Spedizione missionaria

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Riduzioni gesuite

La scheda: Riduzioni gesuite

Le riduzioni Gesuite, o reducciones, erano i piccoli nuclei cittadini secondo i quali erano strutturate le missioni della Compagnia di Gesù soprattutto nel Paraguay (ma anche a Nuova Granada e in Cile), frutto della strategia missionaria gesuita consistente nella realizzazione di centri (reducciones de indios) per l'evangelizzazione delle popolazioni indigene dell'America Meridionale.
Esse sono i nomi degli antichi centri o villaggi indigeni organizzati e amministrati dai gesuiti nel cosiddetto “Nuovo Mondo”. Il fine che si prefiggevano era di civilizzare ed evangelizzare, era anche prevista la fondazione di collegi e conventi. Lo scopo delle Missioni fu quello di creare una società con i benefici e le caratteristiche della cosiddetta società cristiana europea, però priva dei vizi e degli aspetti negativi.
Tra i villaggi fondati dai gesuiti alcuni hanno acquisito una notevole rilevanza, in particolare quelli situati nella regione di frontiera tra gli attuali Brasile, Paraguay, Argentina, Bolivia e Uruguay.


Ue proroga fino al 2021 missione Sahel

Ue proroga fino al 2021 missione Sahel

(ANSA) – BRUXELLES, 21 FEB – Il Consiglio Ue ha prorogato oggi il mandato della missione dell’Ue Eucap Sahel Mali fino al 14 gennaio 2021, e le ha assegnato un bilancio di quasi 67 milioni di euro per tale periodo. La missione civile offre assistenza e consulenza alle forze di sicurezza interna del Mali per l’attuazione della riforma del settore della sicurezza stabilita dal governo. La missione fornisce formazioni e consulenze strategiche alla polizia, [...]

Il massone operativo Steve Bannon e Giovanni Tria  in missione contro il proletariato d'Europa

Il massone operativo Steve Bannon e Giovanni Tria in missione contro il proletariato d'Europa

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I. di Andrea Montella Carissime compagne e compagni leggendo l'articolo sotto riportato, che racconta dell'incontro tra il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, con l'ultra reazionario Steve Bannon, abbiamo un'ulteriore conferma che l'operazione Usa-Nato, Eurotopia, deve giungere al suo termine, in tempi brevi, con la distruzione di tutti gli Stati d'Europa per arrivare all'eliminazione delle [...]

EVENTI: Riduzioni gesuite

Il 7 maggio 2000 si è tenuta a Roma una commemorazione ecumenica dei martiri del XX secolo, nel corso della quale Giovanni Paolo II ha affermato:.

Il 7 maggio 2000 si è tenuta a Roma una commemorazione ecumenica dei martiri del XX secolo, nel corso della quale Giovanni Paolo II ha affermato:.

Il 7 maggio 2000 si è tenuta a Roma una commemorazione ecumenica dei martiri del XX secolo, nel corso della quale Giovanni Paolo II ha affermato:.

Il 7 maggio 2000 si è tenuta a Roma una commemorazione ecumenica dei martiri del XX secolo, nel corso della quale Giovanni Paolo II ha affermato:.

Il 7 maggio 2000 si è tenuta a Roma una commemorazione ecumenica dei martiri del XX secolo, nel corso della quale Giovanni Paolo II ha affermato:.

Il 7 maggio 2000 si è tenuta a Roma una commemorazione ecumenica dei martiri del XX secolo, nel corso della quale Giovanni Paolo II ha affermato:.

Nel 2011 vi sono oltre ottocento "famiglie in missione".

Nel 2011 vi sono oltre ottocento "famiglie in missione".

Nel 2011 vi sono oltre ottocento "famiglie in missione".

Nel 2011 vi sono oltre ottocento "famiglie in missione".

Nel 2011 vi sono oltre ottocento "famiglie in missione".

Nel 2011 vi sono oltre ottocento "famiglie in missione".

Nel 1759 i Gesuiti furono espulsi dal Portogallo, nel 1767 dalla Spagna causando l'arresto dell'espansione missionaria.

Nel 1759 i Gesuiti furono espulsi dal Portogallo, nel 1767 dalla Spagna causando l'arresto dell'espansione missionaria.

Nel 1759 i Gesuiti furono espulsi dal Portogallo, nel 1767 dalla Spagna causando l'arresto dell'espansione missionaria.

Nel 1759 i Gesuiti furono espulsi dal Portogallo, nel 1767 dalla Spagna causando l'arresto dell'espansione missionaria.

Nel 1759 i Gesuiti furono espulsi dal Portogallo, nel 1767 dalla Spagna causando l'arresto dell'espansione missionaria.

