Suffragio universale

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

Suffragio universale

La scheda: Suffragio universale

Il suffragio universale è il principio secondo il quale tutti i cittadini maggiorenni, senza restrizioni di ceto, istruzione e sesso, possono partecipare alle elezioni politiche e amministrative e alle altre consultazioni pubbliche, come i referendum, garantendo loro il diritto di voto come fondamentale espressione di democrazia diretta dal basso (si ammette tuttavia che in caso di condanna per determinati reati, al condannato si possa sospendere il diritto di voto, temporaneamente o permanentemente). Storicamente si può distinguere tra il suffragio universale maschile, con restrizione al solo sesso maschile, e il suffragio universale propriamente detto, che comprende il completo suffragio femminile. Il suffragio universale è opposto al suffragio ristretto, in cui a votare sono solo coloro che rispettano certi requisiti.



1912 Introduzione del primo Suffragio universale maschile con la legge del 1912 fu esteso a tutti i cittadini con età maggiore dei 30, senza restrizioni, rimanendo elettori i cittadini di età inferiore, maggiorenni e con le restrizioni precedentemente in vigore. Fu applicato nelle elezioni politiche del 1913 con il tradizionale collegio uninominale a doppio turno: il primo turno si svolse il 26 ottobre e il ballottaggio del secondo turno il 2 novembre 1913.
1918 Con la legge 16 dicembre 1918 fu ampliato l'elettorato, sempre maschile, a tutti i cittadini con età maggiore ai 21 anni o che avessero prestato il servizio nell'esercito mobilitato.
1945 Il 31 gennaio del 1945, con l'Italia divisa ed il Nord sottoposto all'occupazione tedesca, il Consiglio dei ministri, presieduto da Ivanoe Bonomi, emanò un decreto che riconosceva il diritto di voto alle donne (decreto legislativo luogotenenziale nº 23 del 2 febbraio 1945).
1946 Il 2 giugno e la mattina del 3 giugno 1946 ebbe luogo il referendum per scegliere fra monarchia o repubblica a cui i cittadini e le cittadine italiane votarono per la prima volta con suffragio universale.
1946 Approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 la Costituzione Italiana agli articoli 56 e 58 stabilisce le limitazioni di suffragio universale per le votazioni alla Camera dei Deputati, aperta a tutti i cittadini maggiorenni, e al Senato della Repubblica, a tutti i cittadini con età superiore ai 25 anni. Inoltre all'articolo 75 la costituzione stabilisce che anche i referendum siano votati a suffragio universale, con le limitazioni della Camera dei deputati.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Suffragio universale

Suffragio universaleUn' Aquila diceva: - Dar momentoche adesso c'è er suffraggio universale,bisognerà che puro l'animaleciabbia un rappresentante ar Parlamento;dato l'allargamento, o prima o poi,doppo le donne lo daranno a noi.Ma allora chi faremo deputato?Quale sarà la bestia indipennenteche rappresenti più direttamentela classe animalesca de lo Stato?e a l'occasione esterni er su' pensierosenza leccà le zampe ar Ministero?Per conto mio, la sola che sia [...]

Roberto D’Agostino: “Attaccate i 5stelle per non parlare della merda degli altri partiti – Grillo è un comico, ma gli altri sono criminali – L’Italia è un Paese commissariato, dove non abbiamo manco il diritto al voto”

Roberto D’Agostino: “Attaccate i 5stelle per non parlare della merda degli altri partiti – Grillo è un comico, ma gli altri sono criminali – L’Italia è un Paese commissariato, dove non abbiamo manco il diritto al voto”

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Roberto D’Agostino: “Attaccate i 5stelle per non parlare della merda degli altri partiti – Grillo è un comico, ma gli altri sono criminali – L’Italia è un Paese commissariato, dove non abbiamo manco il diritto al voto”     Roberto D’Agostino: “Attaccate i 5stelle per non parlare della merda degli altri partiti – Grillo è un comico, ma gli altri sono criminali – L’Italia [...]

Voto, suffragio universale e democrazia ‘borghese’ di Manzoni

di Otello Lupacchini | 16 novembre 2016 Il Fatto Quotidiano “La vittoria di Trump è fra gli eventi più sconvolgenti della storia della democrazia europea e americana, e del suffragio universale che non è sempre stata una storia di avanzamento… Ma anche foriero di grandissime conseguenze negative per il mondo”. Queste parole dell’ex Presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, a proposito del risultato delle presidenziali americane, alle quali [...]

