riadattamento

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Review
In rilievo

Review

La scheda: riadattamento

deleted

deleted

I Promessi Sporci, un riadattamento un pò triviale

In quel ramo del lago di Como   c'è un freddo che gela ogni uomo:   tra promontori, boscaglie e torrenti  ti treman le palle e ti sbattono i denti,  addirittura nel borgo di Lecco  la Sammontana ci fa il Maxistecco.  Un freddo mattino, Abbondio il curato,  camminava pianino perché anchilosato,  si procacciava il suo poco salario  con un monte di seghe e poco breviario;  ma nonostante cappello, sciarpa e guanti  rimase diacciato con i Bravi davanti.  E [...]

Cade la maschera. Guardate in faccia la follia. (riadattamento per LettereFilosofia.it)

Cade la maschera. Guardate in faccia la follia. (riadattamento per LettereFilosofia.it)

Cultura: una parola dai molteplici aspetti. Sempre più di rado, purtroppo, impiegata come strumento di critica, magari tagliente, in grado di suscitare riflessioni. Se ne sente la mancanza, quasi la nostalgia, di questi tempi, nei quali si assiste a profondi mutamenti sociali che pericolosamente convergono in una divagante irrazionalità popolare. Il cabaret, l'intrattenimento, le citazioni (forse queste no): sono le cose che riescono meglio al nostro presidente [...]

deleted

deleted

I Promessi Sporci, un riadattamento un pò triviale

In quel ramo del lago di Como   c'è un freddo che gela ogni uomo:   tra promontori, boscaglie e torrenti  ti treman le palle e ti sbattono i denti,  addirittura nel borgo di Lecco  la Sammontana ci fa il Maxistecco.  Un freddo mattino, Abbondio il curato,  camminava pianino perché anchilosato,  si procacciava il suo poco salario  con un monte di seghe e poco breviario;  ma nonostante cappello, sciarpa e guanti  rimase diacciato con i Bravi davanti.  E [...]

Cade la maschera. Guardate in faccia la follia. (riadattamento per LettereFilosofia.it)

Cade la maschera. Guardate in faccia la follia. (riadattamento per LettereFilosofia.it)

Cultura: una parola dai molteplici aspetti. Sempre più di rado, purtroppo, impiegata come strumento di critica, magari tagliente, in grado di suscitare riflessioni. Se ne sente la mancanza, quasi la nostalgia, di questi tempi, nei quali si assiste a profondi mutamenti sociali che pericolosamente convergono in una divagante irrazionalità popolare. Il cabaret, l'intrattenimento, le citazioni (forse queste no): sono le cose che riescono meglio al nostro presidente [...]

&id=HPN_riadattamento_http{{{}}}wordnet-rdf*princeton*edu{}wn31{}100194976-n" alt="" style="display:none;"/> ?>