Triade di MacDonald

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Serial killer

La scheda: Serial killer

Il serial killer o assassino seriale, in lingua italiana, è un pluriomicida di natura compulsiva, che uccide persone spesso totalmente estranee senza o con regolarità nel tempo e con un modus operandi caratteristico. La natura compulsiva dell'azione, talvolta priva di movente, è in genere legata a traumi della sfera emotivo-sessuale.


"La casa di Jack", Dillon: un serial killer solo per Von Trier

"La casa di Jack", Dillon: un serial killer solo per Von Trier

Roma (askanews) - Matt Dillon interpreta uno spietato serial killer nell'ultimo film di Lars Von Trier, "La casa di Jack", nei cinema dal 28 febbraio. Un ruolo che farebbe tremare i polsi a qualsiasi attore. Dillon in un primo momento ha esitato poi ha detto sì al regista danese, come ha spiegato a Roma, dove è venuto a presentare il film. matt dillon 2 Penso di aver accettato il film proprio perché a dirigerlo c'era Lars, sapevo che sarebbe stata [...]

Il cuoco killer seriale di Modena tradito da un libro

Il cuoco killer seriale di Modena tradito da un libro

È un frammento bruciato di un libro di scuola uno degli elementi decisivi nell’indagine che ha portato i carabinieri di Modena, coordinati dalla Procura della città emiliana, a individuare il presunto omicida di una giovane donna romena, uccisa e data alle fiamme. Una persona pericolosa, assolutamente priva di controllo e di empatia verso le vittime: così la Procura di Modena definisce Raffaele Esposito, il 34enne in carcere. Il comportamento che emerge [...]

Un serial killer nella Roma del '53

Un serial killer nella Roma del '53

(ANSA) – ROMA, 11 LUG – Un serial killer nella Roma del ’53, quella della Legge truffa e dello ‘Stadio dei Centomila’, il futuro ‘Olimpico’. E’ la trama di un noir in cui il poker scandisce omicidi inspiegabili, crudeli e sofisticati come i bluff del gioco. In ‘Cuore di passero ha la morte’ (pp. 467, in vendita su Amazon) la giornalista Cristina Stillitano ha ricomposto il ritratto di una città in cui molti lettori troveranno il fascino [...]

EVENTI: Serial killer

Nel 1581 venne giustiziato Peter Nirsch, reo di aver ucciso 520 persone tra il 1575 ed il 1581.

Nel 1581 venne giustiziato Peter Nirsch, reo di aver ucciso 520 persone tra il 1575 ed il 1581.

Nel 1581 venne giustiziato Peter Nirsch, reo di aver ucciso 520 persone tra il 1575 ed il 1581.

Nel 1581 venne giustiziato Peter Nirsch, reo di aver ucciso 520 persone tra il 1575 ed il 1581.

Nel 1581 venne giustiziato Peter Nirsch, reo di aver ucciso 520 persone tra il 1575 ed il 1581.

Nel 1581 venne giustiziato Peter Nirsch, reo di aver ucciso 520 persone tra il 1575 ed il 1581.

Tra il 1790 e il 1830 Thug Behram prese apparentemente parte all'uccisione per strangolamento di 931 persone, confessando in seguito di averne strangolate almeno 125 di persona.

Tra il 1790 e il 1830 Thug Behram prese apparentemente parte all'uccisione per strangolamento di 931 persone, confessando in seguito di averne strangolate almeno 125 di persona.

Tra il 1790 e il 1830 Thug Behram prese apparentemente parte all'uccisione per strangolamento di 931 persone, confessando in seguito di averne strangolate almeno 125 di persona.

Tra il 1790 e il 1830 Thug Behram prese apparentemente parte all'uccisione per strangolamento di 931 persone, confessando in seguito di averne strangolate almeno 125 di persona.

Tra il 1790 e il 1830 Thug Behram prese apparentemente parte all'uccisione per strangolamento di 931 persone, confessando in seguito di averne strangolate almeno 125 di persona.

Tra il 1790 e il 1830 Thug Behram prese apparentemente parte all'uccisione per strangolamento di 931 persone, confessando in seguito di averne strangolate almeno 125 di persona.

Nel 1768 fu trovata colpevole di almeno 38 omicidi e venne murata viva nel seminterrato di una stanza del convento di Ivanovsky, fu trovata morta nel 1801.

Nel 1768 fu trovata colpevole di almeno 38 omicidi e venne murata viva nel seminterrato di una stanza del convento di Ivanovsky, fu trovata morta nel 1801.

Nel 1768 fu trovata colpevole di almeno 38 omicidi e venne murata viva nel seminterrato di una stanza del convento di Ivanovsky, fu trovata morta nel 1801.

Nel 1768 fu trovata colpevole di almeno 38 omicidi e venne murata viva nel seminterrato di una stanza del convento di Ivanovsky, fu trovata morta nel 1801.

Nel 1768 fu trovata colpevole di almeno 38 omicidi e venne murata viva nel seminterrato di una stanza del convento di Ivanovsky, fu trovata morta nel 1801.

Nel 1768 fu trovata colpevole di almeno 38 omicidi e venne murata viva nel seminterrato di una stanza del convento di Ivanovsky, fu trovata morta nel 1801.

