Ictus

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Ictus

La scheda: Ictus

L'ictus (“colpo” in latino o stroke in lingua inglese), conosciuto anche come apoplessia, accidente cerebrovascolare, insulto cerebrovascolare, o attacco cerebrale, si verifica quando una scarsa perfusione sanguigna al cervello provoca la morte delle cellule.
Vi sono due tipi principali di ictus, quello ischemico, dovuto alla mancanza del flusso di sangue e quello emorragico causato da un sanguinamento ed entrambi portano come risultato una porzione del cervello incapace di funzionare correttamente. I segni e i sintomi di un ictus possono comprendere, tra gli altri, l'incapacità di muoversi o di percepire un lato del corpo, problemi alla comprensione o all'esprimere parole o la perdita di visione di una parte del campo visivo. Se i sintomi durano meno di una o due ore, l'episodio viene chiamato attacco ischemico transitorio (TIA). Gli ictus emorragici possono essere associati ad un forte mal di testa. I sintomi possono essere permanenti e le complicanze a lungo termine possono includere polmonite o una perdita di controllo della vescica.
Il principale fattore di rischio per l'ictus è la pressione alta, mentre altri possono essere il fumo di tabacco, l'obesità, il colesterolo alto, il diabete mellito, un precedente TIA e la fibrillazione atriale. L'ictus ischemico è tipicamente causato da un blocco di un vaso sanguigno, l'ictus emorragico invece dal sanguinamento nel cervello o nello spazio circostante. Tale sanguinamento può verificarsi in conseguenza della rottura di un aneurisma cerebrale.
La diagnosi viene generalmente formulata attraverso l'esame clinico. Le tecniche di neuroradiologia, in particolare la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica, risultano fondamentali per confermare il sospetto clinico, escludere altre patologie, caratterizzare e quantificare le lesioni, pianificare il trattamento. Altri test, come un elettrocardiogramma (ECG) e gli esami del sangue sono solitamente eseguiti per determinare i fattori di rischio e per escludere altre possibili cause. L'ipoglicemia, ovvero l'abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue, può causare sintomi simili.
La prevenzione comprende un tentativo di diminuzione dei fattori di rischio, nonché, eventualmente l'assunzione di aspirina e/o statine, l'intervento chirurgico per mantenere pervie le arterie al cervello nei pazienti con un restringimento problematico e il farmaco warfarin per coloro che soffrono di fibrillazione atriale.
Il trattamento dell'ictus spesso richiede il ricorso a cure d'emergenza. L'ictus di tipo ischemico, il più frequente, più giovare della tradizionale terapia con somministrazione sistemica di fibrinolitico (entro 4.5 ore dall'insorgenza) e, nei centri dotati di unità di neuroradiologia interventistica, del trattamento endovascolare mediante trombectomia meccanica (entro 6-8 ore dall'insorgenza). Alcuni ictus emorragici possono essere trattati tramite intervento chirurgico. La riabilitazione intrapresa nel tentativo di recuperare alcune delle funzionalità perse si svolge idealmente nelle stroke unit, tuttavia spesso non sono disponibili in molte parti del mondo.
Nel 2010 circa 17 milioni di persone hanno subito un ictus e 33 milioni reduci ad un evento di questo tipo erano ancora in vita. Tra il 1990 e il 2010 il numero di ictus che si sono verificati ogni anno è diminuito di circa il 10% nel mondo sviluppato e aumentato del 10% nel mondo. Nel 2013, l'ictus è stato la seconda più frequente causa di morte dopo le malattie coronariche, responsabile di 6,4 milioni di decessi (il 12% del totale). Circa 3,3 milioni di morti sono conseguenza dell'ictus ischemico, mentre 3,2 milioni dell'ictus emorragico. In generale, due terzi degli ictus si sono verificati in persone di oltre 65 anni di età.



