Unione Economica e Monetaria dell Unione europea

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Unione Economica e Monetaria dell Unione europea. Cerca invece Unione economica e monetaria.

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Unione Economica e Monetaria

La scheda: Unione Economica e Monetaria

L'unione economica e monetaria dell'Unione europea sancita venne con il Trattato di Maastricht nel 1992, che, attraverso tre successive fasi, concluse un lungo processo di diplomazia il cui esito è più notoriamente rappresentato dal conio e adozione di una moneta unica europea, l'euro nel 2001, in sostituzione delle rispettive valute nazionali da parte degli Stati membri dell'Unione Europea, con una politica monetaria comune sotto il controllo della Banca Centrale Europea (BCE), dando vita alla cosiddetta eurozona.
Gli Stati membri delegano dunque la propria sovranità monetaria e con essa la politica monetaria all'Unione, mantenendo invece la "sovranità politica" (politica interna) con i rispettivi parlamenti e governi nazionali. Anche le politiche economiche di ciascuno stato (politica di bilancio, politica fiscale e politica industriale), coordinate tra loro per alcuni aspetti attraverso l'Unione, rimangono per buona parte ancora prerogative degli stati (ad eccezione della politica agricola comune) che però accettano una limitazione posta dal "Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea" (TFUE).


Floriterapeuta e consulenza

Floriterapeuta e consulenza

Metafloriterapia Per coloro che volessero andare oltre e contribuire con articoli e sperimentazione sulla floriterapia,possono mettersi in contatto. Per portare testimonianza dei risultati ottenuti applicando la terapia  floreale, sia quella di Edward Bach che altri metodi aggiunti. Un archivio che possa essere utili a floriterapeuti e a coloro che fanno autofloriterapia.

Stilisti italiani a Mosca

Stilisti italiani a Mosca

Oggi inizia la Mercedes Benz Moscow Fashion Week. Si tratta della più grande kermesse di tutta la Russia e gli stati del CIS. Partecipano anche alcuni stilisti e alcune scole di designer italiani: Antonella Rossi, Istituto Europeo di Design (IED), Daniele Carlotta - reduce da Dubai - Fisico, che ha vestito in passato le partecipanti a Miss Italia, l’istituto Marangoni, e due stilisti che rientrano nel global talent program Italia: Jing Yu e Vanta. (foto dalla [...]

EVENTI: Unione Economica e Monetaria

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea, nella composizione dei capi di Stato o di governo con la decisione 98/317/CE] verificò all'unanimità che 11 Stati membri: Belgio, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Finlandia soddisfacevano le condizioni necessarie per l'adozione della moneta unica, prevista per il 1º gennaio 1999, e che questi avrebbero pertanto partecipato alla Terza fase della UEM.

Il 25 maggio 1998 i governi degli 11 Stati membri partecipanti designarono il Presidente, il Vicepresidente e gli altri quattro membri del Comitato esecutivo della BCE.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea riunito nella composizione di Capi di Stato o di governo con la decisione 1998/317/CE sancirono l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte dell'Austria, del Belgio, della Finlandia, della Francia, della Germania, dell'Irlanda, dell'Italia, del Lussemburgo, dei Paesi Bassi, del Portogallo e della Spagna.

Il 31 dicembre 1998 l'Ecofin con il Regolamento (CE) numero 2866/98 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e lo scellino austriaco, il franco belga, il marco finlandese, il franco francese, il marco tedesco, la sterlina irlandese, la lira italiana, il franco lussemburghese, il fiorino olandese, l'escudo portoghese e la peseta spagnola.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea, nella composizione dei capi di Stato o di governo con la decisione 98/317/CE] verificò all'unanimità che 11 Stati membri: Belgio, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Finlandia soddisfacevano le condizioni necessarie per l'adozione della moneta unica, prevista per il 1º gennaio 1999, e che questi avrebbero pertanto partecipato alla Terza fase della UEM.

