gianfranco ravasi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Gianfranco Ravasi

La scheda: Gianfranco Ravasi

Gianfranco Ravasi (Merate, 18 ottobre 1942) è un cardinale, arcivescovo cattolico e biblista italiano, teologo ed ebraista.
Dal 2007 è presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e del Consiglio di Coordinamento fra Accademie Pontificie.


Gianfranco Ravasi cardinale di Santa Romana Chiesa:
Praedica Verbum
Titolo: Cardinale diacono di San Giorgio in Velabro
Incarichi attuali: Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra Presidente della Casa di Dante in Roma
Incarichi ricoperti: Prefetto della Biblioteca Ambrosiana Presidente della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa
Nato: 18 ottobre 1942 (76 anni) a Merate
Ordinato presbitero: 28 giugno 1966 dal cardinale Giovanni Colombo
Nominato arcivescovo: 3 settembre 2007 da papa Benedetto XVI
Consacrato arcivescovo: 29 settembre 2007 da papa Benedetto XVI
Creato cardinale: 20 novembre 2010 da papa Benedetto XVI
Firma:
Manuale

deleted

deleted

deleted

deleted

EVENTI: Gianfranco Ravasi

Dal 2011, in qualità di presidente del Pontificio consiglio per la cultura, collabora al Cortile del Gentili, la «struttura vaticana creata per favorire l'incontro e il dialogo tra credenti e non credenti».

Dal 2011 cura inoltre alcuni blog ed un profilo su Twitter.

Il 20 novembre 2010 è creato cardinale da papa Benedetto XVI che gli assegna la diaconia di San Giorgio in Velabro.

L'11 dicembre 2010 papa Benedetto XVI lo nomina membro della Congregazione per l'educazione cattolica (incarico confermato da papa Francesco nel novembre 2013) ed il 29 dello stesso mese membro del Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione.

Dal 1988 al 2017 ha condotto la parte biblica del programma religioso di Canale 5 Le frontiere dello spirito.

Nel 1989 è nominato prefetto della Biblioteca Ambrosiana, la grande biblioteca lombarda fondata dal cardinale Federico Borromeo, carica che mantiene fino al settembre 2007.

Nel 2013, su incarico di papa Benedetto XVI, tiene le meditazioni per gli esercizi spirituali della Curia romana durante la prima settimana di quaresima, sul tema "Ars orandi, ars credendi.

Il 29 marzo 2014 lo stesso papa lo conferma presidente del Pontificio consiglio della cultura e lo nomina membro della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e per le società di vita apostolica.

Il 22 giugno 1995 è nominato da papa Giovanni Paolo II protonotario apostolico soprannumerario.

Nel 2005 è il principale candidato proposto per la diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino ma la Congregazione per i vescovi rigetta la sua nomina dopo che aveva pubblicato un articolo su Il Sole 24 Ore relativo alla Pasqua dal titolo Non è risorto, si è innalzato nel quale Ravasi espone una sua visione della resurrezione di Gesù che viene giudicata come eterodossa.

Il 28 ottobre 2016 papa Francesco lo nomina membro della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti.

Nel 2008 ha spiegato che la teoria dell'evoluzione e la fede cristiana non sono fra loro incompatibili:.

Nel 1985, a Milano, tiene un ciclo di conferenze bibliche, tra cui una decina sul Vangelo di Giovanni.

Dal 2007 è presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e del Consiglio di Coordinamento fra Accademie Pontificie.

Nel 2007 papa Benedetto XVI gli affida l'incarico di formulare le meditazioni della tradizionale Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo.

Il 3 settembre 2007 il Sommo Pontefice lo nomina presidente del Pontificio consiglio della cultura, in sostituzione del cardinale Paul Poupard.

Il 20 novembre 2007 papa Benedetto XVI lo nomina membro del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso.

Nel 2007, nel presentare il libro Gesù di Nazaret di Benedetto XVI ha sostenuto la necessità di non separare le ricerche sul Gesù storico da quelle sul Gesù della fede:.

