Telescope types

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

In questa categoria: Ritchey-Chrétien

La configurazione ottica Ritchey-Chrétien è un sistema di configurazione degli sp...

Telescopio Schmidt

Un telescopio Schmidt o camera di Schmidt è una camera fotografica usata in astron...

Telescopio spaziale

Un telescopio spaziale è un satellite oppure una sonda spaziale lanciata con l'esp...

Ritchey-Chr%C3%A9tien

La configurazione ottica Ritchey-Chrétien è un sistema di configurazione degli sp...

Telescopio rifrattore

Un telescopio rifrattore è un telescopio ottico che, mediante l'utilizzo di lenti,...

Telescopio dobsoniano

Il telescopio dobsoniano (talvolta detto semplicemente dobson) è un tipo di partic...

Ariel indagherà l'atmosferà dei pianeti simili alla Terra

Ariel indagherà l'atmosferà dei pianeti simili alla Terra

Tramite un comunicato stampa, l’Inaf (Istituto nazionale di astrofisica) ha annunciato che il telescopio spaziale Ariel (Atmospheric Remote-Sensing Infrared Exoplanet Large-survey) indagherà le atmosfere dei pianeti in orbita attorno a stelle distanti. Questa la decisione dello Space Programme Committee dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) con l’obiettivo di studiare pianeti simili alla Terra. La missione Ariel è coordinata da Giovanna Tinetti, [...]

Telescopi pronti a salutare la Tesla spaziale

Telescopi pronti a salutare la Tesla spaziale

Telescopi pronti a salutare la Tesla spaziale in orbita intorno al Sole, negli ultimi giorni in cui è ancora visibile. Attualmente l’auto rosso ciliegia, lanciata dalla Space X, si trova a 1,8 milioni di chilometri dalla Terra e continua ad allontanarsi alla velocità di 12.000 chilometri l’ora. “Attualmente l’auto brilla come una stella di magnitudine 18,5 e non è visibile a occhio nudo: per osservarla occorrono strumenti di almeno 40 centimetri di [...]

ASI e INFN per IXPE

È stato siglato l’accordo tra l’INFN e l’Agenzia Spaziale Italiana per l’invio in orbita di innovativi rivelatori in grado di misurare la polarizzazione della radiazione X delle sorgenti celesti: una proprietà che finora è stata osservata solo nella brillante Nebulosa del Granchio nel 1972 per la mancanza di strumentazioni sufficientemente sensibili, ma che è attesa in moltissime sorgenti, ed è fondamentale per capire, per esempio, la geometria e il [...]

ASI e INFN per IXPE

È stato siglato l’accordo tra l’INFN e l’Agenzia Spaziale Italiana per l’invio in orbita di innovativi rivelatori in grado di misurare la polarizzazione della radiazione X delle sorgenti celesti: una proprietà che finora è stata osservata solo nella brillante Nebulosa del Granchio nel 1972 per la mancanza di strumentazioni sufficientemente sensibili, ma che è attesa in moltissime sorgenti, ed è fondamentale per capire, per esempio, la geometria e il [...]

Urano a ‘intermittenza’

E' uno dei 'giganti ghiacciati' del nostro sistema planetario, è stato scoperto da William Herschel nel 1781 ed è un mondo che ha ancora molto da svelare: si tratta di Urano, che torna alla ribalta per la sua particolare magnetosfera, il cui comportamento ricorda un interruttore elettrico.Questa peculiarità di Urano è al centro dello studio "Diurnal and Seasonal Variability of Uranus' Magnetosphere", condotto da un team di ricercatori della School of Earth and [...]

La sorprendente rotazione di MACS2129-1

MACS2129-1 è una galassia lontanissima, a 10 miliardi di anni luce da noi, quando l’Universo aveva appena 3 miliardi di anni, che appare priva di zone dove si stanno formando nuove stelle, ma le cui stelle sorprendentemente sono disposte in un disco in rapida rotazione, proprio come la Via Lattea. A scoprire questa galassia, dalla conformazione simile alla nostra, giovane, assai massiccia ma già “morta” in un’epoca nella quale invece l’universo ha [...]