Ictus:
Emorragia intracranica
Specialità: neurologia
Sede colpita: Cervello
Classificazione e risorse esterne (EN):
ICD-9-CM: 430-438.99 e 437.9
ICD-10: I60-I69, I63.9 e I67.9
OMIM: 601367
MeSH: D020521 e D002561
MedlinePlus: 000726
eMedicine: 1159752, 1916852, 1916662 e 323662
Sinonimi:
Accidente cerebrovascolare Colpo Stroke Apoplessia Colpo apoplettico AVC Brain attack
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Michael Johnson annuncia il recupero completo dopo l' ictus

Michael Johnson annuncia il recupero completo dopo l' ictus

  La leggenda olimpica degli Stati Uniti Michael Johnson - uno degli uomini più veloci di tutti i tempi - dice che è completamente guarito dopo aver subito un ictus nel 2018 ... e persino sprintato di nuovo !!! Il 51enne Johnson - che ha vinto 4 medaglie d'oro in 3 Olimpiadi - racconta a TMZ Sports che ha subito un ictus nella parte destra del cervello dopo un allenamento nel settembre 2018. A quel tempo, Johnson disse che provava disagio alla gamba sinistra, [...]

Padova, muore davanti al cliente: broker assicurativo colpita da ictus, Luciana era sorella di un calciatore

Padova, muore davanti al cliente: broker assicurativo colpita da ictus, Luciana era sorella di un calciatore

Un grave lutto ha colpito l'assessore allo Sport del Comune di Padova, Diego Bonavina, ex calciatore professionista. La sorella Luciana, mamma di una figlia di 19 anni e di professione brooker assicurativo, giovedì è morta a causa di un ictus. La più piccola delle tre sorelle Bonavina, mercoledì avrebbe compiuto 58 anni. In queste ore tutto il mondo della politica padovana si è stretto attorno all'avvocato ed ex calciatore professionista e capitano del Padova [...]

Padova, muore davanti al cliente: broker assicurativo colpita da ictus, Luciana era sorella di un calciatore

Padova, muore davanti al cliente: broker assicurativo colpita da ictus, Luciana era sorella di un calciatore

Un grave lutto ha colpito l'assessore allo Sport del Comune di Padova, Diego Bonavina, ex calciatore professionista. La sorella Luciana, mamma di una figlia di 19 anni e di professione brooker assicurativo, giovedì è morta a causa di un ictus. La più piccola delle tre sorelle Bonavina, mercoledì avrebbe compiuto 58 anni. In queste ore tutto il mondo della politica padovana si è stretto attorno all'avvocato ed ex calciatore professionista e capitano del Padova [...]

Giacomo Battaglia morto dopo l'ictus: addio al comico del Bagaglino, aveva solo 54 anni

Giacomo Battaglia morto dopo l'ictus: addio al comico del Bagaglino, aveva solo 54 anni

È morto il comico Giacomo Battaglia. 54 anni, Battaglia era diventato un personaggio molto noto nella compagnia del Bagaglino, recitando per quasi 30 anni con il suo amico Luigi Miseferi nel famoso duo comico Battaglia & Miseferi. Lo scorso giugno Giacomo Battaglia era stato colpito da un ictus subito dopo essersi esibito in un suo spettacolo. Da quel momento il comico 54enne non si era più svegliato, fino ad oggi quando si è spento definitivamente. Nato a [...]

Non è mai morto nessuno per qualche sberla

Non è mai morto nessuno per qualche sberla

Oggi succede a Cerbobbio. Non è il primo caso di una educatrice, maestra  elementare o maestra d’asilo, che picchia e maltratta i bambini. La notizia rimbalza fra le testate e ormai siamo talmente avvezzi ai soprusi verso i più deboli, siano bimbi, anziani o disabili, che applaudiamo senza grande entusiasmo all'arresto della rea. Intanto che il clamore prende piede e dilaga, mi viene in mente la nostra storia. Mia figlia aveva tre anni e poco più  e andava [...]

Una donna di settant’anni resta paralizzata da un ictus, ma guarisce miracolosamente affidandosi a Dio

Una donna di settant’anni resta paralizzata da un ictus, ma guarisce miracolosamente affidandosi a Dio

Una donna di settant’anni resta paralizzata da un ictus, ma guarisce miracolosamente affidandosi a Dio Sono una cristiana e ho settant’anni. Tempo fa restai paralizzata a causa di una malattia e fui vicina a risultarne clinicamente morta. Durante tale periodo avevo abbandonato ogni speranza di sopravvivere, ma in un momento critico, le parole di Dio mi donarono la fede e mi permisero di riconquistare miracolosamente la vita. Se Egli non mi avesse salvato, [...]

Chi svapa aumenta il rischio di ictus e infarto.

Chi svapa aumenta il rischio di ictus e infarto.

