Stella di neutroni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Stella di neutroni

La scheda: Stella di neutroni

Una stella di neutroni è una stella compatta formata da materia degenere, la cui componente predominante è costituita da neutroni mantenuti insieme dalla forza di gravità. Si tratta di una cosiddetta stella degenere. È un corpo celeste massiccio di piccole dimensioni - di ordine non superiore alla decina di chilometri - ma avente altissima densità, e massa generalmente compresa tra le 1,4 e le 3 masse solari (anche se la più massiccia finora osservata è pari a 2,01 masse solari). Una stella di neutroni è il risultato del collasso gravitazionale del nucleo di una stella massiccia, che segue alla cessazione delle reazioni di fusione nucleare per l'esaurimento degli elementi leggeri al suo interno, e rappresenta pertanto l'ultimo stadio di vita di stelle con massa molto grande (superiore alle 10 masse solari).
I neutroni sono costituenti del nucleo atomico e sono così chiamati in quanto elettricamente neutri. L'immensa forza gravitazionale, non più contrastata dalla pressione termica delle reazioni nucleari che erano attive nel corso della vita di una stella, schiaccia i nuclei atomici fra loro portando a contatto le particelle subatomiche, fondendo gli elettroni con i protoni trasformandoli in neutroni. La materia che forma le stelle di neutroni è diversa dalla materia ordinaria, e non ancora del tutto compresa. Le sue caratteristiche fisiche di densità sono più vicine a quelle dei nuclei atomici piuttosto che alla materia ordinaria composta da atomi. Le stelle di neutroni sono state tra i primi oggetti astronomici notevoli a essere predetti teoricamente (nel 1934) ed, in seguito, scoperti ed identificati (nel 1967).


deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Stella di neutroni

Nel 1932, Sir James Chadwick scoprì il neutrone, una nuova particella (che allora si pensava elementare mentre oggi si sa essere composta di quark) che gli valse il premio Nobel del 1935.

Nel 1932, Sir James Chadwick scoprì il neutrone, una nuova particella (che allora si pensava elementare mentre oggi si sa essere composta di quark) che gli valse il premio Nobel del 1935.

Nel 1934, Walter Baade e Fritz Zwicky proposero l'esistenza di stelle interamente composte di neutroni, dopo solo due anni dalla scoperta di Chadwick.

Nel 1934, Walter Baade e Fritz Zwicky proposero l'esistenza di stelle interamente composte di neutroni, dopo solo due anni dalla scoperta di Chadwick.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Pulsar: le stelle di neutroni, come funzionano video e infografica

Pulsar: le stelle di neutroni, come funzionano video e infografica

Ecco una infografica pubblicata da space.com che ci mostra in dettaglio le recentissime scoperte del funzionamento interno di una Pulsar.Le stelle di neutroni sono stati teorizzate nel 1930, subito dopo la scoperta del neutrone. Nel 1960, sono stati rilevati impulsi radio regolari da spazio. La loro origine era sconosciuta, e alcuni scienziati hanno pensato questi impulsi potrebbero essere la prova di vita extraterrestre. In seguito, si è scoperto che i segnali [...]

Stella di neutroni

Che cos'è una stella di neutroni? Come è fatta? "Una stella di neutroni è una stella che ha al suo interno molti neutroni liberi, slegati dai nuclei degli atomi, che possono unirsi a formare una materia molto densa. Queste stelle hanno una massa tra 1,4 e 3 volte quella del Sole, ma un raggio 70.000 volte più piccolo. Sono praticamente iperconcentrate."

Rispondi

l'equazione di Drake e le stelle di neutroni

l'equazione di Drake e le stelle di neutroni

E' più facile ottenere un 6 lanciando due volte un dado, oppure lanciando due dadi insieme? E... se non ottenete un 6 dopo aver lanciato un dado per cinque volte, è più facile ottenerlo con il prossimo lancio? Se avete risposto affermativamente ad entrambi i quesiti, siete incorsi in alcuni tipici errori del giocatore. Tuttavia, siete in buona compagnia: Jean d'Alembert, il grande matematico francese del XVIII secolo, pensava che i risultati ottenibili lanciando [...]

