Venti di guerra

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Venti di guerra

Robert Mitchum: Victor "Pug" Henry
Ali MacGraw: Natalie Jastrow
Jan-Michael Vincent: Byron "Briny" Henry
John Houseman: Aaron Jastrow
Polly Bergen: Rhoda Henry
Lisa Eilbacher: Madeline Henry
David Dukes: Leslie Slote
Topol: Berel Jastrow
Ben Murphy: Warren Henry
Peter Graves: Palmer "Fred" Kirby
Jeremy Kemp: Generale di brigata Armin von Roon
Ralph Bellamy: Presidente Franklin Delano Roosevelt
Victoria Tennant: Pamela Tudsbury
Günter Meisner: Adolf Hitler
Howard Lang: Winston Churchill
Enzo G. Castellari: Mussolini
Michael Logan: Alistair Tudsbury
Barry Morse: Wolf Stoller
Gianni Rizzo: Dott. Buffari
Antonio Colonnello: Victor "Pug" Henry
Sonia Scotti: Natalie Jastrow
Maurizio Reti: Byron "Briny" Henry
Gil Baroni: Aaron Jastrow
Laura Gianoli: Rhoda Henry
Venti di guerra (The Winds of War) è una miniserie televisiva in sette puntate del 1983 diretta da Dan Curtis. Tratta dal romanzo omonimo di Herman Wouk, è interpretata da Robert Mitchum, Ali MacGraw, Jan-Michael Vincent e John Houseman.
Prodotta da Paramount Television, è stata trasmessa con grande successo negli Stati Uniti dal 6 al 13 febbraio 1983 in prima serata sulla rete ABC, conquistando 80 milioni di telespettatori.



Venti di guerra:
Titolo originale: The Winds of War
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 1983
Formato: miniserie TV
Genere: di guerra, drammatico, biografico, storico
Puntate: 7
Durata: 883 min
Lingua originale: inglese
Rapporto: 4:3
Crediti:
Regia: Dan Curtis
Soggetto: Herman Wouk
Sceneggiatura: Herman Wouk
Interpreti e personaggi:
Robert Mitchum: Victor "Pug" Henry Ali MacGraw: Natalie Jastrow Jan-Michael Vincent: Byron "Briny" Henry John Houseman: Aaron Jastrow Polly Bergen: Rhoda Henry Lisa Eilbacher: Madeline Henry David Dukes: Leslie Slote Topol: Berel Jastrow Ben Murphy: Warren Henry Peter Graves: Palmer "Fred" Kirby Jeremy Kemp: Generale di brigata Armin von Roon Ralph Bellamy: Presidente Franklin Delano Roosevelt Victoria Tennant: Pamela Tudsbury Günter Meisner: Adolf Hitler Howard Lang: Winston Churchill Enzo G. Castellari: Mussolini Michael Logan: Alistair Tudsbury Barry Morse: Wolf Stoller Gianni Rizzo: Dott. Buffari
Doppiatori e personaggi:
Antonio Colonnello: Victor "Pug" Henry Sonia Scotti: Natalie Jastrow Maurizio Reti: Byron "Briny" Henry Gil Baroni: Aaron Jastrow Laura Gianoli: Rhoda Henry
Montaggio: John F. Burnett, Bernard Gribble, Jack Tucker, Peter Zinner, Gary L. Smith, Earle Herdan
Musiche: Bob Cobert
Scenografia: John V. Cartwright, Michael Minor, Malcolm Middleton
Produttore: Dan Curtis
Casa di produzione: Jadran Film, Paramount Television
Prima visione:
Prima TV originale:
Dal: 6 febbraio 1983
Al: 13 febbraio 1983
Rete televisiva: ABC
Prima TV in italiano:
Dal: 4 novembre 1983
Al: 28 novembre 1983
Rete televisiva: Rete 4
Rimontata in 10 puntate, rispetto alle 7 originali, la miniserie venne trasmessa per la prima volta in Italia il 4 novembre 1983 in prima serata su Rete 4. Le restanti 9 puntate andarono in onda dal 6 al 28 novembre. L'allora mondadoriana emittente tv spese oltre 20 miliardi di lire per una campagna pubblicitaria senza precedenti, mettendosi in concorrenza con Canale 5 che negli stessi giorni trasmetteva in prima visione la miniserie Uccelli di rovo con Richard Chamberlain. Anche il fumetto Topolino (edito da Arnoldo Mondadori) venne usato come veicolo pubblicitario per la serie: la copertina del n° 1460 (20 novembre 1983) fu interamente occupata da un Mickey Mouse in uniforme della Marina. Rete 4 perse il "braccio di ferro" con Canale 5, cadendo in una crisi economica che sfociò nell'acquisto dell'emittente da parte della Fininvest.
Venti di guerra venne replicato su Canale 5 dal 3 marzo 1985, in un'edizione rimontata in 8 episodi, e infine su Italia 7 nel 1988.

Rimontata in 10 puntate, rispetto alle 7 originali, la miniserie venne trasmessa per la prima volta in Italia il 4 novembre 1983 in prima serata su Rete 4. Le restanti 9 puntate andarono in onda dal 6 al 28 novembre. L'allora mondadoriana emittente tv spese oltre 20 miliardi di lire per una campagna pubblicitaria senza precedenti, mettendosi in concorrenza con Canale 5 che negli stessi giorni trasmetteva in prima visione la miniserie Uccelli di rovo con Richard Chamberlain. Anche il fumetto Topolino (edito da Arnoldo Mondadori) venne usato come veicolo pubblicitario per la serie: la copertina del n° 1460 (20 novembre 1983) fu interamente occupata da un Mickey Mouse in uniforme della Marina. Rete 4 perse il "braccio di ferro" con Canale 5, cadendo in una crisi economica che sfociò nell'acquisto dell'emittente da parte della Fininvest.
Venti di guerra venne replicato su Canale 5 dal 3 marzo 1985, in un'edizione rimontata in 8 episodi, e infine su Italia 7 nel 1988.

VENTI DI GUERRA SULLA TERRA E LA VISITA EXTRATERRESTRE

VENTI DI GUERRA MONDIALE NEI PIANI DELLA BESTIA CHE VIENE DAL MARE

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

VENTI DI GUERRA? NO...SPICCIOLI DI FOLLIA

VENTI DI GUERRA? NO...SPICCIOLI DI FOLLIA

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

VENTI DI GUERRA

Da SGF in Piazza Prima Parigi, poi Nizza, Berlino, Londra e oggi Stoccolma.  Infine l’intervento USA in Siria, dopo che, secondo il Presidente americanoTrump, il Presidente siriano Bashar al-Assad avrebbe fatto uso di armi chimiche. Insomma solo e sempre stragi di innocenti. Dopo 25 anni non è cambiato nulla. Quale scenario per il mondo? Detto questo, e sentendo, crediamo, ognuno di noi, un forte dolore nell’animo, con coraggio va anche detto [...]

&id=HPN_Venti+di+guerra_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Venti{{}}di{{}}guerra" alt="" style="display:none;"/> ?>