WikiProject Middle earth article maintenance

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

La scheda: Lindon

Lindon (Ossiriand) è un regno di Arda, l'universo immaginario creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien.
È una delle terre degli Elfi, dopo la fine della Prima Era, prima della fondazione di Gran Burrone, fu il più importante regno degli Eldar insieme a Eregion e Lorien. Si estendeva oltre gli Ered Luin (Monti Azzurri) nel nord-ovest della Terra di Mezzo, pur controllando, nella Seconda Era anche le terre che poi sarebbero passata ad Arnor. È la regione più occidentale del continente. Il Golfo di Lhûn divideva questa terra in Forlindon (Lindon settentrionale) e Harlindon (Lindon meridionale). Forlindon e Harlindon sono anche i nomi di due piccoli insediamenti.
Lindon era un nome sopravvissuto dalla Prima Era, quando era uno dei nomi dati all'Ossiriand dopo che in questa terra si insediarono i Laiquendi o Elfi Verdi. Lindon significa "Terra di canti", dall'antico nome, Lindar, dei Teleri. Era una terra ricca d'acqua e foreste, con splendidi boschi di olmi. Vi abitarono anche Beren e Luthien e vi nacque il loro figlio Dior.
Il Lindon era l'ultima terra rimasta del Beleriand dopo la Guerra d'Ira alla fine della Prima Era, il resto delle terre era stato distrutto o sommerso durante gli scontri. Anticamente era attraversato da sette fiumi, poi fu spezzato in due dal corso del Lhûn e dal suo golfo e la sua geografia fu parzialmente cambiata negli sconvolgimenti dovuti alla guerra tra Morgoth e i Valar. Mentre non esattamente chiare, ci sono indicazioni che descrivono il Lindon, prima della Caduta di Númenor, come molto più ampio di quanto non fu durante la Terza Era (potrebbe essere un errore di Tolkien, oppure una conseguenza del maremoto che distrusse Numenor).
Molti degli Elfi del Beleriand si spostarono nel Lindon agli inizi della Seconda Era, dove furono guidati da Gil-galad, il Re Supremo dei Noldor. I Noldor abitarono principalmente nel Forlindon mentre i Sindar (e i rimanenti Laiquendi) nell'Harlindon.
Insieme costruirono Mithlond (i Porti Grigi) nel Golfo, la principale città, e molti Elfi partirono da lì per Valinor. Il Re Supremo dimorava nel nord oppure nella città di Annuminas, oltre i monti, prima che fosse ceduta ai Dunedain. Il Lindon era uno dei due Regni dei Noldor durante la Seconda Era (l'altro era Eregion o Hollin), e rimase l'unico regno dove Sauron non fu fatto entrare. Esso fu abbastanza popolato fino a quando Gil-galad fu ucciso a Mordor da Sauron durante la Guerra dell'Ultima Alleanza di Uomini ed Elfi. Dopo di ciò, molti dei Noldor sopravvissuti partirono definitivamente per Valinor, ed il Lindon divenne disabitato, controllato da Círdan il Carpentiere, che vi rimase a costruire le navi per gli Elfi in partenza, comunque, all'epoca delle guerre tra Arnor e Angmar era ancora parzialmente abitato.


deleted

deleted

Già dal 1912 si scoprì che le cellule sono immortali, ma moria lo stesso. Ecco perchè

Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE' clicca QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI Chiedo scusa se mi permetto, al di là degli [...]

AUGUSTA, MORÌA DI PESCI, SPIEGAZIONI E  POSSIBILI SVILUPPI -  di  Cecilia  Càsole

AUGUSTA, MORÌA DI PESCI, SPIEGAZIONI E POSSIBILI SVILUPPI - di Cecilia Càsole

Intervista alla biologa marina Rita Marino sulle cause. L’assessore comunale  all’ambiente,  Pulvirenti, ci aggiorna Augusta. Sulla recente  morìa di pesci registrata nelle acque delle  ex saline di Augusta abbiamo chiesto spiegazioni alla biologa marina, di Milano,  Rita  Marino, per comprendere meglio i motivi che possono cagionare tale fenomeno. Quali possono essere i fattori che provocano una morìa di pesci? “Diverse possono essere le cause che [...]

Moria di Api

Moria di Api

«Se l'ape scomparisse dalla faccia della terra, all'uomo non resterebbero che quattro anni di vita» Albert Einstein In Cina, nella contea di Hanyuan, sono sparite del tutto le api e quando arriva la stagione dell.a fioritura, ci sono uomini e donne che salgono sugli alberi e fanno a mano quello che facevano questi laboriosi insetti. La "capitale del pero" cerca così di tamponare, seppur con costi enormi e con cali dei rendimenti della frutta,  una situazione [...]