Il Sole

Il Sole, di Ben Boux.Ho scritto questo saggio per mettere in evidenza quanto sia necessario oggi farsi e fare delle domande su cosa ci circonda, e scoprire così che le cose non sono come è stato insegnato. Questo per contribuire a risvegliare la gente, come è necessario che avvenga oggi, grazie.(Premessa. Nel saggio seguente non ho la pretesa di dimostrare l'inesattezza o di confutare le ricerche fatte dalla scienza sulla natura e sul meccanismo del Sole. [...]

Il Sole, di Ben Boux.

Il Sole, di Ben Boux.

 Il Sole, di Ben Boux.Ho scritto questo saggio per mettere in evidenza quanto sia necessario oggi farsi e fare delle domande su cosa ci circonda, e scoprire così che le cose non sono come è stato insegnato. Questo per contribuire a risvegliare la gente, come è necessario che avvenga oggi, grazie.(Premessa. Nel saggio seguente non ho la pretesa di dimostrare l'inesattezza o di confutare le ricerche fatte dalla scienza sulla natura e sul meccanismo del [...]

Perché l'uomo cammina? La “colpa” è di una supernova. La scoperta dopo 2,6 milioni di anni

Perché l'uomo cammina? La “colpa” è di una supernova. La scoperta dopo 2,6 milioni di anni

C'è un responsabile del fatto che camminiamo: la 'colpa' è di una supernova. L'uomo è stato 'spinto' a camminare su due gambe per l'esplosione di una supernova, avvenuta fra 8 e 2,6 milioni di anni fa a 163 anni luce dalla Terra: questo spettacolo di fuochi d'artificio cosmico ha bombardato l'atmosfera, caricandola con un'enorme quantità di elettroni e aumentando, così, la frequenza dei fulmini. La conseguenza è stata il moltiplicarsi di incendi nelle [...]

FOTO: Stella di neutroni

La prima osservazione diretta di una stella a neutroni, RX J185635-3754

La prima osservazione diretta di una stella a neutroni, RX J185635-3754

Perché l'uomo cammina? La “colpa” è di una supernova. La scoperta dopo 2,6 milioni di anni

Perché l'uomo cammina? La “colpa” è di una supernova. La scoperta dopo 2,6 milioni di anni

Perché camminiamo? La 'colpa' è di una supernova. L'uomo è stato 'spinto' a camminare su due gambe infatti proprio dall'esplosione di una supernova, avvenuta fra 8 e 2,6 milioni di anni fa a 163 anni luce dalla Terra: questo spettacolo di fuochi d'artificio cosmico ha bombardato l'atmosfera, caricandola con un'enorme quantità di elettroni e aumentando, così, la frequenza dei fulmini. La conseguenza è stata il moltiplicarsi di incendi nelle foreste in cui [...]

Quel segnale di materia oscura che non si riesce a replicare

Quel segnale di materia oscura che non si riesce a replicare

fonte: Le Scienze25 marzo 2019I ricercatori dell'esperimento DAMA ai Laboratoridel Gran Sasso affermano da tempo di averrilevato segnali di materia oscura, la massamancante del cosmo che scienziati in tutto ilmondo tentano di identificare.Ma due esperimenti fotocopia di DAMA non sonostati in grado di replicarne i risultatidi Davide Castelvecchi/Naturemateria oscurafisica delle particellePer più di due decenni, un solo esperimento almondo ha costantemente riferito [...]

Il Buco Nero

Il 10 aprile 2019 è stata mostrata da numerose conferenze in tutto il mondo laprima foto di un buco nero.Una prima assoluta, che segna un successo scientifico non da poco, una provadiretta e visiva dell’esistenza di questi oggetti, teorizzati ben più di un secolo fada Albert Einstein.La realizzazione di questa foto può aprire nuovi scenari di studio nell’ambitodell’astronomia e in ultimo per capire meglio com’è fatto l’universo.L’ultimotassello di [...]

Ccnl vigilanza, classificazione e appalti: così non si va avanti

Ccnl vigilanza, classificazione e appalti: così non si va avanti

Ccnl vigilanza 18 Aprile 2019 Ccnl vigilanza, classificazione e appalti: così non si va avanti Nei due giorni di negoziato che si sono tenuti a Bologna, il confronto si è incentrato su due temi essenziali: il sistema di classificazione e il cambio di appalto. In precedenza le organizzazioni sindacali avevano avanzato una proposta di nuovo inquadramento articolato per Aree Professionali (Area Amministrativa/Commerciale/Supporto – Area Vigilanza – Area [...]

