Tic (medicina)

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda:

eroscorretto

  Carlo Luigi Lagomarsino eroticamente scorretto Adriano Scianca: CONTRO L'EROTICAMENTE CORRETTO. Bietti, 2017* Adriano Scianca si è laureato in filosofia alla Sapienza di Roma. Giornalista, ha collaborato a "Il Foglio" e altri giornali. Scrive regolarmente per "La Verità". Adriano Scianca è il responsabile nazionale per la cultura di Casa Pound. Sulla carta sembrerebbe quanto di più lontano da me, ciò nondimeno come lui sono avverso all'eroticamente corretto [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

TIC TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE OFFICE 2003 E WINDOWS XP Scaricare | Leggi online (eBook) PDF, ePub, Kindle

TIC TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE OFFICE 2003 E WINDOWS XP Scaricare | Leggi online (eBook) PDF, ePub, Kindle TIC TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE OFFICE 2003 E WINDOWS XP PDF, ePub, Kindle Il testo, che si propone di fornire le basi teoriche e pratiche in relazione all'applicazione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione per quanto riguarda l'uso delle tecniche multimediali orientate alla comunicazione [...]

.-Ghostbusters? Spettro Autistico

.-Ghostbusters? Spettro Autistico

  OTTIMA ESIBIZIONE!Tic fisici, nervosismo e strani grugniti. Dan Aykroyd di Ghostbusters è affetto da Sa, sindrome di Asperger dello Spettro Autistico.Si tratta, naturalmente, di una realtà molto americana.  E' una notizia che ci fa amaramente riflettere sulla distanza anni luce del livello di vita  degli autistici  americani rispetto ai nostri che hanno difficoltà addirittura ad essere accettati in una classe di coetanei neurotipici. [...]

deleted

deleted

Cinque e sei novembre duemilasedici

Zeit als sein - Zeit als werden Chi l'aveva detto? Kant? Heidegger? Non lo ricordo più.  Il tempo indubbiamente è stato sein in questi due giorni. Si è fermato in una bolla di spazio fuori dallo spazio.  Nebbiolina grigia che scendeva da un cielo grigio insieme a una pioggia altrettanto grigia. In mezzo a un prato di un verde inusuale per il periodo, una casa. Una casa che chissà quante cose ha da raccontare a chi solo ha il piacere di ascoltarla. Una casa [...]

Cinque e sei novembre duemilasedici

Zeit als sein - Zeit als werden Chi l'aveva detto? Kant? Heidegger? Non lo ricordo più.  Il tempo indubbiamente è stato sein in questi due giorni. Si è fermato in una bolla di spazio fuori dallo spazio.  Nebbiolina grigia che scendeva da un cielo grigio insieme a una pioggia altrettanto grigia. In mezzo a un prato di un verde inusuale per il periodo, una casa. Una casa che chissà quante cose ha da raccontare a chi solo ha il piacere di ascoltarla. Una casa [...]

Cinque e sei novembre duemilasedici

Zeit als sein - Zeit als werden Chi l'aveva detto? Kant? Heidegger? Non lo ricordo più.  Il tempo indubbiamente è stato sein in questi due giorni. Si è fermato in una bolla di spazio fuori dallo spazio.  Nebbiolina grigia che scendeva da un cielo grigio insieme a una pioggia altrettanto grigia. In mezzo a un prato di un verde inusuale per il periodo, una casa. Una casa che chissà quante cose ha da raccontare a chi solo ha il piacere di ascoltarla. Una casa [...]

DIMMI CHE TIC HAI..., gesti ripetitivi e inconsapevoli, linguaggio del corpo, psicopatologia, un tic per ogni pensiero

  QUANTI GRATTACAPI. Fra tutte le parti del corpo la testa e il volto sono le più bersagliate dai tic. Più ci si tormenta una parte del corpo vicino al capo, e quindi al cervello, maggiore è il livello di tensione legata a un pensiero fisso e ricorrente o all'avvicinar­si di una scadenza importante. Chi ama toccarsi i lobi delle orecchie o grattarsi la testa, per esem­pio, desidera uno spazio per raccogliere le idee. A livello simbolico cerca conforto e [...]

DIMMI CHE TIC HAI...gesti ripetitivi e inconsapevoli, linguaggio del corpo, psicopatologia, un tic per ogni pensiero

QUANTI GRATTACAPI. Fra tutte le parti del corpo la testa e il volto sono le più bersagliate dai tic. Più ci si tormenta una parte del corpo vicino al capo, e quindi al cervello, maggiore è il livello di tensione legata a un pensiero fisso e ricorrente o all'avvicinar­si di una scadenza importante. Chi ama toccarsi i lobi delle orecchie o grattarsi la testa, per esem­pio, desidera uno spazio per raccogliere le idee. A livello simbolico cerca conforto e [...]

