Giorno del Giudizio Islam

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Giorno del Giudizio Islam . Cerca invece giorno del giudizio.

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

La scheda: Giorno del Giudizio (Islam)

Il Giorno del giudizio - in in arabo: يوم الدين‎, Yawm al-Dīn, o, sempre in in arabo: يوم القيامة‎, Yawm al-Qiyāma, lett. "Giorno della resurrezione" - è il giorno che il Corano afferma essere destinato ab aeterno da Dio (Allāh) per il suo giudizio finale dell'umanità.
Alla fine dei tempi, in un luogo non precisato, ma che la tradizione islamica ha individuato nell'area di Gerusalemme (in Arabo al-Quds, "la Santa"), gli uomini vissuti fin dal tempo della creazione di Adamo saranno resuscitati e chiamati tutti a rendere conto delle loro azioni per ricevere il premio o il castigo divino.
Le azioni umane - sulla cui natura si è a lungo svolto un acceso dibattito nell'islam fra chi identifica in Dio l'unico creatore di tutto, e quindi anche degli atti dell'uomo, e chi all'uomo dava invece, se non la "proprietà" del proprio agire, quanto meno il suo "possesso" (arabo: iḥtisāb) - saranno poste da angeli su una "bilancia escatologica" (mīzān) che tuttavia, per dogma, deve essere considerata dai credenti anche come del tutto concreta e reale.
Il peso delle azioni buone rispetto a quelle malvagie indicherà chiaramente il responso.
Gli uomini s'incammineranno allora lungo una "strada" (sirāṭ) che sarà posta al di sopra dei luoghi infernali, dove i reprobi saranno sottoposti a torture fisiche e psicologiche. Ciò avverrebbe in funzione di una sorta di "legge del contrappasso" che sembra assai probabile abbia influenzato Dante Alighieri, grazie alle numerose redazioni circolanti al suo tempo in lingue volgari neo-latine (i cosiddetti Libri della Scala, Isra' e Mi'raj), dedicati cioè all'ascensione del profeta Muḥammad narrata nello stesso Corano).
I malvagi precipiteranno da questo "ponte" (jisr) mentre i beati lo attraverseranno senza alcun problema fino al suo punto terminale. Qui, in una "fontana" (ḥawḍ) essi si abbevereranno per non soffrire mai più di sete. Entreranno quindi attraverso la porta del paradiso, che altro non è che un "giardino" (in arabo: ﺟﻨـة‎, janna, persiano firdaws) lussureggiante, solcato - come ricorda la sura LV del Corano - da fiumi di latte, miele e vino non inebriante, rallegrato da fontane aromatizzate da canfora e zenzero, in cui i buoni di entrambi i sessi saranno intrattenuti e assistiti nell'eterno gaudio da soprannaturali fanciulle (hūrī) e fanciulli (ghulām).


Come avverrà il giudizio finale?

Come avverrà il giudizio finale?

Come avverrà il giudizio finale? In giorni e orari prestabiliti i fratelli e le sorelle si incontravano presso sorella Wang, per studiare la Bibbia. Questo appuntamento si teneva quel giorno alle sette di sera.Mano a mano che i fratelli e le sorelle arrivavano uno dopo l’altro, la stanza si faceva rumorosa. Mentre sorella Dong parlava con gli altri, qualcuno bussò alla porta. Sorella Wang si alzò per aprire e si trovò davanti sorella Lin, che entrò [...]

Breve sketch – “Ma stiamo sognando!” Si può entrare nel Regno dei Cieli grazie a un impegno intenso?

https://www.youtube.com/watch?v=7v-L1KPFt7k Breve sketch – “Ma stiamo sognando!” Si può entrare nel Regno dei Cieli grazie a un impegno intenso? Un pastore del mondo religioso che indossa un montone, una moglie gentile e sincera e una cristiana devota con discernimento che ama la verità si incontrano in una scenetta comica che esamina l’interrogativo: “Si può entrare nel Regno dei Cieli grazie a un impegno intenso?” Il linguaggio ironico e il [...]

"Il mio sogno del regno celeste" il filmato - Dov'è esattamente il Regno dei Cieli

https://www.youtube.com/watch?time_continue=1&v=SNGwj5FHzvI Il mio sogno del regno celeste" il filmato - Dov'è esattamente il Regno dei Cieli  Il più grande desiderio di noi che crediamo nel Signore è accogliere il Suo ritorno, essere condotti nel Regno dei Cieli e ricevere la promessa e le benedizioni di Dio. Gran parte delle persone credono che quando il Signore tornerà, verremo sollevati in aria per incontrarLo. Nella Bibbia, tuttavia, si dice che la [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

L'ANIMA:QUANDO IL CREDENTE MUORE,LA SUA ANIMA E IL SUO SPIRITO VANNO AL SIGNORE.QUANDO IL NON CREDENTE MUORE,IL SUO CORPO E LA SUA ANIMA VANNO NELLA GEENNA(LUOGO DI SOFFERENZA)

QUANDO IL CREDENTE MUORE,LA SUA ANIMA E IL SUO SPIRITO VANNO AL SIGNORE.QUANDO IL NON CREDENTE MUORE,IL SUO CORPO E LA SUA ANIMA VANNO NELLA GEENNA(LUOGO DI SOFFERENZA).Ma lo spirito torna a Dio.Apocalisse 6:9 E quando ebbe aperto il quinto suggello, io vidi sotto l'altare le anime di quelli ch'erano stati uccisi per la parola di Dio e per la testimonianza che aveano resa; 10 e gridarono con gran voce, dicendo: Fino a quando, o nostro Signore che sei santo e [...]