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Da "Avvenire.it": L’ipocrisia blasfema di chi delinque e poi va in chiesa senza rimorsi. Lectio magistralis di Ravasi a Reggio Calabria

Da "Avvenire.it": L’ipocrisia blasfema di chi delinque e poi va in chiesa senza rimorsi. Lectio magistralis di Ravasi a Reggio Calabria

Criminalità organizzata, corruzione e giustizia: da Giovanni Paolo II a Francesco, l’ipocrisia blasfema di chi delinque e poi va in chiesa senza rimorsi. Lectio magistralis di Ravasi a Reggio Calabria Nell’Aula Magna “A. Quistelli” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, viene insignito della laurea Honoris causa in Giurisprudenza. Nell’occasione il Cardinale [...]

Con il card. Gianfranco Ravasi: botta e risposta...

Lettera a mons. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura Gentilissimo Pontificio Consiglio della cultura, desidererei far giungere alcune mie osservazioni a mons. Gianfranco Ravasi  in merito ad alcune dichiarazioni fatte durante una puntata del format televisivo "La linea d'ombra" dedicata ai massacri operati da folli all'interno di comunità educative. L'illustre prelato in un punto della trasmissione sostiene che Dio ha creato [...]

FOTO: Gianfranco Ravasi

Il cardinale Gianfranco Ravasi in occasione del pontificale di San Bassiano (Lodi, 19 gennaio 2014)

Il cardinale Gianfranco Ravasi in occasione del pontificale di San Bassiano (Lodi, 19 gennaio 2014)

Il cardinale Gianfranco Ravasi

Il cardinale Gianfranco Ravasi

Gianfranco Ravasi,Sant'Agostino amato da Bob Dylan

Gianfranco Ravasi,Sant'Agostino amato da Bob Dylan

da IL SOLE 240RE Sant'Agostino amato da Bob Dylan di Gianfranco Ravasi Settant'anni fa, il 24 maggio 1941, a Duluth, porto fluviale che s'affaccia sul lago Superiore, il secondo al mondo dopo il Caspio, nel Minnesota, nasceva Bob Dylan (all'anagrafe Robert Zimmermann). Questo cantautore divenuto uno dei miti dell'epopea beat degli anni Sessanta, vagabondo e inquieto fino a ripiegare, nell'ultima fase, all'interno del panorama segreto della sua interiorità [...]

Gianfranco Ravasi,Moneta del potere, genealogia della libertà

Gianfranco Ravasi,Moneta del potere, genealogia della libertà

da IL SOLE 24 ORE   Moneta del potere, genealogia della libertà l termine "laico", nonostante l'attuale accezione dominante, ha sostanzialmente una genesi "religiosa" (designava, infatti, il semplice fedele "popolare" – da laós, in greco "popolo" – rispetto alla gerarchia ecclesiastica). Per impostare il discorso sulla laicità è legittimo risalire a una scena evangelica, così nota da diventare proverbiale. È l'unico pronunciamento direttamente politico [...]

Scola e Ravasi si allontanano da Milano. Inside

Scola e Ravasi si allontanano da Milano. Inside

di Fabio Massa Altro che corsa a due. La questione della successione di Dionigi Tettamanzi alla guida della diocesi più grande d'Italia è apertissima. E per questa "corsa" non ci sono in lizza solo Gianfranco Ravasi e Angelo Scola. Secondo quanto ha potuto apprendere Affaritaliani.it da fonti d'Oltretevere, ci sono ostacoli difficili da superare, sia per Ravasi che per Scola. Gianfranco Ravasi, classe 1942, lombardo doc (è nato a Merate), dal 2007 è [...]

Il cielo nello stagno (Car. Gianfranco Ravasi)

http://www.avvenire.it/GiornaleWEB2008/Templates/Pages/ColumnPage.aspx?IdArticolo=af3c4860-5e48-48a5-92c3-a98cc864f897&IdRubrica=.mattutino&TitoloRubrica=Il%20mattutino&Autore=Gianfranco%20Ravasi Il mattutino a cura di Gianfranco Ravasi  06/04/2004 il cielo nello stagno Nell'acqua di uno stagno si specchia il cielo. Ma se vi getti un sasso, l'immagine si romperà in cerchi concentrici e il cielo sparirà. Han Fei, morto nel 233 a.C., era un filosofo del diritto [...]

