Umanisti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

La scheda: Umanisti

Per umanesimo si intende quel movimento culturale, ispirato da Francesco Petrarca e in parte da Giovanni Boccaccio, volto alla riscoperta dei classici latini e greci nella loro storicità e non più nella loro interpretazione allegorica, tramite i quali poter avviare una "rinascita" della cultura europea dopo i "secoli bui" del Medioevo.
L'umanesimo petrarchesco, fortemente intriso di neoplatonismo e tendente alla conoscenza dell'anima umana, si diffuse in ogni area della Penisola (con l'ecce...

Ippocrate

Ippocrate

Benjamin Barois ha ventitré anni e il sogno di diventare un grande medico. Ma per ora di grande ha solo il camice, offerto dall'ospedale e 'decorato' con macchie pulite. Per sei mesi dovrà occuparsi di dieci stanze e diciotto pazienti. Ad osservarlo il padre, primario autoritario nello stesso ospedale, ad affiancarlo Abdel Rezzak, medico algerino competente e umano "facente funzioni d'interno". Di guardia, una notte è chiamato a occuparsi di un paziente che [...]

L'addio a Guido Ceronetti: “Sono un patriota orfano di patria. Italia, regno della menzogna” - L'addio ad un grande poeta, filosofo, scrittore, giornalista e umanista. Uno che, insomma, ha rotto le scatole a troppa gente per essere ricordato...!

L'addio a Guido Ceronetti: “Sono un patriota orfano di patria. Italia, regno della menzogna” - L'addio ad un grande poeta, filosofo, scrittore, giornalista e umanista. Uno che, insomma, ha rotto le scatole a troppa gente per essere ricordato...!

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   L'addio a Guido Ceronetti: “Sono un patriota orfano di patria. Italia, regno della menzogna” - L'addio ad un grande poeta, filosofo, scrittore, giornalista e umanista. Uno che, insomma, ha rotto le scatole a troppa gente per essere ricordato...!   L'addio a Guido Ceronetti, scomparso a 91 anni il 13 settembre 2018: “Sono un patriota orfano di patria. Italia, regno della [...]

deleted

deleted

Confucio docet

Ho imparato che la calma è molto più destabilizzante della rabbia, che un sorriso disarma molto più di un volto corrugato, ho imparato che il silenzio di fronte ad un'offesa è un grido che fa tremare la terra. (Confucio)    

deleted

deleted

deleted

deleted

UMANESIMO E UMANISTI... OGGI

Il moderno Umanesimo rappresenta una categoria di filosofie etiche che affermano la dignità e il valore di tutte le persone, basata sull'abilità di determinare giusto e sbagliato appellandosi a qualità umane universali, particolarmente alla razionalità. È una componente di una varietà di sistemi filosofici più specifici e ha sempre incorporato diverse scuole religiose di pensiero. L'umanesimo può essere considerato come un processo attraverso cui la verità [...]

Due cuori umanisti .. Dj

"Due cuori umanisti" Figlio sta sera poco importa le lacrime di ieriLe palpebre chiuse che trattengono dispiaceri I cuori strappati dall’ultimo giorno di gioiaDall’ uomo che ti uccide e dall’altro che ti odiaNon importano i roghi che dipingono l’orizzonteI libri mai scritti la solitudine di chi segue le folleSe non ci saranno stelle in giorni nati notteSottopelle le luci son lucciole non son interrottePoco importano le praterie dei sogni infranti Gli incubi [...]

Apprendisti ciceroni a Grado nelle GIORNATE FAI di PRIMAVERA 2018

Apprendisti ciceroni a Grado nelle GIORNATE FAI di PRIMAVERA 2018 26° edizione Tra i 1000 luoghi aperti in tutta Italia nelle due Giornate FAI di Primavera del 24 e 25 marzo 2018 anche GRADO è stata in mostra ai visitatori attraverso le visite guidate condotte dai bravi allievi ciceroni delle scuole goriziane e monfalconesi.    Nella Regione Friuli Venezia Giulia le quattro Delegazioni Regionali hanno presentato 29 beni d’ arte e cultura in nove siti che [...]

Da l amicizia di Cicerone

L’Amicizia è come il Sole è un celebre brano di Cicerone sull’Amicizia che viene paragonata al sole, per la sua importanza e per il fatto che nessuno può farne a meno: infatti tutti abbiamo bisogno di un amico. Alcuni ritengono che si devono evitare le amicizie troppo grandi, perché uno solo non si debba preoccupare per molti; già basta e avanza che ciascuno si occupi delle proprie cose ed è noioso lasciarsi coinvolgere troppo dagli affari altrui. E’, [...]

Aldo Manuzio

                               Aldo Manuzio Aldo Manuzio fu un tipografo del XV° secolo che, dopo avere studiato a Ferrara, svolse la sua attività a Venezia, stampando moltissimi libri in latino e in greco. Divenne famoso per la creazione dei caratteri "Aldini": lettere in corsivo molto eleganti che somigliavano a quelle dei manoscritti greci, da cui i libri stampati venivano copiati. Era anche uomo di grande cultura; allacciò [...]