Nel 1637 venne arrestata la nobile ungherese Anna-Rozalia Liszty che, per i suoi attacchi di depressione, isterismo, violenza ed epilessia, aveva bastonato a morte otto o nove cameriere ed una nobile, dopo l'arresto riuscì a scappare in Polonia, sotto la protezione del re.

Nel 1637 venne arrestata la nobile ungherese Anna-Rozalia Liszty che, per i suoi attacchi di depressione, isterismo, violenza ed epilessia, aveva bastonato a morte otto o nove cameriere ed una nobile, dopo l'arresto riuscì a scappare in Polonia, sotto la protezione del re.

Nel 1637 venne arrestata la nobile ungherese Anna-Rozalia Liszty che, per i suoi attacchi di depressione, isterismo, violenza ed epilessia, aveva bastonato a morte otto o nove cameriere ed una nobile, dopo l'arresto riuscì a scappare in Polonia, sotto la protezione del re.

Nel 1637 venne arrestata la nobile ungherese Anna-Rozalia Liszty che, per i suoi attacchi di depressione, isterismo, violenza ed epilessia, aveva bastonato a morte otto o nove cameriere ed una nobile, dopo l'arresto riuscì a scappare in Polonia, sotto la protezione del re.

Nel 1637 venne arrestata la nobile ungherese Anna-Rozalia Liszty che, per i suoi attacchi di depressione, isterismo, violenza ed epilessia, aveva bastonato a morte otto o nove cameriere ed una nobile, dopo l'arresto riuscì a scappare in Polonia, sotto la protezione del re.

Nel 1637 venne arrestata la nobile ungherese Anna-Rozalia Liszty che, per i suoi attacchi di depressione, isterismo, violenza ed epilessia, aveva bastonato a morte otto o nove cameriere ed una nobile, dopo l'arresto riuscì a scappare in Polonia, sotto la protezione del re.

Nel 1659 furono giustiziate Giulia Tofana e la figlia Girolama Spana, colpevoli di avere avvelenato un gran numero di persone con un potente veleno, l'Acqua tofana.

Nel 1659 furono giustiziate Giulia Tofana e la figlia Girolama Spana, colpevoli di avere avvelenato un gran numero di persone con un potente veleno, l'Acqua tofana.

Nel 1659 furono giustiziate Giulia Tofana e la figlia Girolama Spana, colpevoli di avere avvelenato un gran numero di persone con un potente veleno, l'Acqua tofana.

Nel 1659 furono giustiziate Giulia Tofana e la figlia Girolama Spana, colpevoli di avere avvelenato un gran numero di persone con un potente veleno, l'Acqua tofana.

Nel 1659 furono giustiziate Giulia Tofana e la figlia Girolama Spana, colpevoli di avere avvelenato un gran numero di persone con un potente veleno, l'Acqua tofana.

Nel 1659 furono giustiziate Giulia Tofana e la figlia Girolama Spana, colpevoli di avere avvelenato un gran numero di persone con un potente veleno, l'Acqua tofana.

Nel 1829 fu impiccato Brendan Burke, un inglese che, insieme al complice William Hare, soffocò alcuni clienti del suo hotel per scarnificarne i cadaveri e venderne gli scheletri all'università.

Nel 1829 fu impiccato Brendan Burke, un inglese che, insieme al complice William Hare, soffocò alcuni clienti del suo hotel per scarnificarne i cadaveri e venderne gli scheletri all'università.

Nel 1829 fu impiccato Brendan Burke, un inglese che, insieme al complice William Hare, soffocò alcuni clienti del suo hotel per scarnificarne i cadaveri e venderne gli scheletri all'università.

Nel 1829 fu impiccato Brendan Burke, un inglese che, insieme al complice William Hare, soffocò alcuni clienti del suo hotel per scarnificarne i cadaveri e venderne gli scheletri all'università.

Nel 1829 fu impiccato Brendan Burke, un inglese che, insieme al complice William Hare, soffocò alcuni clienti del suo hotel per scarnificarne i cadaveri e venderne gli scheletri all'università.

Nel 1829 fu impiccato Brendan Burke, un inglese che, insieme al complice William Hare, soffocò alcuni clienti del suo hotel per scarnificarne i cadaveri e venderne gli scheletri all'università.

Nel 1542 una cuoca inglese, Margareth Davey, fu bollita viva per aver avvelenato una serie di sguatteri senza motivo apparente.

Nel 1542 una cuoca inglese, Margareth Davey, fu bollita viva per aver avvelenato una serie di sguatteri senza motivo apparente.

Nel 1542 una cuoca inglese, Margareth Davey, fu bollita viva per aver avvelenato una serie di sguatteri senza motivo apparente.

Nel 1542 una cuoca inglese, Margareth Davey, fu bollita viva per aver avvelenato una serie di sguatteri senza motivo apparente.

Nel 1542 una cuoca inglese, Margareth Davey, fu bollita viva per aver avvelenato una serie di sguatteri senza motivo apparente.

Nel 1542 una cuoca inglese, Margareth Davey, fu bollita viva per aver avvelenato una serie di sguatteri senza motivo apparente.