I primi cinque anni di NuSTAR

Il 13 giugno 2012 iniziava l’avventura della missione NuSTAR. L’osservatorio dedicato ai raggi X ad alta energia è stato lanciato nello spazio da un razzo collocato a bordo di un aereo. Il team scientifico della missione ha scelto cinque immagini, tra quelle raccolte da NuSTAR e le rappresentazioni artistiche ispirate alle sue scoperte, per celebrare i primi cinque anni di questa innovativa missione. Le immagini selezionate vanno dal nostro Sole ai buchi neri [...]

CHEOPS, alla caccia di nuovi mondi

Il team italiano ha consegnato oggi al partner svizzero il telescopio di CHEOPS, la missione europea per lo studio dei pianeti di altre stelle che sarà pronta al lancio entro la fine del 2018. CHEOPS, CHaracterizing ExOplanet Satellite, è la prima delle missioni di classe S (Small) del programma “Cosmic Vision 2015-2025” dell’ESA, destinata a misurare con precisione le caratteristiche fisiche ancora sconosciute di pianeti in sistemi planetari diversi dal [...]

Via Lattea ai raggi gamma

C’è un eccesso di raggi gamma proveniente dal centro della Via Lattea. A generarli, una popolazione di pulsar in rapida rotazione, che emette bagliori intermittenti, come se fosse un gruppo di fari cosmici. Lo afferma uno studio internazionale, coordinato dal Kavli Institute for Particle Astrophysics and Cosmology (KIPAC), in corso di pubblicazione su The Astrophysical Journal. La ricerca smentisce precedenti interpretazioni, che attribuivano il segnale [...]

Ragnatela cosmica scansionata

Negli angoli più remoti e distanti dell’Universo esistono regioni di spazio intergalattico talmente desolate da essere vicinissime al vuoto. Qui, nelle enormi porzioni di cosmo tra una galassia e l’altra, si può trovare soltanto un minuscolo e solitario atomo per metro cubo. Queste particelle-eremita sono tutto ciò che resta della diffusa nebbia di idrogeno sprigionata dopo il Big Bang nell’Universo neonato. Su scala più ampia, quando la ‘densità di [...]

Nettuno, ‘viaggiatore’ tranquillo

Un tragitto calmo e senza scossoni, che lo ha portato nell’attuale posizione a 30 unità astronomiche dal Sole senza influire pesantemente sull’ambiente circostante: protagonista di questa serena passeggiata, in un remoto passato, è Nettuno, l’ottavo pianeta del Sistema Solare e il primo ad essere individuato - nel 1846 - tramite calcoli matematici. A ipotizzare il movimento pacato di Nettuno è uno studio condotto da un team internazionale di ricercatori, [...]

Sistema planetario formasi

Grazie alle dettagliate riprese del telescopio ALMA (Atacama Large Millimeter-submillimeter Array) dell’ESO, un team internazionale di ricercatori guidati da Davide Fedele, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) di Firenze, ha individuato la traccia della presenza di due pianeti in formazione attorno alla giovane stella HD 169142, distante da noi circa 470 anni luce e situata in direzione della costellazione del Sagittario. I due pianeti avrebbero masse [...]

Sistema planetario formasi

Grazie alle dettagliate riprese del telescopio ALMA (Atacama Large Millimeter-submillimeter Array) dell’ESO, un team internazionale di ricercatori guidati da Davide Fedele, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) di Firenze, ha individuato la traccia della presenza di due pianeti in formazione attorno alla giovane stella HD 169142, distante da noi circa 470 anni luce e situata in direzione della costellazione del Sagittario. I due pianeti avrebbero masse [...]