Il 25 maggio 1998 i governi degli 11 Stati membri partecipanti designarono il Presidente, il Vicepresidente e gli altri quattro membri del Comitato esecutivo della BCE.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea riunito nella composizione di Capi di Stato o di governo con la decisione 1998/317/CE sancirono l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte dell'Austria, del Belgio, della Finlandia, della Francia, della Germania, dell'Irlanda, dell'Italia, del Lussemburgo, dei Paesi Bassi, del Portogallo e della Spagna.

Il 31 dicembre 1998 l'Ecofin con il Regolamento (CE) numero 2866/98 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e lo scellino austriaco, il franco belga, il marco finlandese, il franco francese, il marco tedesco, la sterlina irlandese, la lira italiana, il franco lussemburghese, il fiorino olandese, l'escudo portoghese e la peseta spagnola.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea, nella composizione dei capi di Stato o di governo con la decisione 98/317/CE] verificò all'unanimità che 11 Stati membri: Belgio, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Finlandia soddisfacevano le condizioni necessarie per l'adozione della moneta unica, prevista per il 1º gennaio 1999, e che questi avrebbero pertanto partecipato alla Terza fase della UEM.

Il 25 maggio 1998 i governi degli 11 Stati membri partecipanti designarono il Presidente, il Vicepresidente e gli altri quattro membri del Comitato esecutivo della BCE.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea riunito nella composizione di Capi di Stato o di governo con la decisione 1998/317/CE sancirono l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte dell'Austria, del Belgio, della Finlandia, della Francia, della Germania, dell'Irlanda, dell'Italia, del Lussemburgo, dei Paesi Bassi, del Portogallo e della Spagna.

Il 31 dicembre 1998 l'Ecofin con il Regolamento (CE) numero 2866/98 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e lo scellino austriaco, il franco belga, il marco finlandese, il franco francese, il marco tedesco, la sterlina irlandese, la lira italiana, il franco lussemburghese, il fiorino olandese, l'escudo portoghese e la peseta spagnola.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea, nella composizione dei capi di Stato o di governo con la decisione 98/317/CE] verificò all'unanimità che 11 Stati membri: Belgio, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Finlandia soddisfacevano le condizioni necessarie per l'adozione della moneta unica, prevista per il 1º gennaio 1999, e che questi avrebbero pertanto partecipato alla Terza fase della UEM.

Il 25 maggio 1998 i governi degli 11 Stati membri partecipanti designarono il Presidente, il Vicepresidente e gli altri quattro membri del Comitato esecutivo della BCE.

Il 3 maggio 1998 il Consiglio dell'Unione europea riunito nella composizione di Capi di Stato o di governo con la decisione 1998/317/CE sancirono l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte dell'Austria, del Belgio, della Finlandia, della Francia, della Germania, dell'Irlanda, dell'Italia, del Lussemburgo, dei Paesi Bassi, del Portogallo e della Spagna.

Il 31 dicembre 1998 l'Ecofin con il Regolamento (CE) numero 2866/98 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e lo scellino austriaco, il franco belga, il marco finlandese, il franco francese, il marco tedesco, la sterlina irlandese, la lira italiana, il franco lussemburghese, il fiorino olandese, l'escudo portoghese e la peseta spagnola.

Il 19 giugno 2000 l'Ecofin con la decisione 2000/427/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Grecia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1478/2000 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la dracma greca.

Il 19 giugno 2000 l'Ecofin con la decisione 2000/427/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Grecia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1478/2000 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la dracma greca.

Il 19 giugno 2000 l'Ecofin con la decisione 2000/427/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Grecia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1478/2000 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la dracma greca.

Il 19 giugno 2000 l'Ecofin con la decisione 2000/427/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Grecia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1478/2000 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la dracma greca.

L'11 luglio 2006 l'Ecofin con la decisione 2006/495/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovenia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1086/2006 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e il tallero sloveno.

L'11 luglio 2006 l'Ecofin con la decisione 2006/495/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovenia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1086/2006 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e il tallero sloveno.

L'11 luglio 2006 l'Ecofin con la decisione 2006/495/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovenia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1086/2006 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e il tallero sloveno.

