Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Diritto bancario

La scheda: Diritto bancario

Il diritto bancario è quella branca del diritto che attiene alla banca come istituzione e come soggetto attivo o passivo di rapporti giuridici. In base a questa basilare distinzione, possono subito individuarsi due prospettive di studio della materia.
La prima è quella dello studio dell'istituto di credito in senso statico-pubblicistico, nella sua dimensione giuridica, nei rapporti giuridici attivi e passivi con gli organi di vigilanza, la seconda è quella dinamica-privatistica, come studio dell'attività dell'istituto bancario, delle esigenze economiche che l'istituzione creditizia è volta a soddisfare, degli strumenti giuridici dei quali questa si serve, secondo ciò che la legge prevede.


deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Diritto bancario

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Dal 1945 al 1991 l'Europa si ritrovò attraversata dalla cosiddetta cortina di ferro, ovvero la linea di confine fra il blocco occidentale-capitalista e quello orientale-comunista, situazione finita con la dissoluzione dell'Unione Sovietica e che al momento è ancora in fase di assestamento, con la creazione dell'Unione europea, il problema dei rapporti con il mondo arabo nel bacino del Mediterraneo e del confronto con il ruolo primario assunto dagliS.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

Nel 1914 tali tensioni sfociarono nella prima guerra mondiale che si concluse nel 1918 con la sconfitta degli Imperi continentali tedesco e austro-ungarico e la vittoria dell'intesa, cioè Regno Unito, Francia, Regno d'Italia e Stati Uniti d'America, nonché della neonata Unione sovietica socialista, succeduta all'impero russo.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Diritto bancario

Transatlantic_Trade_and_Investment_Partnership

Transatlantic_Trade_and_Investment_Partnership

Transatlantic_Free_Trade_Area

Transatlantic_Free_Trade_Area

Zona_di_libero_scambio_transatlantico

Zona_di_libero_scambio_transatlantico

TAFTA

TAFTA

Trattato_transatlantico_sul_commercio_e_gli_investimenti

Trattato_transatlantico_sul_commercio_e_gli_investimenti

Lirapa

Lirapa

Vecchio_continente

Vecchio_continente

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Per la 4^ AFM Per la preparazione del test: aggiornamento del file su NAFTA, EFTA, APEC, Mercosur

Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC), ossia Cooperazione Economica Asiatico-Pacifica, è un organismo nato nel 1989 allo scopo di favorire la cooperazione (o, più in generale, la crescita) economica, il libero scambio e gli investimenti nell'area asiatico-pacifica. Tale area coincide non solo con l'Asia Pacifica, ma potenzialmente con l'intero Pacific Rim. Sede: Singapore.     http://it.wikipedia.org/wiki/Asia-Pacific_Economic_Cooperation    Sono membri [...]

La Malesia ed il Trans Pacific Partnership

Forse ad ottobre il Congresso americano potrebbe ratificare il più grande e importante trattato di libero scambio mai approvato, il cosiddetto «Trans-Pacific Partnership». Sotto la guida degli Stati Uniti verrebbero coinvolti 12 Paesi: il Giappone, la Corea del Sud, l'Australia, la Nuova Zelanda, la Malesia, il Vietnam ed il Brunei per la parte asiatica, il Cile, il Perù, il Messico e il Canada per il continente americano. Paesi che rappresentano il 40% del [...]

NAFTA E DINTORNI

NAFTA E DINTORNI

  "...E sarà una foto di playboy o la vergine Maria ad indicarti la via..." :)  A Carla ed al suo amore per Renato non condiviso da me  :)  PS :questa che ti mando è una delle poche canzoni sue che mi piacciono  

&id=HPN_Trattato+transatlantico+sul+commercio+e+gli+investimenti_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}TTIP" alt="" style="display:none;"/> ?>