Very Large Telescope

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Very Large Telescope

La scheda: Very Large Telescope

Il Very Large Telescope (VLT, letteralmente "telescopio molto grande") è un sistema di quattro telescopi ottici separati, affiancati da quattro telescopi minori. I quattro strumenti principali sono telescopi riflettori a grande campo Ritchey-Chrétien con uno specchio primario da 8,2 metri di diametro. Le unità minori sono costituite da quattro telescopi riflettori da 1,80 metri di diametro che possono essere spostati a seconda delle esigenze. Il progetto VLT, costato circa 500 milioni di dollari, fa parte dell'European Southern Observatory (ESO), la maggiore organizzazione astronomica europea.
Il VLT si trova all'osservatorio del Paranal sul Cerro Paranal, una montagna alta 2 635 m nel deserto di Atacama, nel Cile settentrionale. Come per la maggior parte degli osservatori mondiali, il posto è stato scelto per la sua secchezza (sul Paranal non è mai piovuto a memoria d'uomo), l'abbondanza di notti serene, la quota elevata e la lontananza da fonti di inquinamento luminoso.
Il primo dei quattro telescopi (UT1-Antu) ha iniziato la sua vita operativa il 1º aprile 1999.



Very Large Telescope (VLT):
I quattro telescopi che compongono il VLT poco dopo il tramonto, pronti ad iniziare le osservazioni.
Osservatorio: Osservatorio del Paranal
Ente: European Southern Observatory (ESO)
Stato:  Cile
Localizzazione: Deserto di Atacama
Coordinate: 24°37′38.4″S 70°24′15″W / 24.627333°S 70.404167°W-24.627333, -70.404167Coordinate: 24°37′38.4″S 70°24′15″W / 24.627333°S 70.404167°W-24.627333, -70.404167
Altitudine: 2 635 m s.l.m.
Clima: desertico
Prima luce nel: 25 maggio 1998 (per UT1, Antu)
Caratteristiche tecniche:
Tipo: Ritchey-Chrétien
Lunghezza d'onda: vicino ultravioletto, Luce visibile, vicino e medio infrarosso
Diametro primario: 8,20 m
Diametro secondario: 1,12 m
Diametro terziario: 1,242 × 0,866 m (ellittico)
Montatura: altazimutale
Modifica dati su Wikidata · Manuale

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

FOTO: Very Large Telescope

Il telescopio UT1 Antu.

Il telescopio UT1 Antu.

La struttura di uno dei quattro telescopi che compongono il VLT.

La struttura di uno dei quattro telescopi che compongono il VLT.

Panoramica a 360° del cielo notturno sopra il Cerro Paranal. L'arco di luce è la Via Lattea. (Foto ad alta risoluzione).

Panoramica a 360° del cielo notturno sopra il Cerro Paranal. L'arco di luce è la Via Lattea. (Foto ad alta risoluzione).

Uno schema che mostra la distribuzione dei telescopi e degli strumenti di cui ciascuno di essi è dotato.

Uno schema che mostra la distribuzione dei telescopi e degli strumenti di cui ciascuno di essi è dotato.

Il campo base a Paranal e il VLT in cima al Cerro Paranal sulla sinistra

Il campo base a Paranal e il VLT in cima al Cerro Paranal sulla sinistra

Interno della Residencia di Paranal

Interno della Residencia di Paranal

deleted

deleted

deleted

deleted

Acqua intorno a 51 Pegasi b

Gli astronomi lo hanno soprannominato Bellerofonte, e la sua fama è legata a un importante record: è stato il primo pianeta extrasolare mai individuato in orbita attorno a una stella simile al Sole. Si tratta di 51 Pegasi b, esopianeta appartenente alla famiglia degli hot Jupiter, ‘Gioviani caldi’. Questi mondi lontani assomigliano infatti al quinto pianeta del nostro sistema planetario, ma al contrario del gigante gassoso nostrano orbitano vicinissimi alla [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_Very+Large+Telescope_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Very{{}}Large{{}}Telescope" alt="" style="display:none;"/> ?>