Sole senza ‘nei’

Nuove osservazioni per la sonda Solar Dynamics Observatory (SDO). L’occhio della NASA puntato sul Sole ha osservato per quindici giorni, a partire dal 7 marzo 2017, la nostra stella, restituendo nuove immagini che ritraggono la sua superficie ‘pulita’ e priva di macchie. Questo probabilmente indica che il Sole sta iniziando a rallentare la sua attività preparandosi ad entrare nel periodo di minima attività solare, che secondo gli esperti dovrebbe arrivare [...]

Sole senza ‘nei’

Nuove osservazioni per la sonda Solar Dynamics Observatory (SDO). L’occhio della NASA puntato sul Sole ha osservato per quindici giorni, a partire dal 7 marzo 2017, la nostra stella, restituendo nuove immagini che ritraggono la sua superficie ‘pulita’ e priva di macchie. Questo probabilmente indica che il Sole sta iniziando a rallentare la sua attività preparandosi ad entrare nel periodo di minima attività solare, che secondo gli esperti dovrebbe arrivare [...]

Poca "oscurità" nell'Universo remoto

Quanto “pesa” la materia oscura ai confini del cielo? Meno del previsto, a quanto sembra. Un gruppo internazionale di ricerca, guidato da Reinhard Genzel del Max Planck Institute for Extraterrestrial Physics, ha utilizzato gli strumenti KMOS and SINFONI istallati sul Very Large Telescope dell’ESO per misurare la velocità di rotazione di sei galassie massive e brillanti nell’Universo remoto, a caccia di indizi sulla misteriosa componente di cui si fa un [...]

FRB, tecnologia aliena?

La ricerca di segnali di vita intelligente nel cosmo è da sempre uno dei motori che hanno spinto l’astronomia e la ricerca spaziale a esplorare frontiere sempre nuove. Dalle emissioni radio ai flash laser, i candidati passati in rassegna per ‘stanare’ E.T. sono stati molteplici, ma fino ad oggi senza successo. Ora un team di ricerca suggerisce un nuovo fenomeno come possibile rivelatore di forme di vita nello spazio: si tratta dei Fast Radio Burst (FRB), [...]

Trenta ‘candeline’ per SN 1987A

Si trova nella Grande Nube di Magellano, galassia-satellite della Via Lattea, dal 23 febbraio 1987 - giorno della sua scoperta - è sotto la lente degli studiosi e quest’anno, per celebrare il trentesimo anniversario del suo primo avvistamento, Hubble l’ha immortalata in uno dei suoi celebri ‘scatti d’autore’ (foto a sinistra). La protagonista in questione è la supernova SN 1987A, da allora monitorata sia dallo spazio, con il telescopio NASA-ESA Hubble e [...]

I magnifici sette mondi di TRAPPIST-1

Sette pianeti con dimensioni simili alla Terra tutti in orbita attorno allo stesso sole, tre dei quali si muovono all'interno della cosiddetta zona abitabile e quindi teoricamente in grado di ospitare oceani d'acqua in superficie. La scoperta pubblicata sulla rivista Nature, segna un ulteriore passo avanti sul fronte della caccia agli esopianeti potenzialmente abitabili. Perché sebbene tre pianeti in fascia abitabile fossero già stati rilevati orbitare la stella [...]

‘Batticuore’ galattico

Una relazione tumultuosa a 370 anni luce dalla Terra. E’ quella che caratterizza il sistema costituito dalla stella HAT-P-2 e da HAT-P-2b, pianeta di tipo 'Hot Jupiter' che le orbita intorno. Il love affair è stato scoperto dallo sguardo elettronico del telescopio spaziale Spitzer della NASA, che, tra il 2011 e il 2015, ha tenuto sotto controllo i due corpi celesti per circa 350 ore. Le insolite pulsazioni nel guscio esterno di HAT-P-2, secondo gli studiosi, [...]

&id=HPN_Telescope+types_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Telescope{{}}types" alt="" style="display:none;"/> ?>