inglese scrittori di racconti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

In questa categoria: John Ronald Reuel Tolkien

John Ronald Reuel Tolkien (pronuncia /?t?lki?n/, B...

Agatha Christie

Dame Agatha Mary Clarissa Miller, Lady Mallowan, n...

Charles Dickens

Charles John Huffam Dickens, ( /?t??rlz ?d?k?nz/) ...

Rudyard Kipling

Joseph Rudyard Kipling (Bombay, 30 dicembre 1865 â...

Ian Fleming

Ian Lancaster Fleming (Londra, 28 maggio 1908 – ...

David Herbert Lawrence

David Herbert Richards Lawrence (Eastwood, 11 sett...

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Rudyard Kipling

Se (Lettera al Figlio) – Rudyard KiplingSe riesci a non perdere la testa quando tutti Intorno a te la perdono, dandone la colpa a te. Se riesci ad avere fiducia in te stesso, quando tutti dubitano di te, Ma anche a tenere nel giusto conto il loro dubitare. Se riesci ad aspettare senza stancarti dell’attesa, O essendo calunniato, a non rispondere con calunnie, O essendo odiato, a non abbandonarti all’odio Pur non mostrandoti troppo buono, né parlando troppo [...]

Nessun dove di Neil Gaiman

Nessun dove di Neil Gaiman  Un Urban Fantasy gradevole, scorrevole e piacevole, con venature d'ironia che strappano qualche sorriso.Piuttosto veloce, forse tradisce le sue origini, (sceneggiatura televisiva), ma il ritmo è quello degli altri suoi libri! Poco spazio alle riflessioni, benché la trama non manchi di spunti sui quali riflettere.Non il mio preferito di quest'autore, ma per gli amanti del genere un libro da leggere!

Dickens. L'Uomo che inventò il Natale

Si conferma ancora nelle sale il Film biografico Dickens. L'Uomo che inventò il Natale (Irlanda/ Canada 2017. Durata 140'. Nella Foto). Regia di Bharat Nalluri. Nel cast: Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Justin Edwards, Morfydd Clark, Donald Sumpter, Miles Jupp, Simon Callow. «Sei mesi dopo una trionfale tournée americana, Charles Dickens rientra a Londra dove lo attendono debiti e crisi creativa. Padre di una famiglia numerosa e figlio di un [...]

Dickens. L'Uomo che inventò il Natale

Si conferma nelle sale il Film biografico Dickens. L'Uomo che inventò il Natale (Irlanda/ Canada 2017. Durata 140'. Nella Foto). Regia di Bharat Nalluri. Nel cast: Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Justin Edwards, Morfydd Clark, Donald Sumpter, Miles Jupp, Simon Callow. «Sei mesi dopo una trionfale tournée americana, Charles Dickens rientra a Londra dove lo attendono debiti e crisi creativa. Padre di una famiglia numerosa e figlio di un padre [...]

Dickens: L'uomo che inventò il Natale

Titolo originale: The Man Who Invented ChristmasDickens: L'uomo che inventò il Natale è un film di genere biografico, commedia del 2017, diretto da Bharat Nalluri, con Dan Stevens e Christopher Plummer. Uscita al cinema il 21 dicembre 2017. Durata 104 minuti. Distribuito da Notorious Pictures.DATA USCITA: 21 dicembre 2017GENERE: Biografico, CommediaANNO: 2017REGIA: Bharat NalluriATTORI: Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Simon [...]

Dickens. L'Uomo che inventò il Natale

Arriva nelle sale Italiane il nuovo Film biografico Dickens. L'Uomo che inventò il Natale (Irlanda/ Canada 2017. Durata 140'. Nella Foto). Regia di Bharat Nalluri. Nel cast: Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Justin Edwards, Morfydd Clark, Donald Sumpter, Miles Jupp, Simon Callow. «Sei mesi dopo una trionfale tournée americana, Charles Dickens rientra a Londra dove lo attendono debiti e crisi creativa. Padre di una famiglia numerosa e figlio di un [...]

Dickens l’uomo che inventò il Natale – Oltre la storia da hotcorn

Dickens l’uomo che inventò il Natale – Oltre la storia da hotcorn

© Notorious Picturesdi Viviana Maccarini29 novembre 2017CondividiTweetQuando una storia è buona rimane nel tempo, e spesso si ripete, si crea un sequel, si fa un remake, ci si ispira. Oppure? Si cerca oltre la storia. Questo è il caso di “Dickens l’uomo che inventò il natale”. Un film che parte delle origini del libro, dalla sua creazione. Chi l’ha scritto? Ma soprattutto, che cosa ha spinto l’autore a farlo?E così torniamo indietro nel tempo, fino [...]

Il doppio volto del desiderio: Jenny Diski e Jeanette Winterson

Il doppio volto del desiderio: Jenny Diski e Jeanette Winterson

  Maria Grazia Tundo Saggi e scritture SAGGI Il nero virtuale. Topografie del desiderio in rete: le chat rooms Lo spazio del cinema: specchio di vita La riscrittura della fiabe: La camera di sangue di Angela Carter Scrittura letteraria, genere e costruzioni della differenza. Il narrare in Angela Carter (Tesi di dottorato) L'impossibilità dell'autobiografia.L'amant di Marguerite Duras Estraneità e parola. Simultan di Ingeborg Bachmann Identità e differenza Il [...]