L'11 luglio 2006 l'Ecofin con la decisione 2006/495/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovenia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 1086/2006 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e il tallero sloveno.

L'8 luglio 2008 l'Ecofin con la decisione 2008/608/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovacchia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 693/2008 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la corona slovacca.

L'8 luglio 2008 l'Ecofin con la decisione 2008/608/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovacchia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 693/2008 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la corona slovacca.

L'8 luglio 2008 l'Ecofin con la decisione 2008/608/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovacchia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 693/2008 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la corona slovacca.

L'8 luglio 2008 l'Ecofin con la decisione 2008/608/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte della Slovacchia, contestualmente col Regolamento (CE) numero 693/2008 fissò il tasso irrevocabile di conversione tra l'euro e la corona slovacca.

Il 10 luglio 2007 l'Ecofin con le decisioni 2007/503/CE e 2007/504/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte di Cipro e Malta, contestualmente coi Regolamenti (CE) numeri 835/2007 e 836/2007 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e la lira cipriota e l'euro e la lira maltese.

Il 10 luglio 2007 l'Ecofin con le decisioni 2007/503/CE e 2007/504/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte di Cipro e Malta, contestualmente coi Regolamenti (CE) numeri 835/2007 e 836/2007 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e la lira cipriota e l'euro e la lira maltese.

Il 10 luglio 2007 l'Ecofin con le decisioni 2007/503/CE e 2007/504/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte di Cipro e Malta, contestualmente coi Regolamenti (CE) numeri 835/2007 e 836/2007 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e la lira cipriota e l'euro e la lira maltese.

Il 10 luglio 2007 l'Ecofin con le decisioni 2007/503/CE e 2007/504/CE sancì l'adempimento dei parametri di Maastricht da parte di Cipro e Malta, contestualmente coi Regolamenti (CE) numeri 835/2007 e 836/2007 fissò i tassi irrevocabili di conversione tra l'euro e la lira cipriota e l'euro e la lira maltese.

Perché i cristiani rischiano la vita per predicare il Vangelo e rendere testimonianza per Dio?

Perché i cristiani rischiano la vita per predicare il Vangelo e rendere testimonianza per Dio?

Hou Xiangke (Il comandante dell'ufficio della pubblica sicurezza): Per voi, è assolutamente impossibile credere in Dio e predicare il Vangelo in un paese governato dal Partito Comunista Cinese. Chiunque insista a credere in Dio e a diffondere il Vangelo verrà eliminato. Sai quanti cristiani sono andati incontro a una morte tragica in prigione? Sai quanti cristiani sono stati uccisi e le loro famiglie distrutte? Nessuno può sfidare il potere del Partito [...]

DAL 17 AL 24 OTTOBRE CIRO D'ALESSIO E HAMLEEN A PALAZZO VENEZIA

DAL 17 AL 24 OTTOBRE CIRO D'ALESSIO E HAMLEEN A PALAZZO VENEZIA

Ricevo e pubblico con piacere il comunicato stampa relativo all'esposizione a Palazzo Venezia, a Napoli, dal 17 al 24 ottobre prossimi di opere di Ciro D'Alessio e Hamleen. Pittura Arma Impropria – Il colore, urto della verità d’esistenza a cura di Carmela Di Maro. 17/24 Ottobre, Palazzo Venezia, via Benedetto Croce 19, Napoli Vernissage, Giovedì 17 Ottobre dalle ore 17:00 La libertà d’espressione s’annida nelle crepe della contraddizione, della [...]

Musica corale cristiana "L'inno del Regno: Il Regno discende sul mondo" | Anteprima estesa

Musica corale cristiana "L'inno del Regno: Il Regno discende sul mondo" | Anteprima estesa

2000 anni di aspettativa si è finalmente avverata e il Signore è tornato! Cari fratelli e sorelle, state ancora aspettando il ritorno del Signore? Ti dico una buona notizia: il Signore è tornato! Il Regno è disceso fra gli uomini! Guarda questi cristiani, la loro gioia può dirti tutto. Condivido il trailer del coro “L’inno del Regno: Il Regno discende sul mondo”, aspettiamo la pubblicazione del video [...]