Nel 1762 fu arrestata in Russia Dar'ja Nikolaevna Saltykova, una nobildonna che avrebbe ucciso circa un centinaio dei suoi servi a forza di maltrattarli e torturarli.

Nel 1762 fu arrestata in Russia Dar'ja Nikolaevna Saltykova, una nobildonna che avrebbe ucciso circa un centinaio dei suoi servi a forza di maltrattarli e torturarli.

Nel 1762 fu arrestata in Russia Dar'ja Nikolaevna Saltykova, una nobildonna che avrebbe ucciso circa un centinaio dei suoi servi a forza di maltrattarli e torturarli.

Nel 1762 fu arrestata in Russia Dar'ja Nikolaevna Saltykova, una nobildonna che avrebbe ucciso circa un centinaio dei suoi servi a forza di maltrattarli e torturarli.

Nel 1762 fu arrestata in Russia Dar'ja Nikolaevna Saltykova, una nobildonna che avrebbe ucciso circa un centinaio dei suoi servi a forza di maltrattarli e torturarli.

Nel 1762 fu arrestata in Russia Dar'ja Nikolaevna Saltykova, una nobildonna che avrebbe ucciso circa un centinaio dei suoi servi a forza di maltrattarli e torturarli.

Nel dicembre del 1883 venne arrestata Maria Swanenburg, una donna olandese che, usando l'arsenico, avvelenò almeno 27 persone per intascarsi la loro assicurazione sulla vita o la loro eredità.

Nel dicembre del 1883 venne arrestata Maria Swanenburg, una donna olandese che, usando l'arsenico, avvelenò almeno 27 persone per intascarsi la loro assicurazione sulla vita o la loro eredità.

Nel dicembre del 1883 venne arrestata Maria Swanenburg, una donna olandese che, usando l'arsenico, avvelenò almeno 27 persone per intascarsi la loro assicurazione sulla vita o la loro eredità.

Nel dicembre del 1883 venne arrestata Maria Swanenburg, una donna olandese che, usando l'arsenico, avvelenò almeno 27 persone per intascarsi la loro assicurazione sulla vita o la loro eredità.

Nel dicembre del 1883 venne arrestata Maria Swanenburg, una donna olandese che, usando l'arsenico, avvelenò almeno 27 persone per intascarsi la loro assicurazione sulla vita o la loro eredità.

Nel dicembre del 1883 venne arrestata Maria Swanenburg, una donna olandese che, usando l'arsenico, avvelenò almeno 27 persone per intascarsi la loro assicurazione sulla vita o la loro eredità.

Nel 1852 fu giustiziata Hélène Jégado, una badante francese che avvelenava le persone per cui lavorava, in totale fece 36 vittime, ma al processo gliene accertarono 23.

Nel 1852 fu giustiziata Hélène Jégado, una badante francese che avvelenava le persone per cui lavorava, in totale fece 36 vittime, ma al processo gliene accertarono 23.

Nel 1852 fu giustiziata Hélène Jégado, una badante francese che avvelenava le persone per cui lavorava, in totale fece 36 vittime, ma al processo gliene accertarono 23.

Nel 1852 fu giustiziata Hélène Jégado, una badante francese che avvelenava le persone per cui lavorava, in totale fece 36 vittime, ma al processo gliene accertarono 23.

Nel 1852 fu giustiziata Hélène Jégado, una badante francese che avvelenava le persone per cui lavorava, in totale fece 36 vittime, ma al processo gliene accertarono 23.

Nel 1852 fu giustiziata Hélène Jégado, una badante francese che avvelenava le persone per cui lavorava, in totale fece 36 vittime, ma al processo gliene accertarono 23.

Nel 2006 negli Stati Uniti esordisce la serie televisiva Dexter in cui il protagonista, Dexter appunto, apparentemente uomo comune, è in realtà un assassino seriale che cerca di ripulire la società dai suoi assassini più efferati, spinto da un trauma infantile che non gli permette di controllare i propri impulsi omicidi.

Nel 2006 negli Stati Uniti esordisce la serie televisiva Dexter in cui il protagonista, Dexter appunto, apparentemente uomo comune, è in realtà un assassino seriale che cerca di ripulire la società dai suoi assassini più efferati, spinto da un trauma infantile che non gli permette di controllare i propri impulsi omicidi.

Nel 2006 negli Stati Uniti esordisce la serie televisiva Dexter in cui il protagonista, Dexter appunto, apparentemente uomo comune, è in realtà un assassino seriale che cerca di ripulire la società dai suoi assassini più efferati, spinto da un trauma infantile che non gli permette di controllare i propri impulsi omicidi.

Nel 2006 negli Stati Uniti esordisce la serie televisiva Dexter in cui il protagonista, Dexter appunto, apparentemente uomo comune, è in realtà un assassino seriale che cerca di ripulire la società dai suoi assassini più efferati, spinto da un trauma infantile che non gli permette di controllare i propri impulsi omicidi.