Chi svapa aumenta il rischio di ictus e infarto. Chi svapa aumenta il rischio di ictus e infarto. Utilizzare la sigaretta elettronica aumenta sensibilmente il rischio di infarto, ictus, depressione e ansia. La sigaretta elettronica può essere potenzialmente pericolosa per la salute umana? Secondo un maxi studio che ha coinvolto oltre 96mila persone, vi sono dei rischi che non devono essere [...]

Uccide la figlia di 11 anni a coltellate: «Le ho impedito di fare sesso, ora è in Paradiso»

Uccide la figlia di 11 anni a coltellate: «Le ho impedito di fare sesso, ora è in Paradiso»

Aleyda aveva 11 anni, stava per entrare nell'adolescenza e come tante ragazzine della sua età avrebbe iniziato ad avere le prime cotte e le prime delusioni. La mamma, Rosa Alcides Rivera, 28enne di Orlando - in Florida - l'ha colpita a pugnalate a quattro giorni dal suo compleanno per impedirle di fare sesso con gli uomini. Una "precauzione" che ha avuto un epilogo terribile: la bimba è morta per mano della madre. Dopo averla accoltellata quindici volte, ha [...]

Uccide la figlia di 11 anni a coltellate: «Le ho impedito di fare sesso, ora è in Paradiso»

Uccide la figlia di 11 anni a coltellate: «Le ho impedito di fare sesso, ora è in Paradiso»

Aleyda aveva 11 anni, stava per entrare nell'adolescenza e come tante ragazzine della sua età avrebbe iniziato ad avere le prime cotte e le prime delusioni. La mamma, Rosa Alcides Rivera, 28enne di Orlando - in Florida - l'ha colpita a pugnalate a quattro giorni dal suo compleanno per impedirle di fare sesso con gli uomini. Una "precauzione" che ha avuto un epilogo terribile: la bimba è morta per mano della madre. Dopo averla accoltellata quindici volte, ha [...]

ictus cerebrale

TORNA ALLA PAGINA SALUTE TORNA ALLA PAGINA INIZIALE

FOTO: Ictus

Ippocrate di Coo fu il primo a descrivere la paralisi che spesso accompagna l'ictus.

Ippocrate di Coo fu il primo a descrivere la paralisi che spesso accompagna l'ictus.

Disability-adjusted life year per malattia cerebro-vascolari per 100.000 individui nel 2004.[21]      nessun dato      <250      250-425      425-600      600-775      775-950      950-1125      1125-1300      1300-1475      1475-1650      1650-1825      1825-2000      >2000

Disability-adjusted life year per malattia cerebro-vascolari per 100.000 individui nel 2004.[21]      nessun dato      <250      250-425      425-600      600-775      775-950      950-1125      1125-1300      1300-1475      1475-1650      1650-1825      1825-2000      >2000

Immagine TC che mostra un caso di ictus ischemico (la freccia indica l'area ischemica

Immagine TC che mostra un caso di ictus ischemico (la freccia indica l'area ischemica

TC che evidenzia un sanguinamento intraparenchimale (freccia in basso) con edema circostante (in alto freccia)

TC che evidenzia un sanguinamento intraparenchimale (freccia in basso) con edema circostante (in alto freccia)

Il disegno illustra il meccanismo di un ictus dovuto ad un trombo.

Il disegno illustra il meccanismo di un ictus dovuto ad un trombo.

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Luke Perry è morto. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 non è riuscito a sopravvivere all'ictus che lo aveva colpito mercoledì scorso: aveva 52 anni. Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all'ospedale californiano St. Joseph's di Burbank da mercoledì, ma le condizioni, col passare del tempo, erano apparse sempre più disperate. Il danno cerebrale causato dall'ictus, infatti, era considerato troppo grave dai [...]

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Luke Perry non ce l'ha fatta. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 è morto dopo essere stato colpito da un ictus la scorsa settimana. Aveva 52 anni. Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all'ospedale californiano St. Joseph's di Burbank da mercoledì, ma le condizioni, col passare del tempo, erano apparse sempre più disperate. Il danno cerebrale causato dall'ictus, infatti, era considerato troppo grave dai [...]

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Luke Perry non ce l'ha fatta. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 è morto dopo essere stato colpito da un ictus la scorsa settimana. Aveva 52 anni. Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all'ospedale californiano St. Joseph's di Burbank da mercoledì, ma le condizioni, col passare del tempo, erano apparse sempre più disperate. Il danno cerebrale causato dall'ictus, infatti, era considerato troppo grave dai [...]

