Varianti della lingua siciliana

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

In questa categoria: Dialetto agrigentino

L'agrigentino (agrigentinu/giurgintano) è un dialetto occidentale della lingua siciliana parlato ne...

Dialetto catanese

Il catanese (ʾu catanìsi) è un dialetto orientale della lingua siciliana parlato nella città di ...

Dialetto eoliano

Il dialetto eoliano è una variante della lingua siciliana parlata nelle isole Eolie.

Dialetto messinese

Il dialetto messinese (nome nativo u missinìsi o a parrata missinisa) è un dialetto della lingua s...

Dialetto palermitano

Il palermitano (paljaimmitanu) è un dialetto occidentale della lingua siciliana parlato nella cittÃ...

Dialetto pantesco

Il dialetto pantesco è una variante della lingua siciliana parlata nell'isola di Pantelleria.

Cotolette alla messinese

Cotolette alla messinese

Le cotolette alla messinese sono un secondo piatto tipico della città dello Stretto che si prepara con le fettine di fesa di vitello impanate con pangrattato, parmigiano, pecorino e uova. A conferire un gusto particolare alla pietanza, tuttavia, sono soprattutto i pezzettini tritati di aglio e prezzemolo che vengono aggiunti nella panatura in fase di preparazione. Scopri tutte le differenze con le cotolette alla milanese, con le cotolette alla parmigiana o con la [...]

Pasta alla eoliana

Pasta alla eoliana

Dalle isole Eolie, splendido luogo della Sicilia, arriva un primo piatto veramente squisito: la pasta alla eoliana. Si tratta di una ricetta particolare, che richiama un po’ anche la classica pasta con tonno e olive, ma in aggiunta ha il peperoncino e i pomodorini a dare quel tocco di sapore in più. Come fare la pasta alla eoliana La comodità di questa ricetta è che si può preparare il sugo mentre si attende di cuocere la pasta, risparmiando del tempo. [...]

A casa mia si chiama aranino,alla messinese!!!

Arancino,Messina! "ArancinO tutta la vita alla catanese.Comunque si può dire in entrambi i modi"

Rispondi

Milazzo, per la cerimonia di consegna della Bandiera di Combattimento alla Nave "Luigi Rizzo" gli eoliani e i turisti "sequestrati" per mezza giornata nelle 7 isole. La gente inferocita VIDEO

Milazzo, per la cerimonia di consegna della Bandiera di Combattimento alla Nave "Luigi Rizzo" gli eoliani e i turisti "sequestrati" per mezza giornata nelle 7 isole. La gente inferocita VIDEO

Poi finalmente grazie alla mediazione, tutto chiarito: i due aliscafi partiranno in contemporanea. A dire il vero quelle delle 13,20 (si fa per dire) qualche minuto prima, C'è stato anche chi ha ricordato che ancora ieri si voleva chiudere il porto di Milazzo per un paio di ore per le prove tecniche di parata e che solo grazie all’intervento della Liberty Lines che si è opposta fermamente si è scongiurato il peggio. Tutto gioca contro per arrivare e partire [...]

LE INTERVISTE DE "IL NOTIZIARIO". Lipari, il dottor Bruno Cirotti nativo eoliano "Medico di Frontiera" nei paesi del terzo mondo.

LE INTERVISTE DE "IL NOTIZIARIO". Lipari, il dottor Bruno Cirotti nativo eoliano "Medico di Frontiera" nei paesi del terzo mondo.

Lipari - Il dottor Bruno Cirotti, nativo eoliano, famoso dentista di Roma,  è anche il vice presidente dell'associazione "Oltre il Sorriso" e gira come volontario i paesi del terzo mondo per aiutare i piu' bisognosi. Da oltre 10 anni è impegnato come "Medico di Frontiera" e ha contribuito a salvare tante vite umane, soprattutto di piu' piccoli e far costruire ospedali come accaduto nel Congo. Ovviamente c'è anche bisogno del "Cuore degli Eoliani" e "Il [...]

