scrittori dei bambini italiani

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

In questa categoria: Carlo Collodi

Carlo Collodi, all'anagrafe Carlo Lorenzini (Firenze, 24 novembre 1826 – Firenze, 26 ottobre 1890), è stato uno scrittore e giornalista ita...

Dino Buzzati

Dino Buzzati Traverso, conosciuto come Dino Buzzati (San Pellegrino di Belluno, 16 ottobre 1906 – Milano, 28 gennaio 1972), è stato uno scr...

Giambattista Basile

Giambattista Basile (pseudonimo anagrammatico: Gian Alesio Abbattutis, Giugliano in Campania, 1566 – Giugliano in Campania, 23 febbraio 1632...

Edmondo De Amicis

Edmondo De Amicis (Oneglia, 21 ottobre 1846 – Bordighera, 11 marzo 1908) è stato uno scrittore e pedagogo italiano.
È conosciuto per es...

Emanuela Da Ros

Emanuela Da Ros (Vittorio Veneto, 24 dicembre 1959) è una giornalista, docente e scrittrice italiana, specializzata in libri per ragazzi.
...

Salvator Gotta

Salvator Gotta (Montalto Dora, 18 maggio 1887 – Rapallo, 7 giugno 1980) è stato uno scrittore italiano.

Gazzelle - "Una Canzone Che Non So"

https://www.youtube.com/watch?v=xpskB4RqjUw

3 novembre 1957 - Laika, il primo essere vivente nello Spazio - Anzi, il primo essere vivente a crepara malamente nello Spazio - La triste storia della prima cagnetta cosmonauta nelle parole di Dino Buzzati

3 novembre 1957 - Laika, il primo essere vivente nello Spazio - Anzi, il primo essere vivente a crepara malamente nello Spazio - La triste storia della prima cagnetta cosmonauta nelle parole di Dino Buzzati

        .   seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping   .   3 novembre 1957 - Laika, il primo essere vivente nello Spazio - Anzi, il primo essere vivente a crepara malamente nello Spazio - La triste storia della prima cagnetta cosmonauta nelle parole di Dino Buzzati   Ci affidiamo a questo articolo, d'annata, di Dino Buzzati. Qui, lo scrittore risponde a un letterato che immaginava una Laika tutta contenta di fare pipì accanto a una stella. La [...]

Emilio Salgari - Le meraviglie del Duemila

Emilio Salgari - Le meraviglie del Duemila

"«Noi non potremo mai andare d'accordo con quelle canaglie» mormorò Brandok. «Il galeotto di cent'anni fa mi pare che si sia mantenuto eguale. La scienza tutto ha perfezionato fuorché la razza, e l'uomo malvagio è rimasto malvagio. Passeranno secoli e secoli, ma, levato lo strato di vernice datogli dalla civiltà, sotto si troverà sempre l'uomo primitivo dagli istinti sanguinari.»" Mai fidarsi dei commenti di chi non conosci!Già, è stata una grande [...]

Emilio Salgari - Le meraviglie del duemila

Emilio Salgari - Le meraviglie del duemila

"«Noi non potremo mai andare d'accordo con quelle canaglie» mormorò Brandok. «Il galeotto di cent'anni fa mi pare che si sia mantenuto eguale. La scienza tutto ha perfezionato fuorché la razza, e l'uomo malvagio è rimasto malvagio. Passeranno secoli e secoli, ma, levato lo strato di vernice datogli dalla civiltà, sotto si troverà sempre l'uomo primitivo dagli istinti sanguinari.»"  Mai fidarsi dei commenti di chi non conosci!Già, è stata una grande [...]

Il genio favolistico&realistico di Gianni Rodari

Il genio favolistico&realistico di Gianni Rodari

IL RE CHE NON VOLEVA MORIRE di Gianni Rodari Una volta un re doveva morire. Era un re assai potente, ma era malato a morte e si disperava: - Possibile che un re tanto potente debba morire? Che fanno i miei maghi? Perché non mi salvano? Ma i maghi erano scappati per paura di perdere la testa. Ne era rimasto uno solo, un vecchio mago a cui nessuno dava retta, perché era piuttosto bislacco e forse anche un po' matto. Da molti anni il re non lo consultava, ma [...]

Buzzati, fumetti e altre visioni

Programma del Convegno organizzato a Belluno, Feltre e Limana dalla Associazione Internazionale Dino Buzzati per il trentennale della morte dello scrittore. Giovedì 12 settembre, ore 15.00, Belluno, Palazzo Crepadona: Apertura del convegno con il saluto di Ermano De Col, Sindaco di Belluno, Ermanno Serrajotto, Assessore Regionale alle Politiche per la Cultura e l’Identità Veneta, Oscar De Bona, Presidente della Provincia di Belluno, Nella Giannetto, [...]

