Specie animali africane estinte

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

In questa categoria: Raphus cucullatus

Didus ineptus Linnaeus
Il dodo o dronte (Raphus cucullatus, Linnaeus 1758) era un uccello columbiforme della famiglia Columbidae, endemico dell'isola di Mauritius.
Era inetto al volo, si nutriva di frutti e nidificava a terra. Si estinse rapidamente nella seconda metà del XVII secolo in seguito all'arrivo sull'isola dei port...

Aepyornis

Aepyornis gracilis
Aepyornis hildebrandti
Aepyornis maximus
Aepyornis medius
Gli Aepyornis sono un genere estinto di giganteschi uccelli vissuti in Madagascar, appartenenti alla famiglia degli uccelli elefante (Aepyornithidae), che comprende anche i Mullerornis, più piccoli, anch'essi estinti.
Si ritiene che fossero...

Di Politica, Crociate ed altre amenità

Mi son trovato questo pomeriggio al tavolo di un bar a discuter di politica, crociate ed altre amenità con una bella signora piuttosto progressista, quasi radical chic(repubblica in cartella) ed un giovane Nordafricano piuttosto esperto di tutto il mondo occidentale e dei suoi vizi(tutti praticati). Conoscendo le mie posizioni politiche cominciano entrambi a contestare mio malgrado praticamente tutto, i visi tesi da una profonda tensione emotiva mentre ritornano a [...]

Nordafricano semina il panico al pronto soccorso: arrestato

Nordafricano semina il panico al pronto soccorso: arrestato

Domenica 12 Aprile 2009, Ed: VENEZIA Pagina: 4 Nordafricano semina il panico al pronto soccorso: arrestato È stato arrestato e la prossima settimana dovrà rispondere di fronte al giudice di resistenza e danneggiamenti. Si tratta di F.M., ventunenne tunisino, che ieri notte, alle 2.40, era arrivato al pronto soccorso del Civile a torso nudo, sanguinante alla bocca e con un dente in mano. L’uomo aveva detto al personale di essere stato picchiato da un conoscente. [...]

PROPOSTA GENNELKAN 2007/08:PARLA DODI

PROPOSTA GENNELKAN 2007/08:PARLA DODI

ecco alcune dichiarazioni di dodi(il gatto gigante ) sulla proposta di Gennelkan per il 2007/08   "MI SEMBRA CHE SI POSSA LAVORARE SU ALCUNI ASPETTI,I TRE PUNTI PER VITTORIA,LA COPPA DA RIFARE,MA ALCUNE COSE MI SEMBRANO TROPPO COMPLICATE,COMUNQUE PIU' DI UN PRESIDENTE VUOLE LA SERIE A E BASTA E VUOLE I VOTI SCARICATI DALLA GAZZETTA...VEDREMO..LAVOREREMO IO GALLIANO E MATARRAIS ASCOLTANDO LE VARIE PROPOSTE DI TUTTI I PRESIDENTI"   nella foto dodi(il gatto gigante)

L’Italia perde COME UN SCOLAPASTE perché la paura e l'incompetenza paralizza i gialloverdi.

L’Italia perde COME UN SCOLAPASTE perché la paura e l'incompetenza paralizza i gialloverdi.

Il nemico spara sulla folla, ma i difensori si limitano a lanciare innocui petardi dalla torre su cui si sono rifugiati. E fissano l’orizzonte, nella speranza che arrivi qualcuno a salvarli dall’assedio. Ma sbagliano tutto, se si illudono che quel qualcuno si chiami Donald Trump: «Il presidente americano non è generoso con l’Italia come lo fu Roosevelt: è stato eletto solo per smascherare l’equivoco della finta sinistra, rompendo gli schemi del pensiero [...]

Ora i GIALLOVERDI litigano perché nessuno vuole assumersi la responsabilità dei danni fatti”

Ora i GIALLOVERDI litigano perché nessuno vuole assumersi la responsabilità dei danni fatti”

Voglio commentare l'attuale momento politico e le tensioni all'interno del governo. “La telefonata Salvini-Di Maio? Forse hanno sbagliato numero, forse è partita una telefonata su WhatsApp”.  “Conte - ha proseguito.BENE CON QUESTE PAROLE! Conte ha fatto il miracolo di mostrare in maniera chiara e in diretta alla nazione la debolezza del presidente del Consiglio. Perché quella che doveva essere una grande prova di forza si è dimostrata una grande prova [...]

