University of Kiel faculty

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

In questa categoria: Max Planck

Max Planck, nato Marx Planck (Kiel, 23 aprile 1858 – Göttingen, 4 ottobre 1947), è stato un fisico tedesco, iniziatore della fisica quantistica.

Adolf Engler

Heinrich Gustav Adolf Engler, meglio noto come Adolf Engler (?aga?, 25 marzo 1844 – Berlino, 10 ottobre 1930), è stato un botanico tedesco, famoso per i suoi lavori sulla tassonomia delle piante.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Che cos'è la Non Località?

Che cos'è la Non Località?

      Dal teorema di Bell e l'esperimento di Aspect agli approcci non-locali del tessuto quantistico: una rassegna critica sulla non località La meccanica quantistica può essere considerata la teoria fondamentale della scienza moderna che più ha contribuito a modificare la nostra comprensione dell'universo. Per quanto riguarda la geometria del mondo fisico, si può dire che la teoria quantistica introduce prospettive molto più ampie di quelle offerte da ogni [...]

Cosmologia - 13 - Lo spazio vuoto è una groviera foruncolosa

Cosmologia - 13 - Lo spazio vuoto è una groviera foruncolosa

di Mario Giardini Abbiamo detto che la gravità incurva lo spazio. In realtà, sarebbe più corretto dire che la gravità deforma lo spazio. La gravità è prodotta dalla materia. Materia ed energia sono equivalenti, dunque la conclusione è che l’energia deforma lo spazio. Abbiamo anche detto che il vuoto ha una energia totale non nulla. Dopo aver tolto la materia (quella visibile e quella oscura) e la radiazione, ciò che rimane (per quanto ne sappiamo oggi) è [...]

Che cos'è la Non Località?

Che cos'è la Non Località?

 Dal teorema di Bell e l'esperimento di Aspect agli approcci non-locali del tessuto quantistico: una rassegna critica sulla non località Davide Fiscaletti - 02/04/2014   La meccanica quantistica può essere considerata la teoria fondamentale della scienza moderna che più ha contribuito a modificare la nostra comprensione dell'universo. Per quanto riguarda la geometria del mondo fisico, si può dire che la teoria quantistica introduce prospettive molto più [...]

Max Planck

Max Planck Karl Ernst Ludwig Max Planck è stato un fisico tedesco, nato nel 1858 e morto nel 1947.  Il suo più grande merito è stato l’ideare la teoria dei quanti, un pilastro della fisica contemporanea. Questa teoria dice che gli atomi assorbono ed emettono radiazioni elettromagnetiche in quanti di energia, ossia in quantità di energia finite e discrete, come dei granuli. Sulla teoria dei quanti è basata la meccanica quantistica, che, a differenza della [...]

Heinrich Hertz

Heinrich Hertz

Heinrich Hertz Heinrich Rudolf Hertz è stato un fisico tedesco, nato nel 1857 e morto nel 1894. E’ noto per  aver inventato una prima versione di radio, il dipolo hertziano, una sorgente in grado di produrre onde radio, che utilizzo per dimostrare l’esistenza delle onde elettromagnetiche, previste in maniera teorica da Maxwell con le sue equazioni. Egli scoprì inoltre l’effetto fotoelettrico (la cui teoria fu poi elaborata da Albert Einstein) , osservando [...]

Planck osserva altri universi oltre al nostro: la prima prova del 'multiverso'?

Se la scoperta dovesse venire confermata, la parola 'universo' potrebbe diventare desueta ed essere sostituita da 'multiverso'.Gli astronomi, infatti, sono persuasi di aver trovato la prima prova dell'esistenza di altri universi oltre il nostro, partendo dall'analisi dalla 'radiazione cosmica di fondo' lasciata dal Big Bang.I dati raccolti da Planck, la sonda dell'Agenzia Spaziale Europea, hanno permesso ai ricercatori di mappare la radiazione di fondo, una sorta [...]

Dalle osservazioni di Planck viene fuori il modello di un "Universo Ciclico": in attesa dell'eterno ritorno?

