cooperazione, Italia ultima

Il nostro Governo è quello che stanzia meno fondi per gli aiuti allo sviluppo tra i Paesi ricchi. Per i Paesi poveri le briciole http://www.famigliacristiana.it/Volontariato/News/dossier/dossier-cooperazione-italia-ultima/per-i-paesi-poveri-le-briciole.aspx, 15/04/2010 Ultimo. L’Italia è il Paese che destina meno fondi per l’aiuto pubblico allo sviluppo fra tutti i Paesi occidentali. La notizia viene dall’Ocse, Organizzazione per la cooperazione e lo [...]

Sul fallimento deell'industrializzazione in Sardegna

La colpe di un industria malata di Francesco Casula* I 50.000 sardi che Venerdì scorso, in occasione dello sciopero generale, hanno invaso le vie di Cagliari, hanno rappresentato e denunciato l’acutissima crisi che vive l’Isola, forse la più grave dal primo dopoguerra. A fotografare impietosamente tale crisi sono alcuni dati: 150 mila disoccupati, 350 mila sardi che vivono al di sotto della soglia della povertà, 13 mila lavoratori in cassa integrazione, 600 [...]

&id=HPN_Sottosviluppo_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Underdevelopment" alt="" style="display:none;"/> ?>