Le pene dei dannati - Gesù parla della Geenna

Le pene dei dannati - Gesù parla della Geenna

I Novissimi - Paradiso - Purgatorio Gesù chiama gli abissi eterni: "Luogo di tormento". (Lc 16, 28). San Tommaso d'Acquino definisce la pena del danno come la "Privazione del Sommo Bene", cioè di Dio. Quando un'anima entra nell'eternità, avendo lasciato nel mondo tutto ciò che aveva ed amava e conoscendo Dio così com'è nella sua infinita bellezza e perfezione, si sente fortemente attratta ad unirsi a Lui, più che il ferro verso una potente calamità. [...]

Perché a voi è dato conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato

Perché a voi è dato conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato

"Perché a voi è dato conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato" Vangelo XV Domenica del tempo ordinario (Anno A)   COMMENTO Nel Vangelo di questa domenica Gesù offre un’interpretazione della Parabola del seminatore dove la persona che non mette in pratica la Parola di Dio è incostante nel metterla in pratica, a causa del fatto che vi da poca importanza, oppure perchè il suo cuore è attaccato al mondo, alle sue tentazioni, alle sue [...]

Il Regno dei Cieli in terra

 Spero che voi ora capiate perché all’inizio del mio discorso ho detto: “Io amo ciascuno di voi profondamente e teneramente”. L’ho detto e lo sento veramente: perché in Lui noi siamo veramente un unico popolo.Si, Dio ha creato l’oriente e l’occidente come gemelli. Qualcuno ha detto: “I due non si incontreranno mai”. Ma Dio ha creato questi due gemelli proprio perché si incontrassero, perché si stimolassero l’un l’altro con le loro [...]

2° Domenica di avvento anno a

2° Domenica di avvento anno a

II Domenica di Avvento Convertitevi: il Regno dei Cieli è vicino! Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 3,1-12) In quei giorni, venne Giovanni il Battista e predicava nel deserto della Giudea dicendo: «Convertitevi, perché il Regno dei Cieli è vicino!». Egli infatti è colui del quale aveva parlato il profeta Isaia quando disse: «Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!». E lui, Giovanni, portava un vestito di [...]

2� Domenica di avvento anno a

II Domenica di Avvento Convertitevi: il Regno dei Cieli è vicino! Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 3,1-12)  In quei giorni, venne Giovanni il Battista e predicava nel deserto della Giudea dicendo: «Convertitevi, perché il Regno dei Cieli è vicino!». Egli infatti è colui del quale aveva parlato il profeta Isaia quando disse: «Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!». E lui, Giovanni, portava un vestito di [...]

deleted

deleted

Venerdì Della XXXIV Settimana del Tempo Ordinario Anno C

Venerdì Della XXXIV Settimana del Tempo Ordinario Anno C

Venerdì Della XXXIV Settimana del Tempo Ordinario Anno C Il cielo e la terra passeranno Ma le mie parole non passeranno. TESTO:- Venerdì Della XXXIV Settimana del Tempo Ordinario Anno C Dal Vangelo secondo Luca. (Lc 21,29-33) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli una parabola: «Osservate la pianta di fico e tutti gli alberi: quando già germogliano, capite voi stessi, guardandoli, che ormai l'estate è vicina. Così anche voi: quando vedrete accadere [...]

Giorno per giorno - 16 Novembre 2016

Carissimi, “Un uomo di nobile famiglia partì per un paese lontano, per ricevere il titolo di re e poi ritornare. Chiamati dieci dei suoi servi, consegnò loro dieci monete d’oro, dicendo: Fatele fruttare fino al mio ritorno. Dopo aver ricevuto il titolo di re, egli ritornò e fece chiamare quei servi a cui aveva consegnato il denaro, per sapere quanto ciascuno avesse guadagnato” (Lc 19, 12-13. 15). Dieci è nella tradizione ebraica il numero minimo di [...]

Giovedì Della XXXII Settimana del Tempo Ordinario Anno C

Giovedì Della XXXII Settimana del Tempo Ordinario Anno C

Giovedì Della XXXII Settimana del Tempo Ordinario Anno C I farisei domandarono a Gesù: «Quando verrà il regno di Dio?». Il regno di Dio è in mezzo a voi! TESTO:- Giovedì Della XXXII Settimana del Tempo Ordinario Anno C Dal Vangelo secondo Luca. (Lc 17,20-25) In quel tempo, i farisei domandarono a Gesù: «Quando verrà il regno di Dio?». Egli rispose loro: «Il regno di Dio non viene in modo da attirare l'attenzione, e nessuno dirà: "Eccolo qui", oppure: [...]

&id=HPN_giorno+del+giudizio_http{{{}}}it*dbpedia*org{}resource{}Giorno{{}}del{{}}Giudizio{{}}(Islam)" alt="" style="display:none;"/> ?>