Western Darfr

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

La scheda:

deleted

deleted

Da dove nasce la crisi in Darfur?

Si è tornati a parlare nei TG della crisi in Darfur. Non mi è tanto chiaro che cosa c'è all'origine di questa tragedia. Mi date qualche rapida indicazione? "E' una situazione molto complicata, uno dei più grandi genocidi dell'era moderna. Tutto nasce da conflitti tra etnie diverse.Questo è quello che riporta la scheda di Wikipedia. La copio e l'incollo in modo che tu possa farti un quadro completo: Il conflitto del Darfur (talvolta chiamato genocidio del [...]

Rispondi

Mattafix – Living Darfur

Mattafix – Living Darfur

https://www.youtube.com/watch?v=qQwCCm-H-sU See the nation through the people's eyes, see tears that flow like rivers from the skies. Where it seems there are only borderlines where others turn and sigh, you shall rise (You may never know, if you lay low, lay low) sooner or later we must try... Living.   Disclaimer MiMusica non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale [...]

Quali sono le cause della crisi in Darfur?

Quali sono le cause della crisi in Darfur?

Quali sono le cause della crisi in Darfur? Che cos'è il movimento dello SPLA? "Da anni è in atto il genocidio contro le tribù Fur, Masaalit e Zaghawa perpetrato dalla milizia Janjaweed appoggiata da Khartoum - un interesse alimentato dal desiderio di Washington di accedere alle riserve di greggio del Sudan, le quali vengono attualmente sfruttate esclusivamente dalla Cina ed in misura minore dalla Malaysia e dall'India. D'altra parte, Nafi Ali Nafi, il deputato [...]

Rispondi

Darfur, in quale situazione versa il Paese?

Darfur, in quale situazione versa il Paese?

Ultimamente, anche a causa del rapimento di questi giorni, si sta sentendo parlare molto del Darfur. Ma qual è esattamente la situazione lì? Che cosa sta accadendo in questi ultimi mesi? "Attualmente le condizioni sono gravissime a causa della guerra in atto da anni. Attualmente i rapitori dei volontari di medici senza frontiere hanno chisto il riscatto, ma i rapiti sono in buone condizioni di salute."

Rispondi

Chi è il medico italiano sequestrato in Darfur?

Chi è il medico italiano sequestrato in Darfur? Appartiene a Medici senza frontiere. "Si chiama Mauro D'Ascanio ed è uno dei 5 medici rapiti in Darfur. Gli altri sono un francese, un canadese e due sudanesi. Appartengono tutti alla delegazione belga, perché le delegazioni francesi e olandesi erano state espulse dopo che la Corte penale internazionale dell’Aia ha emanato un mandato di arresto contro il presidente Omar Al Bashir per crimini di guerra e contro [...]

Rispondi

Dov'è il Darfur?

Scusate ragazzi..sapete dirmi dov'è il Darfur? "Il Darfur è una provincia del Sudan, in Africa. Il conflitto che prese il suo nome si verificò negli anni 80’ che contrappose la parte maggioritaria della popolazione nera a quella minoritaria delle popolazioni nomadi probabilmente con delle sottostanti motivazioni economiche sottostanti..."

Rispondi

Cinema: "...non mi sposo...ho già dato!!!". L'attore colpito da malaria in Darfur...25.000 offerte per curarlo!

Cinema: "...non mi sposo...ho già dato!!!". L'attore colpito da malaria in Darfur...25.000 offerte per curarlo!

George Clooney è stato colpito da malaria durante la sua visita umanitari in Darfur. Era già successo in passato. L'attore è già completamente guarito e, durante una intervista registrata dalla CNN, ha dichiarato che non è assolutamente intenzionato a risposarsi (...con la Canalis...) in quanto ritiene di " aver già dato " nel settore matrimoni. Il matrimonio: ''Ti sposi?'' ''No. Mi spiace 'rovinare' la notizia, ma quanto a matrimoni direi che ho gia' dato''. [...]

PBTI III Mu'ammar Gheddafi

PBTI III Mu'ammar Gheddafi

La PBTI 3 tratta oggi il Colonnello più famoso del Mediterraneo, quello che vuole dall'Italia 5 miliardi di euro per non farla sprofondare nell'Africa nera (oddio, le minacce le sa fare, devo dire). Sulla cresta dell'onda della politica libica dal 1969, leader axoluto del paese, ne ha fatte di cotte e di crude, solo che da quelle parti nessuno va a stroncare le vetrine dei negozi o dar fuoco ai cammelli parcheggiati. Anti israeliano ed anti americano ma anche no, [...]

Petizione per cancellare la condanna a morte dei bambini del Darfur

- Comincio IO Web -Comincio io WEB Visto che a noi costa niente.. invito a partecipare! L'Ong "Italians for Darfur" è un aong riconosciuta da da UNHCR, WFP e UNICEF quindi nonsi tratta di una bufala. Ciao Fabio da Italians for Darfur Onlus Petizione per cancellare la condanna a morte dei bambini del Darfur 2 Novembre 2010: "Ci risiamo. Il 21 Ottobre, la Corte Speciale ha condannato a morte altri quattro bambini, ritenuti colpevoli di aver partecipato all'assalto [...]