Nel 2006 negli Stati Uniti esordisce la serie televisiva Dexter in cui il protagonista, Dexter appunto, apparentemente uomo comune, è in realtà un assassino seriale che cerca di ripulire la società dai suoi assassini più efferati, spinto da un trauma infantile che non gli permette di controllare i propri impulsi omicidi.

Nel 2006 negli Stati Uniti esordisce la serie televisiva Dexter in cui il protagonista, Dexter appunto, apparentemente uomo comune, è in realtà un assassino seriale che cerca di ripulire la società dai suoi assassini più efferati, spinto da un trauma infantile che non gli permette di controllare i propri impulsi omicidi.

Nel 1598 vennero arrestati Jacques Roulet e il Sarto di Chalons, due assassini francesi che uccisero e cannibalizzarono dei ragazzi.

Nel 1598 vennero arrestati Jacques Roulet e il Sarto di Chalons, due assassini francesi che uccisero e cannibalizzarono dei ragazzi.

Nel 1598 vennero arrestati Jacques Roulet e il Sarto di Chalons, due assassini francesi che uccisero e cannibalizzarono dei ragazzi.

Nel 1598 vennero arrestati Jacques Roulet e il Sarto di Chalons, due assassini francesi che uccisero e cannibalizzarono dei ragazzi.

Nel 1598 vennero arrestati Jacques Roulet e il Sarto di Chalons, due assassini francesi che uccisero e cannibalizzarono dei ragazzi.

Nel 1598 vennero arrestati Jacques Roulet e il Sarto di Chalons, due assassini francesi che uccisero e cannibalizzarono dei ragazzi.

Tra il 1873 e il 1876 il sacrestano Thomas Piper uccise a bastonate quattro donne a Boston, venne successivamente catturato e giustiziato nel 1876.

Tra il 1873 e il 1876 il sacrestano Thomas Piper uccise a bastonate quattro donne a Boston, venne successivamente catturato e giustiziato nel 1876.

Tra il 1873 e il 1876 il sacrestano Thomas Piper uccise a bastonate quattro donne a Boston, venne successivamente catturato e giustiziato nel 1876.

Tra il 1873 e il 1876 il sacrestano Thomas Piper uccise a bastonate quattro donne a Boston, venne successivamente catturato e giustiziato nel 1876.

Tra il 1873 e il 1876 il sacrestano Thomas Piper uccise a bastonate quattro donne a Boston, venne successivamente catturato e giustiziato nel 1876.

Tra il 1873 e il 1876 il sacrestano Thomas Piper uccise a bastonate quattro donne a Boston, venne successivamente catturato e giustiziato nel 1876.

Dal 2005 va in onda la serie TV Criminal Minds, basata sulle indagini di una squadra del BAU (Behavioral Analysis Unit) dell'FBI, ovvero i profiler che vengono convocati dalla polizia locale per aiutarli a catturare i serial killer.

Dal 2005 va in onda la serie TV Criminal Minds, basata sulle indagini di una squadra del BAU (Behavioral Analysis Unit) dell'FBI, ovvero i profiler che vengono convocati dalla polizia locale per aiutarli a catturare i serial killer.

Dal 2005 va in onda la serie TV Criminal Minds, basata sulle indagini di una squadra del BAU (Behavioral Analysis Unit) dell'FBI, ovvero i profiler che vengono convocati dalla polizia locale per aiutarli a catturare i serial killer.

Dal 2005 va in onda la serie TV Criminal Minds, basata sulle indagini di una squadra del BAU (Behavioral Analysis Unit) dell'FBI, ovvero i profiler che vengono convocati dalla polizia locale per aiutarli a catturare i serial killer.

Dal 2005 va in onda la serie TV Criminal Minds, basata sulle indagini di una squadra del BAU (Behavioral Analysis Unit) dell'FBI, ovvero i profiler che vengono convocati dalla polizia locale per aiutarli a catturare i serial killer.

Dal 2005 va in onda la serie TV Criminal Minds, basata sulle indagini di una squadra del BAU (Behavioral Analysis Unit) dell'FBI, ovvero i profiler che vengono convocati dalla polizia locale per aiutarli a catturare i serial killer.

Nel 1843 un incendio devastò la casa di Marie Delphine Lalaurie, una commerciante di schiavi, che fuggì sparendo nel nulla.

Nel 1843 un incendio devastò la casa di Marie Delphine Lalaurie, una commerciante di schiavi, che fuggì sparendo nel nulla.

Nel 1843 un incendio devastò la casa di Marie Delphine Lalaurie, una commerciante di schiavi, che fuggì sparendo nel nulla.

Nel 1843 un incendio devastò la casa di Marie Delphine Lalaurie, una commerciante di schiavi, che fuggì sparendo nel nulla.

Nel 1843 un incendio devastò la casa di Marie Delphine Lalaurie, una commerciante di schiavi, che fuggì sparendo nel nulla.

Nel 1843 un incendio devastò la casa di Marie Delphine Lalaurie, una commerciante di schiavi, che fuggì sparendo nel nulla.

Nel 1898 venne ghigliottinato Joseph Vacher, un ex-soldato francese con un occhio solo che aveva confessato l'uccisione e la mutilazione di almeno 11 o 14 donne e bambini.