Chiesa/ Ravasi avvia dialogo con non credenti: No superficialità

(TMNews) - "L'incontro tra credenti enon credenti avviene quando si lasciano alle spalle apologetiche feroci e dissacrazioni devastanti e si toglie via la coltre grigia della superficialità e dell'indifferenza, che seppellisce l'anelito profondo alla ricerca, e si rivelano, invece, le ragioni profonde della speranza del credente e dell'attesa dell'agnostico". Il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio consiglio per la Cultura, spiega così [...]

Su Avvenire torna il Mattutino di Ravasi

Su Avvenire torna il Mattutino di Ravasi

Sì, ogni promessa è debito... Si dice che «ogni promessa è debito». Noi di Avvenire siamo contenti che di questo sia profondamente convinto Gianfranco Ravasi, perché altrimenti il cardinale presidente del Pontificio Consiglio della cultura non tornerebbe, oggi, ad affacciarsi per il Mattutino dalla "finestra" subito accanto alla nostra testata. Gli siamo grati per aver onorato l’impegno che si fece strappare tre anni fa e per aver deciso di rifarsi – per [...]

Ventiquattro nuovi cardinali su misura del papa

Ventiquattro nuovi cardinali su misura del papa

di Sandro Magister, WWW.CHIESA.ESPRESSONLINE.IT Koch, Ravasi, Burke, Amato, Ranjith... tutti molto in linea con Benedetto XVI. Che ad onore della grande musica sacra dà la porpora anche al maestro Bartolucci. Con un pensiero segreto, forse, per il fratello Georg-  La vigilia della domenica di Cristo Re, fine dell'anno liturgico, la Chiesa cattolica avrà 24 nuovi cardinali. Ne ha annunciato i nomi Benedetto XVI al termine dell'udienza generale di mercoledì 20 [...]

Benedetto vuole riportare il Papato in Italia?

Benedetto vuole riportare il Papato in Italia?

http://www.luigiaccattoli.it/blog/ 20.10.10 Il Papa ha fatto 24 nuovi cardinali dei quali 20 “elettori”, cioè con meno di 80 anni. Tra gli elettori dominano i curiali – che sono dieci – e gli italiani, otto. Curiali e italiani trionfano anche tra i quattro con più di 80 anni e qui la faccenda è innocua. Ma con gli elettori no: che Benedetto voglia riportare il Papato in Italia? Ecco l’elenco dei cardinali letto dal papa alla fine dell’udienza [...]

Lettera a mons. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura

Gentilissimo Pontificio Consiglio della cultura, desidererei far giungere alcune mie osservazioni a mons. Gianfranco Ravasi in merito ad alcune dichiarazioni fatte durante una puntata del format televisivo "La linea d'ombra" dedicata ai massacri operati da folli all'interno di comunità educative. L'illustre prelato in un punto della trasmissione sostiene che Dio ha creato l'uomo in modo da renderlo totalmente libero nelle scelte morali. Anzi - sostiene sempre mons [...]

Ravasi, Gesù non rideva?

Ravasi, Gesù non rideva?

  da L'AVVENIRE Gesù non rideva? Eppure tutto il Vangelo è un inno alla gioia Gesù ha mai riso? Cristo piange davanti alla tomba dell’amico Lazzaro, di fronte alla città santa, freme e soffre quando s’avvicina la sua ora finale. Conosciamo i suoi sentimenti. I Vangeli ci informano sul suo sdegno, che s’accende fino al punto di fargli impugnare una frusta. In sintesi, Gesù partecipa della natura umana amando, mangiando, provando tristezza e dolore. Ma si [...]

&id=HPN_gianfranco+ravasi_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Gianfranco{{}}Ravasi" alt="" style="display:none;"/> ?>