"Rubavano dalle casse dei supermercati", in manette tre agrigentini "in trasferta"

"Rubavano dalle casse dei supermercati", in manette tre agrigentini "in trasferta"

Cronaca 17 maggio 2018 12:28 "Rubavano dalle casse dei supermercati", in manette tre agrigentini "in trasferta" Arrestati a Ragusa Gaetano Maggio, 62 anni, il figlio Alfonso, 29 anni, e Salvatore Mario Carta, 56 anni, tutti residenti a San Giovanni Gemini Tre agrigentini "in trasferta" a Ragusa sono stati arrestati dalla polizia perché accusati di furti alle casse di supermercati. In manette sono finiti Gaetano Maggio, 62 anni, il figlio Alfonso, 29 anni, e [...]

28 marzo 1868 – 28 marzo 2018 150 anni dopo - "Il ritorno della Magenta" con il ricordo degli 11 eoliani

28 marzo 1868 – 28 marzo 2018 150 anni dopo - "Il ritorno della Magenta" con il ricordo degli 11 eoliani

La Regia Pirocorvetta "Magenta" con un equipaggio di 297 persone, fra i quali 11 eoliani, al comando dell'ammiraglio savoiardo Arminjon, compi la prima circumnavigazione del globo per una nave militare del Regno d'Italia tra il 1966 ed il 1868. Prese il mare il 2 febbraio 1866 da Montevideo, diretta all'isola di Giava. leggi tutto 28 marzo 1868 – 28 marzo 2018 150 anni dopo - "Il ritorno della Magenta" con il ricordo degli 11 eoliani

Nell'agrigentino 21 mafiosi scarcerati

Nell'agrigentino 21 mafiosi scarcerati

Valanga di scarcerazioni, vittime del racket e carnefici si ritrovano faccia a faccia

Mafia: sequestrati beni nell'Agrigentino

Mafia: sequestrati beni nell'Agrigentino

(ANSA) – PALERMO, 12 FEB – Beni e soldi riconducibili a Giuseppe Mormina, 77 anni, originario di Cattolica Eraclea, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza ad Agrigento. Giuseppe Mormina è figlio di Francesco, accusato di essere capo mafia e legato a boss come Nick Rizzuto. Il provvedimento è stato emesso dal tribunale. In particolare, i militari hanno posto i sigilli a 7 immobili residenziali, un complesso aziendale (operante nel settore agricolo) [...]

Blitz, antimafia nel messinese

Blitz, antimafia nel messinese

Blitz, antimafia nel messinese: decapitato un clan con 40 arresti.

Decapitato clan nel Messinese, quaranta arresti

Decapitato clan nel Messinese, quaranta arresti

E’ una mafia tradizionale, “ortodossa“, capace di riorganizzarsi nonostante da un decennio sia costantemente colpita dall’azione degli investigatori quella che emerge dall’ ultimo blitz di carabinieri e polizia di Messina che ha disarticolato il clan dei “barcellonesi”. In tutto le misure cautelari eseguite sono 40: i carabinieri hanno arrestato 29 persone (22 libere, sette detenute), mentre la polizia ha arrestato 11 persone (otto libere, tre [...]

Mafia, 56 arresti nell'Agrigentino

Mafia, 56 arresti nell'Agrigentino

(ANSA) – PALERMO, 22 GEN – I carabinieri di Agrigento hanno arrestato 56 presunti boss e affiliati di Cosa nostra agrigentina. L’inchiesta, la più imponente mai messa a segno nel territorio, ha colpito 16 “famiglie” mafiose, anche di altre province. In carcere, tra gli altri, è finito Francesco Fragapane, 37 anni, figlio dello storico capomafia di Santa Elisabetta Salvatore, da anni ergastolano al 41 bis. Scarcerato nel 2012 dopo sei anni di prigione, [...]

Alla scoperta del Bacio Pantesco. 3 tappe obbligatorie

Alla scoperta del Bacio Pantesco. 3 tappe obbligatorie

Se avete in programma un viaggio a Pantelleria, non perdete occasione per assaggiare il barocco e gustoso “Bacio Pantesco”, senza dubbio uno dei dolci più buoni dell’isola sono delle frittelle farcite di ricotta e scaglie di cioccolato. La preparazione è particolare e richiede l’utilizzo di un attrezzo, uno stampo metallico che può avere varie forme: ruota, fiore, stella o farfalla. Si possono trovare facilmente nei negozi di casalinghi dell’isola. [...]