Nel 1898 venne ghigliottinato Joseph Vacher, un ex-soldato francese con un occhio solo che aveva confessato l'uccisione e la mutilazione di almeno 11 o 14 donne e bambini.

Nel 1898 venne ghigliottinato Joseph Vacher, un ex-soldato francese con un occhio solo che aveva confessato l'uccisione e la mutilazione di almeno 11 o 14 donne e bambini.

Nel 1898 venne ghigliottinato Joseph Vacher, un ex-soldato francese con un occhio solo che aveva confessato l'uccisione e la mutilazione di almeno 11 o 14 donne e bambini.

Nel 1898 venne ghigliottinato Joseph Vacher, un ex-soldato francese con un occhio solo che aveva confessato l'uccisione e la mutilazione di almeno 11 o 14 donne e bambini.

Nel 1898 venne ghigliottinato Joseph Vacher, un ex-soldato francese con un occhio solo che aveva confessato l'uccisione e la mutilazione di almeno 11 o 14 donne e bambini.

Nel 1589 fu giustiziato Peter Stubbe, una persona sospettata di licantropia che uccise e cannibalizzò alcune donne e bambini.

Nel 1589 fu giustiziato Peter Stubbe, una persona sospettata di licantropia che uccise e cannibalizzò alcune donne e bambini.

Nel 1589 fu giustiziato Peter Stubbe, una persona sospettata di licantropia che uccise e cannibalizzò alcune donne e bambini.

Nel 1589 fu giustiziato Peter Stubbe, una persona sospettata di licantropia che uccise e cannibalizzò alcune donne e bambini.

Nel 1589 fu giustiziato Peter Stubbe, una persona sospettata di licantropia che uccise e cannibalizzò alcune donne e bambini.

Nel 1589 fu giustiziato Peter Stubbe, una persona sospettata di licantropia che uccise e cannibalizzò alcune donne e bambini.

Giappone, anche una 15enne tra le vittime di un serial killer

Giappone, anche una 15enne tra le vittime di un serial killer

Tokyo, 6 nov. (askanews) – Tre studentesse di liceo, tra le quali una di 15 anni, figurano tra le nove vittime di un serial killer giapponese. I cadaveri delle donne sono stati fatti a pezzi e ritrovati nell’appartamento del pluriomicida. La 15enne risultava dispersa da fine agosto, secondo i media che hanno citato fonti di polizia. Non tutti i cadaveri sono stati ancora identificati, ma su alcuni sono stati ritrovati bancomat o carte di credito e altri oggetti [...]

La caccia al serial killer con Fassbender

La caccia al serial killer con Fassbender

E' il detective Harry Hole nel film 'L'uomo di neve'

D’Alema è un «serial killer

D’Alema è un «serial killer

Per Achille Occhetto, D’Alema è un «serial killer» L'ex segretario del Partito Comunista dice che il suo storico rivale controlla ancora la politica italiana, «e nessuno dice niente» eri l’ex segretario del Partito Comunista Italiano e poi del PDS Achille Occhetto ha visitato la Camera e con i giornalisti presenti ha fatto qualche battuta sul suo storico rivale all’interno del partito, Massimo D’Alema. Secondo ANSA, ha detto: «Questo è un Paese [...]

Mdp: Occhetto, D'Alema, Un serial killer

Mdp: Occhetto, D'Alema, Un serial killer

(ANSA) – ROMA, 9 OTT – “Questo è un Paese in mano a un serial killer e nessuno dice niente. Non capisco perché voi giornalisti gli andiate ancora dietro…”. Achille Occhetto, intercettato dai cronisti alla Camera, commenta così quanto sta avvenendo tra Mdp, il Pd e Pisapia. E in particolare se la prende con D’Alema pur senza farne mai esplicitamente il nome: “Il bello – aggiunge riferendosi proprio a quest’ultimo – è che la ha sbagliate [...]

Un'ex infermiera serial killer potrebbe aver ucciso 60 bambini in Texas

Un'ex infermiera serial killer potrebbe aver ucciso 60 bambini in Texas

Washington, 26 mag. (askanews) – Un’ex infermiera statunitense, già in carcere per l’omicidio di un bambino negli anni Ottanta, è stata incriminata per un secondo omicidio e si teme che possa aver ucciso fino a 60 neonati. Lo hanno annunciato le autorità americane. Genene Jones, 66 anni, ritenuta una vera e propria serial killer “è l’incarnazione del male e la giustizia garantirà che pagherà per i suoi crimini”, ha dichiarato in un [...]

Il serial killer Charles Manson è malato

Il serial killer Charles Manson è malato

di Giacomo Mazzucchelli

Ted Bundy: 70 anni fa nacque il serial killer più famoso del mondo

Ted Bundy: 70 anni fa nacque il serial killer più famoso del mondo

Settanta anni fa, il 24 novembre 1946, nacque Ted Bundy, il serial killer più famoso del mondo, il killer delle studentesse. Il numero non accertato delle vittime va dalle 30 alle 50. Affascinante e gentiluomo: per questo era irresistibile alle ragazze uccise. Fu giustiziato nel 1989 sulla sedia elettrica in Florica.

