Tuscan sculptors

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

In questa categoria: Niccolò Tribolo

Il Tribolo, pseudonimo di Niccolò di Raffaello di Niccolò dei Pericoli (1500 circa – 7 settembre 1550), è stato un architetto e scultore ...

Pietro Tacca

Pietro Tacca (Carrara, 6 settembre 1577 – Firenze, 1640) è stato uno scultore italiano, il maggior rappresentante in Toscana del gusto baro...

Niccol%C3%B2 Tribolo

Il Tribolo, pseudonimo di Niccolò di Raffaello di Niccolò dei Pericoli (1500 circa – 7 settembre 1550), è stato un architetto e scultore ...

Bernardo Cennini

Bernardo Cennini (Firenze, 1414 – Firenze, 1498) è stato un orafo e tipografo italiano, tra i primissimi utilizzatori della stampa in Itali...

Benedetto da Rovezzano

Benedetto da Rovezzano (Benedetto Grazzini) (Canapale, 1474 – Vallombrosa, 1554 circa) è stato uno scultore e architetto italiano.
Ebbe ...

Taddeo Landini

Taddeo Landini (1561 – 1596) è stato uno scultore e architetto italiano.
Esponente del rinascimento italiano, lavorò principalmente a F...

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

La Passione di Gesù Cristo nell'arte - Michelangelo Buonarroti

  Raffigurazioni Artistiche sulla  Passione, Morte e Resurrezione  di Gesù Cristo     Michelangelo Buonarroti (Caprese, Arezzo 1475 - Roma 1564), pittore, scultore e architetto italiano. Michelangelo nasce il 6 marzo del 1475 a Caprese in Valtiberina dove il padre Ludovico era podestà per conto della Repubblica di Firenze. Il ragazzo, fin dall’età adolescenziale si dedica al disegno e nel 1488 entra a far parte della bottega di Davide e Domenico del [...]

deleted

deleted

Michelangelo Buonarroti

Michelangelo Buonarroti

Michelangelo Buonarroti  nasce a Caprese il 6 Marzo 1475, è stato uno scultore, pittore, architetto e poeta italiano ed uno dei protagonisti del Rinascimento Italiano. Madonna della Scala Il nome di Michelangelo è collegato  ad alcune opere Importanti e famose  in tutto il mondo come Il David, La cupola di San Pietro, la Pietà e gli affreschi della cappella Sistina. Michelangelo fin da giovanissimo aveva mostrato una forte inclinazione artistica. [...]

Michelangelo. Io sono fuoco. Autobiografia di un genio di Costantino D'Orazio

Michelangelo. Io sono fuoco. Autobiografia di un genio di Costantino D'Orazio

Nato a Caprese il 6 marzo 1475 e venuto a mancare a Roma il 18 febbraio 1564, Michelangelo Buonarroti è stato uno degli scultori, pittori, architetti e poeti protagonisti del Rinascimento italiano. Oltre al genio tante sono le peculiarità che caratterizzavano il maestro, in quest’opera D’Orazio si prefigge di far giungere al lettore non solo il suo acume e la sua maestria ma anche la sua storia, il lato oscuro di quel personaggio che per tutta la sua [...]

Michelangelo Buonarroti indirizzate a Giorgio Vasari..

Il restauro di un significativo nucleo di lettere di Michelangelo Buonarroti indirizzate a Giorgio Vasari e la digitalizzazione dell’intero archivio, interventi promossi e diretti dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana, rappresentano l’occasione per esporre per la prima volta a Firenze i documenti più rilevanti di questo fondo, conservato ad Arezzo presso il Museo Casa Vasari....

I braghettoni

I braghettoni

Nel 1564, un anno dopo la fine del Concilio di Trento, viene decisa la censura dei nudi "scandalosi" del Giudizio Universale nella Cappella Sistina. Per fortuna Michelangelo era già morto, il 18 febbraio di quello stesso anno. E, sempre per fortuna, esistevano due copie dell'affresco fatte pochi anni prima, una di Marcello Venusti (1549) e l'altra di Giulio Giovio (metà del Cinquecento circa). È stato un collaboratore ed amico di Michelangelo, Daniele da [...]

braghettoni

braghettoni

  Nel 1564, un anno dopo la fine del Concilio di Trento, viene decisa la censura dei nudi "scandalosi" del Giudizio Universale nella Cappella Sistina. Per fortuna Michelangelo era già morto, il 18 febbraio di quello stesso anno. E, sempre per fortuna, esistevano due copie dell'affresco fatte pochi anni prima, una di Marcello Venusti (1549) e l'altra di Giulio Giovio (metà del Cinquecento circa). È stato un collaboratore ed amico di Michelangelo, Daniele da [...]

L'animo del pittore (final cut)

Conoscere l'orientamento sessuale dei geni dell'arte aiuta a capire le loro opere. Lo abbiamo scoperto durante una visita speciale al capolavoro di Michelangelo. Questa appena citata è la premessa di un articolo che ho trovato su un giornale prettamente femminile, dove è ovvio che il capolavoro in questione è nella famosa Cappella Sistina, "il Giudizio Universale". Mi ha colpito il commento della giornalista che racconta di aver visitato l'opera suprema di [...]

LA CAPPELLA SISTINA di Teresa Ramaioli

LA CAPPELLA SISTINA  di Teresa Ramaioli   iltuonoilgrillo il 09/06/15 alle 19:24 via WEB CAPPELLA SISTINA---Nel luglio del 1508 Michelagelo cominciò ad affrescare la Cappella Sistina. Fu Papa Giulio II (il “Papa terribile”) ad affidare a Michelangelo il compito di affrescare il soffitto della Cappella Sistina. L’idea del papa Giulio II era quella di voler riportare Roma agli antichi splendori .Tra questi splendori, a dover essere più luminoso di tutti era [...]

521 - La Pietà Rondanini (10.05.2015)

Il pensiero della settimana, n. 521.  La Pietà Rondanini  Pochi giorni fa si è stato aperto al Castello sforzesco di Milano il “Museo della Pietà”. Si tratta di una nuovo allestimento, a opera di Michele De Lucchi, grazie al quale l'estremo capolavoro michelangiolesco viene ospitato in una sala dell'ex Ospedale spagnolo. Riproduco la parte dedicata alla Pietà Rondanini del mio testo appena uscito, La Bibbia di Michelangelo, Claudiana-EMI, Torino-Bologna [...]

Pietrasanta (LU): 450mo Anniversario della morte di Michelangelo

  In occasione del 450° anniversario della morte di Michelangelo Buonarroti, il Comune di Pietrasanta e la Fondazione Centro Arti Visive, promuovono una serie di eventi a carattere artistico-culturale, per celebrare la figura dell’artista rinascimentale e il suo legame con il territorio di Pietrasanta, in linea con i linguaggi espressivi contemporanei. Michelangelo, com’è noto, ha vissuto e lavorato nel comprensorio apuo-versiliese, dove sceglieva i marmi [...]

Firebze; Pollock e Michelangelo

Firebze; Pollock e Michelangelo

zzo Vecchio, Firenze I disegni contenuti in alcuni taccuini conservati al Metropolitan Museum di New York testimoniano la riflessione di Jackson Pollock (1912-1956) su alcuni grandi maestri del passato. È risaputo l’iniziale interesse di Pollock per la scultura e l’attenzione riservata a Michelangelo (1475-1564), infatti, tra questi disegni realizzati a matita colorata e tratti da illustrazioni pubblicate su libri, ce ne sono alcuni nei quali l’artista [...]

&id=HPN_Tuscan+sculptors_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Tuscan{{}}sculptors" alt="" style="display:none;"/> ?>