MESSICO SCONVOLGIMENTO CLIMATICO E MORIA IN MASSA DI ANIMALI

  Un ondata di freddo anomala ha sconquassato vaste aree del Messico questa settimana provocando morie di specie animali non abituate a temperature cosi' rigide.Dagli 1,5 milioni di farfalle morte congelate, a centinaia di capi di bestiame,fino allo spiaggiamento di una balena bianca sulle spiagge di  Santa Maria Cololtepec, Oxaca.Secondo gli esperti questi accadimenti sarebbero tutti collegati al "cambiamento climatico" che nelle ultime settimane ha stravolto [...]

Morie di Animali nel Mondo

Morie di Animali nel Mondo Vedi anche 11 Settembre 2001: Le Verità Nascoste Adam Kadmon Illuminati - Libro Bin Laden è Morto o Vivo? Black Bloc: Gli Istinti Rettiliani della Mente Chi Guadagna con i Nostri Soldi? David Icke svela il Mistero degli Illuminati Disastro di Fukushima: le Conseguenze Escherichia Coli: la Variante Gli Organismi Geneticamente Modificati I segreti della società segreta Skull & Bones I Terremoti Artificiali I Terremoti si possono [...]

moria di api e uso dei pesticidi

Bresciaoggi martedì 29 gennaio 2013 – PROVINCIA – Pagina 19AMBIENTE DA SALVARE. L´Ue ha definito «inquietante» il rapporto dell´Efsa. Un vertice giovedì Moria di api e uso di pesticidiBruxelles riconosce il nesso FRANCESCO PANELLADa Rovato a Gottolengo in un anno censite 15 zone di contaminazioneQuello che finora era un sospetto, ha trovato conferma nell´Autorità europea per la sicurezza alimentare. Dietro la morìa delle api che ha colpito anche la [...]

Considerazioni Scientifico–spirituali sulla moria degli uccelli

Si apprende dai mass media che sono avvenute morie in massa di uccelli... questo fenomeno spacca in due le persone catastrofiste da quelle fataliste... queste considerazioni che seguono non servono per aumentare il numero delle persone a favore dell'Apocalisse e di quelle menefreghiste, ma le considerazioni, brevi e sintetiche, che seguono hanno lo scopo di favorire l'aumentare della consapevolezza e migliorare l'agire degli uomini. Che nella “storia” ci siano [...]

MORIA D'UCCELLI QUALE VERITà?: SAPERE DI TUTTO UN PO'

Gli episodi avvenuti ultimamente in varie zone del pianeta, e anche in Italia, a Faenza e ancor prima a Modena e nel casertano, certamente lasciano  qualche dubbio sulla causa di morte traumatica, come in un primo momento i mezzi informativi delle televisioni sono state probabilmente invitate a dare, e che i ricercatori, sopratutto ad iniziativi privata, stanno lanciando un allarme sulle possibili cause. Già come avevo accennato su eventuali esperimenti di tipo [...]

La moria del volatile

Ti ho cercato io. Ti ho voluto. Per usarti. Non voglio darti né tempo né spazio per una difesa. Devo sorprenderti alle spalle, come un nemico. Ti bracco contro la porta chiusa. Ti distraggo. Tengo la tua testa ferma. La bocca occupata dalla mia lingua. Le mani libere di frugare. Di slacciare. Di abbassare. Ginocchia piegate. Labbra socchiuse. Per assaggiare. E’ qui che muori la prima volta. Dopo le evoluzioni degli abiti. Frammenti di corpi nudi tra le lenzuola [...]

CONTINUA LA MORIA INSPIEGABILE DI UCCELLI: SAPERE DI TUTTO UN PO'

Dopo gli episodi, tutt'ora insoluti, di moria di merli in Akransas, sta avvenendo, anche da noi, esattamente nei pressi di Faenza, un fatto che potrebbe dare le stesse preoccupazioni di avvenimenti che si stanno verificando non solo in U.S.A, ma che è avvenuto anche in Svezia e in altre zone del mondo. Qualcosa sta succedendo e che qualcuno, ammesso che lo sappia, forse sà cosa sta succedendo, avevo tirato in ballo esperimenti e forse l'unica ipotesi è quel [...]

LA MORIA DELLE API E L'EQUILIBRIO NATURALE

Esiste una celebre profezia attribuita al grande scienziato Albert Einstein secondo la quale all’umanità, nel momento in cui dovessero estinguersi le api, non resterebbero che pochi anni di vita. Si è sempre pensato che questo scenario catastrofico fosse degno, forse, di un mediocre film di fantascienza e nessuno avrebbe potuto immaginare che entro breve tempo avrebbe assunto i contorni definiti di una minaccia concreta. Da alcuni anni infatti negli Stati Uniti [...]

I Cancelli di Moria

  Home I Libri Dizionario J.R.R.Tolkien Popoli della Terra di Mezzo Approfondimenti Linguaggi Immagini Genealogia Cronologia Quiz Links Contattaci a cura di Gil-galad Raffigurazione del Cancello di Moria

&id=HPN_WikiProject+Middle+earth+article+maintenance_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:WikiProject{{}}Middle-earth{{}}article{{}}maintenance" alt="" style="display:none;"/> ?>