Serial killer Merano,ricordato Botte

Serial killer Merano,ricordato Botte

(ANSA) - BOLZANO, 4 MAR - E' stato ricordato a San Genesio il 20/o anniversario dell'uccisione del maresciallo dei carabinieri Guerrino Botte, medaglia d'oro al valor civile e l'ultima vittima del serial killer di Merano Ferdinand Gamper. Il primo marzo del 1996, Gamper sparò prima Botte e poi si suicidò nel suo maso, sopra Riffiano. La commemorazione è stata presieduta dall'allora comandante della Compagnia di Merano, gen. Massimo Mennitti, attualmente [...]

Triade di MacDonald

Triade di MacDonald

Alcuni serial killer mostrano nella fanciullezza uno o più dei segnali di avvertimento noti come Triade di MacDonald. Questi sono 3 (da qui, naturalmente, il concetto di triade): - Piromania, ovvero la mania di accendere fuochi, invariabilmente solo per il gusto di distruggere le cose. - Crudeltà verso gli animali (correlata allo Zoosadismo). Molti bambini possono essere crudeli verso gli animali, per esempio strappando le zampe ai ragni, ma i futuri serial [...]

La maledizione della moda: quando la tragedia irrompe nel fashion system

La maledizione della moda: quando la tragedia irrompe nel fashion system

Non è tutto oro quel che luccica. E questo vale anche per il dorato mondo della moda, spesso funestato da tragici eventi. Sarà per lo stile di vita spericolato, sarà per semplice sfortuna: fatto sta che la disgrazia getta frequentemente un velo di lutto sugli stilisti protagonisti della moda, italiana e non. Sono molti a essere stati coinvolti quali vittime in fatti di cronaca nera, sia sulla soglia di casa che lontano, mentre viaggiavano alla ricerca di [...]

E' vero che i serial killer sono uomini?

E' vero che la maggior parte dei serial killer sono tendenzialmente uomini? Perchè le donne non hanno questa indole? "perchè probabilmente non trattengono dentro di se la cattiveria fino a scoppiare, ma riescono a distribuirla in vari settori della loro vita ed inoltre, per una donna è più facile manifestare l'emotività rispetto ad un uomo al quale la società vieta di piangere etichettandolo come un debole, poco virile e frignone. In un soggetto debole, [...]

Rispondi

Serial killer nel mondo

Qual è il paese del mondo con il maggior numero di serial killer? "Ben più della metà si concentrano negli Stati Uniti (60%). Nessuno è ancora riuscito a dare una spiegazione convincente sul perché di questa incidenza."

Rispondi

Omicidi Claps e Barnett: Restivo confessa il suo amore non corrisposto per Elisa... Il taglio delle ciocche firma del serial killer?

Omicidi Claps e Barnett: Restivo confessa il suo amore non corrisposto per Elisa... Il taglio delle ciocche firma del serial killer?

E' dal 1993 che "Chi l'ha visto" segue incessantemente il caso di Elisa Claps, l'adolescente di Potenza il cui corpo è rimasto nascosto nel sottotetto di una chiesa per 17 anni prima di essere rinvenuto ufficialmente il 17 marzo 2010. Alla spasmodica ricerca della verità. Verità a cui forse si sta arrivando in questi giorni durante il processo a Danilo Restivo, imputato in Inghilterra per l’omicidio di Heather Barnett avvenuto il 12 novembre 2002 a Bournemouth [...]

Rispondi

Il serial killer di Lecco

Avete sentito del Serial Killer di Lecco? Cosa ne pensate? "Sembra proprio un tipico giallo... statisticamente succede spesso che se la prendano con le prostitute, vedi anche il caso di Montecatini dello scorso we..."

Rispondi

Serial killer

Il serial killer è sempre il vicino della porta accanto? E' così difficile distinguere un assassino seriale da una persona comune? "Il serial killer non è "sempre" il vicino della porta accanto, ma per essere assassini seriali - vale a dire assassini che riescono ad uccidere più volte ad intervalli di tempo più o meno lunghi, senza essere catturati - bisogna dare poco nell'occhio. La storia è piena di serial killer dall'aria apparentemente innocente (Jeffrey [...]

Rispondi

Serial killer a Cinisello: cadavere di una donna in box

Serial killer a Cinisello: cadavere di una donna in box

Dopo la denuncia di aggressione di una prostituta ghanese resa ai carabinieri di Cinisello Balsamo ai danni di un operaio 44 enne residente nel paese della provincia milanese gli investigatori, durante un sopralluogo nella casa dell'uomo, hanno rinvenuto il cadavere seviziato di una donna di 35 anni. Un vero e proprio box degli orrori dove l'uomo, Antonio Giordano, collezionava video hard.