Nel 1549 cinque membri dell'Ordine, sotto la guida del padre Manuel da Nóbrega, attraversarono l'Oceano Atlantico, prendendo la direzione del Brasile, già colonia del Portogallo, con lo scopo di realizzare il sogno evangelizzatore.

Nel 1549 cinque membri dell'Ordine, sotto la guida del padre Manuel da Nóbrega, attraversarono l'Oceano Atlantico, prendendo la direzione del Brasile, già colonia del Portogallo, con lo scopo di realizzare il sogno evangelizzatore.

Nel 1549 cinque membri dell'Ordine, sotto la guida del padre Manuel da Nóbrega, attraversarono l'Oceano Atlantico, prendendo la direzione del Brasile, già colonia del Portogallo, con lo scopo di realizzare il sogno evangelizzatore.

Nel 1549 cinque membri dell'Ordine, sotto la guida del padre Manuel da Nóbrega, attraversarono l'Oceano Atlantico, prendendo la direzione del Brasile, già colonia del Portogallo, con lo scopo di realizzare il sogno evangelizzatore.

Nel 1549 cinque membri dell'Ordine, sotto la guida del padre Manuel da Nóbrega, attraversarono l'Oceano Atlantico, prendendo la direzione del Brasile, già colonia del Portogallo, con lo scopo di realizzare il sogno evangelizzatore.

Nel 1606 Filippo III ordinò al governatore di Río de la Plata, Fernando Árias de Saavedra, di non sottomettere gli indigeni con la forza delle armi ma attraverso la catechesi svolta dai gesuiti.

Nel 1606 Filippo III ordinò al governatore di Río de la Plata, Fernando Árias de Saavedra, di non sottomettere gli indigeni con la forza delle armi ma attraverso la catechesi svolta dai gesuiti.

Nel 1606 Filippo III ordinò al governatore di Río de la Plata, Fernando Árias de Saavedra, di non sottomettere gli indigeni con la forza delle armi ma attraverso la catechesi svolta dai gesuiti.

Nel 1606 Filippo III ordinò al governatore di Río de la Plata, Fernando Árias de Saavedra, di non sottomettere gli indigeni con la forza delle armi ma attraverso la catechesi svolta dai gesuiti.

Nel 1606 Filippo III ordinò al governatore di Río de la Plata, Fernando Árias de Saavedra, di non sottomettere gli indigeni con la forza delle armi ma attraverso la catechesi svolta dai gesuiti.

Nel 1610 cominciarono il loro lavoro specificamente missionario, con la fondazione della Missione di San Ignacio Guazú, in Paraguay, a cui fecero seguito circa altre 60 nei territori di Paraguay, Argentina e Brasile, di cui solo 30 hanno avuto uno sviluppo significativo.

Nel 1610 cominciarono il loro lavoro specificamente missionario, con la fondazione della Missione di San Ignacio Guazú, in Paraguay, a cui fecero seguito circa altre 60 nei territori di Paraguay, Argentina e Brasile, di cui solo 30 hanno avuto uno sviluppo significativo.

Nel 1610 cominciarono il loro lavoro specificamente missionario, con la fondazione della Missione di San Ignacio Guazú, in Paraguay, a cui fecero seguito circa altre 60 nei territori di Paraguay, Argentina e Brasile, di cui solo 30 hanno avuto uno sviluppo significativo.

Nel 1610 cominciarono il loro lavoro specificamente missionario, con la fondazione della Missione di San Ignacio Guazú, in Paraguay, a cui fecero seguito circa altre 60 nei territori di Paraguay, Argentina e Brasile, di cui solo 30 hanno avuto uno sviluppo significativo.

Nel 1610 cominciarono il loro lavoro specificamente missionario, con la fondazione della Missione di San Ignacio Guazú, in Paraguay, a cui fecero seguito circa altre 60 nei territori di Paraguay, Argentina e Brasile, di cui solo 30 hanno avuto uno sviluppo significativo.

Nel 1972 viene creata la BBT - Bhaktivedanta Book Trust, una casa editrice impegnata nella diffusione delle opere di Prabhupada e della letteratura vaishnava, che pubblica in sessanta lingue diverse, la cui sede centrale è a Los Angeles.

Nel 1972 viene creata la BBT - Bhaktivedanta Book Trust, una casa editrice impegnata nella diffusione delle opere di Prabhupada e della letteratura vaishnava, che pubblica in sessanta lingue diverse, la cui sede centrale è a Los Angeles.

