Unione Europea dei pagamenti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda: Unione europea dei pagamenti

L’Unione europea dei pagamenti (UEP), in inglese European Payments Union (EPU), fu un'organizzazione economica internazionale che esistette tra il 1950 ed il 1958.
Tale istituzione nacque il 1º luglio 1950, con il compito di facilitare la ripresa del commercio europeo. In un momento in cui le riserve delle banche centrali degli Stati europei erano molto basse, la sua funzione era quella di finanziare temporaneamente eventuali deficit delle bilance commerciali dei Paesi che vi aderivano, al fine di non ostacolare il flusso delle importazioni e delle esportazioni, che ne avrebbe altrimenti risentito a causa della carenza di mezzi di pagamento.
Tale istituzione fu inizialmente finanziata con i fondi del Piano Marshall (nella misura di 350 milioni di dollari) e la sua importanza consiste nell'essere stata il primo vero esperimento di cooperazione monetaria in Europa.
L'Unione europea dei pagamenti fu eliminata nel 1958 con la dichiarazione di convertibilità delle valute secondo le indicazioni del Fondo monetario internazionale.
I firmatari furono: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania occidentale, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Svezia, Svizzera, Turchia e la Zona anglo-americana del Territorio Libero di Trieste. L'UEP coinvolgeva anche i paesi che aderivano alle aree monetarie dei paesi firmatari: l'area della sterlina, i possedimenti d'oltremare del Belgio, della Francia, dei Paesi Bassi e del Portogallo, e l'Indonesia.


Speciale presidenza Romania, ambasciatore: futuro Ue nei valori

Speciale presidenza Romania, ambasciatore: futuro Ue nei valori

Roma, 19 mar. (askanews) - Con l'ambasciatore di Romania in Italia George Bologan per fare il punto del semestre di presidenza europea affidato alla Romania tra sfide e certezze. "Quest'anno dobbiamo celebrare momenti significativi come i 30 anni dalla caduta del Comunismo, perché 30 anni fa molti non pensavano che la Romania arrivasse a questo punto, ad avere la presidenza dell'Ue. E credo che sia importante anche fare riferimenti alla storia, a questo passato [...]

Cgil Cisl Uil, 21/3 bandiera Ue in sedi

Cgil Cisl Uil, 21/3 bandiera Ue in sedi

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Giovedì 21 marzo, presso tutte le sedi e le strutture di Cgil, Cisl e Uil saranno esposte le bandiere d’Europa come “segno di forte identità europeista”. E rimarranno esposte sino alle elezioni europee del 26 maggio. “I sindacati confederali Cgil Cisl Uil – si legge in una nota unitaria – hanno contribuito fattivamente nella loro storia alla formazione dell’Unione europea pensata come spinta propulsiva ad una nuova [...]

Bruxelles,allarme bomba in quartiere Ue

Bruxelles,allarme bomba in quartiere Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 19 MAR – Un allarme bomba è scattato questa mattina, in seguito a una telefonata anonima, in un edificio situato nel quartiere dove si trovano le sedi delle principali istituzioni Ue a Bruxelles. La polizia ha fatto sgombrare il palazzo che ospita una società di consulenza che lavora per le istituzioni Ue. L’area è stata interdetta al traffico e parte del quartiere europeo risulta paralizzato per il divieto di circolazione. Gli [...]

Brexit, misure d'emergenza Ue a salvaguardia Erasmus+

Brexit, misure d'emergenza Ue a salvaguardia Erasmus+

BRUXELLES – Il Consiglio dell’Ue ha adottato misure d’emergenza a salvaguardia di quanti aderiscono al programma di scambi Erasmus+, nel caso di una Brexit senza accordo. I partecipanti potranno completare il programma e ricevere le sovvenzioni. Il regolamento adottato riguarda sia i partecipanti dei 27 Paesi Ue che quelli del Regno Unito, al momento della Brexit. Il provvedimento fa parte di un pacchetto di iniziative. Il Consiglio dell’Ue ha adottato [...]

