guida

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

La scheda: Leadership

Il processo di leadership consiste nell'interazione di coloro che in una struttura di stato occupano la posizione più elevata, altrimenti detti leader, col resto del gruppo. Una delle caratteristiche fondamentali dei membri di un gruppo di stato elevato è quella di proporre idee e attività nel gruppo utilizzando in questo modo dei mezzi per influenzare i membri del gruppo a modificare il loro comportamento. Ma, dal momento che l'influenza sociale è comunque sempre un processo reciproco, quel...

Traffico internazionale di droga, due arresti a Torino

Traffico internazionale di droga, due arresti a Torino

Traffico di droga tra l'Italia e la Spagna: 8 arresti

Traffico di droga tra l'Italia e la Spagna: 8 arresti

Roma, 16 apr. (askanews) - Vasta operazione contro un'organizzazione criminale dedita al narcotraffico tra l'Italia e la penisola iberica. La Guardia di finanza di Roma sta eseguendo nel Lazio e in Spagna la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di 8 persone. Coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia capitolina, i finanzieri hanno smantellato una pericolosa gang radicata ad Ostia, a partire dall'arresto, ad aprile 2017, di Salvatore Del [...]

Roma, Casamonica: sequestrati beni per 400mila euro

Roma, Casamonica: sequestrati beni per 400mila euro

Parla il ten. col. Salvatore Sauco, comandante dei Carabinieri di Frascati

Auto nel canale: 20enne alla guida era ubriaco, indagato

Auto nel canale: 20enne alla guida era ubriaco, indagato

All’alba di sabato 13 aprile, un’auto è finita in un canale in provincia di Reggio Emilia ed è morto un giovane di 20 anni, Liborio Vetrano, che era tra i passeggeri del veicolo. Alla guida del mezzo c’era un altro 20enne, che è stato indagato per omicidio stradale perché ubriaco, come riporta l’Ansa. L’incidente stradale avvenuto alle prime ore di sabato scorso a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, è costato ad un giovane di 20 anni di [...]

Carabiniere ucciso. La compagna: "Bisogna andare avanti"

Carabiniere ucciso. La compagna: "Bisogna andare avanti"

Giuseppe Papantuono, l’uomo che sabato ha ucciso il maresciallo dei carabinieri Vincenzo Di Gennaro e ferito l’altro militare Pasquale Casertano (che ha ricevuto la visita in ospedale del premier Conte), “ha sparato e si è fermato solo quando il caricatore era vuoto”. Lo ha detto il procuratore di Foggia Ludovico Vaccaro ricostruendo la sparatoria di Cagnano Varano durante la conferenza stampa di domenica, riporta l’Ansa. Le parole della futura moglie [...]

Scanno, Spacone M. scrive al Sindaco per sollecitare la videosorveglianza del paese!

Scanno, Spacone M. scrive al Sindaco per sollecitare la videosorveglianza del paese!

Scanno, il consigliere di opposizione Spacone Mario scrive al Sindaco di Scanno per sollecitare la installazione di un sistema di videosorveglianza per prevenire atti criminosi nel paese. La notizia e’ stata diffusa dal giornale il Centro e dalla stampa locale. Progetto che  peraltro risulta finanziabile con i fondi (40 mila euro) gia’ concessi dal ministero dell’Interno. Una necessita’ di intervento che risulta evidente dai numerosi furti  (e non solo) [...]

Raffica di arresti dopo proteste per contro neo presidente

Raffica di arresti dopo proteste per contro neo presidente

In manette 108 "presunti" infiltrati, 27 agenti feriti

Appalti, indagato sindaco nel Bresciano

Appalti, indagato sindaco nel Bresciano

(ANSA) – BRESCIA, 10 APR – Il Comune di Concesio, nel Bresciano finisce sotto indagine. In mattinata è stato arrestato il responsabile del settore tecnico Riccardo Gardoni, che si trova si domiciliari. Indagato il sindaco Stefano Retali, del Partito democratico, e parte della sua giunta, oltre ad alcuni imprenditori nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Brescia su appalti pilotati. Si tratta di un Comune storicamente a guida di centrosinistra. Sono [...]

Chiesto il giudizio per il papà della fidanzata del premier Conte

Chiesto il giudizio per il papà della fidanzata del premier Conte

Cesare Paladino, il padre di Olivia, fidanzata del premier Giuseppe Conte, rischia di finire sotto processo con l’accusa di peculato. Paladino è l’amministratore unico della società che gestisce il “Gran Hotel Plaza” di via del Corso a Roma e, come riporta il ‘Corriere della Sera’, è accusato di aver trattenuto per sé la quota della «tassa di soggiorno» pagata dai clienti, per un totale di poco superiore a 2 milioni di euro, mai versata nelle [...]

Scuola, Anief presenta le linee guida per il rinnovo del contratto

Scuola, Anief presenta le linee guida per il rinnovo del contratto

(Teleborsa) - Il giovane sindacato della scuola Anief, da Roma, in occasione del consiglio nazionale svoltosi qualche giorno fa, ha presentato le linee guida per il rinnovo del contratto per 1,3 milioni di docenti, educatori, Ata della scuola, dell’università e della ricerca e Afam. All'interno della piattaforma contrattuale, misure per chiedere aumenti economici per il personale della scuola, per recuperare la centralità della funzione docente, per difendere [...]

Hong Kong, colpevoli 9 leader della 'protesta ombrelli'

Hong Kong, colpevoli 9 leader della 'protesta ombrelli'

Tra loro, due professori e un reverendo. Rischiano fino a 7 anni carcere

Paura per un taxista: cliente sale in auto armato e drogato Un vero e proprio incubo per il taxista.