Buco nero, video proverebbe che foto sia una bufala

Buco nero, video proverebbe che foto sia una bufala

Il mondo della Scienza è da giorni in festa per la notizia che finalmente, per la prima volta, il tanto misterioso quanto affascinante quanto inquietante Buco nero, sia stato finalmente fotografato. Peccato che chi ci abbia dedicato la propria vita, ossia Stephen Hawking, non abbia vissuto il tempo necessario per osservare questa incredibile scoperta. Come riporta SkyTg24, si tratta di un progetto che combina i dati raccolti da ben otto telescopi in modo da [...]

nell'orizzonte degli eventi

L'insofferenza è diventata polvereil disincanto s'è cambiato in tuttoil tutto in nullaAmare è non ammettere la morteIo morirò con tee per sempre sarà per semprefotografato nell'orizzonte degli eventiAram IllefurtMara Trufelli

L'immagine di M87 : la prima foto di un buco nero e la conferma della Relatività di Einstein.

L'immagine di M87 : la prima foto di un buco nero e la conferma della Relatività di Einstein.

M87 : la prima prova visiva di un buco nero raccolta dai telescopi del progetto EHT . Una rete di radiotelescopi ha fotografato la prima immagine dei dintorni di un buco nero. La scoperta è di fondamentale importanza perché  rappresenta la prima prova visiva dell’esistenza di buchi neri ,fino ad ora soltanto ipotizzati , e mostra in maniera tangibile come la gravità piega lo [...]

Buco nero fotografato, è la prima volta: «Ecco Messier 87». Si trova a 55 milioni di anni luce da noi DIRETTA

Buco nero fotografato, è la prima volta: «Ecco Messier 87». Si trova a 55 milioni di anni luce da noi DIRETTA

Oggi è un giorno storico, uno spartiacque per la ricerca e che potrebbe portare all'inizio di una nuova epoca: per la prima volta un buco nero, il Messier 87, al centro della galassia Virgo A (o M87) è stato fotografato, e l'immagine è stata resa pubblica. Il buco nero è distante circa 55 milioni di anni luce. La prima prova diretta, e la foto che lo testimonia, arrivano a tre anni da quando, nel 2016, le onde gravitazionali hanno dimostrato l'esistenza di [...]

Buco nero fotografato, è la prima volta: «Ecco Messier 87». Si trova a 55 milioni di anni luce da noi DIRETTA

Buco nero fotografato, è la prima volta: «Ecco Messier 87». Si trova a 55 milioni di anni luce da noi DIRETTA

Oggi è un giorno storico, uno spartiacque per la ricerca e che potrebbe portare all'inizio di una nuova epoca: per la prima volta un buco nero, il Messier 87, al centro della galassia Virgo A (o M87) è stato fotografato, e l'immagine è stata resa pubblica. Il buco nero è distante circa 55 milioni di anni luce. La prima prova diretta, e la foto che lo testimonia, arrivano a tre anni da quando, nel 2016, le onde gravitazionali hanno dimostrato l'esistenza di [...]

Il sole sorgerà comunque...

"Se noi potessimo ridurre la popolazione del mondo intero in un villaggio di 1000 persone mantenendo le proporzioni di tutti i popoli esistenti al mondo, il villaggio sarebbe così composto:57 asiatici - 21 europei - 14 americani (nord, centro e sud america) 8 africani -52 sarebbero donne - 48 uomini - 70 sarebbero non bianchi - 30 sarebbero bianchi -70 sarebbero non cristiani - 30 sarebbero cristiani -89 sarebbero eterosessuali - 11 sarebbero omosessuali - 6 [...]