Morto Paco Fabrini, il piccolo Rocky figlio dell'ispettore Giraldi: travolto da un'auto con lo scooter

Morto Paco Fabrini, il piccolo Rocky figlio dell'ispettore Giraldi: travolto da un'auto con lo scooter

È morto Paco Fabrini. In molti lo ricordano come il piccolo Rocky, figlio dell'ispettore Giraldi, il personaggio interpretato da Tomas Milian, che per tutti era Er Monnezza. È morto stanotte a 46 anni, vittima di un incidente stradale con lo scooter a Ronciglione, in provincia di Viterbo. Il suo motorino è stato travolto da un'auto che dopo l'impatto si è allontanata. Successivamente, in mattinata, il conducente della vettura si è costituito. Di lui si [...]

“Belli insieme” Banca d'Italia e Fondo outsider. Arte come Responsabilità sociale

“Belli insieme” Banca d'Italia e Fondo outsider. Arte come Responsabilità sociale

 “Arte brut, punte secche, tempere, incisioni, pennellate vigorose”. Arte come Responsabilità sociale. La Banca d'Italia in 120 anni di storia ha tra i tesori messi da parte non solo libri e monete ma anche arte e quadri acquistati. I primi fondi di opere degli anni 50 e 60 sono stati esposti a Frascati, in un una Mostra che replicata a Latina, Bari e Palermo, ha visto l'affluenza di oltre centomila visitatori. Questo indirizzo di apertura dell'Istituto [...]

Giulia De Lellis a Singapore per fotografare Iannone nudo

Giulia De Lellis a Singapore per fotografare Iannone nudo

Doveva essere una fuga romantica lontana dai social, quella di Giulia De Lellis e Andrea Iannone. La coppia è volata a Singapore per qualche giorno e i follower erano stati avvertiti: "spariremo per un po'". Ma la tentazioni di Instagram è stata troppo forte e così ecco comparire nelle storie della influencer alcuni dettagli della vacanza a due: dalla vista panoramica dei grattacieli a quella, più piccante, del centauro nudo. Si amano alla follia e non [...]

Guardie Particolari Giurate “ammanettate”: la testimonianza di una gpg di Vicenza

Guardie Particolari Giurate “ammanettate”: la testimonianza di una gpg di Vicenza

Cronaca 12 ottobre 2019 Guardie Particolari Giurate “ammanettate”: la testimonianza di una gpg di Vicenza Di Redazione VicenzaPiu Sono in ogni luogo “sensibile” (ospedali, stazioni, porti, aeroporti, centrali energetiche, acquedotti ecc.): sono le Guardie Particolari Giurate (G.p.g.). Prima di poter entrare nello specifico della curiosa dimensione attuale delle G.p.g. occorre fare una distinzione tra guardie giurate (quali sono considerate quelle [...]

L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni e? il giudizio del grande trono bianco, come profetizzato nel libro dell’Apocalisse

L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni e? il giudizio del grande trono bianco, come profetizzato nel libro dell’Apocalisse

L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni e? il giudizio del grande trono bianco, come profetizzato nel libro dell’Apocalisse Versetti biblici di riferimento: “Poiché è giunto il tempo in cui il giudizio ha da cominciare dalla casa di Dio” (1 Pietro 4:17). “Poi vidi un gran trono bianco e Colui che vi sedeva sopra, dalla cui presenza fuggiron terra e cielo; e non fu più trovato posto per loro. E vidi i morti, grandi e piccoli che stavan [...]