FOTO: Serial killer

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

Ted Bundy in una foto del luglio 1978

2 0 0

Volevo informarvi che mi hanno hackerato il profilo, e che quindi tutto ciò che ho scritto negli ultimi 15 anni non mi appartiene.Shot: Fiumicino 

Sri Lanka, 290 i morti della strage di Pasqua

Sri Lanka, 290 i morti della strage di Pasqua

Oltre 500 i feriti, tra le vittime anche 27 stranieri

Sri Lanka, il Papa: "Dolore per una violenza cosi' crudele"

Sri Lanka, il Papa: "Dolore per una violenza cosi' crudele"

Le parole di Bergoglio nel messaggio Urbi et orbi dopo la messa di Pasqua

Sri Lanka, il Papa: 'Dolore per una violenza cosi' crudele'

Sri Lanka, il Papa: 'Dolore per una violenza cosi' crudele'

Vent'anni fa la strage di Columbine ma nulla e' cambiato

Vent'anni fa la strage di Columbine ma nulla e' cambiato

Armi aumentano, sparatorie continuano. Commemorazioni al liceo

Gilet gialli contro la 'truffa Notre-Dame', e' guerriglia

Gilet gialli contro la 'truffa Notre-Dame', e' guerriglia

Alta tensione a Parigi, cariche e saccheggi. Paura per 1 maggio

Vino - Basta un po’ di zucchero e… la truffa va giù - E grazie alle "semplificazioni" ora sarà ancora più difficile scovare i truffatori...!

Vino - Basta un po’ di zucchero e… la truffa va giù - E grazie alle "semplificazioni" ora sarà ancora più difficile scovare i truffatori...!

      .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   Vino - Basta un po’ di zucchero e… la truffa va giù - E grazie alle "semplificazioni" ora sarà ancora più difficile scovare i truffatori...!   Basta un po’ di zucchero e… la truffa va giù   “La realtà è che ora che con l’ultimo decreto Semplificazioni è stato abolito per i grossisti l’obbligo di tenere il registro telematico di carico e scarico delle sostanze zuccherine, [...]

©Guarda» [HD] Attacco a Mumbai (2019) Streaming ITA Film Completo

©Guarda» [HD] Attacco a Mumbai (2019) Streaming ITA Film Completo

Guarda Attacco a Mumbai Streaming ita Completo Guarda Attacco a Mumbai Streaming ita Completo Italiano Film Attacco a Mumbai Streaming ITA 2019 – DVDrip HD Alta Qualita| Nowvideo | Cineblog01, Attacco a Mumbai (Film) Streaming ITA Film Completo Attacco a Mumbai Guarda o Scarica Qui Attacco a Mumbai Streaming Film Completo Altadefinizione  Trama : Attacco a Mumbai è ambientato nel novembre 2008, quando alcuni jihadisti del Pakistan mettono in atto [...]

?Film Attacco a Mumbai 2019 Streaming ITA in Full HD, 4K Gratis | Altadefinizione01

©FILM-ITA] Attacco a Mumbai (2019) Online Streaming ITA | Nowvideo | Cineblog01 Attacco a Mumbai (HD) STREAM in Italiano Film Completo Attacco a Mumbai Altadefinizione Server Link 1 : http://measlyurl.com/iirobg Link 2 : http://measlyurl.com/iirobg https://www.youtube.com/watch?v=pNlR0X0SB_M Trama : Attacco a Mumbai, il film diretto da Anthony Maras, è ambientato nel novembre 2008, quando alcuni jihadisti del Pakistan mettono in atto una serie di attacchi [...]

Vittorio Sgarbi condannato per diffamazione contro Nichi Vendola

Vittorio Sgarbi condannato per diffamazione contro Nichi Vendola

Vittorio Sgarbi ancora al centro delle polemiche. Dovrà risarcire Nichi Vendola, ex presidente della Regione Puglia, per averlo diffamato durante una trasmissione tv. La conferma della sentenza, ora definitiva, arriva dalla Corte di Cassazione. L’accusa di diffamazione Si legge su ANSA che la Corte ha riconosciuto i toni e i contenuti diffamatori usati durante il programma “Ci tocca anche Vittorio Sgarbi (Or vi sbigottirà)”, andato in onda nel 2011 per [...]

Bruciano in forno 40000 euro. Indagati per evasione e riciclaggio

Bruciano in forno 40000 euro. Indagati per evasione e riciclaggio

Ben 40mila euro andati in fumo. La fidanzata distratta li avrebbe bruciati dentro il forno, acceso per cuocere uno strudel. L’episodio sarebbe emerso, secondo ANSA, dalla testimonianza di Alberto Vazzoler, indagato per evasione del fisco e riciclaggio di denaro all’estero per 40 milioni di euro. L’intercettazione telefonica Il fatto, secondo l’agenzia, sarebbe stato confermato anche da una intercettazione. La fidanzata Silvia Moro, coimputata nel processo, [...]

Gaspare Mutolo: "La Mafia è stata completamente decapitata"

Gaspare Mutolo: "La Mafia è stata completamente decapitata"

Matteo Messina Denaro non sarebbe un vero capo della Mafia siciliana. Almeno per il pentito Gaspare Mutolo, ex uomo d’onore e braccio destro di Totò Riina. Oggi collaboratore di giustizia, l’uomo ha rilasciato una lunga intervista ad Adnkronos, ripercorrendo le tappe cruciali della lotta tra Stato e Cosa Nostra. “La Mafia è stata completamente decapitata. I capi storici sono stati presi tutti, molti sono morti. E Matteo Messina Denaro è un capomafia [...]