Proposta di Conte: 'Un salario minimo per i cittadini dell'Ue'

Proposta di Conte: 'Un salario minimo per i cittadini dell'Ue'

L’Unione europea deve compiere uno “sforzo di responsabilità collettiva” e affrontare la questione del lavoro e della disoccupazione giovanile. Il Vecchio Continente “deve perseguire una efficace tutela della dignità della persona, che protegga sia il salario dei cittadini sia i disoccupati, prevedendo ad esempio un’assicurazione europea contro la disoccupazione, come pure l’introduzione di un salario minimo europeo, così come proposto, peraltro, [...]

Conte, da Brexit a Cina ok approccio Ue

Conte, da Brexit a Cina ok approccio Ue

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – “Se non saprà rimanere unita, l’Ue non potrà essere forte né competitiva, prima di tutto sul piano politico, nel definire e nel perseguire la propria posizione in ordine a priorità, come Brexit, clima, crescita, rapporto con la Cina”. Lo dice il premier Giuseppe Conte alla Camera. “Nessuno Stato, muovendosi in modo isolato, potrà mai assicurarsi una compiuta ed efficace tutela del proprio interesse nazionale” e [...]

Brexit: misure Ue a salvaguardia Erasmus

Brexit: misure Ue a salvaguardia Erasmus

(ANSA) – BRUXELLES, 19 MAR – Il Consiglio dell’Ue ha adottato misure d’emergenza a salvaguardia di quanti aderiscono al programma di scambi Erasmus+, nel caso di una Brexit senza accordo. I partecipanti potranno completare il programma e ricevere le sovvenzioni. Il regolamento adottato riguarda sia i partecipanti dei 27 Paesi Ue che quelli del Regno Unito, al momento della Brexit. Il provvedimento fa parte di un pacchetto di iniziative.

Banche:Ue dà ragione a Italia su Fitd

Banche:Ue dà ragione a Italia su Fitd

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – Non ci fu ‘aiuto di Stato’ nei fondi concessi dal Fondo Interbancario (Fitd) alla Popolare di Bari per il salvataggio di Tercas nel 2014 e bocciato dall’Antitrust Ue all’epoca. Il tribunale Ue. accogliendo il ricorso dell’Italia e della Bari (sostenuto dalla Banca d’Italia) ha così annullato la decisione della Commissione Ue “che non ha dimostrato che i fondi concessi a Tercas a titolo di sostegno del Fitd (dove assisteva [...]

Brexit, speaker House: terzo voto solo se cambia testo accordo Ue

Brexit, speaker House: terzo voto solo se cambia testo accordo Ue

Londra, 18 mar. (askanews) - "Se il governo desidera presentare una nuova proposta che non sia la stessa o sostanzialmente la stessa che è già stata respinta dalla House il 12 marzo, allora questo sarebbe assolutamente in regola. Ciò che il governo non può legittimamente fare, è ripresentare alla House la stessa proposta o sostanzialmente la stessa proposta della scorsa settimana": così lo speaker della House of Common, John Bercow, ha escluso che i [...]

Germania, con Cina si resti in ambito Ue

Germania, con Cina si resti in ambito Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 18 MAR – “Abbiamo una strategia Ue nei confronti della Cina e non penso sia nell’interesse dei singoli Paesi uscirne. E’ nel nostro comune interesse restare uniti”. Così il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas a chi chiede dell’intenzione dell’Italia di firmare il memorandum di intesa con Pechino, a margine del Consiglio Ue. “La Cina è un partner commerciale importante e desideriamo avere buoni rapporti, ma come Ue. [...]