FOTO: Unione Economica e Monetaria

Situazione aggiornata a giugno 2014: Zona euro UE non appartenenti all'AEC II UE appartenenti all'AEC II con opt-out UE non appartenenti all'AEC II con opt-out Non UE che usano bilateralmente l'euro Non UE che usano unilateralmente l'euro

Situazione aggiornata a giugno 2014: Zona euro UE non appartenenti all'AEC II UE appartenenti all'AEC II con opt-out UE non appartenenti all'AEC II con opt-out Non UE che usano bilateralmente l'euro Non UE che usano unilateralmente l'euro

Situazione aggiornata a giugno 2014: Zona euro UE non appartenenti all'AEC II UE appartenenti all'AEC II con opt-out UE non appartenenti all'AEC II con opt-out Non UE che usano bilateralmente l'euro Non UE che usano unilateralmente l'euro

Situazione aggiornata a giugno 2014: Zona euro UE non appartenenti all'AEC II UE appartenenti all'AEC II con opt-out UE non appartenenti all'AEC II con opt-out Non UE che usano bilateralmente l'euro Non UE che usano unilateralmente l'euro

Situazione aggiornata a giugno 2014: Zona euro UE non appartenenti all'AEC II UE appartenenti all'AEC II con opt-out UE non appartenenti all'AEC II con opt-out Non UE che usano bilateralmente l'euro Non UE che usano unilateralmente l'euro

Situazione aggiornata a giugno 2014: Zona euro UE non appartenenti all'AEC II UE appartenenti all'AEC II con opt-out UE non appartenenti all'AEC II con opt-out Non UE che usano bilateralmente l'euro Non UE che usano unilateralmente l'euro

SULTANO O PRESIDENTE..,?

SULTANO O PRESIDENTE..,?

SULTANO O PRESIDENTE..,? Quando alcuni anni fa, si tentò il colpo di stato per rovesciare il "sultano Erdogan" in verità fui forse l'unico a rammaricarsi del fallito golpe, anche perché lui non mi è mai garbato, è antipatico e arrogante, falso, subdolo ed è di una disumanità terrificante. Il sospetto e la convinzione nacquero anni prima del tentato golpe per via dei continui bombardamenti dei suoi aerei, che erano soliti sconfinare continuamente nello spazio [...]

Un Countryman Di Talento Con Nobili Discendenze! Charley Crockett – The Valley

Un Countryman Di Talento Con Nobili Discendenze! Charley Crockett – The Valley

Charley Crockett - The Valley - Son Of Davy/Thirty Tigers CD Charley Crockett (che, ci crediate o no, è un discendente del leggendario Davy Crockett) è un musicista di stampo country-folk-Americana che, nonostante abbia esordito solo nel 2015, ha un passato piuttosto impegnativo. Nato e cresciuto in Texas, Charley ha vissuto a lungo anche a New Orleans e New York e perfino in Francia e Marocco, dove ha occasionalmente intrapreso la carriera di busker esibendosi [...]

TUTTO COME PREVISTO! Trump: Sta mettendo a rischio la sicurezza nel mondo

TUTTO COME PREVISTO! Trump: Sta mettendo a rischio la sicurezza nel mondo

Psichiatri Usa contro Trump: Sta mettendo a rischio la sicurezza nel mondo.E QUESTO LO DICEVANO NEL LONTANO 2017 on lo dicono più solo i suoi avversari politici, i membri del Partito Democratico statunitense e i ragazzi delle strade nordamericane che manifestano contro la sua politica pro-suprematisti. Il presidente Donald Trump «è un chiaro e reale pericolo per il mondo, e non ci vuole più uno psichiatra per riconoscere gli allarmanti modelli di [...]

Italia Viva, prima proposta alla Camera: Renzi e Boschi contro le fake news

Italia Viva, prima proposta alla Camera: Renzi e Boschi contro le fake news

La prima battaglia di Italia Viva è quella contro le cosiddette “fake news”.  Il nuovo gruppo politico, nato in seguito all’uscita di Matteo Renzi dal Partito Democratico (che si è portato dietro deputati e senatori, ndr), ha presentato la sua prima proposta di legge alla Camera. La prima firmataria è Maria Elena Boschi, e la proposta chiede che venga istituita una commissione parlamentare d’inchiesta su tutte quelle notizie false che vengono [...]