E’ il ritratto dell’universo da giovane. Meglio, da bambino. Anzi, neonato. E’ l’universo che ha appena visto la luce, perché prima la luce non c’era.Il cosmo qui rappresentato aveva, all’epoca, 380 mila anni, un quarantamillesimo dell’età attuale. Come una quindicina di ore rispetto alla vita media di un uomo. Il 21 marzo a Parigi mille scienziati hanno festeggiato la presentazione di questo ritratto. Sembra il quadro del pittore divisionista [...]

SERVE A FARMI INCAVOLARE!

SERVE A FARMI INCAVOLARE!

  sono le 01.17 del 22/03/2013  buona sera, so benissimo che non dovrei, infatti a nulla serve, ma certe letture mi fanno incavolare! L’Agenzia Spaziale Europea svela le foto inedite dal satellite Plancka 300 mila anni dal Big Bang.È il più sensibile ricevitore radio realizzato per studiare il cosmo ANTONIO LO CAMPO   Scrutare indietro nel tempo, con un viaggio spazio-temporale in grado di farci vedere la fase iniziale della formazione dell’universo. [...]

Un ponte spaziale lungo 10 milioni di anni luce e caldo 80 milioni di gradi

Si trova a un miliardo di anni luce dalla Terra e collega una coppia di ammassi di galassie, Abell 399 e Abell 401, separati fra loro da 10 milioni di anni luce di spazio intergalattico.È un ponte di materia rovente, circa 80 milioni di gradi, e a confermarne l’esistenza – già ipotizzata grazie alle osservazioni in banda X dal satellite ESA XMM-Newton – sono i dati raccolti, grazie alla tecnica dell’effetto SZ, dal telescopio spaziale Planck dell’ESA.La [...]

SCOPERTE DEL SATELLITE PLANCK: SAPERE DI TUTTO UN PO'

Tanto atteso, i primi dati dal satellite Planck dell'Agenzia spaziale europea hanno portato alla scoperta di nuovi ammassi di galassie. E anche altre strutture che gettano nuova luce sul nostro Universo. Con i dati forniti dal satellite europeo Planck, gli astrofisici sono in grado di mappare l'universo in cui 189 ammassi di galassie appaiono, tra cui alcuni sono stati fino ad allora sconosciuta. Questi risultati promettenti non ricadono interamente nel l'obiettivo [...]

Vi spiego il satellite Planck che ci aiuterà a capire le origini ...

Il catalogo preliminare contiene migliaia di sorgenti di radiazione a microonde, sia appartenenti alla nostra Via Lattea, che al di fuori di essa, fa vedere per la prima volta sotto nuova luce alcuni importanti fenomeni, come i nuclei di stelle in formazione quando sono ancora "freddi", subito prima di innescare le reazioni nucleari che le sosterranno per miliardi di anni magari, come per il nostro Sole. Ed ancora: ammassi di galassie, almeno 189, di cui 20 finora [...]

Dal satellite Planck la prima mappa dettagliata delle origini dell'Universo

Dal satellite Planck la prima mappa dettagliata delle origini dell'Universo

Verrà mostrato un affresco celeste senza precedenti. Maldolesi (Inaf-Iasf): «Preciseremo uno dei grandi misteri cosmici, cioè l’esistenza dell’energia oscura»   Il satellite Planck in fase di costruzione (Afp) E’ una mappa delle origini come non si era mai vista finora e offre uno sguardo d’insieme che gli astronomi sognano da secoli. A realizzarla c’è riuscito il satellite Planck dell’ESA europea lanciato in orbita il 14 maggio 2009. La sua [...]

Dal satellite Planck la prima mappa dettagliata delle origini dell'Universo

Dal satellite Planck la prima mappa dettagliata delle origini dell'Universo

Verrà mostrato un affresco celeste senza precedenti. Maldolesi (Inaf-Iasf): «Preciseremo uno dei grandi misteri cosmici, cioè l’esistenza dell’energia oscura»   Il satellite Planck in fase di costruzione (Afp) E’ una mappa delle origini come non si era mai vista finora e offre uno sguardo d’insieme che gli astronomi sognano...

&id=HPN_University+of+Kiel+faculty_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:University{{}}of{{}}Kiel{{}}faculty" alt="" style="display:none;"/> ?>