Pietro Bembo

Pietro Bembo

Pietro BemboSonetto scritto nel MDXXI.Già donna, or Dea; nel cui virginal chiostro,Scendendo in terra a sentir caldo e gelo,S'armò per liberarne il Re del cieloDa l'empie man de l'avversario nostro.I pensier tutti e l'uno e l'altro inchiostro,Cangiata veste, e con la mente il pelo,A te rivolgo: e, quel che agli altri celo,Le interne piaghe mie ti scopro e mostro:Sanale; chè puoi farlo: e dammi aitaA salvar l'alma da l'eterno danno;La qual, se dal cammin dritto [...]

Ivan Illich

Ivan Illich   Il mazzo di fiori dell’amicizia…   (Brano tratto dal saggio: Ivan Illich, La cultura della cospirazione; sta in La perdita dei sensi, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze 2009, pp. 324-330)   Il mazzo di fiori dell’amicizia cambia ad ogni soffio, ma quando è là non ha bisogno che lo si nomini. Per molto tempo ho creduto che non ci fosse un nome per indicarlo, né un verbo per esprimerlo. Ogni volta che ho provato a cercarlo, ne sono stato [...]

Ivan Illich

Ivan Illich   La decisione personale in un mondo dominato dalla comunicazione   Conferenza del 2 ottobre 2002 alla Scuola per la Pace della Provincia di Lucca   Trascrizione dal DVD a cura di Paolo Coluccia http://digilander.libero.it/paolocoluccia paconet@libero.it   *** (Si riporta la fedele trascrizione della registrazione della conferenza che Illich tenne a Lucca alla Scuola per la Pace due mesi prima di morire. Si è preferito non apportare alcuna [...]

Ivan Illich

    Palazzo dell’UNESCO, Paris 28 feb.-1-2-3 mar. 2002   Testo tratto dal volume degli Atti pubblicati a cura de La Ligne d’horizon – Les amis de F. Partant, edizioni Parangon-L’Aventurine, Paris 2003     Edizioni Lilliput-on-line http://digilander.libero.it/paolocoluccia     José Bové dice qualcosa di veramente semplice, quasi banale, che mi ha aperto gli occhi: «Ciò che era gratuito diventa a pagamento». Permettetemi di fare una variazione: [...]

Ivan Illich

Ivan Illich   Amicizia   Brano tratto dal volume: Ivan Illich, I fiumi a nord del futuro, QuodLibet, Macerata 2009   Negli ultimi quarant’anni mi è stata fatta in continuazione la domanda: dove ti collochi? Di solito, all’inizio di ogni grande ciclo di conferenze, io dicevo sempre al mio pubblico che mi ponevo all’interno della fede cristiana, affinché fossero consapevoli che i miei pregiudizi potessero differire dai loro; ma, d’altro canto, ho sempre [...]

LA PERDITA DEL MONDO E DELLA CARNE di Ivan  Illich

LA PERDITA DEL MONDO E DELLA CARNE di Ivan Illich   (Documento tratto dal sito internet: www.pudel.uni-bremen.de)    Premessa Il testo è già stato pubblicato in: ·        Ivan Illich (1993): „Welt – abhanden“, in: Becker, Gerold und Zimmer, Jürgen (Hg.): Lust undLast der Aufklärung. Ein Buch zum 80. Geburtstag von Hellmut Becker, Basel: S. 76-79. ·        Ivan Illich (2002): „Verlust von Welt und Fleisch“, in Freitag 51, 13. [...]

Ivan Illich

Ivan Illich   La creazione rituale dello spazio   ***     L’immaginazione non è, come la sua etimologia potrebbe suggerire, la facoltà di formarsi le proprie immagini della realtà. È piuttosto la capacità di formare delle immagini dell’invisibile; è la facoltà che «canta la realtà». La città classica è prima di tutto un canto rituale di questo tipo; la sua sorgente sono i sogni. Ogni cultura urbana sembra avere i propri procedimenti rituali [...]

In memoria di Ivan Illich Jean Robert Cuernavaca (Messico),

In memoria di Ivan Illich di Jean Robert Cuernavaca (Messico), dicembre 2002 (Traduzione italiana dalla lingua francese di Paolo Coluccia – paconet@libero.it) Edizioni Lilliput-on-line (2006) - http://digilander.libero.it/paolocoluccia *** Ivan Illich è morto il 2 dicembre scorso a Brème, come desiderava: tranquillamente e circondato da amici. Nei giorni che seguirono la sua morte, i giornali di tutto il mondo hanno pubblicato articoli su di lui, mediocri per [...]

l'epoca degli umanisti .. Dj

 "L'epoca degli umanisti" ( poetry slam) Sta sera poco importa le lacrime non osate In palpebre chiuse per trattenere dispiaceri I cuori strappati dall’ultimo giorno di gioia Dall’ uomo che vi uccide e dall’altro che vi odia Non importano i roghi che dipingono l’orizzonte Salutando le idee legate a semplice sospiri Se non ci saranno stelle in giorni nati notte Sottopelle le luci son lucciole non son interrotte….    ... continua Dj Pohnzi 

&id=HPN_Umanisti_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Humanists" alt="" style="display:none;"/> ?>