Il Sampietrino^

    Anche il sercio lo sa: L' Opus Incertum è l' "Opera incerta". Una lavorazione della pietra che lascia intuire un'arte dove non contano i metri quadrati di composizione serrata  ma l'abilità nell'eseguirla e la capacità di evocare un reticolo di pensiero, di percorsi di sampietrini, con l'eleganza che la storia gli riserva Scalpellino tic tic tic.. l'opra di pietra restava muta all'incessante lavorio piccoli rintocchi tic tic tic incessanti la forma non [...]

Tic...t@c.....tic...t@c...

Tic...t@c.....tic...t@c...

Ciao "tempo", ti ho visto portare via il bene e il male. Ti ho ascoltato passare in un silenzio assordante, impotente di fronte ai tuoi rintocchi. Sei stato breve nei momenti più belli e troppo lento a passare dentro i vuoti bagnati di lacrime. Ti ho visto fermarti troppo presto laddove ancora di tempo per vivere ce ne era e tanto. Ti ho preso in prestito spesso, facendoti mio per dedicarti a chi amavo e ti ho tenuto stretto a me per non rischiare più di [...]

Ricerca didattica, documentazione e diffusione: descrittori ed evidenze

di Antonia Carlini Nel numero precedente di Dirigenti News, nell’ambito del percorso di riflessione sulla questione bonus e sulle caratteristiche essenziali di un possibile protocollo di valutazione interno - avviato con il primo numero di febbraio - abbiamo suggerito esempi di descrittori per ognuno degli indicatori considerati nell’area dell’innovazione didattica e del miglioramento dei risultati, suggerendo anche possibili evidenze empiriche. Proseguiamo [...]

tic...tac....

tic...tac....

  come il "tic tac" dell'orologio, il battito del tempo il battito del cuore... il ritmo della musica... il ritmo dei corpi nel sesso.... Fuori e dentro il tuo campo visivo, fuori e dentro l'universo dello scibile... o dello scindibile.... E' un ritmo, un'ossessione o un ciclo che si ripete, una ruota che gira, un punto a capo... La vita e la morte, il nuovo ed il vecchio... Restare a guardare i giorni che passano, ipnotizzati dalla vita... dal fascino [...]

malsano ticchettio

malsano ticchettio

dicembre 2014 ... non mi sento bene - una malattia del corpo? O della mente? Ma esiste il dualismo nella malattia? È che percepisco un forte calore - interiore? - e la mia testa a volte è come se sbattesse - pensieri come navy seal che irrompono e sparano - e il corpo prende per il culo l'anima piagnona - potrei correre la prossima maratona. Così, ascolto questo "male": sfridi, attriti, eccentricità, ronzii. Un ticchettio. Sembro un meccanismo usurato. Così, [...]

Prende il via, lunedì 25 gennaio, il Progetto Scolastico “Erasmus +”, a San Marco in Lamis

Prende il via, lunedì 25 gennaio, il Progetto Scolastico “Erasmus +”, a San Marco in Lamis

 Prende il via, lunedì 25 gennaio, il Progetto Scolastico “Erasmus +”, a San Marco in Lamis A fare gli onori di casa ci sarà la dirigente Miriam Totaro che spiegherà in dettaglio le motivazioni e gli obiettivi che si prefigge l’iniziativa in parola Locandina Di: Redazione San Marco in Lamis. Lunedì 25 gennaio 2016, con inizio alle ore 9,30 prende il via per la nuova scuola d’Europa il Progetto scolastico multilaterale “Erasmus +”. Partecipano allo [...]

UN UOMO PICCOLO

    È un uomo piccolo, in tutti i sensi. Ed è facilissimo lusingare gli uomini piccoli.   Sorride, ora. Si sforza di apparire tranquillo. Ma non lo è. Il solito tremore, molto ben governato in questo caso, lo attraversa. Lo si sente dal tono della voce che, nonostante tutto, è petulante e affannoso. Lo si nota dal continuo battere delle unghie della mano destra sul tavolino: tic, tic, tic, tac; tic, tic, tic, tac.   [Non lo puoi guardare senza pensare che [...]

Pioggia

Pioggia

Tic e tac la pioggia cade, cade svelta sulle strade. Balla e canta: tic e tac. Con l'ombrello vo bel bello nelle pozze a far cic ciac. Scendi scendi, pioggia bella: canta a tutti la novella della nuvola piccina che s'è sciolta stamattina. http://maestramary.altervista.org/autunno-poesie-filastrocche.htm#poesie

&id=HPN_Tic+(medicina)_" alt="" style="display:none;"/> ?>