Pesto Pantesco

Pesto Pantesco

Il pesto Pantesco racchiude i sapori e gli odori dell'Isola di Pantelleria. E' un ottimo condimento per una spaghettata estiva! Vediamo come si prepara: Ingredienti: 4/5 pomodori maturi 150 ml olio extravergine di oliva 2 cucchiai di capperi di Pantelleria 1 manciata di mandorle 1 mazzetto di prezzemolo 1 mazzetto di basilico 3 spicchi aglio, peperoncino, sale q.b Preparazione: Lavare i pomodori e immergerli in una ciotola di acqua bollente per qualche minuto, [...]

Ricetta Pasta con i "broccoli" (arriminati) alla palermitana

Esiste un cibo all’apparenza innocuo e molto appetitoso che tuttavia contiene in sé delle insidie. E’ uno dei piatti più gustosi e profumati della cucina palermitana, una pasta vegetariana (tranne che non si voglia aromatizzare con una acciuga sott’olio) ma dal gusto inimitabile, speziato, dolce e salato allo stesso tempo, come nella migliore tradizione siculo-araba, dal colore tendente al giallo grazie all’ausilio del prezioso zafferano tanto amato [...]

Frana autostrada nel Messinese, indagati

Frana autostrada nel Messinese, indagati

(ANSA) - MESSINA, 23 NOV - A Messina, Misterbianco (Catania) e Venezia, i carabinieri del comando Provinciale di Messina e del Nucleo Operativo Ecologico di Catania, stanno notificando 10 avvisi di garanzia, emessi dalla Procura della Repubblica peloritana, a carico di altrettante persone ritenute responsabili, a vario titolo, di disastro ambientale in concorso e falsità ideologica commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici. I provvedimenti scaturiscono dalle [...]

Assenteismo, misura per dipendenti Furci

Assenteismo, misura per dipendenti Furci

(ANSA) - FURCI SICULO (MESSINA), 4 NOV - La polizia del commissario di Taormina (Me) sta eseguendo a Furci Siculo (Me) 16 obblighi di firma nei confronti di altrettanti dipendenti assenteisti del Comune ionico. I reati contestati vanno dalla truffa in danno di Ente Pubblico alla falsa attestazione mediante modalità fraudolente come la timbratura del badge in orari non conformi. Complessivamente gli indagati sono 65.

Calamaro e gambero rosso all'eoliana con salsa di datterino

Calamaro e gambero rosso all'eoliana con salsa di datterino

Un gustoso secondo piatto a base di pesce.

Coltivava cannabis,consigliere arrestato

Coltivava cannabis,consigliere arrestato

(ANSA) - MESSINA, 16 SET - Un consigliere comunale di Spadafora, in provincia di Messina, Giovanni Ilacqua, 25 anni, è stato arrestato dai carabinieri che hanno scoperto sette piante di marijuana in un terreno di sua proprietà. Insieme al politico e finito in manette un suo complice, Antonio Lizzio, 49 anni. I due si servivano di lampade alogene e ventilatori per consentire la crescita delle piante e la successiva essicazione. L'impianto elettrico era allacciato [...]

Mafia: decapitata cosca dell'agrigentino

Mafia: decapitata cosca dell'agrigentino

(ANSA) - PALERMO, 14 LUG - Tre persone indicate dagli inquirenti come elementi di spicco di Cosa nostra nell'agrigentino, sono state arrestate dalla Polizia di Stato. Si tratta di Pietro Campo, 64 anni, di Santa Margherita Belice; Ciro Tornatore, 81 anni, di Cianciana e Vincenzo Marrella, 42 anni, di Montallegro (Agrigento). Sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa e detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni. In particolare Campo e Tornatore [...]

&id=HPN_Varianti+della+lingua+siciliana_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Categoria:Varianti{{}}della{{}}lingua{{}}siciliana" alt="" style="display:none;"/> ?>