Quel segnale di materia oscura che non si riesce a replicare

Quel segnale di materia oscura che non si riesce a replicare

Fonte: Le Scienze25 marzo 2019I ricercatori dell'esperimento DAMA ai Laboratori del Gran Sasso affermano da tempo di aver rilevato segnali di materia oscura, la massa mancante del cosmo che scienziati in tutto il mondo tentano di identificare. Ma due esperimenti fotocopia di DAMA non sono stati in grado di replicarne i risultatidi Davide Castelvecchi/Naturemateria oscurafisica delle particellePer più di due decenni, un solo esperimento al mondo ha costantemente [...]

Noi che non dimentichiamo - 28 marzo 1945, la partigiana Bruna torturata, fucilata e poi gettata nel Po dai nazifascisti...

Noi che non dimentichiamo - 28 marzo 1945, la partigiana Bruna torturata, fucilata e poi gettata nel Po dai nazifascisti...

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .     Noi che non dimentichiamo - 28 marzo 1945, la partigiana Bruna torturata, fucilata e poi gettata nel Po dai nazifascisti...   Bruna, la partigiana torturata e uccisa dai nazifascisti medaglia d'oro al valor militare Si chiamava Ines Bedeschi, fucilata il 28 marzo 1945 a meno di un mese dalla Liberazione. Il corpo gettato nel Po. Una storia aspettando il 25 aprile Pochi ricordano la sua [...]

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

Oman, Bali, Bahamas, Goha, Sudafrica e non solo. Le belle di casa nostra sono partite per una vacanza al caldo. E da sole. Ne sa qualcosa Valentina Allegri, che fresca di laurea e di addio dal fidanzato, è volata in Oman, da cui spedisce scatti mozzafiato. Elena Morali regala cartoline paradisiache da Bali, mentre Michela Coppa è approdata a Goha. La Cioni è in Sudafrica, la Canalis si gode il mare delle Bahamas, mentre la Palmas si accontenta di una fuga a casa [...]

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

Oman, Bali, Bahamas, Goha, Sudafrica e non solo. Le belle di casa nostra sono partite per una vacanza al caldo. E da sole. Ne sa qualcosa Valentina Allegri, che fresca di laurea e di addio dal fidanzato, è volata in Oman, da cui spedisce scatti mozzafiato. Elena Morali regala cartoline paradisiache da Bali, mentre Michela Coppa è approdata a Goha. La Cioni è in Sudafrica, la Canalis si gode il mare delle Bahamas, mentre la Palmas si accontenta di una fuga a casa [...]

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

Oman, Bali, Bahamas, Goha, Sudafrica e non solo. Le belle di casa nostra sono partite per una vacanza al caldo. E da sole. Ne sa qualcosa Valentina Allegri, che fresca di laurea e di addio dal fidanzato, è volata in Oman, da cui spedisce scatti mozzafiato. Elena Morali regala cartoline paradisiache da Bali, mentre Michela Coppa è approdata a Goha. La Cioni è in Sudafrica, la Canalis si gode il mare delle Bahamas, mentre la Palmas si accontenta di una fuga a casa [...]

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

In vacanza da sole, guarda le “bikinate” vip

Oman, Bali, Bahamas, Goha, Sudafrica e non solo. Le belle di casa nostra sono partite per una vacanza al caldo. E da sole. Ne sa qualcosa Valentina Allegri, che fresca di laurea e di addio dal fidanzato, è volata in Oman, da cui spedisce scatti mozzafiato. Elena Morali regala cartoline paradisiache da Bali, mentre Michela Coppa è approdata a Goha. La Cioni è in Sudafrica, la Canalis si gode il mare delle Bahamas, mentre la Palmas si accontenta di una fuga a casa [...]

La IAAF lancia il ranking di classificazione mondiale, metodo di qualificazione per i futuri campionati

La IAAF lancia il ranking di classificazione mondiale, metodo di qualificazione per i futuri campionati

  La IAAF ha lanciato oggi il suo nuovo sistema ufficiale di classifiche mondiali , progettato per fornire un modo più efficace di identificare i migliori atleti in ogni disciplina, premiando la coerenza e la competizione tra i migliori del mondo. Le posizioni degli atleti nelle classifiche mondiali IAAF si baseranno sui punti che ottengono, determinati dalla loro prestazione e posizione, e dall'importanza della competizione in cui tali risultati vengono [...]

&id=HPN_Stella+di+neutroni_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Stelle{{}}di{{}}neutroni" alt="" style="display:none;"/> ?>