Paura per un taxista: cliente sale in auto armato e drogato Un vero e proprio incubo per il taxista.

Cronaca 07 aprile 2019 Paura per un taxista: cliente sale in auto armato e drogato Un vero e proprio incubo per il taxista. Paura per un taxista che venerdì pomeriggio ha caricato un cliente a Longone al Segrino e dopo poco si è reso conto che era armato e drogato. Paura per un taxista: cliente sale in auto armato e drogato Resosi conto della situazione, poco dopo, l’uomo ha chiamato i Carabinieri che sono arrivati in suo soccorso a Lipomo. “Non deve [...]

Brasile, un anno fa l'ex presidente Lula andava in carcere

Brasile, un anno fa l'ex presidente Lula andava in carcere

Roma, 6 apr. (askanews) - Dalla data della sua incarcerazione, il 7 aprile 2018, l'ex presidente brasiliano Luis Inacio Lula da Silva è uscito dalla prigione solamente due volte. Una di queste, all'inizio di marzo, per partecipare ai funerali di suo nipote. Lula ha cominciato a scontare la pena di 12 anni e un mese. A questa, a febbraio, se ne è aggiunta un'altra. L'ex presidente brasiliano, icona della sinistra sudamericana, è stato infatti condannato ad [...]

Omicidio Murazzi, giudice si scusa. 'Ma siamo in pochi'

Omicidio Murazzi, giudice si scusa. 'Ma siamo in pochi'

“Sono qui a prendermi i pesci in faccia, come è giusto che sia, ma non scrivete che la colpa è solo dei magistrati. Non è neanche giusto distinguere tra magistrati e cancelleria, ma la massa di lavoro da smaltire è tale che il ministero della Giustizia dovrebbe provvedere ad assumere cancellieri e assistenti perché è quello di cui abbiamo bisogno”. Così Edmondo Barelli Innocenti, presidente della Corte d’appello di Torino, sulla mancata [...]

Omicidio Leo, le parole del presidente della Corte d'Appello

Omicidio Leo, le parole del presidente della Corte d'Appello

“Sono qui a prendermi i pesci in faccia, come è giusto che sia, ma non scrivete che la colpa è solo dei magistrati”, ha detto Edoardo Barrelli Innocenti, il presidente della Corte d’Appello di Torino che ha parlato venerdì mattina in conferenza stampa in tribunale. Said Mechaquat, il 27enne che ha confessato l’omicidio di Stefano Leo, ucciso a coltellate lo scorso 23 febbraio a Torino, non avrebbe dovuto essere libero: era stato condannato in via [...]

Confiscati beni infermiere Asp Reggio C.

Confiscati beni infermiere Asp Reggio C.

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 5 APR – Beni per 5,5 milioni di euro sono stati confiscati ad un infermiere dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria, in servizio nell’ospedale di Melito Porto Salvo. Annunziato Iamonte, di 61 anni, di Melito, già sorvegliato speciale, in passato era ritenuto vicino all’omonima cosca di ‘ndrangheta. L’Asp è stata sciolta nelle scorse settimane per infiltrazioni mafiose anche per la presenza tra i dipendenti [...]

Arrestato sindaco del cosentino

Arrestato sindaco del cosentino

Il sindaco di Maierà, comune dell’alto Tirreno cosentino, Giacomo De Marco – espressione di una lista civica – e il figlio Gino, sono stati arrestati dai finanzieri della Tenenza di Scalea, per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. L’inchiesta “Affari di famiglia”, coordinata dalla Procura di Paola, ha portato anche al sequestro di beni per 1,5 milioni di euro ed ha riguardato l’attività di una società riconducibile al sindaco e un’altra [...]

Arrestato sindaco del cosentino

Arrestato sindaco del cosentino

(ANSA) – PAOLA (COSENZA), 4 APR – Il sindaco di Maierà, comune dell’alto Tirreno cosentino, Giacomo De Marco – espressione di una lista civica – e il figlio Gino, sono stati arrestati dai finanzieri della Tenenza di Scalea, per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. L’inchiesta “Affari di famiglia”, coordinata dalla Procura di Paola, ha portato anche al sequestro di beni per 1,5 milioni di euro ed ha riguardato l’attività di una società [...]

Oltre i diritti acquisiti: strategie per le donne che cambiano

Oltre i diritti acquisiti: strategie per le donne che cambiano

Napoli, 2 apr. (askanews) - Inventarsi strategie per le donne e il lavoro, al di là della difesa dei diritti acquisiti: si è parlato anche di questo al convegno che ha varato Le Contemporanee, start up sociale e digitale per fare spazio alle donne, con una platea ricchissima di personaggi eccellenti, note o meno famose... Spiega Emma Bonino: "Molto abbiamo conquistato. Certo cambiare si può. E quindi tentare si deve. Ma essendo consapevoli che nessuno ci [...]

Nessun sconto..

Nessun sconto..

  "Per i vermi violentatori di Catania, che hanno stuprato una turista, nessuno sconto, certezza della pena e castrazione chimica!". Lo ha detto il Ministro dell'Interno Salvini, intervenendo sul caso di violenza di gruppo contro una donna americana avvenuto a Catania. La vittima, una ragazza statunitense di 19 anni, è stata filmata dai suoi aguzzini, che l'hanno aggredita, i tre stupratori sono in stato di fermo.Secondo le ricostruzioni i tre dopo aver fumato [...]

&id=HPN_guida_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Leadership" alt="" style="display:none;"/> ?>