Brexit: Ue vuole chiarezza, May in pressing sui ribelli

Brexit: Ue vuole chiarezza, May in pressing sui ribelli

Spiragli sul dialogo, la premier scommette tutto sul terzo voto

Moavero:Cina? Recuperiamo divario in Ue

Moavero:Cina? Recuperiamo divario in Ue

(ANSA) – ROMA, 16 MAR – Il presidente cinese Xi arriva in Italia “nel quadro di una rivisitazione e ristrutturazione complessiva del rapporto bilaterale tra Italia e Cina, che è una grandissima economia del pianeta”, un mercato per i prodotti di cui siamo esportatori, e “dobbiamo recuperare il divario con altri Paesi Ue”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, a ‘L’Intervista di Maria Latella’ su Sky Tg24.

Brexit: Ue, Gb sara' fuori 1/7 se non organizza elezioni

Brexit: Ue, Gb sara' fuori 1/7 se non organizza elezioni

L'estensione della permanenza puo' essere concessa piu' volte

RENZI PRESIDENTE DELL'UNIONE EUROPEA? L'idea lanciata oggi sui social network.

RENZI PRESIDENTE DELL'UNIONE EUROPEA? L'idea lanciata oggi sui social network.

L’idea di Matteo Renzi presidente dell’Unione europea, lanciata oggi sui social, non è affatto male: 1- È giovane e è sicuramente un europeista convinto. 2- È pieno di idee. Conosce la storia: è stato lui a portare la signora Angela Merkel a Ventotene, dove venne scritto da quattro confinati dal fascismo il primo manifesto europeista. 3- È una specie di fratello gemello di Macron, oggi il grande costruttore di una nuova Europa. 4- Gode della stima [...]

Via della Seta, Conte: 'Noi gli unici a richiamare regole Ue'

Via della Seta, Conte: 'Noi gli unici a richiamare regole Ue'

Passa senza modifiche il memorandum sulla Via della Seta. E quanto si apprende da fonti di governo del M5S al termine del vertice a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte, i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini, il ministro dell’economia Giovanni Tria e il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi. “Dei 13 Paesi che hanno sottoscritto il memorandum con la Cina l’Italia è l’unico che richiama diffusamente principi e regole europee”, ha [...]

Brexit, Ue: 'Londra sarà fuori l'1-7 se non organizza elezioni'

Brexit, Ue: 'Londra sarà fuori l'1-7 se non organizza elezioni'

Avvertimento dall’Europa dopo l’ok di Westminster alla richiesta di rinvio della Brexit di tre mesi. “La partecipazione del Regno Unito all’Ue terminerà il primo luglio se il Paese non organizzerà le elezioni europee di maggio“. Emerge da una bozza di documento distribuita nel corso della riunione dei 27 ambasciatori dell’Ue per preparare la discussione dei leader al Consiglio europeo del 21 marzo, sulla richiesta di estensione della permanenza del [...]

Europa: Marini, istituzioni Ue ascoltino citta' e regioni

Europa: Marini, istituzioni Ue ascoltino citta' e regioni

Gov. Umbria a Summit regioni-citta', senza Unione poca crescita

Migranti: per Italia calo record in Ue domande di asilo

Migranti: per Italia calo record in Ue domande di asilo

Viminale, crollo permessi umanitari e aumento dinieghi

Via della seta, Conte: intesa con Cina ma rispettiamo regole Ue

Via della seta, Conte: intesa con Cina ma rispettiamo regole Ue

Roma, 15 mar. (askanews) - Sì all'intesa con la Cina sulla Via della Seta ma senza vincoli e soprattutto pretendendo di rispattare le regole dell'Unione Europea. Lo ha assicurato il premier Giuseppe Conte, parlando davanti a palazzo Chigi dopo il vertice sul memorandum Italia -Cina. "Si firma il memorandum ovviamente che è un accordo quadro non vincolante, non è accordo internazionale e sarebbe stato anche un po eccentrico non partecipare a questo progetto [...]

&id=HPN_Unione+Europea+dei+pagamenti_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}European{{}}Payments{{}}Union" alt="" style="display:none;"/> ?>