JONATHAN SWIFT (il genio)

JONATHAN SWIFT (il genio)

Precedenti  capitoli: E. A.  Poe & I nostri primi sogni  i nostri primi pensieri in riferimento allo stesso autore: L'oca... &  L'arte della menzogna politica... Prosegue in: John Ruskin (il genio) Foto del blog: Il genio (1)  (2)  (3)  (4) Da: i miei libri               Dopo così ampio divagare, con vero piacere ora mi avvicino all’argomento principale del discorso, che d’ora in poi terrò con ritmo regolare fino alla fine del mio Viaggio, salvo [...]

Peter Lovesey : La vacanza del Cappellaio Matto (Mad Hatter's Holiday, 1973) - trad. Alda Carrer - Universale Sonzogno Avventura N.33 , Sonzogno, 1975

Peter Lovesey : La vacanza del Cappellaio Matto (Mad Hatter's Holiday, 1973) - trad. Alda Carrer - Universale Sonzogno Avventura N.33 , Sonzogno, 1975

Un altro romanzo di Peter Lovesey. Il primo ad essere stato tradotto in Italia. La vacanza del cappellaio matto, Mad Hatter's Holiday, fu pubblicato stranamente da Sonzogno nel 1975 nella sua collana Universale Sonzogno Avventura. Sottolineo “stranamente” perché questo libro uscì solitario, in mezzo ad altri esempi, tipo Le lettere di Scorpio, di Victor Canning, di romanzi di autori dimenticati o comunque poco conosciuti. Allora, nel 1975, Peter Lovesey lo [...]

Tess dei d'Urberville di Thomas Hardy

Tess dei d'Urberville di Thomas Hardy

Tess è una ragazza tenace, figlia della povertà e dei campi, vittima dell’uomo e dell’età industriale. La tranquilla contea inglese del Wessex, antica denominazione anglosassone del Dorset, è lo scenario dove le vicende prendono campo. Caratterizzata da quella ingenuità e purezza che sono proprie del suo status sociale e della fascia temporale in cui fatti si dipanano, ella viene a conoscenza di essere la presunta ultima rappresentante di una nobile [...]

Agatha Christie

Oggi ricorre l’anniversario di nascita di Agatha Christie. Ci piace ricordare uno dei suoi divertenti aforismi: "Bisogna andare a cercare le cose, non aspettare che cadano in testa" Agatha Christie

Agatha Christie : La sagra del delitto (Dead Man’s Folly, 1956) – trad. Paola Franceschini – Oscar Gialli 47, Mondadori, 1979

Su Agatha Christie non c’è nulla da dire; semmai lo possono i suoi romanzi, uno diverso dall’altro. Quelli che mi … Continua a leggere → The post Agatha Christie : La sagra del delitto (Dead Man’s Folly, 1956) – trad. Paola Franceschini – Oscar Gialli 47, Mondadori, 1979 appeared first on La morte sa leggere.

Gilbert Keith Chesterton: La forma errata (The Wrong Shape, 1910) - da "L'Innocenza di Padre Brown", all'interno di "I Racconti di Padre Brown" - Editrice San Paolo, Cinisello Balsamo, 1985, Dodicesima Edizione

Gilbert Keith Chesterton: La forma errata (The Wrong Shape, 1910) - da "L'Innocenza di Padre Brown", all'interno di "I Racconti di Padre Brown" - Editrice San Paolo, Cinisello Balsamo, 1985, Dodicesima Edizione

Era da tanto tempo che desideravo scrivere qualcosa su Chesterton, il grande scrittore cattolico inglese, autore di fenomenali libri, come quello su San Tommaso d’Aquino, che gli valsero l’apprezzamento del pontefice di allora, Papa Pio XI ( il Papa dimenticato, quello che stava per pronunciare la storica enciclica contro il razzismo e l’antisemitismo, quando morì nel 1939 prima di averla firmata). Nell’apprezzamento, Papa Pio XI appellò Chesterton con [...]

Agatha Christie : The Blue Geranium

Una bellissima Camera Chiusa firmata da Agatha Christie, che non tutti conoscono è Il Geranio azzurro (The Blue Geranium). Il racconto fu concepito assieme ad altri, a formare una bellissima collezione di storie, tutte in qualche modo collegate, le une alle altre, da una singolare situazione: sono storie che si immagina vengano raccontate da un Club del Martedì sera, che si riunisce a casa di Miss Marple a St. Mary Mead. A questo Club del Martedì Sera, [...]

RUDYARD KIPLING, GLI OPERAI AL FRONTE E LA GRANDE GUERRA

  Mi lancio in un post un po' lungo, ma l'argomento è interessante e poco trattato. L'occasione del Centenario e di ricerche avviate con nuove prospettive è allettante, soprattutto perchè consente di muoversi in un terreno poco esplorato, nonostante l'impatto che il lavoro al Fronte ebbe per tutta la durata del conflitto. Impatto umano, non solo funzionale. Gli operai e le operaie ebbero un ruolo determinante, al pari dei soldati con cui condividevano sforzi, [...]

La guerra nelle montagne - R. Kipling

La guerra nelle montagne - R. Kipling

La storia è racconto attraverso i libri I testi che accompagnano la presentazione sono in genere quelli diffusi dall'editore, dalla libreria o da critici che vengono indicati 47 RUDYARD KIPLING La guerra nelle montagne Editore Passigli  (collana Le occasioni) La Guerra nelle Montagne Impressioni del fronte italiano … Presently our car came to the old Austrian frontier - the fringe of level ground before the hills begin. The houses here had been battered about a [...]

&id=HPN_inglese+scrittori+di+racconti_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:English{{}}short{{}}story{{}}writers" alt="" style="display:none;"/> ?>