Come le donne ateniesi persero il diritto di voto

Come le donne ateniesi persero il diritto di voto

In fondo la storia è sempre uguale, da tempo continuo a ribadire che non è questione di questa o quella cultura, di questa o quella religione, ma solamente del rapporto, a volte malato, tra maschi e femmine. Quando una donna si sente libera è più facilmente manipolabile, per cui sono più preoccupato della sorte delle donne svelate che non di quelle velate. C'è stato un tempo il movimento di "se non ora quando", un incontro di donne che volevano tornare a [...]

Sul suffragio universale

Questa mattina ascoltavo Oscar Giannino che, malgrado la pessima figura fatta in occasione della storiaccia dei titoli accademici mai ottenuti e l'aspetto un tantino bizzarro, proprio scemo scemo gomma gomma non è, richiamare gli ascoltatori di Radio24 sulla questione sollevata dall'autorevole Washington Post circa l'opportunità di rivedere il suffragio universale in virtù del fatto che molti cittadini non si interessano di politica e spesso non sanno nulla di [...]

morte del diritto di voto

no alla oligarchia di pochi industriali corrotti libertà di eleggere i senatori si al bicameralismo no alla riforma del senato. come mai nessuno si accorge che la democrazia sta per essere soffocata da un dittatore misantropo? come mai ci si è dimenticati che il Sig Giorgio quando era sindacalista era sempre fischiato? no alle riforme del senato. "Ancora ?"

Rispondi

Cittadinanza e diritto di voto agli stranieri

Cittadinanza e diritto di voto agli stranieri

L'Italia sono anch'io: raccolte oltre 200mila firme per leggi sulla cittadinanza e diritto di voto agli stranieri Il Comitato promotore della campagna nazionale per i diritti di cittadinanza "L'Italia sono anch'io", composto da Acli, Arci, Asgi-Associazione pergli studi giuridici sull'immigrazione, Caritas italiana, Centro Astalli, Cgil, Città del Dialogo, Cnca (Coordinamento nazionale delle comunità d'accoglienza),  Comitato 1 Marzo, Comunità di Sant'Egidio, [...]

CALCI, INFORMAZIONI UTILI PER ESERCITARE IL DIRITTO DI VOTO

Nei prossimi giorni si vota per il rinnovo dei due rami del Parlamento della Repubblica Italiana. Scopri cliccando QUI TUTTI I CANDIDATI !! A Calci ci sono 6 seggi, tutti riuniti in un'unica sede: la struttura che ospita abitualmente la Scuola Media in Via dei Natali. Si vota nei giorni di Domenica 24 Febbraio dalle ore 8,00 alle ore 22,00 e di Lunedi 25 Febbraio dalle ore 7,00 alle ore 15,00. Per chi avesse smarrito o danneggiato il proprio CERTIFICATO ELETTORALE [...]

25.000 studenti meritevoli senza diritto di voto

Giustamente ed ovviamente i meritevoli capiranno i problemi tecnici insormontabili e non si sentiranno nè lost nè forgotten (voi ke conoscete l'inglese perdonate la mia ignoranza!)

Pannella, sciopero della sete per battaglia amnistia e diritto di voto per i detenuti

Pannella, sciopero della sete per battaglia amnistia e diritto di voto per i detenuti

“C'è bisogno di intervenire per ricordare che il problema del diritto, il problema della legge, il problema dei diritti umani e della interruzione delle flagranze di reato, specie quando riguardano immediatamente tante vite, ma soprattutto la vita di uno Stato, e dunque riguarda tutti. Occorre tentare di inserire un virus di ragionevolezza con la drammaticità anche temporale che questo richiede”. Lo ha detto Marco Pannella nel sito dei Radicali, era [...]

Suffragio universale e partiti di massa

Suffragio universale e partiti di massa

La democrazia cresce, nascono i partiti di massa, gli schieramenti di sinistra, di centro e di destra. La situazione non è uguale in tutti paesi, gli USA, ad esempio, adottano un sistema bipartitico.

GLI italiani al voto.....dovrebbero togliergli il diritto di voto

Impressionante...gente che e` andata  a votare  MArio  MOnti.......e  poi  si lamentano  dei politici...ma  se  gli  italiani  non sono  nemmeno informati  su cosa e` successo nel  passato, come si puo` pensare che siano informati della  vita pubblica e consapevoli di quello  che  vanno a  votare????A gente  cosi` dovrebbero togliere il  diritto  di  voto....non meritano  di essere  cittadini  italiani.......

Sei d'accordo con il diritto di voto agli immigrati?

Sei d'accordo con il diritto di voto agli immigrati?

Vota

&id=HPN_Suffragio+universale_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Universal{{}}suffrage" alt="" style="display:none;"/> ?>