Omicidio giornalista irlandese: arrestati due sospetti terroristi

Omicidio giornalista irlandese: arrestati due sospetti terroristi

Per l’omicidio della giornalista nordirlandese Lyra McKee, 29 anni, avvenuto a Londonderry, il 18 aprile, sono stati arrestati due ragazzi di 18 e 19 anni, riporta Ansa, citando la BBC online. La giovane giornalista era stata uccisa giovedì sera, mentre seguiva i violenti scontri scoppiati in città nella notte. Nella serata di venerdì 19 aprile, le forze dell’ordine avevano pubblicato il filmato delle telecamere a circuito chiuso, che avevano ripreso il [...]

ARROSTO BRUCIATO DI DONNA..!

ARROSTO BRUCIATO DI DONNA..!

ARROSTO BRUCIATO DI DONNA..! Bentornati nel mondo horror e nella graticola del mondo islamico, ne sentivamo proprio la mancanza, oggi come “menù abbiamo il solito arrosto al kerosene”, niente di nuovo, loro sono tradizionalisti e conservatori e quando c’è da punire qualcuno, in particolare una donna che osa ribellarsi, le rigide raccomandazioni sono sempre le solite, una bella donna ai ferri è la regola viene rispettata appieno con la gioia e [...]

Milano: apre l'uovo di Pasqua, il papà picchia la figlia

Milano: apre l'uovo di Pasqua, il papà picchia la figlia

Ha rotto il setto nasale alla figlia ventenne per aver aperto l’uovo di Pasqua nel venerdì santo, senza aspettarlo. È accaduto ieri, intorno alle 16, in via Viterbo, zona Baggio a Milano. L’uomo, di 53 anni, ha dapprima rimproverato la figlia per non averlo atteso nell’apertura dell’uovo, poi l’ha aggredita fisicamente, rompendole il setto nasale. La ragazza, dopo aver ricevuto il pugno in faccia, ha chiamato il 118. Arrestato dalla polizia, l’uomo [...]

Abusavano di ragazzine, tre uomini arrestati

Abusavano di ragazzine, tre uomini arrestati

Tre uomini, italiani di 53, 60 e 50 anni, tutti residenti in Versilia, sono stati arrestati dai carabinieri di Viareggio (Lucca) perché ritenuti responsabili di aver compiuto atti sessuali con minori di 14 anni. Il Gip del tribunale di Lucca Antonia Aracri ha disposto per i tre gli arresti domiciliari, come riporta oggi Il Tirreno, ipotizzando la possibilità di reiterazione dei reati anche verso altre minori. Tutto è scaturito da una segnalazione ricevuta dai [...]

Irlanda del Nord, due arresti per l'omicidio di Lyra McKee

Irlanda del Nord, due arresti per l'omicidio di Lyra McKee

Roma, 20 apr. (askanews) - Svolta nelle indagini sulla morte della giornalista freelance Lyra McKee, 29 anni, uccisa durante gli scontri a Londonderry, in Irlanda del Nord, dove si sono riaccese le violenze. Due ragazzi di 18 e 19 anni sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di terrorismo. Gli agenti a poche ore dalla morte della reporter hanno subito bollato l'episodio come un "atto terroristico" da parte dei dissidenti repubblicani della Nuova Ira, mentre [...]

Abusi su ragazzine in Toscana, arrestati tre uomini

Abusi su ragazzine in Toscana, arrestati tre uomini

Ragazzine minori di 14 anni abusate sessualmente a Viareggio (Lucca): scattano le manette per tre uomini di 53, 60 e 50 anni, italiani e residenti in Versilia. I tre sono stati arrestati dai carabinieri, come riporta Ansa. Gli arresti, ai domiciliari, sono stati ordinati dal Gip del tribunale di Lucca, Antonia Aracri, che ha disposto la misura cautelare per il rischio di reiterazione dei reati anche verso altre minori. L’indagine era partita da una segnalazione [...]

Donna accoltellata più volte, fermato il figlio

Donna accoltellata più volte, fermato il figlio

Una donna di 61 anni è stata accoltellata più volte all’interno del suo appartamento di Chiusi, in provincia di Siena. I carabinieri hanno fermato il figlio, riporta Ansa. Il fatto è avvenuto la sera di venerdì, intorno alle 21.40. La donna era in casa quando è stata aggredita con diverse coltellate. Era in un lago di sangue, quando è stata trovata dai soccorritori del 118 e dai carabinieri. La vittima è stata portata in ospedale, dove è [...]

La terra trema nelle Marche, scossa di magnitudo 3.1

La terra trema nelle Marche, scossa di magnitudo 3.1

Una scossa di magnitudo 3.1 è stata registrata alle 6:25 nelle Marche dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’epicentro del sisma, a 23 km di profondità, è stato individuato a 2 km da Santa Vittoria in Matenano, in provincia di Fermo. Precedentemente, alle 6:05, un’altra scossa, di magnitudo 2.7, era stata registrata in provincia di Macerata. La scossa di magnitudo 3.1 è stata nettamente avvertita dalla popolazione nelle province di [...]

&id=HPN_Triade+di+MacDonald_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Serial{{}}killer" alt="" style="display:none;"/> ?>