Nel 1972 viene creata la BBT - Bhaktivedanta Book Trust, una casa editrice impegnata nella diffusione delle opere di Prabhupada e della letteratura vaishnava, che pubblica in sessanta lingue diverse, la cui sede centrale è a Los Angeles.

Nel 1972 viene creata la BBT - Bhaktivedanta Book Trust, una casa editrice impegnata nella diffusione delle opere di Prabhupada e della letteratura vaishnava, che pubblica in sessanta lingue diverse, la cui sede centrale è a Los Angeles.

Nel 1972 viene creata la BBT - Bhaktivedanta Book Trust, una casa editrice impegnata nella diffusione delle opere di Prabhupada e della letteratura vaishnava, che pubblica in sessanta lingue diverse, la cui sede centrale è a Los Angeles.

Nel 1972 viene creata la BBT - Bhaktivedanta Book Trust, una casa editrice impegnata nella diffusione delle opere di Prabhupada e della letteratura vaishnava, che pubblica in sessanta lingue diverse, la cui sede centrale è a Los Angeles.

Nel 1887 l'Esercito della Salvezza arrivò in Italia.

Nel 1887 l'Esercito della Salvezza arrivò in Italia.

Nel 1887 l'Esercito della Salvezza arrivò in Italia.

Nel 1887 l'Esercito della Salvezza arrivò in Italia.

Nel 1887 l'Esercito della Salvezza arrivò in Italia.

Nel 1887 l'Esercito della Salvezza arrivò in Italia.

Nel 1700 fu creata la prima tipografia nella Missione di Loreto, in Argentina, e vi fu prodotto nel 1705, dall'indigena Juan Yapai, il primo libro stampato nel paese, un Martirologio Romano.

Nel 1700 fu creata la prima tipografia nella Missione di Loreto, in Argentina, e vi fu prodotto nel 1705, dall'indigena Juan Yapai, il primo libro stampato nel paese, un Martirologio Romano.

Nel 1700 fu creata la prima tipografia nella Missione di Loreto, in Argentina, e vi fu prodotto nel 1705, dall'indigena Juan Yapai, il primo libro stampato nel paese, un Martirologio Romano.

Nel 1700 fu creata la prima tipografia nella Missione di Loreto, in Argentina, e vi fu prodotto nel 1705, dall'indigena Juan Yapai, il primo libro stampato nel paese, un Martirologio Romano.

Nel 1700 fu creata la prima tipografia nella Missione di Loreto, in Argentina, e vi fu prodotto nel 1705, dall'indigena Juan Yapai, il primo libro stampato nel paese, un Martirologio Romano.

Al lavoro col simulatore, missione compiuta

Al lavoro col simulatore, missione compiuta

Operatori del 185 Rrao si addestrano a colpire il target

Migranti: Ue, per Sophia servono mezzi

Migranti: Ue, per Sophia servono mezzi

(ANSA) – BRUXELLES, 24 GEN – “L’operazione Sophia è un successo, continua a dare risultati e gli Stati membri hanno sempre concordato su questo punto. Per questo motivo pensiamo che dovrebbe proseguire. Ma la decisione è degli Stati membri, che forniscono i mezzi, e che ne discuteranno fino a fine marzo (quando scadrà il rollover tecnico, ndr). Abbiamo bisogno di questi mezzi per adempiere agli obiettivi della missione”. Così un portavoce della [...]

Salvini: 'Sophia e' una missione internazionale solo sulla carta'

Salvini: 'Sophia e' una missione internazionale solo sulla carta'

Migranti, a rischio la missione Sophia

Migranti, a rischio la missione Sophia

Sale la tensione tra Italia e Germania

Pelosi accusa Trump, ha svelato missione

Pelosi accusa Trump, ha svelato missione

(ANSA) – WASHINGTON, 18 GEN – La speaker della Camera del Congresso americano Nancy Pelosi accusa la Casa Bianca di aver svelato i piani del suo viaggio in Afghanistan, dove era pronta ad andare anche con un volo commerciale dopo che Donald Trump le ha negato l’uso di un aereo militare. Per questo – afferma Pelosi in una dichiarazione – “ho dovuto rinviare la missione per motivi di sicurezza”.

Corea Nord, conclusa quarta missione di Kim in Cina

Corea Nord, conclusa quarta missione di Kim in Cina

Colloqui con Xi Jinping, possibile secondo summit con Trump

Migranti:Sea Watch, l'appello del capo missione

Migranti:Sea Watch, l'appello del capo missione

Migranti: Sea Watch, 4 giorni di navigazione senza porto sicuro

Migranti: Sea Watch, 4 giorni di navigazione senza porto sicuro

Quarto giorno di navigazione per la SeaWatch senza un porto sicuro assegnato. L’imbarcazione della Ong si trova tra Lampedusa e Malta con a bordo 32 persone, salvate in mare sabato scorso, di cui 4 donne, tre adolescenti e tre bimbi. Nei giorni scorsi l’organizzazione aveva chiesto, senza successo, il permesso a Malta e Italia a sbarcare. E precedentemente aveva sollecitato l’intervento delle autorità tedesche. Il capo missione Philip Hahn ha lanciato in un [...]