Petizione per cancellare la condanna a morte dei bambini del Darfur

2 Novembre 2010:   "Ci risiamo. Il 21 Ottobre, la Corte Speciale ha condannato a morte altri quattro bambini, ritenuti colpevoli di aver partecipato all'assalto di un convoglio in Sud Darfur, nel maggio 2010. Solo due minorenni sono stati sottoposti a visite mediche per verificarne l'età, come prevede il Sudanese Child Act, approvato dallo stesso Governo, che proibisce l'esecuzione di minori di 18 anni. Firma anche tu l'appello di Italians for Darfur, affinchè [...]

darfur: tre cooperanti rapiti tra cui un'americana

Tre cooperanti, tra cui una donna americana, sono stati rapiti in Darfur, la martoriata regione occidentale del Sudan teatro dal 2003 di una sanguinoso conflitto civile. Lo ha annunciato il ministro per gli Affari Umanitari di Khartoum . - Fonte:AGI - http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/nazionale/news-dettaglio/3780934

TREGUA IN DARFUR

DA INTERNAZIONALE MAIL & GUARDIAN, Sudafricahttp://www.mg.co.za/ Sudan, tregua con i ribelli del Darfur. Il governo sudanese e il principale gruppo dei ribelli del Darfur, il Movimento per l'eguaglianza e la giustizia (Jem), hanno firmato un accordo di pace. L'intesa, per essere valida, dovrà essere firmata anche dagli altri gruppi di ribelli. Secondo una fonte delle Nazioni Unite, il conflitto in Darfur ha provocato più di trecentomila morti e oltre due milioni [...]

Sudan: nel Darfur la soluzione è sempre lontana

Sudan: nel Darfur la soluzione è sempre lontana

  In Sudan, dopo quattro anni di scontri nella regione del Darfur, nell’ estate 2007 e’ stata autorizzata la missione ibrida ONU/ Unione Africana UNAMID. La situazione in Sudan e’ rimasta pero’ critica, e la popolazione e’ ancora vittima di attacchi, fame, rapimenti, spesso costretta ad abbandonare le proprie case. Il 4 marzo 2009 la Corte Internazionale di Giustizia ha emanato una mandato di cattura per il presidente sudanese Omar al-Bashir. Purtroppo [...]

Liberati gli ostaggi in Darfur

Liberati gli ostaggi in Darfur

  Soddisfazione di Napolitano, fini e frattini. La conferma della Farnesina: tra di loro il medico italiano D'Ascanio. Erano stati rapiti due giorni fa   Mauro D'Ascanio (Ansa) MILANO - «Liberati i quattro operatori di Medici senza frontiere, tra cui il medico italiano Mauro D'Ascanio, rapiti due giorni fa in Darfur». La notizia è stata diffusa dalla Farnesina. Il direttore generale dell'associazione umanitaria di Medici senza frontiere, Kostas Moshochoritis, [...]

Darfur, sequestrati tre operatori Msf Tra loro un italiano. «Chiesto riscatto»

Darfur, sequestrati tre operatori Msf Tra loro un italiano. «Chiesto riscatto»

  Le sezioni di Francia e Paesi Bassi erano state espulse da al bashir. Rapiti un medico francese e un infermiere canadese. Due locali rilasciati. La Farnesina: «Massimo riserbo»   Un centro di Msf in Darfur (Epa) KHARTOUM - Tre operatori della sezione belga di Medici senza frontiere, tra cui un medico italiano, sono stati sequestrati nella regione sudanese del Darfur. Gli altro sono un medico francese (coordinatore della missione) e un infermiere canadese. Per [...]

UN NUOVO PROBLEMA IN AFRICA

Il mandato di arresto spiccato dalla Corte di Giustizia Internazionale dell’Aja al nome di Omar El Bashir, presidente del Sudan a proposito della questione Darfur, sta creando non pochi problemi per la reazione dei paesi africani ed anche per alcune mosse – per la verità prevedibili – compiute da altre Nazioni. Ma andiamo con ordine e, dopo aver detto che il Sudan è – insieme alla Nigeria – il maggior paese africano produttore di petrolio, vediamo che [...]

P.Luigi Battista, Baruffe nostrane

P.Luigi Battista, Baruffe nostrane

dal corriere della sera , 14 gennaio 2009 Baruffe nostrane di Pierluigi Battista Bernard-Henri Lévy II veri palestinesi sono moderati Ma è possibile svilire una crisi internazionale nelle beghe della provincia italiana? È possibile rimpicciolire la tragedia umanitaria di Gaza alle baruffe politiche italiane, alle rese dei conti nel cortile di casa, alle rivalità che fioriscono all'ombra delle nostre redazioni e negli angoli dei palazzi romani? Se questo accade, [...]

Che succede oggi?

Che succede oggi?

Il periodo che stiamo vivendo, non lascia spazio all'ottimismo. L'economia crolla, il governo fa figli e figliocci, l'Africa è insanguinata da guerre inutili, i cristiani del Darfur, del sud-est asiatico edi tante altri parti del mondo vengono perseguitati. Ce la faremo  ad uscire de questo periodo così buio? Io credo che sia difficile, ma sono ottimista perchè confido negli uomini e anche nella politica. Si, la politica che spesso è attaccata per gli [...]

AFRICA: PRODI CAPO TASK FORCE ESPERTI ONU

NEW YORK - Romano Prodi avrà un ruolo di alto livello in Africa per conto delle Nazioni Unite, occupandosi dei dossier più spinosi del Palazzo di Vetro come il mantenimento della pace in Somalia e nella regione sudanese del Darfur.  Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha nominato l'ex premier italiano alla guida di un gruppo di esperti per le operazioni internazionali di pace sotto il mandato del Consiglio di Sicurezza. Annunciando la nomina, la [...]

&id=HPN_Western+Darfr_" alt="" style="display:none;"/> ?>