Warner Oland

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Warner Oland

La scheda: Warner Oland

Warner Oland pseudonimo di Johan Verner Ölund (Nyby, 3 ottobre 1879 – Stoccolma, 6 agosto 1938) è stato un attore svedese.
A lui si deve il successo popolare del personaggio di Charlie Chan, il detective cinese in forza alla polizia di Honolulu, creato dall'ex critico commediografico Earl Derr Biggers.



La crociera del delitto (Charlie Chan Carries On), regia di Hamilton MacFadden (1931)
Il cammello nero (The Black Camel), regia di Hamilton MacFadden (1931)
Charlie Chan's Chance, regia di John G. Blystone (1932)
Charlie Chan's Greatest Case, regia di Hamilton MacFadden (1933)
Charlie Chan's Courage, regia di Eugene Forde e George Hadden (1934)
Il nemico invisibile (Charlie Chan in London), regia di Eugene Forde (1934)
L'uomo dai due volti (Charlie Chan in Paris), regia di Lewis Seiler (1935)
Il segreto delle piramidi (Charlie Chan in Egypt), regia di Louis King (1935)
L'artiglio giallo (Charlie Chan in Shanghai), regia di James Tinling (1935)
L'ora che uccide (Charlie Chan's Secret), regia di Gordon Wiles (1936)
Il terrore del circo (Charlie Chan at the Circus), regia di Harry Lachman (1936)
La freccia avvelenata (Charlie Chan at the Race Track), regia di H. Bruce Humberstone (1936)
Il pugnale scomparso (Charlie Chan at the Opera), regia di H. Bruce Humberstone (1936)
Charlie Chan alle Olimpiadi (Charlie Chan at the Olympics), regia di H. Bruce Humberstone (1937)
Mezzanotte a Broadway (Charlie Chan on Broadway), regia di Eugene Forde (1937)
La valigia dei venti milioni (Charlie Chan at Monte Carlo), regia di Eugene Forde (1937)

Destruction, regia di Will S. Davis (1915)
Transatlantic (The Romance of Elaine) (serial) regia di Leopold Wharton, Theodore Wharton (1915)
The Eternal Question, regia di Burton L. King (1916)
Beatrice Fairfax (serial in 15 episodi) regia di Leopold Wharton, Theodore Wharton (1916)
Patria serial di Jacques Jaccard, Theodore W. Wharton e Leopold D. Wharton (1916)
Il diamante della morte (The Fatal Ring) (serial in 20 episodi), regia di George B. Seitz (1917)
The Yellow Ticket, regia di William Parke (1918)
La valanga (The Avalanche), regia di George Fitzmaurice (1919)
The Witness for the Defense, regia di George Fitzmaurice (1919)
The Phantom Foe serial in 15 episodi di Bertram Millhauser 1920
Riders of the Purple Sage, regia di Lynn Reynolds (1925)
Desiderio d'amore (Flower of Night), regia di Paul Bern (1925)
The Marriage Clause, regia di Lois Weber (1926)
Don Giovanni e Lucrezia Borgia (Don Juan), regia di Alan Crosland (1926)
Adriana Lecouvreur, regia di Fred Niblo (1928)
Il drago rosso (The Mysterious Dr. Fu Manchu), regia di (non accreditato) Rowland V. Lee (1929)
Se io fossi re (The Vagabond King), regia di Ludwig Berger (1930)
Disonorata (Dishonored), regia di Josef von Sternberg (1931)
Il grande gioco (The Big Gamble), regia di Fred Niblo (1931)
Shanghai Express, regia di Josef von Sternberg (1932)
La donna senza domani (A Passport to Hell), regia di Frank Lloyd (1932)
Il velo dipinto (The Painted Veil) regia di Richard Boleslawski (1934)
Un'ombra nella nebbia (Bulldog Drummond Strikes Back), regia di Roy Del Ruth (1934)
Tanya (Mandalay), regia di Michael Curtiz (1934)
Il segreto del Tibet (Warewolf of London) regia di Stuart Walker (1935)

EVENTI: Warner Oland

Nel 1938 divorziò dalla moglie e, nell'estate di quello stesso anno, si recò in vacanza nella natìa Svezia.

Nel 1935 interpretò il ruolo del Dr.

“Warner Oland„ non ha prodotto risultati.

Suggerimenti:
Controlla che tutte le parole siano state digitate correttamente.
Prova con parole chiave più generiche o sinonimi.

&id=HPN_Warner+Oland_http{{{}}}cnt*virgilio*it{}VCINART{{}}91494" alt="" style="display:none;"/> ?>