FOTO: Riduzioni gesuite

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

San Francesco Saverio missionario in Asia nel XVI secolo.

La missione di São Miguel das Missões

La missione di São Miguel das Missões

La missione di São Miguel das Missões

La missione di São Miguel das Missões

Conte riceve Haftar: sostegno alla missione Onu per la Libia

Conte riceve Haftar: sostegno alla missione Onu per la Libia

Roma, (askanews) - Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ricevuto a Palazzo Chigi il generale libico Khalifa Haftar, a Roma per una visita di due giorni. Un incontro di circa un'ora e trenta in cui si è discusso in particolare dei seguiti della conferenza di Palermo e del piano Onu per la stabilizzazione della Libia, a sostegno del lavoro del rappresentante speciale e capo della missione delle Nazioni Unite di sostegno al Paese, Ghassan Salamè. [...]

Salvini, no 'Sophia' senza nuove regole

Salvini, no 'Sophia' senza nuove regole

(ANSA) – ROMA, 5 DIC – La missione europea nel Mediterraneo Eunavformed Sophia scadrà il 31 dicembre prossimo “e noi manteniamo ferma l’indisponibilità a procedure di sbarco che prevedono l’approdo solo in porti italiani. Al momento non ci sono progressi significativi nel negoziato nonostante le nostre richieste di cambiare le regole d’ingaggio. Senza una convergenza sulle nostre posizioni non riteniamo opportuno continuare la missione”. Lo ha [...]

Dopo incidente nuova missione Soyuz verso Iss

Dopo incidente nuova missione Soyuz verso Iss

Il lancio con astronauti a bordo, in serata il contatto

Partita la nuova missione della Soyuz

Partita la nuova missione della Soyuz

La prima con astronauti a bordo dopo l'incidente dell'11 ottobre scorso

Ecco perché la NASA sta per provare “7 minuti di terrore”

Ecco perché la NASA sta per provare “7 minuti di terrore”

Sette minuti di terrore: sono quelli che vivrà la Nasa (e tutto il resto del mondo) oggi lunedì 26 novembre a partire dalle 20,15 ora italiana. Sono infatti sette minuti quelli che impiegherà la sonda InSight ad atterrare su Marte, è invece durato sei mesi il volo che ha portato la missione fino al Pianeta Rosso. Momenti di grande tensione, perché se la rotta non dovesse essere precisa il rischio sarebbe quello di far rimbalzare il lander verso lo spazio [...]

John ucciso, i rischi mortali del turismo tribale alle Andamane

John ucciso, i rischi mortali del turismo tribale alle Andamane

Si accende il faro sui rischi del turismo tribale dopo l’uccisione a frecciate del missionario americano John Allen Chau alle isole Andamane: un fenomeno che interessa ogni anno mezzo milione di persone in questo sperduto arcipelago dell’Oceano Indiano, e che mette in pericolo la fragile esistenza delle tribù indigene… oltre che quella dei turisti. Ai quali interessa conoscere usi e costumi delle popolazioni “primitive” anche talvolta a rischio delle [...]

Manovra, missione Europa

Manovra, missione Europa

Ancora tensioni

Capitan Mainardi missione spesa settimanale

Capitan Mainardi missione spesa settimanale

Comunicato spesa per i casalinghi: Andrea Mainardi si occupa di amministrare il budget

Una missione da "Zona rossa"

Una missione da "Zona rossa"

In sala l'action-thriller di Peter Berg, tra muscoli e filosofia

Germania, Merkel: concluderò il mandato da cancelliera nel 2021

Germania, Merkel: concluderò il mandato da cancelliera nel 2021

Berlino, (askanews) - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha confermato che resterà al suo posto alla guida del governo di coalizione tedesco fino alla fine del mandato, nel 2021, e non si ricandiderà successivamente né per il Parlamento né per la guida della Cdu: "Sento che è ora di aprire un nuovo capitolo e per me è arrivato il momento di condividere con voi alcune mie decisioni: non mi ricandiderò alla presidenza al prossimo congresso della CDU a [...]

&id=HPN_Spedizione+missionaria_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Spedizione{{}}missionaria" alt="" style="display:none;"/> ?>