Se i gialloverdi ascoltano il Trio (no euro) più che Tria il default non è lontano

Se i gialloverdi ascoltano il Trio (no euro) più che Tria il default non è lontano

Se Conte Salvini Di Maio ascoltano il Trio (no euro) più che Tria il default non è lontano Alberto Bagnai, Claudio Borghi e Antonio Rinaldi sono i consiglieri economici del leader leghista.  "un gruppo di pericolosi pseudoeconomisti" Qual è la strategia di Matteo Salvini in vista del confronto con Bruxelles? “Andare volutamente in infrazione per potere fare per tre anni quello che gli pare, perché le regole europee sono assurde”. A dirlo è Antonio [...]

Se i gialloverdi avessero avuto quel minimo di cervello, avrebbero nominato Cottarelli Presidente del Consiglio anziche` l`evanescente Conte. Ma i due Sicari volevano una persona manovrabile e che non li scocciasse con richiami alla realta`.

Se i gialloverdi avessero avuto quel minimo di cervello, avrebbero nominato Cottarelli Presidente del Consiglio anziche` l`evanescente Conte. Ma i due Sicari volevano una persona manovrabile e che non li scocciasse con richiami alla realta`.

"Casa Italia è fragile, si rischia di tornare al 2011" Parla Cottarelli, l'anno scorso quasi premier di un governo tecnico: "Oggi però c'è una maggioranza politica. Se non ce la fa, vedo nuove elezioni. Dopo la lettera di Tria la Commissione Ue rimanderà lo scontro a settembre..." “La lettera di Tria magari servirà a indurre la Commissione europea a rimandare l’eventuale procedura sul debito a dopo l’estate. Ma non può indurci a stare tranquilli. [...]

Il Nord e non solo si è svegliato contro i gialloverdi, ma non c’è nessuno pronto a guidarlo. RENZI SE CI SEI BATTI UN COLPO.

Il Nord e non solo si è svegliato contro i gialloverdi, ma non c’è nessuno pronto a guidarlo. RENZI SE CI SEI BATTI UN COLPO.

No, la decrescita, i sussidi e i No non piacciono alla parte produttiva del Paese: ma Pd e Forza Italia sono in crisi e la Lega non può far cadere ora il governo. Risultato? Tutte le piazza da Torino a Roma rimangono inascoltate.   Contrariamente alle aspettative, alle previsioni, ai sondaggi, l'alleanza di governo va a sbattere contro la questione del Nord prima del previsto, non per divisioni interne su questo o quel provvedimento ma per la torsione [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

IENE O SCIACALLI?

Le chiamano inchieste, si spacciano per giornalisti e si travestono prendendo spunto dal bel film di Tarantino in cui, le Iene, non fanno niente, ma proprio niente di bello, etico o imitabile. Firmano grandi inchieste del genere: "La dieta vegana combatte il cancro?" - "C'è correlazione tra vaccini e autismo?" - "Il metodo Stamina funziona?". Non disdegnano qualche marchetta alla destra nostrana con servizi addirittura in Venezuela, dove l'inviata-ricca-modella ci [...]

Sgarbi, rissa con alle iene, per un conto non pagato ad Acerra

Sgarbi, rissa con alle iene, per un conto non pagato ad Acerra

Alla fiera " FieraMilanoCity", Vittorio Sgarbi doveva intervenire in merito al'arte italiana tra il XVIII e il XX secolo, ma si è visto recapitare all'improvviso da una troupe dell "iene", trasmissione di Italia 1, una bacinella di stoviglie sporche, in merito ad un conto non pagato ad un ristorante di Acerra in provincia di Napoli, quando si è recato a Pomigliano d'Arco, (comune limitrofo), per la campagna elettorale, era candidato al collegio uninominale con [...]

&id=HPN_Specie+animali+africane+estinte_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Specie{{}}animali{{}}africane{{}}estinte" alt="" style="display:none;"/> ?>