lavoratrice

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

La scheda: lavoratrice

Le belle notizie che piace darvi: il turista milanese faceva battute razziste contro una lavoratrice di colore, sbattuto fuori dalla proprietaria del B&B di Palermo!

Le belle notizie che piace darvi: il turista milanese faceva battute razziste contro una lavoratrice di colore, sbattuto fuori dalla proprietaria del B&B di Palermo!

          .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   Le belle notizie che piace darvi: il turista milanese faceva battute razziste contro una lavoratrice di colore, sbattuto fuori dalla proprietaria del B&B di Palermo! Il turista 70enne ha preso di mira una collaboratrice di origini ghanesi. La proprietaria: «Caro ospite ignorante, non diamo il benvenuto a chi non lo merita». E la Rete la applaude. Battute razziste su una ragazza di [...]

Post di Lo spaccapietre

Esistono tanti modi per sopravvivere. Ad esempio: la natura ha nella sua essenza l’evoluzione. Questa estate abbiamo avuto modo di assistere a qualcosa a cui siamo teoricamente preparati. Ma tra la teoria e la pratica c’è sempre di mezzo la negazione. Tutto quello che so, in via del tutto teorica, mi è stato fornito da molto tempo. Ogni uomo uccide ciò che ama. Ogni uomo tradisce, per poi avvilirsi. Ogni uomo è scisso tra l’autoconservazione e [...]

Post di Lo spaccapietre

A notte fonda Il cuore trema. A chi vorrei scrivere messaggi d'amore? A te Che mi hai regalato Baci che eran fiori Solo Abbracci E risa Per cui si piange ancora.

L'ultimo saluto al "Postino Volante"

L'ultimo saluto al "Postino Volante"

In questa mesta mattina illuminata da un pallido sole ci siamo recati in quel di Talonno, frazione di Invorio (NO), presso la chiesa parrocchiale, per dare un'ultimo saluto all'amico Ugo Manini, conosciuto nel settore dei cicloamatori con il soprannome di "Postino Volante" per il suo passato sia di postino in Borgomanero, sia di grande amante della bicicletta dal passato agonistico. Lo ricordiamo così, con quel suo carattere un po burbero, ma fondamentalmente [...]

La penso come lui. Grazie al Pensiero che invera il nostro Paese quale una grande nazione, generosa, ospitale progressiva e lavoratrice. Grazie per aver creduto negli anonimi che in silenzio e con dignità affermano ideali democratici e civili.

La penso come lui. Grazie al Pensiero che invera il nostro Paese quale una grande nazione, generosa, ospitale progressiva e lavoratrice. Grazie per aver creduto negli anonimi che in silenzio e con dignità affermano ideali democratici e civili.

Bernard-Henri Levy: "Matteo Salvini è grottesco. L'Italia merita di più" Il filosofo francese a Mezz'ora in più: "Macron e Renzi vinceranno le elezioni europee" "Un ministro dell'Interno che si maschera da poliziotto, che si maschera da pompiere e viene per questo attaccato dai sindacati dei pompieri, trovo che sia grottesco e trovo che l'Italia meriti di più. Viva le elite se hanno il pensiero di Eugenio Scalfari o di Matteo Renzi". Lo ha detto il filosofo [...]

Spice Girls, le maglie per la «giustizia di genere» fatte da lavoratrici schiave pagate 40 centesimi l'ora

Spice Girls, le maglie per la «giustizia di genere» fatte da lavoratrici schiave pagate 40 centesimi l'ora

Dietro la campagna benefica per la #GenderJustice, la «giustizia di genere», in favore dei diritti delle donne e con tanto di t-shirt firmate dalle Spice Girls (e foto postate dalle ragazze sui social) c'erano lavoratrici schiave: è la denuncia di oggi del quotidiano britannico Guardian, che ha rivelato come la produzione delle magliette sia stata commissionata ad una fabbrica del Bangladesh. Fabbrica in cui la manodopera, peraltro esclusivamente femminile, [...]

Spice Girls, le maglie per la «giustizia di genere» fatte da lavoratrici schiave pagate 40 centesimi l'ora

Spice Girls, le maglie per la «giustizia di genere» fatte da lavoratrici schiave pagate 40 centesimi l'ora

Dietro la campagna benefica per la #GenderJustice, la «giustizia di genere», in favore dei diritti delle donne e con tanto di t-shirt firmate dalle Spice Girls (e foto postate dalle ragazze sui social) c'erano lavoratrici schiave: è la denuncia di oggi del quotidiano britannico Guardian, che ha rivelato come la produzione delle magliette sia stata commissionata ad una fabbrica del Bangladesh. Fabbrica in cui la manodopera, peraltro esclusivamente femminile, [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Siamo arrivati a questo - Gli eredi del Partito Comunista scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli...!

Siamo arrivati a questo - Gli eredi del Partito Comunista scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Siamo arrivati a questo - Gli eredi del Partito Comunista scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli...!   Pd, Fusaro: ‘Sono scesi in piazza a difendere gli interessi del capitalismo dell’Ue contro le classi lavoratrici e i popoli’ “In effetti oggi, coloro i quali si sono dati convegno a Roma, sono scesi in piazza in nome [...]

Macchine Lavoratrici ma Felici

Macchine Lavoratrici ma Felici

E' entrata la prima volta da quella porta con uno sguardo basso e un disagio mai visto fino a quel momento. :-Piacere, Sono Samuela , la ragazza au pair. Mi risponde a malapena dicendomi il suo nome. Nella mia testa iniziano a girare tanti pensieri, e una vocina mi dice di far qualcosa in quanto rimanere sulla soglia della porta non è molto consono. Prendo la sua valigia e la porto su, mi dice grazie e si chiude in camera. Premetto che qualsiasi cosa che [...]

deleted

deleted

Chiara Ferragni: «Difficile fare la mamma lavoratrice». E il web insorge

Chiara Ferragni: «Difficile fare la mamma lavoratrice». E il web insorge

Da poco diventata mamma, Chiara Ferragni ha voluto festeggiare il lieto evento facendosi fare un tatuaggio sul braccio dedicato al rapporto tra lei e il piccolo Leone. Tuttavia, dopo aver pubblicato uno scatto del tattoo sui suoi profili social, ha subito deciso di cancellarlo… Quello che la fashion blogger si è fatta imprimere sulla pelle è l’immagine di una leonessa con il suo cucciolo. Chissà quale problema è sorto con il post e cosa l’ha spinta a [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

&id=HPN_lavoratrice_http{{{}}}wordnet-rdf*princeton*edu{}wn31{}109655706-n" alt="" style="display:none;"/> ?>