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Luke Perry non ce l'ha fatta. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 è morto dopo essere stato colpito da un ictus la scorsa settimana. Aveva 52 anni. Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all'ospedale californiano St. Joseph's di Burbank da mercoledì, ma le condizioni, col passare del tempo, erano apparse sempre più disperate. Il danno cerebrale causato dall'ictus, infatti, era considerato troppo grave dai [...]

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Luke Perry è morto. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 non è riuscito a sopravvivere all'ictus che lo aveva colpito mercoledì scorso: aveva 52 anni. La disfunzione della postura è riconosciuta come una malattia Come dimagrire grazie ai 10 trucchi del nutrizionista Dimagrire camminando: il programma settimanale Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all'ospedale californiano St. Joseph's di [...]

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Morto Luke Perry, la stella di Beverly Hills 90210 stroncato dall'ictus: aveva 52 anni

Luke Perry è morto. Il popolare attore di Beverly Hills 90210 non è riuscito a sopravvivere all'ictus che lo aveva colpito mercoledì scorso: aveva 52 anni. Luke Perry, diventato celebre in tutto il mondo per il ruolo di Dylan, era ricoverato all'ospedale californiano St. Joseph's di Burbank da mercoledì, ma le condizioni, col passare del tempo, erano apparse sempre più disperate. Il danno cerebrale causato dall'ictus, infatti, era considerato troppo grave dai [...]

Luke Perry, ictus devastante. Le parole di Steve di Beverly Hills 90210

Luke Perry, ictus devastante. Le parole di Steve di Beverly Hills 90210

Luke Perry, le ultime notizie sull'ictus devastante. L'attore americano, noto a tutti per il suo personaggio di Dylan in Beverly Hills 90210, sarebbe ancora in condizioni molto gravi. Come riporta il sito americano Tmz, potrebbe essere in coma farmacologico o sedato, dopo il forte ictus di mercoledì scorso. Intanto, sui social continua ad arrivare l'affetto dei fan e dei colleghi. Dopo la foto commovente di Brenda, alias Shannen Doherty, è la volta di Ian [...]

Luke Perry, ictus devastante. Le parole di Steve di Beverly Hills 90210

Luke Perry, ictus devastante. Le parole di Steve di Beverly Hills 90210

Luke Perry, le ultime notizie sull'ictus devastante. Su Leggo.it gli ultimi aggiornamenti. L'attore americano, noto a tutti per il suo personaggio di Dylan in Beverly Hills 90210, sarebbe ancora in condizioni molto gravi. Come riporta il sito americano Tmz, potrebbe essere in coma farmacologico o sedato, dopo il forte ictus di mercoledì scorso. Intanto, sui social continua ad arrivare l'affetto dei fan e dei colleghi. Dopo la foto commovente di Brenda, alias [...]

Luke Perry è gravissimo, i medici: «L'ictus che l'ha colpito è stato devastante»

Luke Perry è gravissimo, i medici: «L'ictus che l'ha colpito è stato devastante»

Sono gravissime le condizioni di Luke Perry, l'attore noto al grande pubblico per aver interpretato Dylan nella serie tv Beverly Hills 90210. Perry si troverebbe in condizioni gravissime a causa di un ictus che lo ha colpito nella giornata di ieri: l'uomo è stato soccorso dal 911, che lo ha trasportato in un vicino ospedale. Secondo fonti discordanti, Luke Perry parrebbe essere o in coma farmacologico, indotto dagli stessi medici, oppure in uno stato di profonda [...]

Luke Perry è gravissimo, i medici: «L'ictus che l'ha colpito è stato devastante»

Luke Perry è gravissimo, i medici: «L'ictus che l'ha colpito è stato devastante»

Sono gravissime le condizioni di Luke Perry, l'attore noto al grande pubblico per aver interpretato Dylan nella serie tv Beverly Hills 90210. Perry si troverebbe in condizioni gravissime a causa di un ictus che lo ha colpito nella giornata di ieri: l'uomo è stato soccorso dal 911, che lo ha trasportato in un vicino ospedale. Secondo fonti discordanti, Luke Perry parrebbe essere o in coma farmacologico, indotto dagli stessi medici, oppure in uno stato di profonda [...]

&id=HPN_ictus_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Stroke" alt="" style="display:none;"/> ?>