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

deleted

Gianni Rodari

Gianni Rodari   Nato a  Omegna in provincia di Novara il 24 ottobre 1920 e morto a Roma il 14 aprile 1980  ha iniziato giovanissimo la sua attivit� diScrittore, giornalista e poeta di ineguagliata fantasia e originalit�, attraverso racconti, filastrocche e poesie ha contribuito a rinnovare  profondamente la letteratura per l'infanzia.   �La fantasia fa parte di noi come la ragione: guardare dentro la fantasia � un modo come un altro per guardare dentro [...]

#ioleggoperché alla Direzione Didattica “Gianni Rodari” di Vieste

#ioleggoperché alla Direzione Didattica “Gianni Rodari” di Vieste

#ioleggoperché alla Direzione Didattica “Gianni Rodari” di Vieste Stampa Email La Direzione Didattica “G. Rodari” di Vieste aderisce, anche quest’anno, all’iniziativa nazionale di promozione della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori #ioleggoperché.L’obiettivo è quello di promuovere la creazione e lo sviluppo di Biblioteche scolastiche e riportare la lettura nella quotidianità dei bambini attraverso una grande [...]

#ioleggoperché alla Direzione Didattica “Gianni Rodari” di Vieste

#ioleggoperché alla Direzione Didattica “Gianni Rodari” di Vieste

#ioleggoperché alla Direzione Didattica “Gianni Rodari” di Vieste Stampa Email La Direzione Didattica “G. Rodari” di Vieste aderisce, anche quest’anno, all’iniziativa nazionale di promozione della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori #ioleggoperché. L’obiettivo è quello di promuovere la creazione e lo sviluppo di Biblioteche scolastiche e riportare la lettura nella quotidianità dei bambini attraverso una [...]

I racconti delle fate di Carlo Collodi

I racconti delle fate è una raccolta di fiabe tradotte da Carlo Collodi per l'editore Paggi di Firenze, e pubblicata nel 1876. La traduzione di Collodi è piuttosto interessante, soprattutto per chi apprezza lo stile degli anni scorsi, anche se risulta attualmente poco adatta ai ragazzi odierni.

♪♥pausa@caffè ♥♪ con Dino Buzzati

  «I giorni perduti»: un racconto di Dino Buzzati I giorni perduti è un breve racconto tratto dalla raccolta «Centottanta racconti» di uno dei più grandi autori italiani del Novecento, Dino Buzzati. @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ Qualche giorno dopo aver preso possesso della sontuosa villa, Ernest Kazirra, rincasando, avvistò da lontano un uomo che con una cassa sulle spalle … Leggi tutto "♪♥pausa@caffè ♥♪ [...]

Dino Buzzati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Dino Buzzati, all'anagrafe Dino Buzzati Traverso (San Pellegrino di Belluno, 16 ottobre 1906 - Milano, 28 gennaio 1972), è stato uno scrittore, giornalista, pittore,drammaturgo, librettista, scenografo, costumista e poeta italiano. Fin da quando era uno studente collaborò al Corriere della Sera come cronista, redattore e inviato speciale.Dino Buzzati Traverso nacque presso la villa di famiglia di San [...]

Dino Buzzati

A cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta inoltre Buzzati inizia a scrivere per il teatro, ideando drammi, commedie, farse emonologhi: del 1953 è il suo unico vero successo in questo campo, Un caso clinico, commedia tratta dal racconto Sette piani e riproposta qualche anno dopo anche al pubblico parigino nella traduzione di Albert Camus. Le opere successive non riscuoteranno un effettivo successo di pubblico ma risultano degli ottimi testi, in [...]

Dino Buzzati

Un'altra passione di Buzzati è stata quella dell'alpinismo e in particolare delle scalate su roccia. Molte sono le vie di roccia, anche difficili, da lui percorse sulle Dolomiti, spesso accompagnato da famose guide alpine divenute nel tempo suoi intimi amici (come Gabriele Franceschini). Le zone da lui più frequentate erano le Pale di San Martino e la Croda da Lago, a cui era particolarmente affezionato. Per quasi tutta la sua vita ha dedicato a questa [...]

"Il deserto dei tartari " di Dino Buzzati

 Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il deserto dei Tartari è un romanzo di Dino Buzzati. Pubblicato nel 1940, segnò la consacrazione di Buzzati tra i grandi scrittori del Novecento italiano.Lo scrittore bellunese in un'intervista affermò che lo spunto per il romanzo, era nato:« dalla monotona routine redazionale notturna che facevo a quei tempi. Molto spesso avevo l'idea che quel tran tran dovesse andare avanti senza termine e che mi avrebbe [...]

&id=HPN_scrittori+dei+bambini+italiani_http{{{}}}dbpedia*org{}resource{}Category:Italian{{}}children's{{}}writers" alt="" style="display:none;"/> ?>