Musica corale cristiana "L'inno del Regno: Il Regno discende sul mondo" | Anteprima estesa

Musica corale cristiana "L'inno del Regno: Il Regno discende sul mondo" | Anteprima estesa

https://youtu.be/_130vS8vMEo Musica corale cristiana "L'inno del Regno: Il Regno discende sul mondo" | Anteprima estesa L'emozionante inno del Regno ha risuonato, annunciando all'intero universo la venuta di Dio tra gli uomini! Il Regno di Dio è arrivato! Tutte le genti acclamano, tutte le cose si rallegrano! Ogni cosa nei cieli trabocca di gioia. Che accattivanti scene di giubilo sono queste? Tra gli uomini, che vivono nel dolore e hanno sopportato per [...]

Kiko Nalli è stato aggredito per strada e finisce in ospedale

Kiko Nalli è stato aggredito per strada e finisce in ospedale

L'ex gieffino Kiko Nalli ha subito un' aggressione in strada ed è stato colpito alla testa alle spalle da un oggetto da alcuni ragazzi in scooter. I giovani avrebbero anche insultato lui e Barbara D'Urso. Nalli secondo il suo racconto pubblicato nelle stories di “Instagram”, è finito al pronto soccorso con un trauma cranico e delle escoriazioni alla testa. Successivamente si è recato in polizia per sporgere denuncia contro ignoti. «Questo è quello che [...]

Le profezie dell’Apocalisse si sono adempiute! Il Regno di Dio è apparso sulla terra!

Ricongiungersi con il Signore negli ultimi giorni è la speranza più grande di ogni credente devoto. Ormai Dio è ritornato, ha concluso l’anelito dell’uomo di 2000 anni e ha portato l’umanità alla nuova era, il che ha proprio adempiuto la profezia biblica: “E vidi la santa città, la nuova Gerusalemme, scender giù dal cielo d’appresso a Dio, […]” (Apocalisse 21:2). Dio Onnipotente dice: “Chi non desidera vedere la Mia gloria? Chi non attende con [...]

Non appaltiamo ai volontari ordine pubblico e sicurezza

Non appaltiamo ai volontari ordine pubblico e sicurezza

Sicurezza (10 ottobre 2019) Non appaltiamo ai volontari ordine pubblico e sicurezza di Piero Innocenti La tutela della sicurezza pubblica nelle nostre città continua ad essere un tema di particolare interesse per molti cittadini che quasi quotidianamente apprendono o sono anche testimoni di gravi e meno gravi episodi di delinquenza. E non sono per nulla tranquillizzanti le dichiarazioni (i delitti in calo) rese alla stampa qua e là da taluni esponenti [...]

Attorno al trono, danzate attorno

Attorno al trono, danzate attorno

Immagine della chiesa di Dio Onnipotente Attorno al trono, danzate attorno I Il Cristo degli ultimi giorni è apparso. Il Suo Regno è qui tra gli uomini. Dio Onnipotente sorride sul Suo trono, parlando a tutte quante le nazioni, mostrando la maestosità di Dio. II Cielo e terra, persone, nazioni, tutti gridano ed acclamano. Dio ha ottenuto gloria! Le Sue parole sono rivelate. Tutta [...]

Uomini e Donne, l’addio di Sara Tozzi al trono classico: «La verità sul mio abbandono»

Uomini e Donne, l’addio di Sara Tozzi al trono classico: «La verità sul mio abbandono»

Sara Tozzi, dopo essere diventata una nuova tornista del trono classico di “Uomini e donne” ha improvvisamente deciso di abbandonare la trasmissione. A pesare per Sara, anche ex tentatrice di “Temptation Island” anche un amore non dimenticato. La spinta ad abbandonare è stata improvvisa: “È una decisione che ho maturato nell'ultima settimana, ma che probabilmente ha origini più profonde – ha spiegato al “Magazine di “Uomini e donne” - [...]

&id=HPN_Unione+economica+e+monetaria_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Unione{{}}economica{{}}e{{}}monetaria{{}}dell'Unione{{}}europea" alt="" style="display:none;"/> ?>