We Two Alone

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a We Two Alone. Cerca invece alone.

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Noi due soli

La scheda: Noi due soli

Walter Chiari: Walter
Hélène Rémy: Gina
Carlo Campanini: Carlo
Anna Campori: Sig.ra Fillide
Raimondo Vianello: Vallini
Enrico Viarisio: Il presidente
Itala Aidale
Cesare Bettarini
Franco Brasi
Mario Feliciani
Italo Juli
Gianrico Tedeschi
Maria Pia Trepaoli
Noi due soli è un film del 1952 diretto da Marcello Marchesi, Vittorio Metz e Marino Girolami. È una commedia fantastica che sfrutta l'espediente del sogno per trasportare il protagonista Walter Chiari in uno scenario futuro post apocalittico.


Noi due soli:
Hélène Rémy e Walter Chiari in una scena del film
Lingua originale: italiano
Paese di produzione: Italia
Anno: 1952
Durata: 90 min
Dati tecnici: B/N
Genere: commedia, fantastico
Regia: Marcello Marchesi, Vittorio Metz, Marino Girolami
Soggetto: Marcello Marchesi, Vittorio Metz
Sceneggiatura: Marcello Marchesi, Vittorio Metz
Casa di produzione: Mambretti Film
Fotografia: Mario Montuori
Montaggio: Franco Fraticelli
Musiche: Nino Rota
Interpreti e personaggi:
Walter Chiari: Walter Hélène Rémy: Gina Carlo Campanini: Carlo Anna Campori: Sig.ra Fillide Raimondo Vianello: Vallini Enrico Viarisio: Il presidente Itala Aidale Cesare Bettarini Franco Brasi Mario Feliciani Italo Juli Gianrico Tedeschi Maria Pia Trepaoli

LOLITE, PER VEDERE COME È FACILE MORIRE, SELFIE, SFIDE ADOLESCENZIALI

Quattro ragazzine, tutte minori di 14 anni, sono state sorprese dalla polizia locale mentre scattavano selfie sui binari della linea ferroviaria a Legnano, in provincia di Milano.I vigili le hanno identificate, hanno chiamato i genitori e ora stanno valutando una eventuale denuncia. Le adolescenti  erano  riuscite a raggiungere la massicciata oltrepassando la recinzione di un giardino pubblico a ridosso della ferrovia. La loro presenza, però, è stata notata [...]

Perché aver paura dell'ignoto?

La paura dell'ignoto è un fenomeno diffuso. La ricerca di sicurezza è prioritaria, l'istinto di preservazione è presente nei nostri geni e l'ignoto fa paura per tutti i pericoli che può nascondere. Questa paura si presenta anche nei momenti cosìdetti di felicità, come il momento in cui ci si impegna in una relazione, in una gravidanza o in una nuova tappa della vita. L'entusiasmo non riesce ad occultare totalmente questa paura nascosta nel profondo.

Ritratto di ignoto

* Il celebre pittore dipinge con estrema cura il suo autoritratto per passare ai posteri. Poi i posteri, due secoli dopo, trovarono in solaio quel quadro e lo appendono in una pinacoteca con scritto sotto: "Ritratto di ignoto" Giovanni Guareschi - 1908/1968 - scrittore, giornalista e umorista * Antonello da Messina - 1465/1476 - "Ritratto di ignoto marinaio" Cefalù - Fondazione Culturale Mandralisca * E questo è il giudizio espresso dal critico d'arte [...]

LA RIFLESSIONE DELLA SERA, IDEE, PENSIERI, OPINIONI....  PER UN ALTRO GIORNO, NINFETTE & LOLITE

LA RIFLESSIONE DELLA SERA, IDEE, PENSIERI, OPINIONI.... PER UN ALTRO GIORNO, NINFETTE & LOLITE

L'attrazione per le ninfette e le lolite è antica: le etère greche, le cortigiane del rinascimento italiano, le geishe giapponesi, le baiadere indiane, le ragazzine cinesi, le bambine arabe... richiamano un erotismo che esercita in molti uomini tanto fascino quanto non ne può esercitare la più bella donna del mondo, per la presunta innocenza di queste fanciulle che in realtà.....  NINFETTA L’attrazione erotica per le ragazzine da parte di uomini maturi è [...]

Al di sopra del principio del piacere

 Freud, nella seconda parte della sua vita, andò oltre il "Principio del piacere" e approdò all'"Istinto di morte" osservando come nella brama di godimento illimitato (hybris) non fosse più sufficiente la nozione precedente. Diciamo che diede la lettura definitiva di cosa c'era "Al di là del principio del piacere" Ma c'è anche un "Al di sopra del principio del piacere" dei cinque sensi. Ma di questo non tratto mai ma vi visse solamente immerso. Io lo [...]

ULTIMA ORA,  CORPI DI BIMBE, MINORENNI,  PASSERELLA, IPERSESSUALIZZAZIONE, BAMBINE, BASTA SFRUTTARE I LORO CORPI, NO ALLE LOLITE

ULTIMA ORA, CORPI DI BIMBE, MINORENNI, PASSERELLA, IPERSESSUALIZZAZIONE, BAMBINE, BASTA SFRUTTARE I LORO CORPI, NO ALLE LOLITE

Basta concorsi per modelle-bambine in Francia „ ll Senato francese  vieta le sfilate alle ragazzine: "Basta sfruttare il loro corpo". Ed è polemica. Tre anni di carcere e multe fino a 30 mila euro. Basta bambine  che sfilano con tacchi a spillo, pance nude, scollatissime minigonne e tanga.....  NO ALLE  "MINI MISS"….  E LE MAMME SI DISPERANO  Finalmente in Francia è stata approvata, tra mille difficoltà e infinite polemiche,  una legge durissima [...]

AL DI LA DEL PRINCIPIO DEL PIACERE

AL DI LA DEL PRINCIPIO DEL PIACERE

    24.10.2007   Tratto dall’omonimo saggio di S.Freud pubblicato nel 1920  a lato "angoscia" a cura di Giovanni Pili   In quest’opera Freud fa i conti con quattro punti che non concordano con il modello psicanalitico, che poi saranno meglio chiariti dopo la sua morte da Anna Freud e soprattutto da Melany Klein, i punti critici della teoria sono i seguenti:   il sadismo da Freud inizialmente spiegato come una “retroflessione del sadismo” per poi [...]

&id=HPN_alone_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}We{{}}Two{{}}Alone" alt="" style="display:none;"/> ?>